Windows, bug rivelati e app certificate

Google Project Zero svela l'esistenza dell'ennesima vulnerabilità pericolosa sul software di Microsoft, e l'attesa per l'arrivo di una patch è ancora lunga. Per Redmond, nel futuro, la sicurezza ridiede nelle applicazioni ufficiali

Roma – È un periodo decisamente problematico per la sicurezza degli OS Windows, una piattaforma che deve fare i conti con alcune vulnerabilità di alto profilo per cui non esistono ancora patch correttive. Microsoft ha cancellato il Patch Day del mese di febbraio, ma questo non ha impedito a Google di rincarare ulteriormente la dose rivelando l’esistenza dell’ennesimo baco potenzialmente molto pericoloso.

La nuova falla, neanche a dirlo, riguarda i due browser nativi di Windows ( Internet Explorer ed Edge ) e può in certe condizioni portare all’esecuzione di codice malevolo da remoto tramite l’utilizzo di fogli di stile (CSS) e script JavaScript adeguatamente predisposti.

A individuare il baco è stato ancora una volta un membro del team di sicurezza Project Zero di Google , iniziativa che adotta una politica piuttosto severa in fatto di pubblicazione dei dettagli delle falle dando un massimo di 90 giorni di tempo (più un’estensione di 14 giorni) ai produttori per rilasciare un’apposita patch correttiva.

Da Google si sono detti “sorpresi” del fatto che Microsoft non abbia corretto ancora il bug, ma sarà in ogni caso necessario attendere almeno tre settimane per l’aggiornamento . Il nuovo baco si unisce agli altri due già noti, uno dei quali scoperto sempre da Google in una patch precedente non proprio riuscitissima. Fortunatamente, al momento non si conoscono attacchi informatici in grado di sfruttare attivamente le falle.

Microsoft sembra infine avere in cantiere una mossa per certi versi radicale, che in teoria potrebbe migliorare in maniera significativa la sicurezza di Windows 10: una nuova versione beta (Preview Build 15042) dell’OS in perenne aggiornamento permette di disabilitare l’installazione di software per computer propriamente detto (Win32), limitando la possibilità di scelta alle app scaricate dallo Store ufficiale e trasformando di fatto un PC Windows in un elemento di un ecosistema chiuso. Con una selezione di applicazioni tra l’altro decisamente inferiore – in quanto a qualità e scelta – rispetto ai walled garden basati su iOS e Android.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • an0nim0 scrive:
    Inutili ...
    Il QHD, l'HDR e il Dolby Vision su un cellulare sono inutili. Chi vuole rovinarsi la visione di un bel film in HDR guardandolo su uno schermo minuscolo e non sul 50" a casa straXXXXXto sul proprio divano? Peccato che i top di gamma non si sfidino sulla longevità delle batterie, anzi forse è una fortuna: in questo modo posso acquistare cinefonini con batteria da 5000 mah e oltre e avere un'autonomia onesta vista l'uso intensivo che ne faccio ... dopotutto, se i miei soldi non li voglio, non glieli darò ...
  • xte scrive:
    Non per essere volgare ma...
    Se si continua il trend tra un po' tra vibracall musicale ed app dedicate, potrebbe nascere un nuovo uso per questi dispositivi.Ps per tutti quelli che "lo vogliono largo", pensate alle attività di tutti i giorni: quante volta la dimensione "minore" dello schermo vi farebbe più comodo maggiore? Quante volte vi sembra d'aver tanto spazio nell'asse maggiore ma esser schiacciato nell'altro?PPs in tipografia si dice che più un documento è largo peggio è leggibile.Per fate pure uno smartphone da 40+" (in effetti già ci sono, da anni) per guardare i film, ma per il resto fate un altro smart-oggetto (che in effetti già c'è, da anni) per svolgere tutte le altre funzioni.
    • iRoby scrive:
      Re: Non per essere volgare ma...
      Io volevo il V3 ma è abortito.Era però molto interessante come telefono. E poi pure originale.Se lo riproponessero penso che forse lo prenderei.[img]http://www.stuff-review.com/wp-content/uploads/2012/02/lg-optimus-vu-phablet-2-1802-590x428.jpg[/img]
  • gtyvrh scrive:
    Che bello il formato 18:9
    Adesso i giapponesi saranno felicissimi che si possono scrivere email in Kanji in verticale.Ma a noi a che minkia serve scrivere le email in verticale?
    • Pensieroso scrive:
      Re: Che bello il formato 18:9
      tu si che hai capito tutto
    • Il fuddaro scrive:
      Re: Che bello il formato 18:9
      - Scritto da: gtyvrh
      Adesso i giapponesi saranno felicissimi che si
      possono scrivere email in Kanji in
      verticale.
      Ma a noi a che minkia serve scrivere le email in
      verticale?Ma non me rompe il ca........ Il ca....... non me rompe! :)
      • fdrtvs scrive:
        Re: Che bello il formato 18:9
        - Scritto da: Il fuddaro
        - Scritto da: gtyvrh

        Adesso i giapponesi saranno felicissimi che si

        possono scrivere email in Kanji in

        verticale.

        Ma a noi a che minkia serve scrivere le email in

        verticale?

        Ma non me rompe il ca........ Il ca....... non me
        rompe!
        :)https://it.wikisource.org/wiki/Sonetti_romaneschi/Er_padre_de_li_Santi
    • Gnome e coGnome scrive:
      Re: Che bello il formato 18:9
      - Scritto da: gtyvrh
      Adesso i giapponesi saranno felicissimi che si
      possono scrivere email in Kanji in
      verticale.
      Ma a noi a che minkia serve scrivere le email in
      verticale?i giapponesi hanno sofferto tanto perchè obbligati a scrivere mail in orizzontaleè ora che anche tu soffri nello scrivere le mail in verticale
  • Izio01 scrive:
    Perde la caratteristica migliore di G5
    Purtroppo hanno scelto di perdere per strada la batteria sostituibile, caratteristica che rendeva LG G5 quasi unico tra i vari top di gamma. Questo smartphone è sicuramente molto bello, ma più difficilmente distinguibile dalla concorrenza. Peccato.
    • Shiba scrive:
      Re: Perde la caratteristica migliore di G5
      - Scritto da: Izio01
      Purtroppo hanno scelto di perdere per strada la
      batteria sostituibile, caratteristica che rendeva
      LG G5 quasi unico tra i vari top di gamma. Questo
      smartphone è sicuramente molto bello, ma più
      difficilmente distinguibile dalla concorrenza.
      Peccato.Ma come? Ci hanno messo decenni per insegnarvi che in un prodotto la data sullo scontrino è molto più importante della sua manutenibilità e ora tu vuoi tornare indietro? Troglodita!
      • Gnome e coGnome scrive:
        Re: Perde la caratteristica migliore di G5
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: Izio01

        Purtroppo hanno scelto di perdere per strada
        la

        batteria sostituibile, caratteristica che
        rendeva

        LG G5 quasi unico tra i vari top di gamma.
        Questo

        smartphone è sicuramente molto bello, ma più

        difficilmente distinguibile dalla
        concorrenza.

        Peccato.

        Ma come? Ci hanno messo decenni per insegnarvi
        che in un prodotto la data sullo scontrino è
        molto più importante della sua manutenibilità e
        ora tu vuoi tornare indietro?
        Troglodita!dì la verità: al mattino ti svegli contento e poi per compensare ti prendi a martellate sulle palle
        • Shiba scrive:
          Re: Perde la caratteristica migliore di G5
          - Scritto da: Gnome e coGnome
          dì la verità: al mattino ti svegli contento e poi
          per compensare ti prendi a martellate sulle palleLa superficialità delle persone è la mia quotidiana "martellata sulle palle"...
      • Izio01 scrive:
        Re: Perde la caratteristica migliore di G5
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: Izio01

        Purtroppo hanno scelto di perdere per strada
        la

        batteria sostituibile, caratteristica che
        rendeva

        LG G5 quasi unico tra i vari top di gamma.
        Questo

        smartphone è sicuramente molto bello, ma più

        difficilmente distinguibile dalla
        concorrenza.

        Peccato.

        Ma come? Ci hanno messo decenni per insegnarvi
        che in un prodotto la data sullo scontrino è
        molto più importante della sua manutenibilità e
        ora tu vuoi tornare indietro?
        Troglodita!Io sono un entusiasta della tecnologia, lo ammetto. Ripenso alle mie più fantastiche elucubrazioni tecnologiche di quando ero ragazzino, e mi accorgo che la realtà di oggi le ha ampiamente superate. Io immaginavo una specie di macchinario in sala giochi, dove tanti giocatori avrebbero potuto giocare a guerre stellari occupando svariate postazioni di un incrociatore o qualcosa di simile, con grafica 3D wireframe. Mai, mai avrei osato immaginare gli sviluppi incredibili che la connettività globale e la grafica 3D hanno raggiunto.Non è la data sullo scontrino a "gasarmi", non è un inesistente desiderio di mettermi in mostra agli occhi di nemmeno saprei chi: è il confrontare cosa posso fare con la mia attrezzatura di oggi rispetto a quella di dieci anni fa. Sì, la batteria del vecchio mattoncino Nokia durava venti volte quella del mio smartphone, ma preferisco di gran lunga avere sempre con me un computer con cui organizzare tutte le mie informazioni, invece di un semplice telefono.A parità di funzionalità, caratteristiche come la batteria sostituibile, per me restano un grosso vantaggio. Essere entusiasti non vuol dire essere fanatici. Quando un'innovazione secondo me è una moda e una boiata, non ho paura di dirlo.
Chiudi i commenti