WebTheatre/ Astutillo Smeriglia ri-anima YouTube

di G. Niola - Non opera esplicitamente per la Rete, non è mosso da logiche di business, eppure calza perfettamente per il Tubo. L'animatore italiano è tornato online con Polchinski

Roma – Erano due anni e mezzo fa quando piombava online Preti , webserie animata di Astutillo Smeriglia , gioiello di umorismo di situazione e deadpan . Con quell’opera, che poi si è rivelata una lunga cavalcata di più di un’ora e mezza di episodi, Astutillo Smeriglia si qualificava come l’ultimo animatore italiano realmente attivo e il più grande ad aver mai messo piede in rete.

Polchinski

Avevamo raccontato all’epoca come la sua carriera preceda l’era di YouTube e come lui stesso rifiutasse termini quali webserie, preferendogli i più tradizionali “corti”, ma poco cambia in fondo. Nonostante sia legato a meccanismi produttivi, idee di sfruttamento e contenuti da cortometraggio, lo stile ironico e paradossale di Astutillo si trova benissimo in rete. Non macina visualizzazioni da urlo ma sembra incastonarsi nella comicità nativa di internet meglio di tutti gli altri suoi simili.

Adesso il canale di Astutillo sì è riattivato. Dopo l’interludio di Homo Homini Bisonte e Pianeta Terra: guida per visitatori alieni (serie abbozzate e mai davvero partite), sembra tornato ad un produzione più seria con Polchinski .
Come sempre non esiste una strategia dietro la pubblicazione online di questo contenuto: Astutillo Smeriglia mette online solo materiale che si veicola da solo in un piccolo cerchio di appassionati e poi, come Preti, può strabordare in eventi offline (ad esempio a festival di cinema come quello di Pesaro).

Dal punto di vista dell’animazione e dell’umorismo Polchinski sembra una versione più radicale di Preti. L’animazione come sempre è molto contenuta, i movimenti limitati al minimo e per questo ognuno conta. Fondata sull’immobilismo, l’animazione di Astutillo Smeriglia lavora per sottrazione. Meno fa, più è efficace, meno i suoi personaggi si muovono più i loro pochi gesti assumono significato e quindi sono in grado se bene sfruttati, di far ridere. In questo caso la forma si sposa con l’idea di un personaggio interrogato in maniera misteriosa, come fosse al centro di qualcosa di grosso ma in realtà noioso e molto restio a parlare. Dunque effettivamente meno accade più fa ridere.

Sembra insomma molto appropriato che l’ultimo animatore in attività in Italia esista così, in rete, non celebrato da nessuno. Interprete geniale di una tradizione non lunga ma esistente, Astutillo Smeriglia è un’isola, vive in solitudine uno statuto che non può condividere con nessuno. E lavorando in grandissima economia fa di necessità virtù, producendo in totale controtendenza rispetto a quelli che sono di solito i dettami di chi vuole sfruttare al meglio YouTube.

Senza badare ad una pubblicazione studiata o a strategie particolari è un interprete fantastico di quel livello non professionale ma di grande qualità che un luogo come YouTube ha nobilitato. È proprio per idee e prodotti come quelli di Astutillo Smeriglia che pare essere fatto YouTube.

POLCHINSKI

Gabriele Niola
Il blog di G.N.

I precedenti scenari di G.N. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • PinguinoMannaro scrive:
    fish
    A questo punto mi auguro che i linari passino in massa alla fish shell ... molto meglio della bash.
    • collione scrive:
      Re: fish
      gia' fatto da un paio d'anni, ma non perche' la bash gira su windows, quanto piuttosto per le funzionalita' che fish offre
      • PinguinoMannaro scrive:
        Re: fish
        - Scritto da: collione
        gia' fatto da un paio d'anni, ma non perche' la
        bash gira su windows, quanto piuttosto per le
        funzionalita' che fish
        offreAnch'io sono passato a fish (su linux) e mi auguro che col tempo venga adottata come shell di default.Bash mi sa che ha fatto il suo tempo.
    • peppino scrive:
      Re: fish
      Io uso da anni ZSH+Oh My ZSH+ZSH Syntax Highlight Plugin e vivo felice. Bash la uso solo per scripting, eccetto quando devo voglio usare le nested parameter expansion che ZSH supporta ma Bash no.Ci sono vantaggi nell'usare Fish per un utente ZSH?
    • Il fuddaro scrive:
      Re: fish
      - Scritto da: PinguinoMannaro
      A questo punto mi auguro che i linari passino in
      massa alla fish shell ... molto meglio della
      bash.Se ci sarà motivo, è giusto farlo, le alternative non mancano certo.
    • Gedeone scrive:
      Re: fish
      http://www.hanselman.com/blog/InstallingFishShellOnUbuntuOnWindows10.aspx
    • peretti scrive:
      Re: fish
      a questo punto sarebbe meglio capire che puoi installare quello che vuoi visto che è ubuntu che gira sotto windows. basta installare la shell che vuoi. Fish shell? installata e funzionante... sotto windows
  • PinguinoMannaro scrive:
    fish
    A questo punto mi auguro che i linari passino in massa alla fish shell ... molto meglio della bash.
    • Shiba scrive:
      Re: fish
      - Scritto da: PinguinoMannaro
      A questo punto mi auguro che i linari passino in
      massa alla fish shell ... molto meglio della
      bash.Io la sto già usando da diverso tempo, semplicemente la trovo più comoda da utilizzare.
      • panda rossa scrive:
        Re: fish
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: PinguinoMannaro

        A questo punto mi auguro che i linari
        passino
        in

        massa alla fish shell ... molto meglio della

        bash.

        Io la sto già usando da diverso tempo,
        semplicemente la trovo più comoda da
        utilizzare.Che comodita' offre?
        • bicicletta rossa scrive:
          Re: fish
          - Scritto da: panda rossa

          Che comodita' offre?come "qualcuno" direbbe...RTFM.https://fishshell.com/
          • panda rossa scrive:
            Re: fish
            - Scritto da: bicicletta rossa
            - Scritto da: panda rossa



            Che comodita' offre?
            come "qualcuno" direbbe...
            RTFM.
            https://fishshell.com/Guarda che non ho mica chiesto come si fa questo o quello.Ho semplicemente chiesto a quell'utente che aveva espresso un parere SOGGETTIVO, a che cosa si riferisse.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: fish
            - Scritto da: bicicletta rossa
            - Scritto da: panda rossa



            Che comodita' offre?
            come "qualcuno" direbbe...
            RTFM.
            https://fishshell.com/Non molte, in più di bash, ha il modo insert, visual, comm, alla vim, colori più vivaci, robba moderna per gente del 2016. ;-)
          • Il fuddaro scrive:
            Re: fish
            - Scritto da: Il fuddaro
            - Scritto da: bicicletta rossa

            - Scritto da: panda rossa





            Che comodita' offre?

            come "qualcuno" direbbe...

            RTFM.

            https://fishshell.com/

            Non molte, in più di bash, ha il modo insert,
            visual, comm, alla vim, colori più vivaci, robba
            moderna per gente del 2016.
            ;-)Dimenticavo se la bash la conosci come le tue tasche, semplicemente conviene lavorare con quella e vai spedito dove vuoi andare. Il resto sono gusti personali. IMHO.
        • Shiba scrive:
          Re: fish
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Shiba

          - Scritto da: PinguinoMannaro


          A questo punto mi auguro che i linari

          passino

          in


          massa alla fish shell ... molto meglio
          della


          bash.



          Io la sto già usando da diverso tempo,

          semplicemente la trovo più comoda da

          utilizzare.

          Che comodita' offre?Scusa, mi ero dimenticato di PI nel weekend. Ha alcune cosette che seppure non rivoluzionino il tuo modo di lavorare trovo molto utili:1) syntax highlightinghttp://fishshell.com/docs/current/tutorial.html#tut_syntax_highlighting2) autocompletamento di comandi e opzioni (parsing dei manfile) con menu, stile zshhttp://fishshell.com/docs/current/tutorial.html#tut_autosuggestions2.1) ricerca all'interno dei completamenti[img]http://i.imgur.com/rLi6MFr.png[/img]3) ricerca bidirezionale (avanti e indietro insomma, non mi veniva un termine migliore) nella cronologia dei comandi4?) [ <b
          soggettivo </b
          ] sintassi più semplice di sh(tutto il tutorial per farti un'idea)Dal momento che <b
          non è compatibile POSIX </b
          , io la avvio sopra a Bash (.bash_profile e terminali impostati come shell di login).Per anni ho usato zsh, soprattutto per le sue ottime funzioni di completamento, e mi sono sempre portato dietro più di 100 righe di .zshrc da un sistema all'altro. E nonostante questo mai una volta le cose funzionavano alla stessa maniera. Tutto questo fish lo fa di default, perciò sono più che contento.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: fish
      - Scritto da: PinguinoMannaro
      A questo punto mi auguro che i linari passino in
      massa alla fish shell ... molto meglio della
      bash.A parte che Fish gira anche su Windows, se è un programma Linux lo puoi usare anche in Windows.
      • panda rossa scrive:
        Re: fish
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: PinguinoMannaro

        A questo punto mi auguro che i linari
        passino
        in

        massa alla fish shell ... molto meglio della

        bash.

        A parte che Fish gira anche su Windows, se è un
        programma Linux lo puoi usare anche in
        Windows.Ma anche no.
    • Pesciolone scrive:
      Re: fish
      - Scritto da: PinguinoMannaro
      A questo punto mi auguro che i linari passino in
      massa alla fish shell ... molto meglio della
      bash.Abbiam capito che ti piace fish, personalmente la uso pure io, ma dimmi:1) cosa c'entra col fatto che bash giri (lo fa da 18 anni) su windoze?2) nel caso lo ignorassi cosa ne dici del fatto che pure fish gira su windoze?3) secondo te l'obiettivo di un free software (nella fattispecie GPLv2) quale è ?
  • SoliDS scrive:
    spettacolo
    finalmente, anche se potevano mantenere apt-get :D
    • iRoby scrive:
      Re: spettacolo
      GTK e QT in Windows ci sono già.Se ci portano Unity, Gnome e KDE abbiamo un clone di Linux.Sinceramente non ce la faccio a sviluppare su quella ciofeca di Winzozz. Mi manca tutto tranne Photoshoppe.
      • Il fuddaro scrive:
        Re: spettacolo
        - Scritto da: iRoby
        GTK e QT in Windows ci sono già.
        Se ci portano Unity, Gnome e KDE abbiamo un clone
        di
        Linux.

        Sinceramente non ce la faccio a sviluppare su
        quella ciofeca di Winzozz. Mi manca tutto tranne
        Photoshoppe.Qualcuno dovrebbe dire a maxsix e company, che a redmond, sono andati in cantina a prendere attrezzatura seria per farci le cose serie. AH, AH, AH!
      • Il fuddaro scrive:
        Re: spettacolo
        - Scritto da: iRoby
        GTK e QT in Windows ci sono già.
        Se ci portano Unity, Gnome e KDE abbiamo un clone
        di
        Linux.

        Sinceramente non ce la faccio a sviluppare su
        quella ciofeca di Winzozz. Mi manca tutto tranne
        Photoshoppe.Oltre quello, e proprio il concetto che per usare un qualsiasi tool-utility, che abbia 'motivo di esistere', devi per forza di cose identificarti, farti fare il terzo grado.
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: spettacolo
        - Scritto da: panda rossa
        Stiamo parlando di programmazione, mica di
        pettinare le
        bambole.Mica è uguale ovunque.
        C'e' una sola programmazione e non dipende dallo
        strumento.Usare il cervello. Ma i tool aiutano.
        Tu fai roba per windows, molto client oriented.
        Grafica e orpelli vari.No. Io faccio servizi molto grandi e scalabili (su cloud), che espongono WebAPI e si utilizzano via interfacce HTML5/JavaScript/CSS. Per questo che quando la gente dice che .NET e Windows non scalano affermo che non sanno di cosa stanno parlando.Client Windows è un pezzo che non ne faccio.
        Per esempio ogni strumento, oltre alla sua
        funzione principale, puo' anche svolgere altre
        funzionalita'.Non ne vedo il vantaggio. Ma perché in Windows non sarebbe così?
        Le regexp per esempio: quelle sono, e funzionano
        nello stesso modo ovunque, e nessuno si chiede se
        un particolare tool le supporta o no: le supporta
        implicitamente.Parli del problema legato al glob nella shell? Se è questo usa PowerShell, non CMD.
        • panda rossa scrive:
          Re: spettacolo
          - Scritto da: Zucca Vuota

          Parli del problema legato al glob nella shell? Se
          è questo usa PowerShell, non
          CMD.Powershell e' ormai deprecata dalla stessa M$ che ha deciso di dottare la shell standard del mondo informatico.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: panda rossa
            Powershell e' ormai deprecata dalla stessa M$ che
            ha deciso di dottare la shell standard del mondo
            informatico.Ma ci credi veramente a quello che scrivi?
          • panda rossa scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa

            Powershell e' ormai deprecata dalla stessa
            M$
            che

            ha deciso di dottare la shell standard del
            mondo

            informatico.

            Ma ci credi veramente a quello che scrivi?Io non sono mica un commerciale. Non mi viene in tasca niente a dire cose false pur di vendere.Quando fino a ieri il messaggio era: "Che ce frega della bashe, noi ci avemo powershell!"E oggi il messaggio e' "Nuntio vobis gaudium magnum, habemus bash!"io lo interpreto chiaramente.Tu sentiti pure libero di continuare a vendere soluzioni basate su powershell. Io mi sento libero di tenermene alla larga.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: panda rossa
            E oggi il messaggio e' "Nuntio vobis gaudium
            magnum, habemus
            bash!"
            io lo interpreto chiaramente.Il messaggio è: "Cari sviluppatori vi abbiamo dato un subsystem Linux su Windows". Come tu lo possa interpretare nel modo che dici mi pare assurdo.
          • panda rossa scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa


            E oggi il messaggio e' "Nuntio vobis gaudium

            magnum, habemus

            bash!"

            io lo interpreto chiaramente.

            Il messaggio è: "Cari sviluppatori vi abbiamo
            dato un subsystem Linux su Windows". Come tu lo
            possa interpretare nel modo che dici mi pare
            assurdo.E' stato Ballmerd a dire che linux e' un cancro.E adesso il padella lo ha inserito in winx.Ci puoi dare tu una stima dell'aspettativa di vita?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: panda rossa
            E' stato Ballmerd a dire che linux e' un cancro.
            E adesso il padella lo ha inserito in winx.Cosa c'entra con il discorso precedente?
            Ci puoi dare tu una stima dell'aspettativa di
            vita?PowerShell non sparirà tanto presto. E sicuramente non per via di una bash su un sottosistema Linux (che con il sottosistema Win32/WinRT ha ben poco a che fare).
        • Il fuddaro scrive:
          Re: spettacolo
          - Scritto da: Zucca Vuota
          - Scritto da: panda rossa


          Stiamo parlando di programmazione, mica di

          pettinare le

          bambole.

          Mica è uguale ovunque.


          C'e' una sola programmazione e non dipende
          dallo

          strumento.

          Usare il cervello. Ma i tool aiutano.Strano personalmente ho visto persone su windows che senza tool(visualstudio), non sapevano nemmeno da dove accenderlo il cervello!
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: Il fuddaro
            Strano personalmente ho visto persone su windows
            che senza tool(visualstudio), non sapevano
            nemmeno da dove accenderlo il
            cervello!Vuoi che ti parli di consulenti di primaria società che ho visto lavorare su sistemi aperti, chiusi, Windows, Linux?Poi che VS ti vizi è un po' vero.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: Il fuddaro
            Strano personalmente ho visto persone su windows
            che senza tool(visualstudio), non sapevano
            nemmeno da dove accenderlo il
            cervello!Vuoi che ti parli di consulenti di primaria società che ho visto lavorare su sistemi aperti, chiusi, Windows, Linux?Poi che VS ti vizi è un po' vero.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: Il fuddaro


            Strano personalmente ho visto persone su
            windows

            che senza tool(visualstudio), non sapevano

            nemmeno da dove accenderlo il

            cervello!

            Vuoi che ti parli di consulenti di primaria
            società che ho visto lavorare su sistemi aperti,
            chiusi, Windows,
            Linux?

            Poi che VS ti vizi è un po' vero.No no, io intendo LETTERALMENTE senza visualstudio, non sapevano come fare un semplice cl prog.c -o prog o quello che sia, gcc app-c -o app, o con lo stesso BCC della borland. Cioè intendo letteralmente!ps. sono serio serio, non scherzo. :(
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: Il fuddaro
            ps. sono serio serio, non scherzo. :(Ci credo, ci credo.
          • panda rossa scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: Il fuddaro

            Poi che VS ti vizi è un po' vero.
            No no, io intendo LETTERALMENTE senza
            visualstudio, non sapevano come fare un semplice
            <b
            cl prog.c -o prog </b
            o quello che sia, gcc
            app-c -o app, o con lo stesso BCC della borland.
            Cioè intendo
            letteralmente!

            ps. sono serio serio, non scherzo. :(Fosse solo quello!Io ho visto gente che senza gui non era in grado di copiare o rinominare un file, o fare ricerche all'interno di files...E mica parlo di utenti generici, ma di gente che si ritiene professionista nell'informatica!
        • Zucchina Bollita scrive:
          Re: spettacolo
          - Scritto da: Zucca Vuota
          - Scritto da: panda rossa


          Stiamo parlando di programmazione, mica di

          pettinare le

          bambole.

          Mica è uguale ovunque.


          C'e' una sola programmazione e non dipende
          dallo

          strumento.

          Usare il cervello. Ma i tool aiutano.


          Tu fai roba per windows, molto client
          oriented.

          Grafica e orpelli vari.

          No. Io faccio servizi molto grandi e scalabili
          (su cloud), che espongono WebAPI e si utilizzano
          via interfacce HTML5/JavaScript/CSS. Per questo
          che quando la gente dice che .NET e Windows non
          scalano affermo che non sanno di cosa stanno
          parlando.Blabla e palle varie, ma tu non eri quello che installava windoze 10 sul pc della segretaria? Da help desk a programmatore senior... ummmm sento puzza di XXXXXXcce markettare.
          Client Windows è un pezzo che non ne faccio.


          Per esempio ogni strumento, oltre alla sua

          funzione principale, puo' anche svolgere
          altre

          funzionalita'.

          Non ne vedo il vantaggio. Ma perché in Windows
          non sarebbe così?



          Le regexp per esempio: quelle sono, e
          funzionano

          nello stesso modo ovunque, e nessuno si
          chiede
          se

          un particolare tool le supporta o no: le
          supporta

          implicitamente.

          Parli del problema legato al glob nella shell? Se
          è questo usa PowerShell, non
          CMD.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: Zucchina Bollita
            Blabla e palle varie, ma tu non eri quello che
            installava windoze 10 sul pc della segretaria? Da
            help desk a programmatore senior... ummmm sento
            puzza di XXXXXXcce markettare.La "mia" segretaria. Ho una segretaria che mi aiuta con la burocrazia. Senza sarei perso.
      • peretti scrive:
        Re: spettacolo
        Complimenti per il modo di XXXXX da nerd che pensa di sapere tutto e poi non sa un XXXXX.
    • Danziger scrive:
      Re: spettacolo
      - Scritto da: SoliDS
      finalmente, anche se potevano mantenere apt-get :DVeramente c'è anche apt-get ed utilizza gli stessi pachetti deb di Ubuntu (non tutti, ovviamente).
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: spettacolo
      C'è apt-get.Questo è Linux (Ubuntu) non un porting di tool.
      • marcione scrive:
        Re: spettacolo
        - Scritto da: Zucca Vuota
        C'è apt-get.
        Questo è Linux (Ubuntu) non un porting di tool.quindi perche' non usare ubuntu direttamente? bah, misteri delle croste informatiche.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: spettacolo
          - Scritto da: marcione
          - Scritto da: Zucca Vuota

          C'è apt-get.

          Questo è Linux (Ubuntu) non un porting di tool.

          quindi perche' non usare ubuntu direttamente?
          bah, misteri delle croste
          informatiche.E' Ubuntu! Una parte almeno.
          • marcione scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: marcione

            - Scritto da: Zucca Vuota


            C'è apt-get.


            Questo è Linux (Ubuntu) non un porting
            di
            tool.



            quindi perche' non usare ubuntu direttamente?

            bah, misteri delle croste

            informatiche.

            E' Ubuntu! Una parte almeno.appunto. se e' ubuntu usa ubuntu. nativo. installato sul bare metal. punto.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: marcione
            appunto. se e' ubuntu usa ubuntu. nativo.
            installato sul bare metal.
            punto.Cambia solo il kernel. E' Ubuntu. E' installato sul bare metal come lo è Windows.
          • Zucchina Bollita scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: marcione


            appunto. se e' ubuntu usa ubuntu. nativo.

            installato sul bare metal.

            punto.

            Cambia solo il kernel.
            E' Ubuntu.'Sta roba é un wine winaro arrivato con 22 anni di ritardo!!! Il reverse wine come lo defniscono quelli che hanno capito cos'é (non tu).Prima di rispondere con argomenti markettari (idioti come al solito) leggiti questa paginetta:https://it.wikipedia.org/wiki/Onest%C3%A0
            E' installato
            sul bare metal come lo è
            Windows.Quindi, con questo artifizio winaro, se dovessi disinstallare il windoze quello che resta (utumbu) dovrebbe continuare a funzionare?!? :-o ma neanche per il c****, gira e rigira con questo sistema se vuoi utumbu DEVI avere windoze, quindi molto meglio utumbu nativo e tanti saluti alla licenza closed.Voi markettari vi si smonta facile facile.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: Zucchina Bollita
            - Scritto da: Zucca Vuota

            - Scritto da: marcione




            appunto. se e' ubuntu usa ubuntu. nativo.


            installato sul bare metal.


            punto.



            Cambia solo il kernel.

            E' Ubuntu.

            'Sta roba é un wine winaro arrivato con 22 anni
            di ritardo!!! Il reverse wine come lo defniscono
            quelli che hanno capito cos'é (non
            tu).

            Prima di rispondere con argomenti markettari
            (idioti come al solito) leggiti questa
            paginetta:

            https://it.wikipedia.org/wiki/Onest%C3%A0


            E' installato

            sul bare metal come lo è

            Windows.

            Quindi, con questo artifizio winaro, se dovessi
            disinstallare il windoze quello che resta
            (utumbu) dovrebbe continuare a funzionare?!? :-o
            ma neanche per il c****, gira e rigira con questo
            sistema se vuoi utumbu DEVI avere windoze, quindi
            molto meglio utumbu nativo e tanti saluti alla
            licenza
            closed.

            Voi markettari vi si smonta facile facile.Forse dipende dal fatto che sono soliti avere clienti, che non sanno nemmeno cosa comperano. ;-)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: spettacolo
            Non sai di che parli (come molti altri).Ma non ti preoccupare: nessuno ti impedisce di usare Ubuntu.
          • marcione scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: marcione


            appunto. se e' ubuntu usa ubuntu. nativo.

            installato sul bare metal.

            punto.

            Cambia solo il kernel. E' Ubuntu. E' installato
            sul bare metal come lo è
            Windows.certo certo: http://blog.erratasec.com/2016/04/some-notes-on-ubuntu-bash-on-windows-10.html#.Vwt1GyviukQper dare due comandini del c4zz0 la crosta microsoft funziona, poi quando si sbatte la testa contro FUNZIONALITA' che non esistono nel kernel NT ci si deve arrangiare.tipico, eh.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: spettacolo
            - Scritto da: marcione
            per dare due comandini del c4zz0 la crosta
            microsoft funziona, poi quando si sbatte la testa
            contro FUNZIONALITA' che non esistono nel kernel
            NT ci si deve
            arrangiare.Il post linkato non dice questo (tra l'altro i raw socket esistono in Windows). Il tizio fa delle ipotesi ma non si spiega chiaramente. Ad esempio dice che la funzione open viene tradotta nelle syscall necessarie e poi viene chiamata una Windows API. Da come l'ho capita io (e conoscendo un po' Windows) le syscall chiamano le API interne del kernel NT, non di Windows. Non sono le stesse.Il punto vero è che, per questioni di propaganda commerciale, tutti confondono il kernel NT con Windows. Sono due cose diverse. Sarebbe più corretto parlare di Win32 e di NT. Anche il nuovo WinRT è un "mezzo" sottosistema. Ubuntu su Windows 10 non è una emulazione in user mode come Cygwin che traduce le chiamate in Win32. Ubuntu su Windows 10 non richiede Win32 ma si appoggia a NT direttamente. Microsoft, se volesse, potrebbe fare un sistema Ubuntu su NT ed eliminare Win32. Mi pare improbabile, comunque. Mi pare evidente, poi, che certe operazioni a livello di kernel non possano essere effettuate allo stesso modo di altri kernel (NT non è Linux e viceversa).
Chiudi i commenti