Wireless gratuito per le strade di New York

Un nuovo network cittadino ambisce a fornire connessioni WiFi pubbliche e gratuite ai cittadini della Grande Mela. Riconvertendo le vecchie cabine del telefono e finanziandosi con la pubblicità

Roma – LinkNYC è un nuovo progetto di connettività distribuita nato da una partnership tra pubblico e privato, un’iniziativa che intende convertire le decine di migliaia di “monoliti” per le telefonate a pagamento sparse per la città di New York (le vecchie cabine del telefono) in altrettanti link di connessione a una rete WiFi accessibile a tutti. Gratis, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, e con velocità apparentemente adeguate.

Partecipano a LinkNYC l’ufficio dell’innovazione tecnologica del sindaco di New York, DoITT e CityBridge, rappresentanza di aziende tecnologiche attive in città come Qualcomm, Antenna, Comark e Transit Wireless – quest’ultima già nota per aver installato 47 hot-spot WiFi nel budello della reta metropolitana cittadina.

I 10.000 telefoni a pagamento riconvertiti a stazioni wireless garantiranno velocità di classe “Gigabit”, sostiene LinkNYC, con velocità 20 volte superiori alla velocità di connessione domestica media di New York; oltre al WiFi gratuito sempre disponibile, i nuovi “link” permetteranno di effettuare chiamate telefoniche altrettanto gratuite in ogni parte degli Stati Uniti, garantiranno un accesso veloce ai numeri di emergenza (911 e 311), includeranno stazioni di ricarica per le batterie dei terminali mobile, e infine presenteranno uno schermo touch da cui consultare informazioni sui servizi della città, indicazioni stradali e altro ancora.

L’ambiziosa iniziativa farà nascere “l’installazione WiFi municipale più veloce ed estesa del mondo”, sostiene LinkNYC, e sarà per di più “esentasse” per i contribuenti: i fondi necessari alla riconversione verranno dai ricavi dell’advertising visualizzato sul display integrato, con un guadagno previsto di 500 milioni di dollari distribuito nel corso dei prossimi 12 anni. Si comincia nel 2015.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Leguleio scrive:
    Un nuovo punto di vista
    Ecco un intervento di Mantellini che offre spunti interessanti:http://www.ilpost.it/massimomantellini/2014/11/21/il-libro-la-rosa-la-pipa/
  • masso scrive:
    Politica ed ebooks
    Ai nostri governi non interessa niente dell'iva degli ebook.PD e PDL si auspicano anzi che rimanga tale e quale.PD e PDL hanno rallentato l'informatizzazione del paese da 18 anni anni.Perchè dovrebbero favorire adesso la consapevolezza culturale e l'autoconsapevolezza del proprio elettorato quando la conoscenza è potere e chi ne controlla i canali e il messaggio veicolato si garantisce la sua rendita per sempre?
    • panda rossa scrive:
      Re: Politica ed ebooks
      - Scritto da: masso
      Ai nostri governi non interessa niente dell'iva
      degli
      ebook.
      PD e PDL si auspicano anzi che rimanga tale e
      quale.
      PD e PDL hanno rallentato l'informatizzazione del
      paese da 18 anni
      anni.
      Perchè dovrebbero favorire adesso la
      consapevolezza culturale e l'autoconsapevolezza
      del proprio elettorato quando la conoscenza è
      potere e chi ne controlla i canali e il messaggio
      veicolato si garantisce la sua rendita per
      sempre?Ma infatti il loro elettorato e' l'italiano medio che legge in media un libro ogni 5 anni (ed e' il libro di fabio volo).Sai quanto gliene frega a quelli dell'iva sui libri.
      • 2014 scrive:
        Re: Politica ed ebooks
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: masso

        Ai nostri governi non interessa niente
        dell'iva

        degli

        ebook.

        PD e PDL si auspicano anzi che rimanga tale e

        quale.

        PD e PDL hanno rallentato
        l'informatizzazione
        del

        paese da 18 anni

        anni.

        Perchè dovrebbero favorire adesso la

        consapevolezza culturale e
        l'autoconsapevolezza

        del proprio elettorato quando la conoscenza è

        potere e chi ne controlla i canali e il
        messaggio

        veicolato si garantisce la sua rendita per

        sempre?

        Ma infatti il loro elettorato e' l'italiano medio
        che legge in media un libro ogni 5 anni (ed e' il
        libro di fabio
        volo).
        La prima volta che io e te si è d'accordo su qualcosa ;)
      • Triste scrive:
        Re: Politica ed ebooks
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: masso

        Ai nostri governi non interessa niente
        dell'iva

        degli

        ebook.

        PD e PDL si auspicano anzi che rimanga tale e

        quale.

        PD e PDL hanno rallentato
        l'informatizzazione
        del

        paese da 18 anni

        anni.

        Perchè dovrebbero favorire adesso la

        consapevolezza culturale e
        l'autoconsapevolezza

        del proprio elettorato quando la conoscenza è

        potere e chi ne controlla i canali e il
        messaggio

        veicolato si garantisce la sua rendita per

        sempre?

        Ma infatti il loro elettorato e' l'italiano medio
        che legge in media un libro ogni 5 anni (ed e' il
        libro di fabio
        volo).

        Sai quanto gliene frega a quelli dell'iva sui
        libri.La media è 1 ogni anno ma esiste una piccola minoranza che alza la media e che legge moltissimo, come fanno alzare la media le donne che di fatto leggo molto più degli uomini il triplo in più.
  • MacGeek scrive:
    Si può essere più stupidi?
    Basta mettere un negozio fuori UE e il gioco è fatto. L'IVA non la paghi affatto. Es: amazon.com
    • ... scrive:
      Re: Si può essere più stupidi?
      - Scritto da: MacGeek
      Basta mettere un negozio fuori UE e il gioco è
      fatto. L'IVA non la paghi affatto. Es:
      amazon.com (ghost) :| :| :| :D :D :D :D :D :D :D :D :p :D :D :D :D :D
      • ... scrive:
        Re: Si può essere più stupidi?
        :@ :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) - :p :@ :@ :@ :) :) :) :) :) :) :@ :@ :@ :@ :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :p :@ :) :) :) :S :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :S :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :S :@ :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :| :) :) :) :@ :) :) :) :@ :) :) :@ :) :) :) :) :@ :) :) :) :S :@ :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :@ :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :@ :) :) :) :@ :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :@ :) :) :) :) :@ :) :) :) :@ :) :) ' :) :@ :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :| :) :) :) :) :@ :@ :| :@ :o :@ (rotfl) :@ :o :o :@ ;) :@ :o :@ :o :o :) :@ :o :) :) :o :o :) :@ :o :) ;) :o :o :@ :| :@ :o :@ :@ :@ :@ :o :o :@ (rotfl) :@ :o :@ (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) ;) :D :@ :o :) :@ :o :) :| :| ;) :@ :D :) :o :o :D :@ :o :o :o :D (rotfl) :@ :o :o :o :o :D ;) :@ :o :@ :@ :o :o :D :) :o :o :o :@ :@ :o :o :D :@ :o :o :) :D :D :@ :o :o :D (rotfl) :@ :o :@ (rotfl) :@ :o :o :D ;) :o :o :@ :| :@ :o :o :D :D :D :D :| :D :D :@ :| :@ :@ (rotfl) :D :) :) :@ :o :o ;) :) :o :@ :@ :o :o :o :) :) :o :@ :@ :o :) :@ :o :) :) :o :@ :@ :o :) :@ :o :@ :) :o :@ :@ :o :) :) :o :@ :| :) :o :@ :@ :o :) :) :o :@ (rotfl) :) :o :@ :@ :o :) ;) :o :@ :D :) :o :@ :@ :o :) (rotfl) :@ :o :@ :o :@ :@ :o :) :| :@ :o :o :@ :| :| :@ :o :@ :) :@ :D ;) :@ :@ :| :@ :o :@ :) :@ :o :o :o :@ :| :@ :o :) :@ :o :@ ;) :@ :o :) :) :o :o :@ :@ :o :) :| :@ :o :@ :D :@ :o :) :) :o :o :) :@ :o :) (rotfl) :@ :o :@ (rotfl) :@ :o :) :) :o :o :@ :@ :o :) :| :@ :o :@ ;) :@ :o :) :) :@ :o :@ :| :@ :o :@ :o :o :) :@ :o :o :@ :| :@ :o :) :@ (rotfl) :| :| ;) :@ :D :) :o :o :D :@ :o :o :o :D (rotfl) :@ :o :o :o :o :D ;) :@ :o :@ :@ :o :o :D :) :o :o :o :@ :@ :o :o :D :@ :o :o :) :D :D :@ :o :o :D (rotfl) :@ :o :@ (rotfl) :@ :o :o :D ;) :o :o :@ :| :@ :o :o :D :D :D :D :| :D :D :) :| :@ :@ :D :@ :o :o :) :@ :o :o :o :@ :| :@ :o :) :@ :o :@ ;) :@ :o :) :) :o :o :) :@ :o :) (rotfl) :@ :o :@ (rotfl) :@ :o :@ :@ :@ :@ :@ :o :o :o :) :@ :o :) :D :) :o :@ :) :D :D :D :@ :o :) ;) :o :@ (rotfl) :@ :@ :) :D :@ :@ (rotfl) (rotfl) :) :o :D ;) :o :o :@ :| (rotfl) :o :@ (rotfl) :@ :@ :| :@ :@ :D :o :@ :@ :@ ;) :o :) :) :o :| :) :o :) (rotfl) :o :@ :@ :@ ;) :o :@ :@ :@ :| :) :o :) :) :o (rotfl) :) :o :@ :o ;) :@ :o :) :) :| ;) :@ :) :o :@ :| :@ :o :) :) :@ :@ ;) :@ :o :o :@ :) :) :) :) :@ :@ :@ :o :o :@ :D :@ :o :) :) :o :@ :| :| :@ :o :) :D :@ :@ :D :@ :@ :| :D :| ;) :@ :) :o :@ :| :@ :o :) :) :@ :@ ;) :@ :o :o :@ :) :) :) :) :@ :@ :@ :o :o :@ :D :@ :o :) :) :o :@ :| :| :@ :o :) :D :@ :@ :D :@ :@ :| :D :| :| ;) :@ :D :) :o :o :D :@ :o :o :o :D (rotfl) :@ :o :o :o :o :D ;) :@ :o :@ :@ :o :o :D :) :o :o :o :@ :@ :o :o :D :@ :o :o :) :D :D :@ :o :o :D (rotfl) :@ :o :@ (rotfl) :@ :o :o :D ;) :o :o :@ :| :@ :o :o :D :D :D :D :| :D :D
  • Ciccio Paciocco scrive:
    Re: iva?
    - Scritto da: panda rossa
    l'iva non esiste
    io scarrico tutto e non ho mai pagato
    a morte microsoft e il closed
    linux regna nei supercomputer
    linux non ha bug perché me lo ha detto mio cuggino
    liberté egalité fraternitéEhm.. :( no, dai.. :$ mmh..a parte gli scherzi, ma... : O) ... ho decinaia e decinaia di gigabitte di ibuk che erano lì e li ho scarricati p)
  • panda rossa scrive:
    iva?
    l'iva non esisteio scarrico tutto e non ho mai pagatoa morte microsoft e il closedlinux regna nei supercomputerlinux non ha bug perché me lo ha detto mio cugginoliberté egalité fraternité
  • italiota demente scrive:
    Il profumo della carta
    Giusto! Gli e-book sono inutili! Dov'è il profumo della carta, il fruscio delle pagine? Leggere un libro su uno schermo non ha senso!
    • Storia scrive:
      Re: Il profumo della carta
      - Scritto da: italiota demente
      Giusto! Gli e-book sono inutili! Dov'è il profumo
      della carta, il fruscio delle pagine? Leggere un
      libro su uno schermo non ha senso!Esatto !E quando sono in tenda in aperta campagna in tenda quanti ebook mi dovrei portare dietro ??
      • bobbi scrive:
        Re: Il profumo della carta
        - Scritto da: Storia
        - Scritto da: italiota demente

        Giusto! Gli e-book sono inutili! Dov'è il
        profumo

        della carta, il fruscio delle pagine?
        Leggere
        un

        libro su uno schermo non ha senso!

        Esatto !
        E quando sono in tenda in aperta campagna incondoglianze
        tenda quanti ebook mi dovrei portare dietro
        ??
        • Storia scrive:
          Re: Il profumo della carta
          - Scritto da: bobbi
          - Scritto da: Storia

          - Scritto da: italiota demente


          Giusto! Gli e-book sono inutili!


          Dov'è il profumo della carta, il fruscio


          delle pagine ? Leggere un libro su uno


          schermo non ha senso!

          Esatto !

          E quando sono in tenda in aperta campagna

          in tenda quanti ebook mi dovrei portare

          dietro ??
          condoglianzeSei tu che sei stitico o non riesci a farla fuori casa...Capita a molti eh !
      • cicciobello scrive:
        Re: Il profumo della carta

        Esatto !
        E quando sono in tenda in aperta campagna in
        tenda quanti ebook mi dovrei portare dietro
        ??E mi spieghi come fai ad accendere il fuoco, con un ebook?
        • Storia scrive:
          Re: Il profumo della carta
          - Scritto da: cicciobello

          Esatto !

          E quando sono in tenda in aperta campagna in

          tenda quanti ebook mi dovrei portare dietro

          ??
          E mi spieghi come fai ad accendere il fuoco, con
          un ebook?Esatto !!!(rotfl)
        • nome e cognome scrive:
          Re: Il profumo della carta

          E mi spieghi come fai ad accendere il fuoco, con
          un
          ebook?McGyver userebbe la batteria per far scoccare una scintilla.
        • panda rossa scrive:
          Re: Il profumo della carta
          - Scritto da: cicciobello

          Esatto !

          E quando sono in tenda in aperta campagna in

          tenda quanti ebook mi dovrei portare dietro

          ??

          E mi spieghi come fai ad accendere il fuoco, con
          un
          ebook?O a pulirti dopo i bisogni... :$
          • ... scrive:
            Re: Il profumo della carta
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: cicciobello


            Esatto !


            E quando sono in tenda in aperta
            campagna
            in


            tenda quanti ebook mi dovrei portare
            dietro


            ??



            E mi spieghi come fai ad accendere il fuoco,
            con

            un

            ebook?

            O a pulirti dopo i bisogni... :@ :@ :@ :@ :s: @ :@ :@ :@ :s :s :@ :-o :-o :@ :@ :-o :-o :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ ;) ;) :@ ;) :@ ;) ;) :@ ;) ;) :@ :@ :@ ;) :@ ;) :@ :@ ;) :@ ;) ;) :@ :@ :@ ;) :@ ;) :@ :@ ;) :@ ;) ;) :@ :@ :@ :@ :@ ;) :@ :@ :@ :@ ;) ;) :@ :@ ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) :@
          • Leguleio scrive:
            Re: Il profumo della carta


            E mi spieghi come fai ad accendere il fuoco,
            con

            un

            ebook?

            O a pulirti dopo i bisogni... :$Non vale: questa è la citazione di uno spot francese che è diventato virale:http://www.youtube.com/watch?v=RRDSj62tlvQÈ di un anno fa.
          • ... scrive:
            Re: Il profumo della carta
            (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) - (rotfl) (rotfl) :p (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :p (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :S (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :S (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :S (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :| (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :S (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) ' (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :| (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :| (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) ;) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :) (rotfl) (rotfl) (rotfl) ;) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :| (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :o (rotfl) (rotfl) :@ (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
          • calzante scrive:
            Re: Il profumo della carta
            [IMG]http://i.imgur.com/DAMcdR2.jpg[/IMG]
          • Leguleio scrive:
            Re: Il profumo della carta
            [IMG]http://i.imgur.com/DAMcdR2.jpg[/IMG]Bella l'idea di sostituire alle onomatopee angloamericane le onomatopee italiane, ad esempio "lisciabuss!" :)Ma quanti sapranno che cos'è un lisciabusso? :Shttp://www.volgarmente.com/termine/lisciabusso
          • Storia scrive:
            Re: Il profumo della carta
            - Scritto da: Leguleio
            Non vale: questa è la citazione di uno spot
            francese che è diventato virale:Mai visto, ma son sicuro che se lo hai guardato tu fa gagare...(P.S. Non correggere il gagare, è voluto)
  • Skywalker scrive:
    Il 22% e' corretto
    Gli e-book non sono libri. I libri, una volta acquistati sono tuoi ("Exhaustion of rights") ed andranno in eredità ai tuoi nipoti. Gli e-book sono un servizio in licenza a vita, che alla tua morte (o alla morte del servizio che tiene traccia dei tuoi acquisti) non passerà ai tuoi nipoti.Infatti se l'e-book me lo fornisci come un servizio conseguente all'acquisto di un libro, l'IVA complessiva è del 4%.Se vogliono l'IVA al 4% sugli e-book, li trasformino in libri: quando l'ho acquistato è MIO, lo devo poter prestare gratuitamente a qualunque persona, lo devo poter rivendere e/o regalare a chiunque, lo devo poter leggere gratuitamente a qualunque persona, devo poterci aggiungere note personali a margine, fotocopiarne il 15%, fotocopiarlo integralmente se fuori commercio e raro in una qualunque biblioteca pubblica, etc.Oggi non è così e giustamente è applicata l'IVA dei Servizi.
    • cicciobello scrive:
      Re: Il 22% e' corretto
      Visto che non vengono venduti libri, ma licenze DRM, e visto che tali prodotti creano nel lungo termine un mucchio di controindicazioni, forse sarebbe addirittura il caso di aumentare le tasse (come per le sigarette, insomma)
    • panda rossa scrive:
      Re: Il 22% e' corretto
      - Scritto da: Skywalker
      Gli e-book non sono libri. I libri, una volta
      acquistati sono tuoi ("Exhaustion of rights") ed
      andranno in eredità ai tuoi nipoti. Gli e-book
      sono un servizio in licenza a vita, Non e' detto che sia a vita. Potrebbero decidere unilateralmente di farlo terminare prima.
      che alla tua
      morte (o alla morte del servizio che tiene
      traccia dei tuoi acquisti) non passerà ai tuoi
      nipoti.
    • a b c scrive:
      Re: Il 22% e' corretto
      i libri pirata scaricati da torrent hanno l'IVA allo 0%e hai tutti i rights che vuoi
      • Ciccio Burriccio scrive:
        Re: Il 22% e' corretto
        - Scritto da: a b c
        i libri pirata scaricati da torrent hanno l'IVA
        allo
        0%
        e hai tutti i rights che vuoiEsatto ! (love) p)Euiua il P2P ! (cylon)(rotfl) p)
    • bubba scrive:
      Re: Il 22% e' corretto
      - Scritto da: Skywalker
      Gli e-book non sono libri. I libri, una volta
      acquistati sono tuoi ("Exhaustion of rights") ed
      andranno in eredità ai tuoi nipoti. Gli e-book
      sono un servizio in licenza a vita, che alla tua
      morte (o alla morte del servizio che tiene
      traccia dei tuoi acquisti) non passerà ai tuoi
      nipoti.

      Infatti se l'e-book me lo fornisci come un
      servizio conseguente all'acquisto di un libro,
      l'IVA complessiva è del
      4%.

      Se vogliono l'IVA al 4% sugli e-book, li
      trasformino in libri: quando l'ho acquistato è
      MIO, lo devo poter prestare gratuitamente a
      qualunque persona, lo devo poter rivendere e/o
      regalare a chiunque, lo devo poter leggere
      gratuitamente a qualunque persona, devo poterci
      aggiungere note personali a margine, fotocopiarne
      il 15%, fotocopiarlo integralmente se fuori
      commercio e raro in una qualunque biblioteca
      pubblica,
      etc.

      Oggi non è così e giustamente è applicata l'IVA
      dei
      Servizi.un grande post! da mandare all'AIE e al governo subito.
      • Pasta alla Pirateria scrive:
        Re: Il 22% e' corretto
        - Scritto da: bubba
        un grande post! da mandare all'AIE e al governo
        subito.copiato dal mio di qualche mese fa, ma vabbè, i messaggi sul forum sono CChttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=4155405&m=4155770#p4155770
        • Skywalker scrive:
          Re: Il 22% e' corretto
          Non l'avevo letto: Great minds think alike! :DC'è però una sottile differenza tra i due post: tu ti accontenti di un e-book senza DRM che dipendano da un servizio.Quindi tutti quelli con filigrana digitale o "Social DRM" per te andrebbero bene. Però anche per questi, in quanto "non fissati su un supporto", non vale il "exhaustion of rights" e per tanto, legalmente, non sono "tuoi", ma solo licenziati a te e non sono legalmente ereditabili né rivendibili né fotocopiabili.Non mi basta essere "tecnicamente" non limitato (per quello basterebbe Calibre), perché siano veramente equipollenti ad un libro pretendo anche di non essere nemmeno "legalmente" limitato.Oggi un ebook, con o senza DRM, in quanto file digitale soggetto al Diritto d'Autore, intrinsecamente, non mi garantisce gli stessi diritti che mi sono riconosciuti con un libro cartaceo.
          • Pasta alla Pirateria scrive:
            Re: Il 22% e' corretto
            sì, fondamentalmente io distiguo il dato dal servizio digitale.Se mi dai un file e il file non dipende da un servizio allora si parla di dati puri e l'IVA è giusto che sia quella dei libri cartacei. Quindi il libro col DRM social rientra in questo caso.Se invece mi dai un file che è connesso ad un servizio senza il quale io non posso utilizzare il file nel tempo, allora sto pagando il servizio digitale ed è giusto che si paghi l'IVA dei servizi digitali.
    • ruppolo scrive:
      Re: Il 22% e' corretto
      E allora dovrebbe essere il contrario, IVA al 22 per il libro di carta senza scadenza, 4% per quello che scade. In realtà per rispondere correttamente senza dire stupidaggini come quelle che hai dette, bisogna conoscere il motivo per cui i libri godono di IVA agevolata. Il motivo è il favorire la diffusione della cultura. Per cui va applicato a prescindere dalla natura del supporto. Evidentemente in Europa chi deve decidere sulla questione ha degli interessi privati in atti pubblici, che andrebbe scoperto e sanzionato da una apposita commissione e successivamente condotto tribunale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 novembre 2014 08.30-----------------------------------------------------------
      • Pasta alla Pirateria scrive:
        Re: Il 22% e' corretto
        - Scritto da: ruppolo
        E allora dovrebbe essere il contrario, IVA al 22
        per il libro di carta senza scadenza, 4% per
        quello che scade.affatto.Il file nudo e crudo è assimilabile al libro.Il file protetto dal DRM, necessita invece di un servizio continuo (server di verifica ad ogni cambio device), quindi deve pagare l'iVA di un SERVIZIO, non di un libro.
      • Skywalker scrive:
        Re: Il 22% e' corretto
        - Scritto da: ruppolo
        In realtà per rispondere correttamente senza dire
        stupidaggini come quelle che hai dette,Discutiamo, parliamone, apriamo un dibattito. A me non sembrano "stupidaggini".
        Il motivo è il favorire la diffusione
        della cultura. Per cui va applicato a prescindere
        dalla natura del supporto.Passare da un supporto che consente di "passare la cultura" (legalmente) ivi contenuta ai posteri ad uno che consente (legalmente, a prescindere dalla tecnica) di impedire questo passaggio non lo definirei qualcosa da cui prescindere.Io non sto parlando di DRM. Io parlo dell'attuale framework legale europeo. La cultura "fissata" ad un supporto fisico gode di una serie di diritti di diffusione che anni fa, quando fu approvata la IPRED, fu scelto di rimuovere in assenza di supporto.Oggi, stante l'attuale legislazione in vigore in EU, qualunque "Cultura su file", a meno di esplicita ed espressa concessione da parte dell'Autore, anche se regolarmente "acquistato" NON può essere rivenduto, non può essere prestato gratuitamente né regalato, non può essere ereditato, non può essere stampato (nemmeno nel limite del 15%). Mentre qualunque libro cartaceo, grazie all'eccezione introdotta dall'Exhaustion of Rights, invece si.Un libro cartaceo posso regolarmente passarlo di generazione in generazione fino al 70esimo anno dopo la morte dell'Autore, ed a quel punto scandirlo, formattarlo in un epub e distribuirlo.Per l'e-book, anche senza DRM, al momento della mia morte mio figlio ha in mano una "copia non autorizzata". O se preferisci una "copia piratata".Se voglio vendere il mio Onyx Boox M96 40GB lo posso fare. Legalmente però devo rimuovere tutti i 40.000 ebook regolarmente acquistati per un importo complessivo vicino ai 240.000 Euro. Perché quelli sono licenziati solo a me. Se fossero stati cartacei, anche rivendendoli a metà prezzo, 120.000 Euro li avrei comunque recuperati. Di più, per DIFFONDERE LA CULTURA avrei potuto decidere di regalare la mia intera collezione ad una BIBLIOTECA. Con gli e-book non posso regalare un bel niente a nessuna biblioteca.Considerando che un ebook, a meno di essere rilasciato in CC, è legalmente limitato a non essere passato alle generazioni successive e nemmeno ad altre persone, mentre un libro cartaceo è legalmente intrisecamente autorizzato a farlo a prescindere dalla volontà dell'autore e può essere legalmente prestato in biblioteca, mi spieghi perché un ebook dovrebbe avere l'IVA agevolata del 4%, come riporti tu, agevolata per "favorire la diffusione della cultura"?

        Evidentemente in Europa chi deve decidere sulla
        questione ha degli interessi privati in atti
        pubblici, Certamente. E se tu prima del 2004 avessi seguito la genesi della IPRED sapresti anche nomi e cognomi. Ti do un indizio del più eclatante: la relatrice della IPRED era l'on. Janelly Fourtour. E' sposata.
        che andrebbe scoperto e sanzionato da
        una apposita commissione e successivamente
        condotto in tribunale.Non vorrei fare il Leguleio di turno, ma per portare in tribunale qualcuno questo deve violare la legge, non l'etica.
        • Leguleio scrive:
          Re: Il 22% e' corretto

          Certamente. E se tu prima del 2004 avessi seguito
          la genesi della IPRED sapresti anche nomi e
          cognomi. Ti do un indizio del più eclatante: la
          relatrice della IPRED era l'on. Janelly Fourtour.
          E'
          sposata.Fourtou, non Fourtour.
    • ZLoneW scrive:
      Re: Il 22% e' corretto
      Concordo al 1000%, se possibile.
  • cicciobello scrive:
    Dispositivi elettronici?
    Se per ebook si intende il lettore (che è appunto un dispositivo elettronico), non ha molto senso preoccuparsi per l'IVA, tanto la si paga una volta sola, poi il lettore può essere usato per migliaia di libri scaricabili gratuitamente (per i quali l'iva non ha significato, perché qualunque percentuale di zero è sempre zero)
    • panda rossa scrive:
      Re: Dispositivi elettronici?
      - Scritto da: cicciobello
      Se per ebook si intende il lettore No, quello e' il reader.L'ebook che intendono loro e' il DRM con file.
      • cicciobello scrive:
        Re: Dispositivi elettronici?

        L'ebook che intendono loro e' il DRM con file.E allora che problema c'è? Chiunque sia disposto pagare per un DRM non dovrebbe farsi problemi a pagare un'IVA più alta.
        • panda rossa scrive:
          Re: Dispositivi elettronici?
          - Scritto da: cicciobello

          L'ebook che intendono loro e' il DRM con file.

          E allora che problema c'è? Chiunque sia disposto
          pagare per un DRM non dovrebbe farsi problemi a
          pagare un'IVA più
          alta.Infatti non c'e' nessun problema, a parte leguleio.
    • 2014 scrive:
      Re: Dispositivi elettronici?
      - Scritto da: cicciobello
      Se per ebook si intende il lettore (che è appunto
      un dispositivo elettronico), non ha molto senso
      preoccuparsi per l'IVA, tanto la si paga una
      volta solacapito tutto, vero?Come al solito :D
      • MicroShit Supporter scrive:
        Re: Dispositivi elettronici?
        Ha capito si!L'IVA la paga una sola volta sul ferro poi per libri si rivolge al Mulo che gentilmente li fornisce senza IVA :D
        • Ciccio Bisticcio scrive:
          Re: Dispositivi elettronici?
          - Scritto da: MicroShit Supporter
          Ha capito si!
          L'IVA la paga una sola volta sul ferro poi per
          libri si rivolge al Mulo che gentilmente li
          fornisce senza IVA
          :DA dire il vero si potrebbe acquistare il ferro anche senza iva :$ e con il 22% di budget in più si compra ferro più potente (cylon)(rotfl)ahahahahahahahah p)
      • cicciobello scrive:
        Re: Dispositivi elettronici?
        Avanti, prova a spiegare tu, allora. O sai solo fare commentini idioti che terminano con uno smile?
        • 2014 scrive:
          Re: Dispositivi elettronici?
          - Scritto da: cicciobello
          Avanti, prova a spiegare tu, allora. O sai solo
          fare commentini idioti che terminano con uno
          smile?Si, so solo scrivere commentini idioti :D
        • 2014 scrive:
          Re: Dispositivi elettronici?
          - Scritto da: cicciobello
          Avanti, prova a spiegare tu, allora. O sai solo
          fare commentini idioti che terminano con uno
          smile?Hai provato a leggere l'articolo?
      • cicciobello scrive:
        Re: Dispositivi elettronici?

        capito tutto, vero?Perché, tu hai il lettore gratis e i files a pagamento?
        • ruppolo scrive:
          Re: Dispositivi elettronici?
          - Scritto da: cicciobello

          capito tutto, vero?

          Perché, tu hai il lettore gratis e i files a
          pagamento?Perché tu paghi il lettore? Sei così fesso?
          • cicciobello scrive:
            Re: Dispositivi elettronici?

            Perché tu paghi il lettore? Sei così fesso?Eh sì, io ho dovuto comprarlo, il lettore (e anche il telefono, e il pc).Non ho avuto un ladro che me li ha portati gratis, a differenza di te:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3210512&m=3212079#p3212079
        • ruppolo scrive:
          Re: Dispositivi elettronici?
          - Scritto da: cicciobello

          capito tutto, vero?

          Perché, tu hai il lettore gratis e i files a
          pagamento?Perché tu paghi il lettore? Sei così fesso?
          • panda rossa scrive:
            Re: Dispositivi elettronici?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: cicciobello


            capito tutto, vero?



            Perché, tu hai il lettore gratis e i files a

            pagamento?

            Perché tu paghi il lettore? Sei così fesso?Mai cosi' fesso come quelli che pagano il DRM.
          • cicciobello scrive:
            Re: Dispositivi elettronici?


            Perché tu paghi il lettore? Sei così fesso?Tu invece come hai avuto il lettore?Ah, già:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3210512&m=3212079#p3212079
        • 2014 scrive:
          Re: Dispositivi elettronici?
          - Scritto da: cicciobello

          capito tutto, vero?

          Perché, tu hai il lettore gratis e i files a
          pagamento?No, mi scrivo direttamente i libri... :D
  • Leguleio scrive:
    Errore
    " hanno una tassazione superiore (al momento in Italia 22 per cento, contro il 4 per cento di cui godranno quelli cartacei dal prossimo gennaio) ".La tassazione ridotta al 4 % per i libri c'è da che esiste l'IVA in Italia, cioè dal 1973.L'articolo del 7 novembre linkato su quella frase del Fatto quotidiano parla solo di un emendamento proposto da Scelta civica sugli ebook: proprio non capisco l'origine di un simile svarione.
    • panda rossa scrive:
      Re: Errore
      - Scritto da: Leguleio
      " <I
      hanno una tassazione superiore (al momento in
      Italia 22 per cento, contro il 4 per cento di cui
      godranno quelli cartacei dal prossimo
      gennaio) </I
      ".

      La tassazione ridotta al 4 % per i libri c'è da
      che esiste l'IVA in Italia, cioè dal
      1973.
      L'articolo del 7 novembre linkato su quella frase
      del <I
      Fatto quotidiano </I
      parla solo di un
      emendamento proposto da Scelta civica sugli
      ebook: proprio non capisco l'origine di un simile
      svarione.Quale svarione?Che aliquota iva avranno i libri cartacei a gennaio?
      • Leguleio scrive:
        Re: Errore

        Quale svarione?
        Che aliquota iva avranno i libri cartacei a
        gennaio?La stessa aliquota del 4 % che hanno da 42 anni, ininterrottamente. Non <B
        da gennaio 2015 </B
        , quindi, ma <B
        a gennaio 2015 </B
        esattamente come a dicembre 2014. Non cambia nulla.
        • panda rossa scrive:
          Re: Errore
          - Scritto da: Leguleio

          Quale svarione?

          Che aliquota iva avranno i libri cartacei a

          gennaio?


          La stessa aliquota del 4 % che hanno da 42 anni,
          ininterrottamente. Non <B
          da gennaio 2015
          </B
          , quindi, ma <B
          a gennaio 2015
          </B
          esattamente come a dicembre 2014. Non
          cambia
          nulla.Quindi la frase e' corretta.Non e' sbagliata.Di che ti lamenti?
          • Leguleio scrive:
            Re: Errore
            Forse la circostanza di avermi accusato di arrampicarmi sui vetri, sostenenedo che si trattava di una sentenza quando era solo un'ordinanza:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4162145&m=4164453#p4164453ancora ti brucia. E per questo poni domande senza senso.
          • Leguleio scrive:
            Re: Errore

            Quindi la frase e' corretta.
            Non e' sbagliata.
            Di che ti lamenti?Forse la causa di non riuscire a capire più la frase "il 4 per cento di cui godranno quelli cartacei dal prossimo gennaio", e non capire che è erronea, sta tutta qua:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4162145&m=4185642#p4185642Non ti sarà facile ritornare come prima.
  • Trombone scrive:
    margini
    Tanto i libri li pagate uguale quelli che aumentano sono i margini degli editori
    • Sg@bbio scrive:
      Re: margini
      Molto probabile, non è nemmeno un caso che da noi molti titoli su Ebook costano di più che all'estero.
    • bradipao scrive:
      Re: margini
      - Scritto da: Trombone
      Tanto i libri li pagate uguale quelli che
      aumentano sono i margini degli editoriE' quello che dico sempre anche io.
Chiudi i commenti