WebRTC, Google lo fa senza plug-in

Mountain View procede dritta come un treno sulla strada del web multimediale al netto dei plug-in di terze parti. Una nuova API promette meraviglie per il futuro ed è già accessibile nell'ultima beta di Chrome

Roma – Google introduce una nuova interfaccia di programmazione (API) facente parte del framework WebRTC, tecnologia in discussione presso il World Wide Web Consortium (W3C) come “estensione” multimediale del web classico al netto di plug-in e codice di terze parti da caricare nel browser.

PeerConnection, la nuova API in oggetto, permette agli sviluppatori di creare applet di comunicazione audio-video in tempo reale in HTML5 “puro”, senza la necessità di ricorrere a plug-in esterni come Adobe Flash o similari.

Si tratta del “prossimo passo” nel progetto WebRTC, dice Google, un passo che nelle intenzioni dovrebbe rendere un po’ più vicino l’obiettivo di trasformare HTML5 in una piattaforma di comunicazione a tutto tondo potenzialmente dirompente per le piattaforme VoIP (Skype) e non solo.

L’API PeerConnection è disponibile subito nella nuova versione beta del browser Chrome, mentre per quanto riguarda l’adozione in seno al W3C i tempi sono probabilmente ancora lunghi: non risale a molto tempo addietro l’ennesimo scontro fra Google e Microsoft in merito a quali codec multimediali WebRTC dovrebbe gestire per supportare per il multimedia HTML5.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • artima scrive:
    PALA E PICCONE!
    Giusto, pala, piccone e via! Con le tante cose da sistemare Sulla Terra, ci andiamo a rompere le scatole anche nella "pancia"? Mah!L'utilità...? :-o
  • sentinel scrive:
    Quelli vogliono scherzare...
    ...col fuoco!Una trivellazione di tale portata potrebbe avere effettidevastanti e terribili per il delicatissimo equilibriogeo-termico-stazionario della crosta terrestre
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Quelli vogliono scherzare...
      Equilibrio che viene perturbato di continuo da terremoti ed eruzioni vulcaniche, senza grosse conseguenze.
  • Gnagno scrive:
    Bene. E la parte informatica dov'è?
    Siamo su "punto INFORMATICO". Mi dite che ci azzecca questa notizia?Nulla? E allora iniziamo a pubblicare anche tutte queste qui:http://terrarealtime.blogspot.com:s
  • Carletto scrive:
    ...
    Magari scopriranno che il centro della terra e' densamente abitato... :D
  • Giambo scrive:
    Le cifre ...
    Non mi tornano : ... Aste di 10km :o ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 ottobre 2012 10.24-----------------------------------------------------------
    • tizio scrive:
      Re: Le cifre ...
      Saranno telescopiche (newbie)
    • paganetor scrive:
      Re: Le cifre ...
      10 km di aste in totale... saranno lunghe qualche decina di metri ciascuna, ma basta "avvitarle" insieme... et voilà! ;-)Comunque paradossalmente è più difficile andare sottoterra (o sott'acqua) che sulla Luna!
      • sbrotfl scrive:
        Re: Le cifre ...
        - Scritto da: paganetor
        10 km di aste in totale... saranno lunghe qualche
        decina di metri ciascuna, ma basta "avvitarle"
        insieme... et voilà!
        ;-)

        Comunque paradossalmente è più difficile andare
        sottoterra (o sott'acqua) che sulla
        Luna!Pala, piccone e VIA 8-)
Chiudi i commenti