Windows 10 tra futuro e passato

Redmond aggiorna ancora una volta la versione preliminare dell'OS-come-servizio, introducendo novità dal sapore retrò e funzionalità al passo coi tempi dedicate all'accessibilità

Roma – In attesa del prossimo settembre, mese in cui dovrebbe debuttare la versione aggiornata di Windows 10 nota come Fall Creators Update , Microsoft continua a descrivere quelle che saranno le caratteristiche della nuova Build autunnale dell’OS-come-servizio. I tester volontari del programma Insider possono già “assaggiare” le novità con la Build preliminare 16257 , mentre agli utenti comuni non resta che aspettare il momento dell’upgrade per verificare di prima mano i rinnovamenti al codice implementati da Redmond.

Caratteristica prominente della Build 16257 è la tecnologia Eye Control , spiega Microsoft, una funzionalità attualmente in beta – e che potrebbe restare tale anche a settembre – pensata per migliorare in maniera significativa l’accessibilità di Windows 10 per le persone affette da disabilità tramite il tracciamento dei movimenti oculari .

Eye Control è al momento compatibile solo con la periferica Eye Tracker 4C di Tobii , mentre il supporto per altre periferiche di tracciamento dovrebbe arrivare in futuro, e tra le altre cose è progettata per velocizzare l’immissione di testo tramite la tastiera virtuale visualizzata su schermo .


Una delle caratteristiche di Eye Control si chiama infatti “shape-writing”, un modo di prevedere la prossima parola da “digitare” sulla tastiera virtuale focalizzando la vista sulla prima e ultima lettera e poi dando uno sguardo alle lettere comprese nel mezzo; in caso di predizione sbagliata si può sempre scegliere un risultato alternativo.

Un’altra novità della Build 16257 su cui Microsoft posa l’attenzione è poi lo schema colori della console dei comandi testuali , componente storico di Windows che dopo il supporto ai 24-bit e ai codici di “escape” ANSI introdotto nelle precedenti versioni diverrà presto più leggibile sugli schermi ad alto livello di contrasto.


Ulteriori novità della nuova Build preliminare di Windows includono infine miglioramenti per il componente Windows Defender Application Guard (WDAG), un rinnovo del “look” del browser Edge, bugfix vari e il supporto (qualora qualcuno ne sentisse il bisogno) degli oggetti tridimensionali all’interno dei programmi del pacchetto Office.

Alfonso Maruccia

fonte immagini: 1 , 2

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • danylo scrive:
    4 settimane
    Sulla fatturazione-truffa ogni 4 settimane (13 mensilita'), nessuna norma? Sulle offerte di servizi, in cui viene scritto a caratteri cubitali il prezzo (promozionale), ma si nasconde con la massima cura il prezzo a regime e altri trucchetti (tipo il supplemento per avere la velocita fibra, dopo aver sottoscritto un contratto fibra), nessuna norma?
    • bubba scrive:
      Re: 4 settimane
      - Scritto da: danylo
      Sulla fatturazione-truffa ogni 4 settimane (13
      mensilita'), nessuna norma?


      Sulle offerte di servizi, in cui viene scritto a
      caratteri cubitali il prezzo (promozionale), ma
      si nasconde con la massima cura il prezzo a
      regime e altri trucchetti (tipo il supplemento
      per avere la velocita fibra, dopo aver
      sottoscritto un contratto fibra), nessuna
      norma?ma figurati... ormai siamo allo sbando.... nel migliore dei casi i piddini riescono a RIMANDARE qualcosa, per il resto ho letto solo castronerie...
  • le solite.... ..... scrive:
    tanto per dire
    XXXXXXXte
  • 8b3a47b2378 scrive:
    la casta dei farmacisti vince ancora
    Quella delle farmacie è una liberalizzazione buona solo per la grande finanza. La vera liberalizzazione sarebbe stata quella di rimuovere l'obbligo della presenza del farmacista per vendere farmaci da banco. In tutto il resto del mondo in gran parte dei supermercati si può trovare uno scaffale con medicinali di base a prezzi molto più bassi di quelli italiani (paracetamolo a circa un euro).
    • panda rossa scrive:
      Re: la casta dei farmacisti vince ancora
      - Scritto da: 8b3a47b2378
      Quella delle farmacie è una liberalizzazione
      buona solo per la grande finanza. La vera
      liberalizzazione sarebbe stata quella di
      rimuovere l'obbligo della presenza del farmacista
      per vendere farmaci da banco. In tutto il resto
      del mondo in gran parte dei supermercati si può
      trovare uno scaffale con medicinali di base a
      prezzi molto più bassi di quelli italiani
      (paracetamolo a circa un
      euro).Che e' quello che succede anche nei nostri supermercati[img]http://www.ecosangabriele.com/eco/wp-content/uploads/2014/03/Farmacia-Supermercato4.jpg[/img]
      • 0d06eb90eea scrive:
        Re: la casta dei farmacisti vince ancora
        Cosa non ti è chiaro della frase obbligo dei presenza del farmacista?O forse vuoi farmi credere che quella della foto è la cliente di un supermercato?
        • nome e cognome scrive:
          Re: la casta dei farmacisti vince ancora
          - Scritto da: 0d06eb90eea
          Cosa non ti è chiaro della frase obbligo dei
          presenza del
          farmacista?

          O forse vuoi farmi credere che quella della foto
          è la cliente di un
          supermercato?I farmaci da banco sono pur sempre farmaci, se hai problemi al fegato 3 pastiglie di tachipirina mille ti ammazzano in mezza giornata, potrebbe essere un bene venderle sotto assistenza... del resto cosa impedisce al supermercato di assumere un paio di farmacisti?
          • 8291c12d2c4 scrive:
            Re: la casta dei farmacisti vince ancora

            I farmaci da banco sono pur sempre farmaci, se
            hai problemi al fegato 3 pastiglie di tachipirina
            mille ti ammazzano in mezza giornata, potrebbe
            essere un bene venderle sotto assistenza...In tutta la mia vita non ho mai avuto un consiglio decente da un farmacista. Hanno sempre cercato di fregarmi appioppandomi la medicina che costa di più.
            del
            resto cosa impedisce al supermercato di assumere
            un paio di farmacisti?Solo i grandi supermercati hanno soldi e spazio per mettere su una parafarmacia. In paesi come UK o Germania o Olanda anche nei supermercati piú piccoli trovi uno scaffale con i medicinali da banco più usati e nessuno in quei paesi è mai morto per overdose di paracetamolo. Quella del farmacista è una burocrazia inutile studiata per limitare la concorrenza. Cosí com'è la famosa "liberalizzazione" della vendita dei farmaci da banco è stata solo una presa per il XXXX.
          • sei puntini scrive:
            Re: la casta dei farmacisti vince ancora
            - Scritto da: 8291c12d2c4
            ...In paesi come
            UK o Germania o Olanda anche nei supermercati piú
            piccoli trovi uno scaffale con i medicinali da
            banco più usati e nessuno in quei paesi è mai
            morto per overdose di paracetamolo.Come già detto, mai visto uno scaffale dei medicinali in nessun supermercato da queste parti.E per essere più specifico, "queste parti" è proprio Germania.
          • a62063bef90 scrive:
            Re: la casta dei farmacisti vince ancora


            Come già detto, mai visto uno scaffale dei
            medicinali in nessun supermercato da queste
            parti.
            E per essere più specifico, "queste parti" è
            proprio Germania.In effetti in Germania c'ho lavorato, ma non ho mai cercato medicine perché non mi servivano. Ho associato Germania perché in tutti i paesi in cui ho lavorato da Lidl trovavo sempre le stesse cose. (ibuprofen da Lidl ne trovi a tonnellate).
          • sukia scrive:
            Re: la casta dei farmacisti vince ancora
            - Scritto da: sei puntini
            - Scritto da: 8291c12d2c4


            ...In paesi come

            UK o Germania o Olanda anche nei
            supermercati
            piú

            piccoli trovi uno scaffale con i medicinali
            da

            banco più usati e nessuno in quei paesi è mai

            morto per overdose di paracetamolo.

            Come già detto, mai visto uno scaffale dei
            medicinali in nessun supermercato da queste
            parti.
            E per essere più specifico, "queste parti" è
            proprio
            Germania.In Italia pero.Auchan invece ce li ha!
          • 1d812b50d53 scrive:
            Re: la casta dei farmacisti vince ancora


            In Italia pero.

            Auchan invece ce li ha!Si c'è da Auchan però con il farmacista.Alla fine non cambia niente. L'obbligo del farmacista è una mossa burocratica per limitare il numero dei punti vendita e la concorrenza. E' l'espressione dell'ipocrisia italiana che deve far credere a tutti i costi di voler fare riforme e partorisce liberalizzazioni azzoppate.
          • zora scrive:
            Re: la casta dei farmacisti vince ancora
            - Scritto da: 1d812b50d53



            In Italia pero.



            Auchan invece ce li ha!

            Si c'è da Auchan però con il farmacista.
            Alla fine non cambia niente. L'obbligo del
            farmacista è una mossa burocratica per limitare
            il numero dei punti vendita e la concorrenza. E'
            l'espressione dell'ipocrisia italiana che deve
            far credere a tutti i costi di voler fare riforme
            e partorisce liberalizzazioni
            azzoppate.quelle italiote più che liberalizzazioni sono privatizzazioni camuffate!
          • lkjh scrive:
            Re: la casta dei farmacisti vince ancora


            quelle italiote più che liberalizzazioni sono
            privatizzazioni camuffate!Si bravo sposta il discorso su un altro argomento.
        • panda rossa scrive:
          Re: la casta dei farmacisti vince ancora
          - Scritto da: 0d06eb90eea
          Cosa non ti è chiaro della frase obbligo dei
          presenza del
          farmacista?Cosa non dovrebbe essermi chiaro?Vorresti mettere al bancone dei farmaci tuo cuGGino?
          O forse vuoi farmi credere che quella della foto
          è la cliente di un
          supermercato?Quella della foto sara' probabilmente una giovane laureata in farmacia non appartenente alle solite famiglie di casta che si tramandano la licenza dal medioevo.
          • acareggio scrive:
            Re: la casta dei farmacisti vince ancora
            che fai qui? vai ad aiutare casaleggio e casalino a chiudere le voragini del loro "sistema operativo" (rotfl)e la casaleggio associati dovrebbe essere una società di sicurezza informatica :S
    • sei puntini scrive:
      Re: la casta dei farmacisti vince ancora
      - Scritto da: 8b3a47b2378
      ... In tutto il resto
      del mondo in gran parte dei supermercati si può
      trovare uno scaffale con medicinali di base a
      prezzi molto più bassi di quelli italiani
      (paracetamolo a circa un
      euro).e ci sei anche stato in "tutto il resto del mondo" per poterlo affermare con certezza?Perché dove abito io, fuori dall'Italia e quindi parte del "resto", di medicinali nei supermercati non ne ho mai visti.
  • Mao99 scrive:
    Info
    La liberarizzazione dei prezzi per una migliore concorrenza è buona cosa, ma siamo in Italia e le Associazioni dei Consumatori fanno bene a preoccuparsi perchè a volte si liberizzano in salita i prezzi e non in discesa..
Chiudi i commenti