I cataloghi dei prodotti su WhatsApp Business

Al debutto su WhatsApp Business una caratteristica pensata per andare incontro alle esigenze delle piccole attività: ecco i cataloghi dei prodotti.
Al debutto su WhatsApp Business una caratteristica pensata per andare incontro alle esigenze delle piccole attività: ecco i cataloghi dei prodotti.

Sebbene la maggior parte degli utenti sia abituata a pensare a WhatsApp esclusivamente come a un’applicazione di messaggistica, la sua versione Business è strutturata in modo da offrire ad attività commerciali e professionisti alcuni strumenti utili per interagire con i loro clienti. Va in questa direzione anche la novità annunciata oggi: i cataloghi dei prodotti.

WhatsApp Business: i cataloghi delle attività

Una sorta di vetrina virtuale in cui mostrare ciò che si fa e cosa si offre, con la possibilità per chi è interessato di cercare in modo semplice gli articoli o i servizi da acquistare, senza essere indirizzati esternamente al sito Web. Questo solleva commercianti e professionisti dall’obbligo di inviare ogni volta le immagini dei prodotti, ripetendo a ogni interazione le stesse informazioni. Piuttosto esplicativo l’esempio fornito dallo screenshot di seguito con il catalogo de “I dolci di Sandra” che propone una panoramica su tutte le torte preparate.

WhatsApp Business: arrivano i cataloghi delle attività

A ciascuno degli articoli in vendita l’azienda può allegare dettagli riguardanti prezzo, codice utile per inoltrare l’ordine e descrizione. Tutto questo senza ovviamente dimenticare le immagini che per non occupare spazio di archiviazione né sugli smartphone aziendali né su quelli dei clienti vengono memorizzate nei server di WhatsApp. Nel filmato qui sotto le istruzioni da seguire per la creazione del catalogo, piuttosto semplici e alla portata di tutti.

È bene precisare che il rollout della funzionalità, accessibile da Android e iOS, interessa in un primo momento solo alcuni paesi: Brasile, Germania, India, Indonesia, Messico, Regno Unito e Stati Uniti. Purtroppo inizialmente l’Italia ne è esclusa, ma il team al lavoro sull’app ha messo nero su bianco la volontà di estenderne il raggio d’azione a breve.

Fonte: WhatsApp
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti