Windows 10, la rampa di lancio

Microsoft è quasi pronta a dare il via alle celebrazioni che dovranno accompagnare il debutto del nuovo Windows: per l'occasione sono incentrate prima di tutto sui "fan" dell'OS. Anche i partner si preparano
Microsoft è quasi pronta a dare il via alle celebrazioni che dovranno accompagnare il debutto del nuovo Windows: per l'occasione sono incentrate prima di tutto sui "fan" dell'OS. Anche i partner si preparano

Il prossimo 29 luglio arriva Windows 10 , e Microsoft ha già cominciato a scaldare i motori di quella che sarà la campagna promozionale destinata ad accompagnare il lancio del nuovo sistema operativo a finestre, piastrelle e tutto quanto. Un lancio che Redmond dedica prima di tutto ai “fan” dell’OS.

Windows ha i suoi fan, secondo le parole del responsabile marketing Yusuf Mehdi, e il lancio di Windows 10 celebrerà con un grazie i 5 milioni di partecipanti al programma Insider che hanno fin qui contribuito a fornire feedback per il completamento dell’immane progetto software di Redmond.

Piuttosto che tenere un grosso “launch party” in una singola città americana, preannuncia Microsoft, questa volta il debutto di Windows 10 avverrà con eventi in contemporanea in 13 grandi città in giro per il mondo (Tokyo, Pechino, Nuova Delhi, Londra, San Paolo, New York e Italia esclusa) con tanto di incontro fra acquirenti e membri del team di Windows.

Presto partirà anche una campagna pubblicitaria in televisione con l’accento sullo slogan/hashtag “#UpgradeYourWorld”, un approccio meno aggressivo rispetto al marketing di Windows 8 che presenterà le nuove funzionalità di Windows 10 ( Windows Hello , Cortana e tutto quanto) senza spaventare, almeno in teoria, chi di Windows vuole solo e soltanto poter usare il desktop e le funzionalità storiche di una GUI vecchia di 20 anni.

Sia come sia, Microsoft non è la sola azienda interessata a prepararsi a dovere all’arrivo di Windows 10 sotto forma di upgrade, download digitale o box fisici nei negozi : Lenovo ha approntato un manuale apposito, Mozilla ha anticipato quella che sarà l’interfaccia della versione Windows 10 di Firefox e i punti vendita potranno utilizzare una modalità demo “segreta” per mostrare il funzionamento dell’OS ai potenziali clienti.

Cosa resta, dopo l’arrivo di Windows 10? Ovviamente Windows 10 Mobile, un sistema operativo per smartphone Windows (Phone) destinato a debuttare con qualche mese in ritardo sulla controparte per computer e che Microsoft ha recentemente aggiornato con una build piena di bugfix e migliorie su più fronti.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 07 2015
Link copiato negli appunti