WebOS, SDK anticipato per tutti

Una versione preliminare del pacchetto per gli sviluppatori è stata trafugata e condivisa sul Web, spezzando così le catene che fino ad oggi tenevano legato il toolkit ad una stretta cerchia di tester. Disponibile la sola versione Windows
Una versione preliminare del pacchetto per gli sviluppatori è stata trafugata e condivisa sul Web, spezzando così le catene che fino ad oggi tenevano legato il toolkit ad una stretta cerchia di tester. Disponibile la sola versione Windows

Quando mancano almeno un paio di mesi al suo rilascio ufficiale, l’SDK per WebOS, noto con il nome in codice Mojo , è stato trafugato e condiviso su Internet. A darne notizia è uno dei blog su Pre più seguiti oltreoceano, Pre Insiders , che in questo post riporta diversi link da cui scaricare l’SDK trafugato .

L'SDK per Pre e WebOS Proprio recentemente Palm aveva espresso l’intenzione di ampliare il suo attuale programma di testing: evidentemente qualcuno senza mezze misure l’ha presa in parola, rendendo la beta 0.3.4 di Mojo di pubblico dominio . Pre Insiders afferma di essere pronto a cancellare i link al download dell’SDK se Palm glielo chiedesse. “Siamo tutti a favore della condivisione delle informazioni, ma vogliamo aiutare Palm, non distruggerla” si legge nel succitato post. Nel momento in cui si scrive, tuttavia, i link sono ancora tutti al loro posto.

Dal momento che Palm non supporta ancora le applicazioni sviluppate dai programmatori indipendenti, e che l’attuale release di Mojo è soltanto una beta, Pre Insiders ritiene che non sia una buona idea utilizzare l’SDK per pubblicare applicazioni homebrew: queste rischierebbero infatti di essere incompatibili con l’SDK finale.

Beta o non beta, la comunità non ha perso tempo : sulla versione trafugata di Mojo SDK c’è infatti chi ha già redatto un tutorial , chi ha aperto un forum e chi ha preparato un package d’installazione all-in-one contenente l’SDK di Palm, il Java SE SDK e il noto software di virtualizzazione open source VirtualBox. Questi ultimi due componenti, insieme a Chrome o Safari, sono indispensabili per il funzionamento di Mojo.

L’SDK di WebOS contiene i tool, le API e la documentazione necessari agli sviluppatori per creare applicazioni capaci di girare sul primo modello di Palm Pre e sui suoi successori. La versione trafugata supporta esclusivamente le versioni a 32 bit di Windows , ma la versione finale girerà anche sulle versioni a 64 bit e sulle piattaforme Linux e Mac OS X.

Alessandro Del Rosso

fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti