Wireless, la Cina accusa gli USA

Pechino accusa Washington di avere orchestrato una cospirazione per bloccare l'adozione internazionale dello standard cinese di cifratura wireless, noto come WAPI

Pechino – La bocciatura del protocollo WAPI per la cifratura delle telecomunicazioni wireless ha scatenato la reazione aggressiva delle autorità di Pechino, che chiedono l’intervento dell’ Organizzazione Internazionale degli Standard ed accusano gli Stati Uniti di avere “orchestrato una cospirazione internazionale per affossare l’adozione dello standard cinese”, si legge in un lancio dell’agenzia di stampa Xinhua .

Gli esperti di ISO hanno infatti preferito lo standard 802.11i, sviluppato negli USA, al WAPI , realizzato nel 2003 dai progettisti cinesi. La Cina adesso pretende la revisione del caso . “Gli ingegneri che hanno bocciato il protocollo WAPI”, dicono i funzionari del governo cinese, “hanno offeso la Cina e si sono comportati male, al di fuori di ogni etica professionale, poiché non hanno neanche esaminato le specifiche di questo standard”.

Secondo la versione ufficiale fornita da ISO, il protocollo cinese è stato scartato perché mancante di un’appropriata documentazione tecnica. Non avrebbe quindi giocato alcun ruolo il timore, peraltro diffuso su molte delle tecnologie cinesi, che esse non siano propriamente “trasparenti” e possano nascondere qualche backdoor . Un problema che di recente ha portato gli Stati Uniti a limitare l’uso governativo dei laptop Lenovo , l’azienda cinese che nel 2005 ha acquistato la divisione computer di IBM .

La Repubblica Popolare, negli ultimi anni, sta tentando con tutte le forze di promuovere i propri standard “autoctoni”, così da instaurare una sorta di autarchia digitale all’interno dei confini nazionali e contemporaneamente rafforzare la propria posizione dominante sul mercato globale. “Continueremo ad utilizzare WAPI all’interno dei nostri confini e le decisioni di ISO, almeno secondo i termini raggiunti, non ci riguardano affatto”, fanno sapere alcuni funzionari cinesi attraverso Xinhua.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Maaaaaaaaaaaaaaaa
    fate sempre articoli su Blade Runner:D:D??
    • Phil Soryxu scrive:
      Re: Maaaaaaaaaaaaaaaa
      E` giusto cosi`, ci dovrebbe essere un articolo giornaliero su Blade Runner d'ora in avanti.
  • Anonimo scrive:
    Scene di sesso spinto tagliate
    La nuova versione integrerà le originali scene di sesso giudicate troppo forti all'epoca così che furono tagliate.......vi piacerebbe eh? Zozzoni! :DCi vuol poco per farvi cliccare su un commento. :)[ATP]
    • Anonimo scrive:
      Re: Scene di sesso spinto tagliate
      Beccato! :$
    • Anonimo scrive:
      Re: Scene di sesso spinto tagliate
      - Scritto da:
      La nuova versione integrerà le originali scene di
      sesso giudicate troppo forti all'epoca così che
      furono
      tagliate.Dovresti leggere il libro "Future noir: the making of Blade Runner". Di scene tagliate o meglio abbandonate ce ne furono parecchie, e alcune di esse erano altamente erotiche (la danza del serpente ;-) )CiaoAlessandrowww.alexmai.it
  • arghy scrive:
    Re: Blade Runner, le tappe di un grande ritorno
    Avevo fatto una recensione di Blade Runner non più di 10 giorni fa sul mio sito.Ridley Scott mi sembra un regista troppo serio per far uscire una delle solite cappellate!!!Speriamo in bene.http://aragostabbs.no-ip.com/comment.php?comment.news.62
  • The Raptus scrive:
    Se prorpio .. Aspetto in HD DVD o BD!
    Ho già la cassetta, poi il dvd (ORIGINALI!)Ok, è un bel film, ma sente anche i 25 anni !!!Semmai avrebbe senso in altissima definizione. Lì un pensierino ce lo farei ...Per scaricarmelo stvolta!
  • Anonimo scrive:
    ma esiste in DVD la prima versione?
    Come nel titolo...In VHS si, ma in DVD non l'ho mai trovato.P.S. ho visto il film, letto il libro, e devo dire che per la prima volta nella mia vita ho trovato un film MOLTO migliore del libro!!!!P.
    • teddybear scrive:
      Re: ma esiste in DVD la prima versione?
      - Scritto da:
      Come nel titolo...

      In VHS si, ma in DVD non l'ho mai trovato.Infatti non esiste.Esiste una versione in LaserDisc, giapponese. È l'unica versione digitale mai apparsa sul mercato. Ovviamente non è in italiano, ma solo in giapponese ed inglese. Qualità ottima. Un pezzo da collezione.Personalmente ho sempre preferito la prima versione. O meglio, preferisco la seconda, la director's cut, ma non essendoci la voce fuori campo lungo tutto il film, il risultato è un po' "castrato".Un mix tra le due sarebbe a dir poco eccezionale.
      P.S. ho visto il film, letto il libro, e devo
      dire che per la prima volta nella mia vita ho
      trovato un film MOLTO migliore del
      libro!!!!Non è l'unico esempio, ma forse è uno dei più clamorosi. Il che è strano, perchè vedendo il film, e sapendo che esiste anche un libro al quale è ispirato si ha come l'impressione che il libro debba essere eccezionale. Una volta letto è bello, si, ma poteva essere molto molto molto meglio.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma esiste in DVD la prima versione?
        - Scritto da: teddybear
        Non è l'unico esempio, ma forse è uno dei più
        clamorosi. Il che è strano, perchè vedendo il
        film, e sapendo che esiste anche un libro al
        quale è ispirato si ha come l'impressione che il
        libro debba essere eccezionale. Una volta letto è
        bello, si, ma poteva essere molto molto molto
        meglio.Sinceramente, state scrivendo minchiate.Il libro e il film sono due cose diverse.Il 'superumano' Roy Batty non ha semplicementesenso nel libro...Se volete romanzi tratti dall'universo delfilm, cercate quelli di Jeter.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma esiste in DVD la prima versione?
        - Scritto da: teddybear
        - Scritto da:

        Come nel titolo...



        In VHS si, ma in DVD non l'ho mai trovato.

        Infatti non esiste.
        Esiste una versione in Esiste eccomeusci' in DVD, e lo trovi anche a noleggio non dappertuttoma fu fatto male, si vedeva malino, e distribuito peggioCiak qualche numero fa, in occasione dell annuncio del cofanetto (non con tutte le info che si sanno ora e che hanno generato questa news) ne parlo'ciao!LucaS
      • Anonimo scrive:
        Re: ma esiste in DVD la prima versione?

        Infatti non esiste.
        Esiste una versione in LaserDisc, giapponese. È
        l'unica versione digitale mai apparsa sul
        mercato. Ovviamente non è in italiano, ma solo in
        giapponese ed inglese. Qualità ottima. Un pezzo
        da
        collezione.Se ti riferisci alla versione originale (non la director's cut) "esisteva".... E' stato uno dei primissimi DVD usciti in Italia, e come tale lasciava molto a desiderare, sia tecnicamente sia come contenuti (nessun extra se non ricordo male). Per cui all'epoca non la comprai aspettando la riedizione. Che non è mai arrivata (e sono almeno due anni che se ne parla). Da quello che so (ma potrei scrivere qualche boiata, chi ha maggiori info mi smentisca pure) Warner non aveva i diritti del film, ma solo della distribuzione. Poi quei diritti sono scaduti e infatti anche quel DVD ormai non è più in commercio.Qualunque cosa uscirà, la comprerò al volo!

        Personalmente ho sempre preferito la prima
        versione. O meglio, preferisco la seconda, la
        director's cut, ma non essendoci la voce fuori
        campo lungo tutto il film, il risultato è un po'

        "castrato".Se vedi la seconda per prima, tante cose non le capiresti... però sapendole già aggiunge un'atmosfera cupa che mi piace molto...Stessa cosa leggendo il libro... capisci delle cose che nel film ci sono ma vengono solo accennate (per es. il fatto che gli animali veri sono quasi estinti...)Comunque, un capolavoro....
      • Anonimo scrive:
        Re: ma esiste in DVD la prima versione?
        - Scritto da: teddybear
        - Scritto da:

        Come nel titolo...



        In VHS si, ma in DVD non l'ho mai trovato.

        Infatti non esiste.
        Esiste una versione in LaserDisc, giapponese. È
        l'unica versione digitale mai apparsa sul
        mercato. Ovviamente non è in italiano, ma solo in
        giapponese ed inglese. Qualità ottima. Un pezzo
        da
        collezione.non esiste è una parola impossibile..io ho comprato il DVD italiano un po di anni fa 93-94 ora non ricordo ma sicuramente non c'erano molti DVD player in giro.. il film non è in qualità eccelsa ma sempre meglio del vhs o divx scaricatonon lo sapevo che fosse una chicca da collezionista .. oltretutto è una director's cut.. ora lo metto in una busta di cellophane (rotfl)
        • teddybear scrive:
          Re: ma esiste in DVD la prima versione?

          io ho comprato il DVD italiano un po di anni fa
          93-94 ora non ricordo ma sicuramente non c'erano
          molti DVD player in giro.. il film non è in
          qualità eccelsa ma sempre meglio del vhs o divx
          scaricatoEd è la versione originale, non la Director's cut?Un DVD originale e non piratato? Mi pare strano
    • Anonimo scrive:
      Re: ma esiste in DVD la prima versione?

      In VHS si, ma in DVD non l'ho mai trovato.Circola una versione in DivX tratta dal Laserdisc, con l'audio in italiano (probabilmente demuxata dal VHS)...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma esiste in DVD la prima versione?
      In questo sito http://www.blade-runner.it/index.asp?page=/versioni.html c'è un elenco di versioni pubblicate, se vi interessa. Ciao!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma esiste in DVD la prima versione?
      - Scritto da:
      Come nel titolo...

      In VHS si, ma in DVD non l'ho mai trovato.Sara' nel cofanetto triplo... e a quanto ho capito da altre fonti, su un DVD a tiratura limitata che uscira' nei prossimi mesi...CiaoAlessandrowww.alexmai.it
  • Anonimo scrive:
    Re: Blade Runner, le tappe di un grande
    questi fanno e rifanno, ma io sto ancora spettando il film di ubik.. il problema e' che attualmente non esiste un regista abbastanza quotato e in vita per realizzare una cosa del genere..p.s. magari herzog se e' ancora vivo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Blade Runner, le tappe di un grande
      - Scritto da:
      questi fanno e rifanno, ma io sto ancora
      spettando il film di ubik.. il problema e' che
      attualmente non esiste un regista abbastanza
      quotato e in vita per realizzare una cosa del
      genere..... senza farne una patetica minchiata.Sono d'accordo!Anche se per la verita' non ho ancora capitocome finisce Ubik... :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Blade Runner, le tappe di un grande
        - Scritto da:
        Anche se per la verita' non ho ancora capito
        come finisce Ubik... :|Bé, lui é vivo e noi siamo morti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Blade Runner, le tappe di un grande
      - Scritto da:

      p.s. magari herzog se e' ancora vivo!certo che e' ancora vivo.anzi ho saputo che si sta toccando proprio in questo momento.sono un grande fan di herzog pero' non mi sembra adattissimo per un film del genere.
  • Anonimo scrive:
    Re: Blade Runner, le tappe di un grande
    spero che scott eviti di rovinare anche blade runner; non gli bastano quegli schifosi film che e' riuscito a fare dopo gli anni '80?mi spiace dirlo, ma forse scott doveva ritirarsi al tempo. la gente avrebbe pensato meglio della sua opera.
    • teddybear scrive:
      Re: Blade Runner, le tappe di un grande
      - Scritto da:
      spero che scott eviti di rovinare anche blade
      runner; non gli bastano quegli schifosi film che
      e' riuscito a fare dopo gli anni
      '80?
      mi spiace dirlo, ma forse scott doveva ritirarsi
      al tempo. la gente avrebbe pensato meglio della
      sua
      opera.Ma di quale Scott parli? Di Ridley o del fratello Tom? Sinceramente non mi pare che abbia mai fatto grandi porcherie, anzi. Certo Blade Runner è il suo massimo, probabilmente, ma anche il resto della sua opera è notevole.Non si può mica fare un BR tutti gli anni. Quelli sono eventi che ti capitano una volta nella vita.E poi, sinceramente, prova a pensare quale è il film di Alien più bello tra tutti quelli usciti finora.
      • Anonimo scrive:
        Re: Blade Runner, le tappe di un grande
        - Scritto da: teddybear

        E poi, sinceramente, prova a pensare quale è il
        film di Alien più bello tra tutti quelli usciti
        finora.Quello di Cameron ("Aliens")."Datti una calmata, Hudson..." ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Blade Runner, le tappe di un grande
          Allora ok il secondo è tutto quello che è Alien, con la mitica squadra di marine coloniali un capolavoro secondo me. Ma vuoi mettere l'ansia che riusciva (e riesce ancora secondo me) ad incutere il primo film? E non solo perchè il primo della serie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Blade Runner, le tappe di un grande
            Bello anche Aliens, ma l'ansia, la claustrofobia e l'atmosfera del primo Alien sono inarrivabili
          • Anonimo scrive:
            Re: Blade Runner, le tappe di un grande
            beh ridley scott e james cameron sono due registi completamente diversi, ridley scott è molto più "filosofico", infatti il suo Alien è più impostato sul terrore dei personaggi, james cameron è più caciarone, basta vedere terminator :), quindi è normale che in Aliens (che è stupendo eh) ci sia molta più azione (che in Alien è quasi assente)secondo me comunque hanno fatto entrambi 2 film spettacolari, e secondo me Aliens vs Predator avrebbero dovuto farlo fare a Ridley Scott o a James Cameron, e non a quell'incapace di Paul Anderson (regista di Mortal Kombat, sottolineo solo questo, film molto bello per i combattimenti (tutti rigorosamente veri, fatti da veri esperti di arti marziali, non come ora che pure i combattimenti sono finti, fortuna che ci sono ancora jean-claude van damme, chuck norris, jackie chan e steven seagal che fanno vedere come si combatte, non quel cretino di keeanu reeves), però totalmente piatto sotto ogni altro aspetto) che non ha ancora capito cos'è una macchina da presa (e si vede in Resident Evil con delle inquadrature orribili, ma almeno rifarle nello stile del gioco? che gli serviva un giapponese a fargli da guida?)
          • Anonimo scrive:
            Re: Blade Runner, le tappe di un grande
            - Scritto da:
            Ma vuoi mettere l'ansia
            che riusciva (e riesce ancora secondo me) ad
            incutere il primo film? E non solo perchè il
            primo della
            serie.Eh, ma vuoi mettere andare a fare servizio militare qualche anno dopo e poter rifare tutte le scene (o quasi) del film con armi e materiale vero, con gli alti ufficiali tutti contenti perché non hanno mai visto reclute tanto motivate... O)
  • Anonimo scrive:
    Director's cut noioso, per cultori
    Ho visto il director's cut e la mia personale opinione e' che sia parecchio piu' noioso dell'edizione standard.A contribuire a questo, la completa assenza della voce fuori campo che lascia il posto a lunghi silenzi e danno al film un andamento fatto di carrellate poco avvincenti. Interessante per un appassionato, ma carente in ritmo e presa narrativa.Solo per cultori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Director's cut noioso, per cultori
      Già. Sorry ma non riesco a farmelo piacere più di quel tanto senza la voce fuori campo che fa tanto hard-boiled vecchia maniera."Non li cercano i killer nelle inserzioni sui giornali. Era quello il mio mestiere: ex poliziotto, ex cacciatore di replicanti, ex killer."
      • Anonimo scrive:
        Re: Director's cut noioso, per cultori
        Beh, speriamo che in qualche modo Ridley le inserisca nuovamente per questa nuova versione (ok che è sempre la Director's Cut ma non è detto che non vada a metterci ancora le mani)
      • Luca Schiavoni scrive:
        Re: Director's cut noioso, per cultori
        - Scritto da:
        Già. Sorry ma non riesco a farmelo piacere più di
        quel tanto senza la voce fuori campo che fa tanto
        hard-boiled vecchia
        maniera.

        "Non li cercano i killer nelle inserzioni sui
        giornali. Era quello il mio mestiere: ex
        poliziotto, ex cacciatore di replicanti, ex
        killer."
        peccato che quella voce fu aggiunta contro il volere del regista.una lettura alla biografia di Orson Welles penso sia utile a tutti per rendersi conto di QUANTO la produzione di un film puo stravolgere un filmin quel caso .. .cambiarono finale, natura del protagonista (che da androide divento' umano!) e aggiunsero una voce narrante che copre la meravigliosa musica, e toglie quell alone di mistero da tutto il film!IMHOLucaS
        • Anonimo scrive:
          Re: Director's cut noioso, per cultori
          - Scritto da: lucaschiavoni

          "Non li cercano i killer nelle inserzioni sui

          giornali. Era quello il mio mestiere: ex

          poliziotto, ex cacciatore di replicanti, ex

          killer."



          peccato che quella voce fu aggiunta contro il
          volere del
          regista.
          Bé, a me piaceva. Sono contento che con l'edizione del 2007 tutti potranno vedere la versione preferita e metterle a confronto."Sushi. Così mi chiamava la mia ex moglie. Pesce freddo."
      • Anonimo scrive:
        Re: Director's cut noioso, per cultori
        Be visto che la tecnologia c'è, si può fare il disco con il commento attivabile, così si accontenta tutti. Non credete?Azz... però adesso che ci penso, per una major è meglio fare due cofanetti, così altre due versioni da comprare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Director's cut noioso, per cultori
        Concordo, anche secondo me senza la voce fuori campo il film perde un po'.Tra l'altro io ho visto la "Director's Cut" al cinema quando gia` conoscevo abbondantemente la storia (grazie alla voce fuori campo), mentre altri amici che non avevano mai visto la versione originale non ci hanno capito quasi nulla e lo hanno trovato di una noia mortale.Probabilmente e` uno dei rari casi in cui le modifiche imposte dai produttori hanno giovato anche al regista, diversamente dubito che il film avrebbe avuto il successo che ha avuto.Personalmente spero che questa nuova versione sia una via di mezzo tra le due, la trama scelta dal regista, con la voce fuori campo che da un che di intimistico al tutto.Certo, se poi uscisse anche HD... (geek)
        • Anonimo scrive:
          Re: Director's cut noioso, per cultori
          è di una noia mortale anche con la voce, forse è per quello che l'hanno messa che dici? si erano accorti che era noiosissimoil successo che ha avuto ancora non lo spiego, ma daltronde se ha avuto successo la robaccia scritta da dan brown (scrivo meglio io da ubriaco), un film fatto da un super regista come ridley scott è normale che abbia successo (non meritato), solo non capirò mai perché Alien (che è decisamente meglio di blade runner) non abbia avuto tutto quel successo
      • Anonimo scrive:
        Re: Director's cut noioso, per cultori
        Lo sapevate che la scena finale del film uscito nelle sale (la lunga carrellata sull'auto che viaggia in un bosco) è stata costruita con scene tagliate da Kubrik dall'inizio di Shining??? Provare per credere...
      • TieFighter scrive:
        Re: Director's cut noioso, per cultori
        - Scritto da:
        Già. Sorry ma non riesco a farmelo piacere più di
        quel tanto senza la voce fuori campo che fa tanto
        hard-boiled vecchia
        maniera.Gia', e che c'era solo nella versione italiana.Da' da pensare eh? ;)Io lo trovo migliore della versione italiana. AMO il director's cut ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Director's cut noioso, per cultori
          - Scritto da: TieFighter
          Gia', e che c'era solo nella versione italiana.
          Da' da pensare eh? ;)La voce off è in tutte le versioni originariamente distribuite in sala, compresa la versione "criterion" presa dal laserdisc e la cosiddetta "theathrical version" che circola su ebay in lingua inglese.La voce off non c'è nel "director's cut" perchè non era previsto un commento audio fuori scena.
  • Anonimo scrive:
    bellissimo film, ma adesso basta!
    Adoro quel film, così come sono un appassionato di Philip Dick, tuttavia, ho un certo senso di nausa nel leggere queste notizie...Possibile che non sappiano far altro che remake, riedizioni, director's cut, final cut, ultra definitive babaluba final cut??A forza di riscaldarla, questa minestra, non sa più di nulla...Che pensino a cercare e finanziare giovani talenti, piuttosto che specializzarsi nel rimuovere la polvere dai vecchi cimeli!...con tutto il rispetto per i cimeli, beninteso... :)
    • Anonimo scrive:
      Re: bellissimo film, ma adesso basta!
      - Scritto da:
      Adoro quel film, così come sono un appassionato
      di Philip Dick, tuttavia, ho un certo senso di
      nausa nel leggere queste
      notizie...quotissimoormai cinema e televisione sono fondamentalmente morti, non ci sono più idee innovative da proporre perche è gia stato proposto tutto.
      • mister_xyz scrive:
        Re: bellissimo film, ma adesso basta!
        - Scritto da:
        ormai cinema e televisione sono fondamentalmente
        morti, non ci sono più idee innovative da
        proporre perche è gia stato proposto
        tutto.Non sono d'accordo, cose di qualità nascono ancora.Il problema riguarda solo quei film dove sono richiesti grossi investimenti e quindi i produttori preferiscono rischiare il meno possibile.
        • SardinianBoy scrive:
          Re: bellissimo film, ma adesso basta!
          - Scritto da: mister_xyz

          - Scritto da:

          ormai cinema e televisione sono fondamentalmente

          morti, non ci sono più idee innovative da

          proporre perche è gia stato proposto

          tutto.
          .già!Finiamola di andare al cinema e vedere riesumazioni di super eroi.......bastaaaaaa!Anzi, spero che la finiscano con questi filmetti e propongano qualcosa di bello e alternativo perchè ne ho le baxxe piene!Grazie ps : blade runner però merita rispetto!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 maggio 2006 19.23-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: bellissimo film, ma adesso basta!
        Sinceramente, meglio l'ennesima versione di un capolavoro, piuttosto che film come "Cat Woman" o l'ennesimo sequel/prequel di Highlander (due film a caso, gli esempi sarebbero moltissimi...)
      • Anonimo scrive:
        Re: bellissimo film, ma adesso basta!
        - Scritto da:
        ormai cinema e televisione sono fondamentalmente
        mortiPiano, se parli del cinema americano e' vero che c'e' una grossa carenza a livello produttivo, non voglio piu' rischiare. Pero' ci sono lo stesso cose monlto interessanti, il dramma e' che il pubblico nemmeno se ne accorge perche ne ignora l'esistenza. Lo hai visto "Serenity"?Per la televisione invece il panorama e' decisamente migliore anche se non certo esente da problemi. Basti vedere che fine fanno le serie piu' interessanti e originali, che pur ci sono state, come Firefly - serie da cui deriva Serenity - e Farscape. Poi se vogliamo essere del tutto sinceri certe operazioni di remaking sono decisamente degne di nota oltre che completamente differenti dagli originali, vedio BSG2k3.(cylon)
        • Anonimo scrive:
          Re: bellissimo film, ma adesso basta!
          - Scritto da:
          l'esistenza. Lo hai visto
          "Serenity"?ehm...bell' esempio ! Film invero gradevole da vedere che scorre via come acqua fresca ma non ti lascia nulla di nulla se non la sensazione di già visto (un bel mix di guerre stellari, quinto elemento, ecc.)novità = ZERO
          • Anonimo scrive:
            Re: bellissimo film, ma adesso basta!
            - Scritto da: [Serenity]
            novità = ZEROLe cose bisogna vederle e non solo guardarle.
        • Anonimo scrive:
          Re: bellissimo film, ma adesso basta!
          - Scritto da:
          certe operazioni di remaking sono
          decisamente degne di nota oltre che completamente
          differenti dagli originali, vedi
          BSG2k3.(cylon)Che cita parecchio Blade Runner, tra l'altro. (cylon)(cylon)
          • Anonimo scrive:
            Re: bellissimo film, ma adesso basta!
            - Scritto da:

            BSG2k3.
            Che cita parecchio Blade Runner, tra l'altro.Non e' certo una serie originale BSG2k3, lungi da me dire questo, ma e' una serie di altissimo livello, scritta e diretta agregiamente. Nettamente superiore a BSG78 che si salvava solo grazie al personaggio di Starbuck.
          • Anonimo scrive:
            Re: bellissimo film, ma adesso basta!
            - Scritto da:
            Non e' certo una serie originale BSG2k3, lungi da
            me dire questo, ma e' una serie di altissimo
            livello, scritta e diretta agregiamente.Non importa se é originale o meno, il fatto é che é raccontata bene. Tanto di storie originali é diffile trovarne davvero.
            Nettamente superiore a BSG78 che si salvava solo
            grazie al personaggio di
            Starbuck.Bé, Cassie e Athena erano un bel vedere, dai. :-)
  • Anonimo scrive:
    Con tutto il rispetto..
    quel film è stato un vero capolavoro, vuoi per la scheneggiatura, vuoi per l'audio (classico nella prima uscita e profondo sulla seconda uscita), insomma un lavoro attento per un grade risultato.solo chi sa vedere oltre è in grado di racontare il futuro, riddley è uno di quelli.
    • mister_xyz scrive:
      Re: Con tutto il rispetto..
      - Scritto da:
      riddley è uno di
      quelli.Sei di roma?
    • Anonimo scrive:
      Re: Con tutto il rispetto..
      si ridley è uno di quelli, ma non di certo in blade runner, quanto piuttosto in alien,blade runner è un film sopravvalutatissimo e di futuro non c'è niente, e soprattutto blade runner non ha niente di fantascienza
      • Anonimo scrive:
        Re: Con tutto il rispetto..

        non ha niente di
        fantascienzaInsomma non l'hai visto...
      • Phil Soryxu scrive:
        Re: Con tutto il rispetto..
        Come ti permetti! Sopravvalutatissimo? Cosa intendi dire che alien e` meglio di BD perche` fanno vedere la bava del mostro?
    • Phil Soryxu scrive:
      Ridley Scott legge PI!
      Non per dire.....Forse anche lui legge i messaggihttp://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1497257
    • Anonimo scrive:
      Re: Con tutto il rispetto..
      - Scritto da:
      quel film è stato un vero capolavoro, vuoi per la
      scheneggiatura, vuoi per l'audio (classico nella
      prima uscita e profondo sulla seconda uscita),
      insomma un lavoro attento per un grade
      risultato.E' il mio film preferito... tenni anche una conferenza su Blade Runner (in particolare sul simbolismo usato da Dick e Scott): trovate la documentazione su http://maiucchi.supereva.it alla sezione Alessandro/Cinema :-)CiaoAlessandrowww.alexmai.it
Chiudi i commenti