WebTheatre/ La fiducia fa la differenza

di Gabriele Niola - Le aspettative sono tutto: se il web video continua a non portare grossi profitti, la diversa prospettiva di mercato porta invece novità progettuali e operative. Il nuovo avanza, più o meno
di Gabriele Niola - Le aspettative sono tutto: se il web video continua a non portare grossi profitti, la diversa prospettiva di mercato porta invece novità progettuali e operative. Il nuovo avanza, più o meno

Come nella televisione esistono i format e nel cinema esistono i remake anche la rete ha una serie di strutture che imita, esporta, copia e riproduce. E ovviamente ponendosi il web video a metà tra ciò che si fa al cinema (per linguaggio) e ciò che si fa in televisione (per serialità) anche il modo in cui ripropone uno scheletro già utilizzato attualizzandolo o adattandolo è diversa.

video web È il caso di Casanovas serie che riprende le dinamiche vincenti di WeNeedGirlFriends , ovvero proporre contenuti consolatori orientati ad un pubblico maschile con un umorismo demenziale tipico di quel target.
Ci sono due amici quasitrentenni che vivono insieme, uno più abile con le donne e uno decisamente più ingenuo ed imbranato, più un terzo assolutamente stralunato e fuori dal mondo che imperversa di quando in quando: la trama di ogni episodio si fonda sui tentativi impossibili di rimorchio e le disavventure amoroso-sessuali dei due, sempre legati ai loro ruoli fissi di eterno bambino che rifugge le responsabilità e inguaribile romantico naive. La serie è molto divertente e come testimoniano i video embeddati in fondo si basano spesso su trovate comiche e situazioni molto originali che rifuggono la solita banalità.
Non si può dire che Casanovas sia il remake di WeNeedGirlFriends perché gli episodi e le trovate di trama sono differenti, procedono su due binari autonomi, tuttavia il modo in cui i personaggi interagiscono, le trovate e le caratteristiche su cui la serie mostra di puntare sono le stesse. Ciò che fa davvero la differenza è il periodo nel quale queste due serie sono arrivate in rete .

Il primo episodio di WeNeedGirlFriends è andato online il 1 Novembre del 2006 e la serie è durata circa un anno producendo in totale 11 episodi (quindi circa uno al mese) distribuiti via download dal sito ufficiale in formato MOV. Nessuna presenza su YouTube o altri siti di videosharing e nessuna forma di promozione sugli emergenti socialnetwork.
Il budget è ridotto come si può vedere facilmente: gli interni sono contati, gli attori pure e non di primo piano (né minimamente noti, né eccessivamente bravi), gli esterni sono molti e la direzione è molto “funzionale” (nel senso che si limita ad inquadrare chi parla). In questo senso WeNeedGirlFriend è il tipico prodotto degli albori del video per la rete , molto diretto ad un pubblico geek ed immaturo sotto tutti i punti di vista, dalla tecnica al modello distributivo.

Al contrario Casanovas, scritto diretto e interpretato dal duo Kip Madsen e Geoff Bunch, è partito all’inizio dell’estate e con un ritmo produttivo maggiore, di almeno una puntata a settimana, ha già finito la prima stagione di 13 episodi distribuiti sul sito attarverso il player di Blip (sempre più uno standard per questo tipo di produzione) e poi anche sugli altri siti di videosharing tra cui chiaramente anche YouTube . Rispetto al suo predecessore è scritto in maniera più briosa, recitato decisamente meglio, ambientato in una varietà di location maggiore e dotato di un cast veramente ricco sia quantitativamente che qualitativamente.

video web

Nonostante il ritorno economico effettivo non sia molto diverso Casanovas è figlio di un momento in cui c’è fiducia nelle possibilità del video in rete , è girato da tecnici più qualificati ed investe di più. Lo si vede ad esempio dal numero e dal tipo delle ragazze che mette in scena: essendo ogni episodio basato sulla dinamica del rimorchio impossibile ogni volta le ragazze devono essere attraenti, il che significa, cercarle, selezionarle e soprattutto pagarle. Ma è così per ogni cosa, i colori non sono i colori dati dalla luce naturale c’è un direttore della fotografia e un tecnico delle luci, i vestiti non sono quelli dell’armadio di ogni attore ma sono pensati, studiati e noleggiati, la musica è originale e composta apposta e via dicendo.

video web Le due serie e le loro differenze produttive dimostrano non tanto l’evoluzione del business (ancora si fanno decisamente pochi soldi come due anni fa) ma soprattutto la nuova fiducia che esiste nella possibile riuscita . Ad ora, dopo due anni dalla prima pubblicazione, WeNeedGirlFriends può siglare un contratto con la CBS mentre Casanovas è ancora a bocca asciutta nonostante una produzione migliore e soprattutto un esito migliore. La serie più recente è infatti decisamente migliore in tutti i sensi, dalla scorrevolezza al divertimento, e non meraviglia perché stanno cambiando proprio le tipologie di persone che ci sono dietro, da amatori sono sempre di più professionalità inserite nel mondo dell’entertainment.

In una puntata di Casanovas fa un cammeo Carson Daly , figura nota del mondo televisivo americano (annunciatore di Total Request Live per MTV), e in quella finale c’è Jessica Rose , l’ex lonelygirl15, poi passata alla televisione e ora presente un po’ ovunque, simbolo stesso della penetrazione mediatica delle web serie, della loro capacità di contaminarsi e contaminare. Ogni sua apparizione rimanda a quel tipo di dimensione, a quel soggetto, a quell’exploit e quel target giovanilistico da Youtube, lo sa bene chi dirige e lo sa bene chi guarda.

EPISODIO 4 – CARELESS WHISPER

EPISDIO 7 – BAD-ASSANOVA

EPISIDIO 9 – SEXY CAMERA

Gabriele Niola
Il blog di G.N.

I precedenti scenari di G.N. sono disponibili a questo indirizzo

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 09 2008
Link copiato negli appunti