Windows Phone Mango è pronto al debutto

La prossima versione del sistema operativo mobile di Microsoft è pronta per l'integrazione sugli smartphone di nuova produzione. La release 7.5 farà il suo debutto su un terminale venduto nel Sol Levante a settembre
La prossima versione del sistema operativo mobile di Microsoft è pronta per l'integrazione sugli smartphone di nuova produzione. La release 7.5 farà il suo debutto su un terminale venduto nel Sol Levante a settembre

Dopo la visione in anteprima dedicata agli sviluppatori, Windows Phone 7.5 si appresta a essere integrato su tutti i terminali WP in via di commercializzazione nel corso dei prossimi mesi. Il nuovo mini-OS Microsoft, anche noto con il nome in codice di “Mango”, è approdato nella fase conclusiva dello sviluppo ( RTM ) ed è oramai pronto per la distribuzione anche ai possessori di smartphone WP7 “liscio”.

Stando a quanto comunica il vicepresidente di Windows Phone Engineering Terry Myerson, nella fase RTM i produttori di smartphone e i carrier telefonici hanno la possibilità di ricevere la “build” finale del sistema operativo per applicare le dovute personalizzazioni, configurazioni di rete e “ottimizzazioni” varie prima dell’impacchettamento e della vendita al cliente finale.

Windows Phone 7.5 “Mango” porta in dote un gran numero di novità piccole e grandi (i numeri ufficiali parlano di più di 500), incluse caratteristiche “chiacchierate” e già presenti sugli OS mobile concorrenti come il supporto al multitasking, il supporto ad HTML5 grazie al browser Internet Explorer 9, le indicazioni di navigazione “turn-by-turn” con tanto di voce di accompagnamento e via elencando.

Per quanto riguarda le caratteristiche esclusive dell’OS Microsoft, Mango offre ora una integrazione ancora maggiore con Facebook e le funzionalità avanzate per il social networking, il supporto integrato di Twitter, le piastrelle “live” sullo schermo principale dell’interfaccia anche per le app di terze parti, il raggruppamento delle email per thread e di tutte le comunicazioni (SMS, posta elettronica, social network) per singolo utente/amico/contatto, una inbox “unificata” (con tanto di thread di cui sopra) per tutte le email indipendentemente dall’account, la personalizzazione dei propri contatti in “gruppi”, messaging con conversione voce-testo, una integrazione ancora più profonda delle funzionalità di ricerca di Bing con l’OS.

Il debutto ufficiale di Mango sul mercato è previsto a settembre in Giappone con il terminale Toshiba-Fujitsu IS12T , uno smartphone già presentato da Microsoft qualche settimana addietro che può vantare uno schermo LCD da 3,7 pollici, processore Qualcomm a 1 GHz, fotocamera a 13,2 Megapixel, scelta in colori multipli, impermeabilità all’acqua e memoria interna di 32 gigabyte. Per gli utenti che già possedessero un terminale Windows Phone, Microsoft si sta preparando per la distribuzione del sostanzioso upgrade in tempo per il debutto del Mango-smartphone nipponico (settembre 2011).

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 07 2011
Link copiato negli appunti