Windows sui Chromebook con Parallels Desktop

Parallels porta ufficialmente Windows e i suoi software su Chrome OS tramite virtualizzazione: disponibile Desktop per Chromebook Enterprise.
Parallels porta ufficialmente Windows e i suoi software su Chrome OS tramite virtualizzazione: disponibile Desktop per Chromebook Enterprise.

Come anticipato nei mesi scorsi, ora è possibile eseguire software sviluppati per Windows su un computer con piattaforma Chrome OS grazie a Parallels Desktop per Chromebook Enterprise. Una tecnologia che fa leva sulla virtualizzazione per rispondere a una necessità manifestata da più parti nel mondo profesisonale.

Parallels Desktop per Chromebook Enterprise è disponibile

Questi i requisiti di sistema: processore Intel Core i5 o i7, 8 GB di RAM (16 GB consigliati) e 40 GB di spazio disponibile (SSD da 128 GB consigliata). Di seguito una serie di screenshot che mostrano come, all’interno dell’interfaccia di un Chromebook, sia possibile caricare una finestra che mostra la UI tipica di Windows 10 con il suo File Explorer…

Parallels Desktop per Chromebook Enterprise

… gli strumenti del pacchetto Office per l’editing dei documenti in Word o PowerPoint…

Parallels Desktop per Chromebook Enterprise

… senza dimenticare i fogli di lavoro in Excel…

Parallels Desktop per Chromebook Enterprise

… e l’esperienza desktop completa offerta dal sistema operativo di casa Microsoft.

Parallels Desktop per Chromebook Enterprise

Parallels Desktop per Chromebook Enterprise, che funziona anche senza connessione Internet attiva, è integrato con Chrome OS e la Console di Amministrazione di Google e non richiede un’infrastruttura VDI, facilitando così la configurazione e la distribuzione in sicurezza da parte dei reparti IT. Queste le parole di Nick Dobrovolskiy, Vicepresidente Senior del reparto ingegneria e supporto di Parallels.

Parallels Desktop per Chromebook Enterprise è il risultato di più di 22 anni di esperienza di Parallels nell’innovazione software che consente di eseguire facilmente più sistemi operativi e applicazioni su qualsiasi dispositivo, per essere più produttivi. Oltre a poter eseguire contemporaneamente Windows e le relative app complete di tutte le funzionalità insieme alle app Chrome OS direttamente su un Chromebook, Parallels Desktop integra una serie di utili funzionalità: per copiare e incollare testo e immagini tra Windows 10 e Chrome OS, stampa immediata dalle app Windows tramite le stampanti Chrome OS condivise o da stampanti che sono disponibili solo per Windows 10 e l’opzione di salvare i file di Windows localmente su un Chromebook, sul cloud o entrambi.

La disponibilità è immediata al prezzo annuale di 59,99 euro per utente. È possibile ottenere una versione di prova gratuita completa di tutte le caratteristiche valida per un mese e con cinque licenze utente.

Chiudiamo con l’elenco dei modelli compatibili riportato nel comunicato giunto in redazione che annuncia la novità: Google Pixelbook e Pixelbook Go, Acer Chromebook Spin 713 e Chromebook Spin 13, Dell Latitude 5300 2-in-1 Chromebook Enterprise e Latitude 5400 Chromebook Enterprise, Lenovo Yoga C630 Chromebook e ASUS Chromebook Flip C436FA.

Fonte: Parallels
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti