Wind: e ora cantate pagando via cellulare

Dopo aver inviato messaggi, parlato e navigato in internet chi può resistere alla tentazione di cantare con il proprio telefonino e propinare il tutto agli amici?


Roma – Basta con i messaggini preconfezionati: è ora di fare uno sforzo creativo e mettersi in gioco, con un modo nuovo per spendere i propri dindi giocando con il cellulare. Lo ha proposto Wind nelle scorse ore, lanciando il Karaoke via telefonino.

L’azienda dell’Arancia ha infatti attivato un nuovo servizio nella sezione “Dedica” di “Wind Eureka!” spiegando che da oggi è possibile inviare dediche musicali personalizzate con la propria voce.

Collegandosi al sito dedicato gli utenti Wind possono scegliere tra un’ampia sequenza di basi musicali sulle quali registrare la propria voce e inviarla via cellulare alla persona o alle persone a cui si intende dedicare la propria canzone.

“Il funzionamento del servizio – assicura Wind – è del tutto analogo al più classico “Karaoke” televisivo; il navigatore ascolterà la base musicale e, aiutato da una linea melodica, potrà decidere se cantare le parole del brano o incidere semplicemente un messaggio utilizzando la base come sottofondo”.

Per accedere al servizio ed inviare la dedica si deve chiamare il numero 433343 da un telefono fisso Wind o Infostrada o da un cellulare dual band Wind. Ma si può anche chiamare da qualsiasi telefono fisso componendo l’166195819.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    BASTA SCENDERE DI VELOCITA' !!!!!!!
    NON NE POSSO PIU' !!!!!!!!!!!!!PRIMA DAVANO L'ADSL A 640 K...POI A 300 K...ADESSO A 256...E POI ????? ...CI OFFRIRANNO L'ADSL A 56K ?????AL POSTO DI SALIRE DI VELOCITA', NEL TEMPO, QUI NON FANNO CHE SCENDERE...SCENDERE...SCENDERE !!NON SI CAPISCE SE E' PERCHE' AVEVANO SBAGLIATO TUTTI I LORO CALCOLI ALL'INIZIO E ORA STANNO RIMEDIANDO O COSA........E COMUNQUE....A--D--E--S--S--O B--A--S--T--A !!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Ruggiero su la Repubblica...
    Riccardo Ruggiero, oggi direttore generale di Telecom Italia wireline.http://www.repubblica.it/supplementi/af/2002/03/18/primopiano/002arberuiu.html______________________________________Che cosa intende per internauta?«Uno che sta collegato a Internet almeno 30 minuti al mese».______________________________________Eeeeeeee ???30 MINUTI AL MEEESEEEEEE ??????????? :-(((
    • Anonimo scrive:
      Re: Ruggiero su la Repubblica...
      - Scritto da: nozzle
      Riccardo Ruggiero, oggi direttore generale
      di Telecom Italia wireline.
      http://www.repubblica.it/supplementi/af/2002/
      ______________________________________
      Che cosa intende per internauta?
      «Uno che sta collegato a Internet almeno 30
      minuti al mese».
      ______________________________________
      30 MINUTI AL MEEESEEEEEE ??????????? :-(((30 minuti al mese ...OOOOOOPS!In realta' avrebbe detto "ALMENO" 30 minuti al mese.Beh, allora cosi' cambia "tutto".Mi accodo ;-[[[[
    • Anonimo scrive:
      Re: Ruggiero su la Repubblica...
      Ma allora la famosa Teleconomy con ben 20 ore al mese di Internet comprese nel canone la fecero per i super-iper-power user! :-)))CLAP-CLAP-CLAP-CLAP-CLAP!!!- Scritto da: nozzle
      Riccardo Ruggiero, oggi direttore generale
      di Telecom Italia wireline.


      http://www.repubblica.it/supplementi/af/2002/

      ______________________________________

      Che cosa intende per internauta?
      «Uno che sta collegato a Internet almeno 30
      minuti al mese».
      ______________________________________

      Eeeeeeee ???
      30 MINUTI AL MEEESEEEEEE ??????????? :-(((
  • Anonimo scrive:
    Centrali vecchie e quesito
    Pare che io sia su una centrale vecchia non compatible con adsl eppure abito in citta'.Sono ancora uno dei pochi e secondo voi il problema sara' risolvibile???
    • Anonimo scrive:
      Re: Centrali vecchie e quesito

      Pare che io sia su una centrale vecchia non
      compatible con adsl eppure abito in
      citta'.Sono ancora uno dei pochi e secondo
      voi il problema sara' risolvibile???attendere prego...
    • Anonimo scrive:
      Re: Centrali vecchie e quesito
      Se vuoi farti due risate io abito a Roma, tutto il quartiere e' coperto, in tutto il mio palazzo (64 appartamenti) e' attivabile l' ADSL tranne che sul mio telefono! Anche il mio vicino di casa, anche la porta accanto, tranne me! Questo perche' la mia centrale telefonica e' vecchia e satura, ed io pago il canone a Telecom ma passo per un circuito sfigato.Complimenti a Telecom e soprattutto al 187 !Paolo- Scritto da: mitrox
      Pare che io sia su una centrale vecchia non
      compatible con adsl eppure abito in
      citta'.Sono ancora uno dei pochi e secondo
      voi il problema sara' risolvibile???
  • Anonimo scrive:
    la morte di Internet
    La banda larga ucciderà internet. Sembra assurdo, ma è così. La ucciderà perchè la trasformerà in una seconda televisione. I navigatori cesseranno di leggere e verranno inebetiti da filmini e animazioni inutili. Chi vorrà usare internet come prima non potrà, perchè i webmaster toglieranno i testi per far spazio alle scemenze.I banner, da fissi, diventeranno animati, svolazzanti ed insopportabili.Ora un po' di storia:internet nasce coi militari, poi arrivano le università e i ricercatori. Si sviluppa tra gli studenti ed i giovani. La gente comincia a usarlo per lavorare. Infine, al culmine dell'evoluzione, internet viene consegnata alla "famigliola lobotomizzata modello televisione". Se non erro il televisore è nato proprio coi militari al tempo dell'invenzione del radar.Quindi la storia si ripete e la conclusione è sempre la stessa: tutto ciò che viene dato al popolo, prima o poi, si trasforma in merda. KK
    • Anonimo scrive:
      Re: la morte di Internet

      Quindi la storia si ripete e la conclusione
      è sempre la stessa: tutto ciò che viene dato
      al popolo, prima o poi, si trasforma in
      merda.non proprio, ma quasi;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: la morte di Internet
      cacchio non avevo pensato a questo possibilissimo sviluppo! speriamo bene!
    • Anonimo scrive:
      Re: la morte di Internet
      Tutto quello che viene dato al commercio, si trasforma in merda.Il popolo non e` il commercio, altrimenti mi sarei gia` suicidato per liberare il mondo da una merda in piu`.
      • Anonimo scrive:
        Re: la morte di Internet
        Il commercio esiste perchè qualcuno consuma, o se preferisci non puoi vendere una cosa se nessuno è disposto a comprarla.Se nessuno pagasse il canone o accettasse di vedere la pubblicità (il che è lo stesso), non avremmo certi programmi in TV.Per popolo non intendo tutti ovviamente. Intendo il gregge, la massa all'interno della quale l'individuo è azzerato e dove tutti fanno una cosa perchè la fanno gli altri.
  • Anonimo scrive:
    ...ma sapete solo piangere....
    Ma possibile che non si senta che piagnistei?L'ADSL esiste ed e` melgio del modem. Punto.Quando ci sara` mercato per vendere la fibra ottica faranno anche l'ultimo miglio in fibra.Per ora ci sono le dorsali e parte degli anelli urbani.Ma credete che gli scavi si facciano da soli?Ma volete le telecom americane? Quelle che per fare una interurbana passi da tre operatori diversi? Ma sapete come funziona la telefonia in america?Ma mi dite quanti cavi ha portato a casa vostra Infostrada/Wind/Tele 2 o chi cavolo volete per fare concorrenza a Telecom?Anni fa pensavo anche io che la soluzione fosse segare telecom in due: servizi+cavi.Oggi pernso che questo sarebbe utilie ma non risolverebbe il problema dell'ultimo miglio. Tutti gli OLO hanno oggi le dorsali e offrono interurbane a prezzi competitivi.Ma l'ultimo miglio non cambiera`. Un idea potrebbe essere di togliere tutti gli utlimi migli a telecom e venderli all'asta. Andrebbero a ruba. E dopo? Se a casa ti arriva Infostrada e vuoi Tele 2 che fa questa va da Infostrada e la chiede in prestito? Lo stesso vecchio doppino di telecom?Cosa avremmo: solo un progressivo deterioramento della rete.A cambiare ci vorrebbe una nuova tecnologia che portasse la gente a chiedere di farsi installare una nuova linea.Ma per fare questo ci cuole che la sua installazione sia di costo marginale rispetto a quanto siamo disposti a spendere in canone per la linea stessa (nell'arco di qualche anno).(Quindi ringraziate Berlusconi e chi vi offre TV aggratis se oggi nessuno sente il bisongo di TV streaming....)
  • Anonimo scrive:
    Annunci su annunci...
    ... e tanto l'utente che abita appena fuori dalla megametropoli si gratta. stessero almeno zitti! nel 2004 avremo una copertura dell'adsl da terzo mondo e dal tono dell'annuncio sembra che sia una cosa da fantascienza.vedranno l'adsl i miei figli? forse...emigrando in america o in germania
    • Anonimo scrive:
      Re: Annunci su annunci...
      - Scritto da: Vertigo
      ... e tanto l'utente che abita appena fuori
      dalla megametropoli si gratta.Ma perche` dici queste stronzate:io sto in Trentino e qui le centrali abilitate sono:Arco, Cadine, Cavalese, Lavis,Mattarello, Mezzolombardo, Pergine Predazzo, Riva del Garda, Romagnano,Rovereto,Tesero e Trento.Dimmi quante di queste megalopoli conosci tu?Come vedi a parte Trento (capoluogo di circa 100.000 abitanti) e Rovereto (~30.000) ci sono molti posti "piccoli" serviti.Se guardi bene e` cosi` in molte parti d'italia.Poi magari capita che in periferia sei vicino a una centrale non coperta, ma no e` affatto vero che solo le grandi citta` sono coperte.
      • Anonimo scrive:
        Re: Annunci su annunci...

        Ma perche` dici queste stronzate:

        io sto in Trentino e qui le centrali
        abilitate sono:

        Arco, Cadine, Cavalese, Lavis,Mattarello,
        Mezzolombardo, Pergine Predazzo, Riva del
        Garda, Romagnano,Rovereto,Tesero e Trento.12 comuni in una regione come il trentino? e comunque se vieni in piemonte ti metterai a ridere.
        Se guardi bene e` cosi` in molte parti
        d'italia.in molte parti. dalle mie l'adsl è ancora un miraggio.
        Poi magari capita che in periferia sei
        vicino a una centrale non coperta, ma no e`
        affatto vero che solo le grandi citta` sono
        coperte.dicevo ipermegametropoli in senso ironico.il problema comunque rimane. Almeno qui in piemonte, la copertura dell'adsl è bassissima.
        • Anonimo scrive:
          Re: Annunci su annunci...

          12 comuni in una regione come il trentino?
          e comunque se vieni in piemonte ti metterai
          a ridere. Veramente il Trentino e` una Provincia soltanto (e forma una regione con l'Alto-Adige del quale non ho citato le centrali).E poi` e` certamente una delle meno grandi d'italia, dato che vi sono poche centinaia di migliai di persone in tutto.
          in molte parti. dalle mie l'adsl è ancora un
          miraggio.Non so dove abiti ma in Piemonte le centrali anon sono poche:ALPIGNANO (TO),BEINASCO (TO),BORGARO TORINESE (TO),CARMAGNOLA (TO),CHIERI (TO),CHIVASSO (TO),CIRIE` (TO),COLLEGNO (TO),GASSINO TORINESE (TO),IVREA (TO),LEINE` (TO),MONCALIERI (TO),NICHELINO (TO),ORBASSANO (TO),PINEROLO (TO),RIVAROLO CANAVESE (TO),RIVOLI (TO),S. MAURO TORINESE (TO),SANTENA (TO),SETTIMO TORINESE (TO),TORINO (TO),VENARIA REALE (TO),BORGOSESIA (VC),VERCELLI (VC),ASTI (AT),ALBA (CN),BRA (CN),CUNEO (CN),FOSSANO (CN),MONDOVI' (CN),SALUZZO (CN),SAVIGNANO (CN),ARONA (NO),BORGOMANERO (NO),GALLIATE (NO),NOVARA (NO),TRECATE (NO),ACQUI TERME (AL)ALESSANDRIA (AL),CASALE MONFERRATO (AL),NOVI LIGURE (AL),OVADA (AL),TORTONA (AL),VALENZA (AL)sarebbe interessante sapere quante persone in % possono potenzialmente accedere all'ADSL.
  • Anonimo scrive:
    Io ce l'ho e viaggio velocissimo hehe!
    Ciao sono euge, mio papà mi ha comperato adsl perchè non viaggiavo abbastanza veloce con isdn.spero un giorno di passare a fastweb comunque devo dire che tutto è cambiato già con adsl e vi consiglio di cambiare anche a voi. fortissimo poi BBB tutto nero con quelle tre lettere fa molto matrix!Ciao da euge! viva la velocità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ce l'ho e viaggio velocissimo hehe!
      Secondo me non esisti realmente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ce l'ho e viaggio velocissimo hehe!
        secondo me si invece e come ti ho già chiesto voglio sapere di che droghe ti fai dalla mattina alla sera
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ce l'ho e viaggio velocissimo hehe!

        Secondo me non esisti realmente.secondo me invece è scappato dal film "il signore degli anelli". Se non la pianta lo rimando nel suo mondo a calci in c*lo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ce l'ho e viaggio velocissimo hehe!
      - Scritto da: Eugenio
      Ciao sono euge, mio papà mi ha comperato
      adsl perchè non viaggiavo abbastanza veloce
      con isdn.Da come scrivi hai il lilvello mentale di un dodicenne lobotomizzato a sei anni.
      fortissimo poi BBB
      tutto nero con quelle tre lettere fa molto
      matrix!Che ti sia piaciuto quel cesso di film conferma il tuo livello mentale.
      Ciao da euge! viva la velocità.Màset!
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ce l'ho e viaggio velocissimo hehe!
      Diversi miei clienti ce l'hanno e non e` che poi viaggino cosi` veloci... devo dire devo dire... non fatevi illusioni, l'adsl e` un catenaccio. Bisogna puntare sulla fibra.Almeno, se si vogliono miglioramenti sensibili.
  • Anonimo scrive:
    Soluzione Copertura ADSL!!
    Ecco la Soluzione se la tua centrale TelecomItalia non é coperta dal servizio ADSL!!Visita:www.strada.org
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione Copertura ADSL!!
      Li sento gia' tremare, di fronte a una presa di posizione del genere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Soluzione Copertura ADSL!!
        uauauaauausuasausguauasuaagugdgusaio per protesta da oggi non mi allaccio più le scarpe finchè non mi coprono anche il mio di distretto
  • Anonimo scrive:
    io ho una proposta.....
    ....diamo fuoco alla telecoz e a quel pagliaccio di Gasparri!!!!!!! e forse qualcosa cambierà, magari prima del 2004.
  • Anonimo scrive:
    Niente ADSL =
    Niente Canone
    Visto che l'attuale governo ha più volte sostenuto l'importanza fondamentale delle nuove tecnologie e della democrazia telematica, se io non posso usufruire dell'Adsl, perchè dovrei pagare il canone a Telecom, visto che per pagare le tradizionali telefonate penso sia più che sufficiente il taglieggio imposto dallo scatto alla risposta? Che ne dite?
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente ADSL =
      Niente Canone
      Buona parte del canone (circa 3/4) sono tasse che la telecom versa allo stato. Ecco perché gli aumenti li decide l'authority ed ecco perché il canone non sparirà mai(almeno finché non cambia il sistema)...
    • Anonimo scrive:
      a cosa serve 640Kb in donload
      se tanto il minimo garantito è, nei casi migliori, di 10kb al secondo???256 vanno più che bene(tanto le linee sono sempre congestionatee i picchi di download sono talmente rari che la differenza quasi non si avverte)La cosa positiva è che ad un prezzo competitivo(rispetto alle cara TAT) oggi si può essere connessi 24h a costo fisso e senza occupare il telefono e con una banda più o meno doppia (nell'uso normale)rispetto al modem analogico.Tanto da me arriverà nel 2004... aspettiamo
      • Anonimo scrive:
        Re: a cosa serve 640Kb in donload
        - Scritto da: pippo
        se tanto il minimo garantito è, nei casi
        migliori, di 10kb al secondo???Serve.Nel mio caso sono abbonato da un paio d'anni, e MAI c'e' stato un giorno in cui sono sceso come velocita' sotto i 640Kb. Per cui, se permetti, a me va bene che sia come e'.Burp.
  • Anonimo scrive:
    Maledizione!
    Ci faranno pagare come banche per una velocità pietosa, FIOR DI QUATTRINI, per andare, FRA 3 ANNI, come OGGI CON DUE CANALI ISDN !!!!!|!CHE IDDIO LI FULMINI !!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Navigare in Rete sui fili della corrente elettrica
    Fast Internet in ogni stanza collegati alla presa di corrente.Meditate gente meditate..http://www.repubblica.it/supplementi/af/2002/03/18/primopiano/002serrillo.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elett
      Bah non e' una buona idea, anzi ci sono piu contro che pro.PEr questo motivo quelli che l'hanno sperimentato, adesso non ci credono piu in questa tecnologia. Parlo di Nortel
      • Anonimo scrive:
        Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elett
        - Scritto da: FBL
        Bah non e' una buona idea, anzi ci sono piu
        contro che pro.

        PEr questo motivo quelli che l'hanno
        sperimentato, adesso non ci credono piu in
        questa tecnologia. Parlo di Nortel
        Quali sarebbero questi contro? Sul web si sostiene l'esatto contrario, tanto è vero che da luglio il maggior fornitore di energia elettrica tedesco venderà i primi abbonamenti ad Internet via rete elettrica. E' la banda è nettamente superiore a quella dell'ADSL (attualmente è circa 2Mbit, ma aumenteranno, mentre l'ADSL al massimo è 0,64Mbit in downstream).
        • Anonimo scrive:
          Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elett


          Quali sarebbero questi contro? Sul web si
          sostiene l'esatto contrario, tanto è vero
          che da luglio il maggior fornitore di
          energia elettrica tedesco venderà i primi
          abbonamenti ad Internet via rete elettrica.
          E' la banda è nettamente superiore a quella
          dell'ADSL (attualmente è circa 2Mbit, ma
          aumenteranno, mentre l'ADSL al massimo è
          0,64Mbit in downstream).E' vero. Ma ti ricordo che anche l' ADSL è sotto utilizzato.La tecnologia xDSL è potenzialmente più performante. In HDSL, con due doppini in vece di uno, si arriva già a 8 Mbit.Negli States, prove di laboratorio, hanno sperimentato con successo la possibilità di arrivare a 52 Mbit (!!!) su max 300 mt. di doppino. C'era un articolo in merito su Internet News di un paio di anni fa.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elett

            E' vero. Ma ti ricordo che anche l' ADSL è
            sotto utilizzato.
            La tecnologia xDSL è potenzialmente più
            performante. In HDSL, con due doppini in
            vece di uno, si arriva già a 8 Mbit.
            Negli States, prove di laboratorio, hanno
            sperimentato con successo la possibilità di
            arrivare a 52 Mbit (!!!) su max 300 mt. di
            doppino. C'era un articolo in merito su
            Internet News di un paio di anni fa.....Ma se i 640Kbit già se li sognano la notte la maggior parte degli utilizzatori dell'attuale ADSL, con la Power Line Tecnology anche il più sperduto paesotto di montagna può collegarsi ad Internet, perfino se non ci arrivano i cavi telefonici.L'unica scocciatura è che - nel caso della compagnia elettrica tedesca - fanno pagare un prezzo caro a traffico, mentre una tecnologia simile permetterebbe che ognuno possa farsi il proprio server Web in casa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elett


            Ma se i 640Kbit già se li sognano la notte
            la maggior parte degli utilizzatori
            dell'attuale ADSL, con la Power Line
            Tecnology anche il più sperduto paesotto di
            montagna può collegarsi ad Internet, perfino
            se non ci arrivano i cavi telefonici.Si, ma queste sono anche strategie di marketing.Prima nasce l'ADSL "standard". Poi salta fuori la "banda minima garantita"; poi l' ADSL "light" a 320 Kbps.... ecc...E' ovvio che rilasciare da subito tutte le tecnologiwe affosserebbe il mercato in un batter d'occhio!

            L'unica scocciatura è che - nel caso della
            compagnia elettrica tedesca - fanno pagare
            un prezzo caro a traffico, mentre una
            tecnologia simile permetterebbe che ognuno
            possa farsi il proprio server Web in casa.Ok, ma la banda costa, non ce lo dimentichiamo! L' ADSl, HDSL, la linea della corrente, ecc.... risolvono il problema della capilarizzazione del servizio.Questo, ovviamente, porterà ad un'aumento di richiesta della banda globale. Per cui le cose dovranno andare di pari passo.Altrimenti un Kbit costerà diversi ?.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elett

            Ma se i 640Kbit già se li sognano la notte
            la maggior parte degli utilizzatori
            dell'attuale ADSLVivi in Uganda?
        • Anonimo scrive:
          Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elett

          Quali sarebbero questi contro? Che non funziona in maniera affidabile.
          E' la banda è nettamente superiore a quella
          dell'ADSL (attualmente è circa 2Mbit, ma
          aumenteranno, mentre l'ADSL al massimo è
          0,64Mbit in downstream).C'e` gia il 1280 nel casetto don't worry...E poi se puoi pagare con HDSL ti danno 2 Mbit simmetrici. Sul doppino
    • Anonimo scrive:
      Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elettrica
      Sta roba gia' stava su p.i. due anni fa ma da allora ben poco e' cambiato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elettrica
      Se non sbaglio si paga un tanto a mb.
    • Anonimo scrive:
      Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elettrica
      L'idea e` vecchia ma rimane molto valida!Che aspettano?l'adsl se la tengano pure: ho visto come funziona in varie aziende diverse... si` e` un po' piu` veloce, nella ricezione di grosse moli di dati, ma in navigazione pura fra aspettare le risposte dai server, scaricare un fottio di minuscoli files eccetera... non e` che cambi molto...La voglio anch'io la connessione via rete elettrica! Dico sul serio! mi entusiasma!
      • Anonimo scrive:
        Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elettrica

        l'adsl se la tengano pure: ho visto come
        funziona in varie aziende diverse... si` e`
        un po' piu` veloce, nella ricezione di
        grosse moli di dati, ma in navigazione pura
        fra aspettare le risposte dai server,
        scaricare un fottio di minuscoli files
        eccetera... non e` che cambi molto...Evidentemente non sai di cosa parli.Io ho una 640K che funziona benissimo e proprio ieri sono stato costretto ad usare un vecchio modem da un cliente: stavo per suicidarmi per la perdita di tempo che ho dovuto soportare!Prima di criticare o di sparare è meglio conoscere ciò di cui si parla per esperienza diretta, non per sentito dire o per aver navigato 5 minuti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elettrica
          Se lo dici tu... io non l'ho trovata molto veloce... o forse sara` che non mi accontento. In effetti sono un po' esigente, tendenzialmente. Ripeto: se devo scaricare un grosso file va bene, e in effetti e` molto molto piu` veloce. Ma in primo luogo non mi sembra abbastanza da giustificare la spesa, e poi quando ci si trova a dover scaricare tanti piccoli files, come le immagini delle navigation bars in una pagina web, la differenza si assottiglia. Certo, e` piu` veloce, nessuno lo nega, ma non e` cosi` innovativa... mi sembra una cosa gia` vecchia sul nascere, mentre quella della connessione via rete elettrica mi sembra un'idea piu` valida. Molto piu` valida, e non per la velocita` ma per tutti gli altri vantaggi che comporta...
    • Anonimo scrive:
      Re: Navigare in Rete sui fili della corrente elett
      - Scritto da: Speranzoso
      Fast Internet in ogni stanza collegati alla
      presa di corrente.
      Meditate gente meditate..
      http://www.repubblica.it/supplementi/af/2002/Invece di essere sudditi di Telecom saremo sudditi dell'Enel... caspita che vantaggio! Vuol dire che se l'Enel taglia i fili... siamo finiti!
  • Anonimo scrive:
    ve lo dico io ke succede nel 2004
    pagheremo internet di + di adesso e la velocita' sara' molto minore,pari a quella di un modem 56 k ,oppure potremmo decidere di sottoscrivere un abbonamento per avere + banda,magari la 640 di telecom,ke pero' non va a tale velocita',ma come un modem isdn. ci sara' anke l'offerta da 1 mb,pagando ancora un po' di +,si intende,ke pero' andra' a come una doppia isdn. ci siamo capiti no ? piu' paghi e + vai veloce...
    • Anonimo scrive:
      Re: ve lo dico io ke succede nel 2004
      beh, non mi pare che ciò che dici sia molto illogico.più paghi più vai veloce. oggi non è così?mi sembra anche abbastanza giusto che funzioni così.servizio migliore-costo maggiore
    • Anonimo scrive:
      Re: ve lo dico io ke succede nel 2004
      - Scritto da: virty virty
      pagheremo internet di + di adesso e la
      velocita' sara' molto minore,pari a quella
      di un modem 56 k ,oppure potremmo decidere
      di sottoscrivere un abbonamento per avere +
      banda,magari la 640 di telecom,ke pero' non
      va a tale velocita',ma come un modem isdn.Ma scusa, chi paga per una 640 (che sta per 640 Kbps) se poi ti danno una velocità massima in download di 128? Non ha senso!Forse volevi dire che ti faranno pagare una isdn quanto un'adsl 640! che è comunque un vantaggio perchè isdn flat non ce ne sono e se rimani collegato per otto ore al giorno passi il mezzo milione il mese!Buona l'ultima partita, eh?
      ci sara' anke l'offerta da 1 mb,pagando
      ancora un po' di +,si intende,ke pero'
      andra' a come una doppia isdn. ci siamo
      capiti no ? piu' paghi e + vai veloce...
  • Anonimo scrive:
    Non avete capito niente!
    Non avete capito niente!L'ADSL sarà il nostro futuro! Lontano ci condurrà questa fovolosa tecnologia, grazie a quel mirabile strumento anteguerra che risponde al nome di DOPPINO!Sì! Qui lo dico e qui lo nego: il DOPPINO si sdoppierà! Poi si triplicherà; infine sarà uno e trino. Ovunque, per chiunque.Le Regie Poste stanno già cablando, a passo di somarello, tutto lo stivale! Attendete fiduciosi!Cosa ve ne fate della FIBRA OTTICA?Lo sanno anche quelli di Telecom che le fibre ottiche servono solo per cucire maglioni all'uncinetto!!E voi dissentite???MISCREDENTI!! Correte a prenotare il vostro FILTRO per il doppino , tante volte non si sa mai.E non preoccupatevi.... quando gi utenti triplicheranno, il BOTTO lo sentirete tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non avete capito niente!
      - Scritto da: Giurista mancato
      Sì! Qui lo dico e qui lo nego: il DOPPINO si
      sdoppierà! Poi si triplicherà; infine sarà
      uno e trino. Ovunque, per chiunque.E poi si squaglierà.......
      Le Regie Poste stanno già cablando, a passo
      di somarello, tutto lo stivale! A Porta Pia sono già arrivati?
  • Anonimo scrive:
    Io invece dico che imploderà e si suiciderà
    Quando saremo il triplo di adesso avremo un terzo della banda e passaremo (i più fortunati) alla fibra, gli altri s'attaccheranno a pagare una marea di soldi per linee broadband lente e intasate, altri torneranno all'economico 56k in attesa di tempi migliori. Qua vogliono fare affaroni senza investire, triplicheranno i clienti senza toccare minimamente la banda complessiva, e qui si spiega l'avarizia dei 640+128k su 8+2mbit che si possono ottenere tecnicamente.... alla faccia della fibra.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io invece dico che imploderà e si suiciderà
      sono perfettamente d'accordo. cercano di sfruttare ogni kb della centrale adsl,voglio dire...ke arriveranno a saturare i 256 k ,quando sara' ingestibile,aumenteranno il prezzo e ti diranno,se non vuoi crepare di lentezza,puoi pagare un po' di + e passare a 640...poi si intasera' anke quella e ti faranno pagare un po' di + x passare a 1 mb...capite ?
  • Anonimo scrive:
    Entro il 2004 l'ADSL esploderà!
    E quanti morti farà?
  • Anonimo scrive:
    Mi spiegate una cosa?
    Premesso che non mi intendo affatto di telefonia etc. chi è + esperto di me mi può spiegare una cosa? Se per l'ADSL non c'è bisogno di nuovi cavi, ma tutto viaggia su doppini già esistenti e, secondo quanto sento in giro basta una fantomatica "semplice modifica" alle centraline, cos'è che rende così difficile portare l'ADSL non dico ovunque ma quasi? C'è qualche particolare problema tecnico insormontabile?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi spiegate una cosa?
      si chiamano modelli di business e strategie industriali...- Scritto da: IgnoranteInMateria
      Premesso che non mi intendo affatto di
      telefonia etc. chi è + esperto di me mi può
      spiegare una cosa? Se per l'ADSL non c'è
      bisogno di nuovi cavi, ma tutto viaggia su
      doppini già esistenti e, secondo quanto
      sento in giro basta una fantomatica
      "semplice modifica" alle centraline, cos'è
      che rende così difficile portare l'ADSL non
      dico ovunque ma quasi? C'è qualche
      particolare problema tecnico insormontabile?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi spiegate una cosa?
      La "semplice modifica" consiste nel portare connettività piuttosto "robusta" fino alle centrali (magari fibra), poi installare apparecchiature piuttosto costose.Dato che il raggio di azione di adsl su rame è molto limitato, logiche di economia elementare ne "sconsigliano" l'installazione in centrali con bassa densità abitativa.O comunque si provvede ad attivare prima quelle con maggiore potenziale di redditività.- Scritto da: IgnoranteInMateria
      secondo quanto
      sento in giro basta una fantomatica
      "semplice modifica" alle centraline, cos'è
      che rende così difficile portare l'ADSL non
      dico ovunque ma quasi? C'è qualche
      particolare problema tecnico insormontabile?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi spiegate una cosa?
      il problema tecnico insormontabile ha 2 nomi: telecom e monopolio.rassegnati e piangi con me
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi spiegate una cosa?
      - Scritto da: IgnoranteInMateria
      Premesso che non mi intendo affatto di
      telefonia etc. chi è + esperto di me mi può
      spiegare una cosa? Se per l'ADSL non c'è
      bisogno di nuovi cavi, ma tutto viaggia su
      doppini già esistenti e, secondo quanto
      sento in giro basta una fantomatica
      "semplice modifica" alle centraline, cos'è
      che rende così difficile portare l'ADSL non
      dico ovunque ma quasi? C'è qualche
      particolare problema tecnico insormontabile?E' molto semplice.......quella "semplice modifica" costa qualche milionata di ?, compreso il portare un backbone di connettività di "qualche" Mb alla centrale....Tu lo faresti un qualisasi investimento di qualche mln di ?, precvedendo di incassarne non più di qualche miglialio ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi spiegate una cosa?
      Ta telecom non ha tutti i torti a non aggiornare le centraline, per prima cosa le spere sono a suo carico e poi deve "regalarle" agli altri gestori. Comunque le altre compagnie telefoniche non sono certo migliori, ti faccio un esempio tutte le centraline a Vicenza sono state predisposta per far portare il famoso ULTIMO MOGLIO anche dalle altre comapagnie telefoniche (secondo disposizione dell'autority ) ma fino ad ora (ed è da un anno che sono predisposte)nessuna compagnia ha cablato un metro di filo e questo perchè costa troppo e allora lo lasciano fare a Telecom e poi ghi "fregano2 i clienti con tariffe più vantaggiose, mentre i prezzi della Telecom sono fissati dall'autority per garantire una libertà di mercato che in realta costringe Telecom a tenere tariffe alte, pur accollandosi tutte le spese di gestione degli impianti.Se le altre compagni fossero piu serie probabilmente si incaricherebbero di cablarsi line per conto loro. Pensa che Infostrada ha un'unica dorsale che collega tutto ed in più e aerea (costa meno cablarla) ma fra 3-4 anni non esisterà piu o sarà completamente da rifare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi spiegate una cosa?
        Lavori in Telecom?E poi aspetta: non sarebbe meglio dividere le competenze di telecom? o gestione delle linee e infrastrutture o servizi di telefonia?Mi pare non sia molto sensato che il venditore delle linee offra tariffe anche per il pubblico...
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi spiegate una cosa?
        puff, pant! è stata una faticaccia ma ho letto tutto. Problemi di connessione? (Ta Telecom, moglio ecc)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi spiegate una cosa?:
      - Scritto da: IgnoranteInMateria
      Se per l'ADSL non c'è
      bisogno di nuovi cavi, ma tutto viaggia su
      doppini già esistenti e, secondo quanto
      sento in giro basta una fantomatica
      "semplice modifica" alle centraline, cos'è
      che rende così difficile portare l'ADSL non
      dico ovunque ma quasi? E` vero solo in parte qullo che dici:cioe` e` vero che basta il doppino senza fare lavori sulla tua linea per portarti l'ADSL.[E questo, rispetto ad altre tecnologie, fa risparmiare i costi di depositare nuovi cavi.]Ma dall'altra, in centrale va installato un apparato nuovo. Il cui costo si giustifica solo se c'e` una certa richiesta.Ti sei mai domandato perche` nelle piccole citta` dopo una certa ora non ci sono piu` autobus, e a Milano ce ne sono fino a notte inoltrata?Per lo stesso motivo: se il servizio lo usano in pochi non vale la spesa installare queste apparecchiature in certe centrali.Un po' alla volta si sueprrera` anche questo.
  • Anonimo scrive:
    Ma sì dai! A che serve la fibra ottica???
    Complimenti, davvero complimenti,ma sì in fondo a che serve cablare l'Italia con la fibra ottica, meglio affidarsi al caro vecchio doppino telefonico!!!Sfruttiamone al massimo la capacità, fino al punto massimo. Fra una decina d'anni, però ciò non sarà più sufficiente, e allora ci ritroveremo in mutande, è già perchè tutti gli altri stati europei cablati con fibra ci chiederanno "Ma cosa avete fatto in questi 10 anni?" e noi risponderemo "Ma noi abbiamo l'ADSL, credevamo che bastasse...". HA!Per quanto riguarda poi la "facilità" con la quale Telecom porterà l'ADSL agli Italiani, datemi il benificio del dubbio, visti i tempi biblici per abilitare le centrali.Senza contare l'incertezza che regna sovrana per molti navigatori, saranno coperti o no?Ciao!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sì dai! A che serve la fibra ottica???
      Concordo in pieno. quando ci sarà lo streaming tv via web da dove pensano di farlo passare? dall'adsl, che oltretutto non coprirà che il 20-30% delle abitazioni? magari a quel punto ci convinceranno che il satellite in ricezione+il modem a 56k in trasmissione è il top della tecnologia. e io pago!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sì dai! A che serve la fibra ottica???

      Sfruttiamone al massimo la capacità, fino al
      punto massimo. Fra una decina d'anni, però
      ciò non sarà più sufficiente, e allora ci
      ritroveremo in mutande, è già perchè tutti
      gli altri stati europei cablati con fibra ci
      chiederanno "Ma cosa avete fatto in questi
      10 anni?" e noi risponderemo "Ma noi abbiamo
      l'ADSL, credevamo che bastasse...". HA!
      Il problema e' che la richiesta di maggior velocita' deriva in modo diretto dalla richiesta di servizi di alto livello via rete (tv on demand etc.etc.), cosa che in Italia e' ancora lontana anni luce, dato che siamo uno dei paesi piu' "lenti" dal punto di vista dell'utilizzo dei servizi on-line, tra cui e-shopping, prenotazioni e acquisti in generale.Dal momento che c'e' poca richiesta, nessuna societa' e' disposta a scommettere piu' di tanto sulla banda larga, dato che le prospettive, almeno nell'immediato, non sono cosi' rosee...Considera anche che l'Italia e' uno dei paesi europei in cui la pubblicita' su internet paga di meno in assoluto, quindi anche le aziende che arrivano da altri settori non investono nello sviluppo della rete piu' di tanto...Il tutto ci porta a questa sensazione di muoversi a tartaruga mentre tutte le lepri ci saltano sulla schiena, ma purtroppo finche' non ci sono guadagni per lo meno ragionevolmente garantiti non credo che ci sara' qualcuno che cablera' fibra ottica ovunque solo per non "restare indietro".Qualche anno fa a Torino hanno cablato una parte del centro in fibra, poi chiedevano ai residenti e alle ditte se volevano farla arrivare fino in casa (stesso gioco fatto col metano che pero' serviva a piu' persone...). Sai quante attivazioni hanno fatto? Pensa un numero dividilo per dieci e poi ancora a meta'!
      Per quanto riguarda poi la "facilità" con la
      quale Telecom porterà l'ADSL agli Italiani,
      datemi il benificio del dubbio, visti i
      tempi biblici per abilitare le centrali.Secondo te avrebbero dovuto sostituire o integrare tutte le centrali e stendere backbone strutturati su tutto il territorio in modo da fornire il massimo servizio possibile e poi fare un buco da migliaia di miliardi perche' non c'erano utenti disposti a spendere la cifra astronomica richiesta per i collegamenti? Come tutte le nuove tecnologie sono partiti, hanno visto che nelle grandi citta' il business cresceva e si sono allargati! Prova a telefonare a Fastweb e chiedere quando ci si potra' collegare dall'Aspromonte, vedi cosa ti rispondono! La Telecom guarda i suoi interessi in quanto azienda privatizzata ha un consiglio di amministrazione a cui rendere conto degli investimenti (investimenti, non beneficienza e neanche servizio pubblico!)CiaoTheRic
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sì dai! A che serve la fibra ottica???
      - Scritto da: Utonto non coperto.
      ma sì in fondo a che serve cablare l'Italia
      con la fibra ottica, meglio affidarsi al
      caro vecchio doppino telefonico!!!Perchè, pensi che una volta stesa, la rete in fibra la si possa mantenere agli stessi costi del doppino ?
      Sfruttiamone al massimo la capacità, fino al
      punto massimo. Fra una decina d'anni, però
      ciò non sarà più sufficiente, e allora ciche ne sai tu di quello che succederà tra dieci anni ? anche solo 5 anni fa nessuno si aspettava che si potessero raggiungere più di 10 megabit/s sul doppino e che potessero bastare meno di 2 megabit/s per un segnale TV in MPEG.
      ritroveremo in mutande, è già perchè tutti
      gli altri stati europei cablati con fibra ci
      chiederanno "Ma cosa avete fatto in questinegli altri stati le società che hanno cablato sono piene di debiti e non sanno più che pesci pigliare (NTL, Telewest, UPC, Versatel ... tutte che licenziano e alla ricerca disperata di soldi per poter campare).
Chiudi i commenti