Windows 8, la benedizione di Gates e Allen

Windows 8, la benedizione di Gates e Allen

I fondatori di Microsoft, ormai ritiratisi dalla loro azienda, si fanno sentire. E spendono elogi per il progetto di rinnovamento messo in piedi nella prossima major release di Windows
I fondatori di Microsoft, ormai ritiratisi dalla loro azienda, si fanno sentire. E spendono elogi per il progetto di rinnovamento messo in piedi nella prossima major release di Windows

Solo parole di elogio per Windows 8 da parte dei fondatori di Microsoft, Bill Gates e Paul Allen. I due pezzi da novanta dell’informatica hanno fatto sapere di aver già provato l’ultima versione del sistema operativo di Redmond, prossimo all’uscita, per il quale non hanno risparmiato giudizi a cinque stelle.

“Un prodotto davvero fantastico” e “un grande affare” per l’intero mondo del software, ha affermato Gates nel corso di un’intervista rilascaita ad Associated Press . Secondo il fondatore dell’organizzazione filantropica che porta il suo nome (assieme a quello della moglie Melinda), Windows 8 rappresenterebbe la più grande ristrutturazione portata avanti dall’azienda in più di dieci anni, in un momento in cui i dispositivi mobile hanno iniziato il sorpasso dei personal computer.

L’ opinione di Allen è molto simile a quella del suo vecchio socio: l’ultima versione del sistema operativo di Microsoft sarebbe un prodotto di transizione per mezzo del quale l’azienda si prepara ad affrontare il passaggio dal laptop tradizionale all’universo dei tablet e altri device portatili.

I comuni netizen potranno verificare le recensioni dei due fondatori di Microsoft a partire dal 26 ottobre, giorno in cui sarà rilasciato Windows 8 insieme all’ultima versione di Internet Explorer.

Cristina Sciannamblo

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti