Xbox 360 e le console di domani

Microsoft martedì cambia interfaccia in stile Metro e aggiunge Mediaset Premium sulla console attuale. Nel frattempo si torna a speculare sulla prossima generazione

Roma – È atteso per domani, martedì 6 dicembre, il nuovo consistente aggiornamento della console Xbox 360 che introdurrà l’interfaccia in stile Metro, già adottata da Windows 8 e Windows Phone. L’altra novità riguarda l’entrata in scena della periferica Kinect e la possibilità di navigare tra i menù con gestures e comandi vocali.

La macchina Microsoft continuerà a non includere un browser web ma arriveranno canali come Youtube, Dailymotion e Muzu TV, per la visualizzazione di contenuti video gratuiti. L’applicazione di Mediaset Premium si unisce invece all’offerta di video on-demand rappresentata da Zune e Xbox Live Marketplace. Sarà possibile spaziare tra Cinema, Serie TV, Calcio e Documentari, sempre in streaming, anche se in questa prima fase i canali “Live” non saranno visibili.

La ricerca interna via Bing dovrebbe facilitare le cose permettendo di passare al setaccio l’hard disk della console, il nuovo spazio sulla nuvola e tutti gli shop Microsoft. Per esempio, cercando corrispondenze per la parola “X-Men” non si finirà dritti nella scheda di Internet Movie Database ma verranno elencati tutti i film e i videogame disponibili per l’acquisto.

L’aggiornamento espanderà ulteriormente i confini della console, in attesa di un nuovo hardware (Xbox 720?) abbinato ad un Kinect di seconda generazione. Secondo le voci , il colosso di Redmond presenterà un nuova macchina da salotto con CPU a 6 core, doppia GPU AMD e 2 GB di RAM, al prossimo Consumer Electronic Show.

Alla fiera che si terrà gennaio, nella città di Las Vegas, potrebbe affacciarsi anche la PlayStation 4 . Questa volta Sony dovrà fare di tutto per non arrivare sugli scaffali dopo la proposta Microsoft (la PS3 uscì ben 15 mesi dopo l’Xbox 360) ma è anche vero che rimpiazzare il “monolite nero” in questo momento, ora che ha finalmente mostrato i denti, potrebbe risultare prematuro.

La prossima console ad arrivare nei negozi, la prima della next-generation, sarà comunque quella prodotta da Nintendo. Il passo avanti rispetto alla Wii attuale, che non può neppure gestire grafica in HD, è innegabile ma le specifiche tecniche di Wii U , con CPU IBM PowerPC quad-core a 3 GHz e 768 MB di DRAM, suggeriscono che la macchina avrà la stessa potenza dell’Xbox attuale.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Lumaco Scarafoni scrive:
    PI è troppo permissivo
    Roma - Gli articoli di Maruccia sono affetti da alcuni problemi. Sfruttando PI, Maruccia può tranquillamente scrivere ogni genere di nefandezza su PI e sul forum senza per questo allertare i meccanismi di sicurezza del T1000.Sfruttando particolari privilegi, il PI writer ha vita (più) facile nel trasformare il sito in un paradiso per il trash e le trollate. Un problema che non suona nuovo agli osservatori.
    • sbrotfl scrive:
      Re: PI è troppo permissivo
      - Scritto da: Lumaco Scarafoni
      Roma - Gli articoli di Maruccia sono affetti da
      alcuni problemi. Sfruttando PI, Maruccia può
      tranquillamente scrivere ogni genere di
      nefandezza su PI e sul forum senza per questo
      allertare i meccanismi di sicurezza del
      T1000.

      Sfruttando particolari privilegi, il PI writer ha
      vita (più) facile nel trasformare il sito in un
      paradiso per il trash e le trollate. Un problema
      che non suona nuovo agli
      osservatori.INTERNET IS 4 U
    • attonito scrive:
      Re: PI è troppo permissivo
      - Scritto da: Lumaco Scarafoni
      Roma - Gli articoli di Maruccia sono affetti da
      alcuni problemi. Sfruttando PI, Maruccia può
      tranquillamente scrivere ogni genere di
      nefandezza su PI e sul forum senza per questo
      allertare i meccanismi di sicurezza del
      T1000.

      Sfruttando particolari privilegi, il PI writer ha
      vita (più) facile nel trasformare il sito in un
      paradiso per il trash e le trollate. Un problema
      che non suona nuovo agli osservatori.Tu sei un genio.
  • Rizzo Master scrive:
    Secondo le ricerche....
    Secondo le ricerche condotte dall'NCSU, gli smartphone che si comportamento meglio dal punto di vista della sicurezza sono... GLI IPHONE :D
    • sbrotfl scrive:
      Re: Secondo le ricerche....
      - Scritto da: Rizzo Master
      Secondo le ricerche condotte dall'NCSU, gli
      smartphone che si comportamento meglio dal punto
      di vista della sicurezza sono... GLI IPHONE
      :DIo invece ho ragione di credere che l'iphone sia espulso dal deretano dei cavalli... ora devo solo trovare qualcuno che finanzi la mia ricerca :D
      • maxsix scrive:
        Re: Secondo le ricerche....
        - Scritto da: sbrotfl
        - Scritto da: Rizzo Master

        Secondo le ricerche condotte dall'NCSU, gli

        smartphone che si comportamento meglio dal
        punto

        di vista della sicurezza sono... GLI IPHONE

        :D

        Io invece ho ragione di credere che l'iphone sia
        espulso dal deretano dei cavalli... ora devo solo
        trovare qualcuno che finanzi la mia ricerca
        :DPensa che io potrei pensare di te la stessa cosa.A si scusa, :D. La faccina...
        • sbrotfl scrive:
          Re: Secondo le ricerche....
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: sbrotfl

          - Scritto da: Rizzo Master


          Secondo le ricerche condotte dall'NCSU,
          gli


          smartphone che si comportamento meglio
          dal

          punto


          di vista della sicurezza sono... GLI
          IPHONE


          :D



          Io invece ho ragione di credere che l'iphone
          sia

          espulso dal deretano dei cavalli... ora devo
          solo

          trovare qualcuno che finanzi la mia ricerca

          :D

          Pensa che io potrei pensare di te la stessa cosa.

          A si scusa, :D. La faccina...Figo... io ho fatto una battuta su un oggetto e tu l'hai buttata sul personale... uhm... è peggio di quanto pensassi
  • The Dude scrive:
    Una domanda
    Ma da chi sono pagati questi ricercatori? Magari potrebbe essere interessante saperlo...
  • The Dude scrive:
    Da grande
    Sono quarant'anni che mi chiedo cosa farò da grande, ed ora lo so: il malware writer!Grazie PI!
    • sbrotfl scrive:
      Re: Da grande
      - Scritto da: The Dude
      Sono quarant'anni che mi chiedo cosa farò da
      grande, ed ora lo so: il malware
      writer!
      Grazie PI!Io faro' il ricercatore :D Tanto qualsiasi cosa scopra sarà sicuramente sueriore a questa quindi SUCXXXXX GARANTITO!
  • il signor rossi scrive:
    E sarebbero ricercatori?
    Ma basta con tutto questo FUD. Ma che sono articoli questi? Ma che ricercatori sono quelli?O te ne esci con una vulnerabilità exploitabile, oppure non ha senso dire "il sistema x è pericoloso perché contiene delle applicazioni che hanno determinati permessi e se riesci a exploitarle ottieni tali permessi"... perché questa è un'ovvietà. O ci sono vulnerabilità, e mi dici quali sono con tanto di exploit funzionante o perlomeno proof of concept, o non ci sono.L'articolo è ridicolo... qualsiasi studente universitario italiano si vergognerebbe a presentare una cosa del genere, figuriamoci un ricercatore.E perlomeno su Android ti vengono indicati i permessi che le applicazioni ricevono, e non è così su tutti gli OS!Credo che questi "studi" siano probabilmente foraggiati da qualcuno... mi piacerebbe sapere chi li finanzia. In ogni caso ritengo che una testata informatica dovrebbe valutare il livello di tali articoli prima di dargli spazio.
    • Shrike scrive:
      Re: E sarebbero ricercatori?
      quoto completamente
    • FDG scrive:
      Re: E sarebbero ricercatori?
      - Scritto da: il signor rossi
      Ma basta con tutto questo FUD. Ma che sono
      articoli questi? Ma che ricercatori sono
      quelli?
      O te ne esci con una vulnerabilità exploitabile,
      oppure non ha senso dire "il sistema x è
      pericoloso perché contiene delle applicazioni che
      hanno determinati permessi e se riesci a
      exploitarle ottieni tali permessi"...Secondo me non hai letto bene l'articolo. Lo studio di cui è indicato il link contiene le spiegazioni delle vulnerabilità riscontrate."We have used our prototype to examine eight popular Android phones: HTC Legend/EVO 4G/Wildfire S, Motorola Droid/Droid X, Samsung Epic 4G, and Google Nexus One/Nexus S. Our results show that among these 13 privileged permissions, 11 were explicitly leaked, with individual phones leaking up to eight permissions."Non riguardano Android di per se, cioè così come si può ottenere dai repository, ma le applicazioni installate dai produttori, a cui sono dati permessi eccessivi con un po' di superficialità e che purtroppo contengono vulnerabilità. Il problema è poi che l'utente medio non andrà mai a verificare se i permessi sono quelli giusti per l'applicazione.Mi pare che la parte interessante dello studio sia non tanto il fatto che abbiano trovato qualche buco, ma le metodologie adottate per trovarlo, che potrebbero essere usate sia per sfruttare a proprio vantaggio queste falle che per eliminarle.
      • iii scrive:
        Re: E sarebbero ricercatori?
        - Scritto da: FDG
        Non riguardano Android di per se, cioè così come
        si può ottenere dai repository, ma le
        applicazioni installate dai produttori, a cui
        sono dati permessi eccessivi con un po' di
        superficialità e che purtroppo contengono
        vulnerabilità. Il problema è poi che l'utente
        medio non andrà mai a verificare se i permessi
        sono quelli giusti per
        l'applicazione.Quindi l'utente potrebbe facilmente risolvere questo problema, andando a modificare i permessi per le app installate dai produttori? Non avendo un cellulare android, non so bene come funzioni e non posso provare
    • sbrotfl scrive:
      Re: E sarebbero ricercatori?
      - Scritto da: il signor rossi
      Ma basta con tutto questo FUD. Ma che sono
      articoli questi? Ma che ricercatori sono
      quelli?
      O te ne esci con una vulnerabilità exploitabile,
      oppure non ha senso dire "il sistema x è
      pericoloso perché contiene delle applicazioni che
      hanno determinati permessi e se riesci a
      exploitarle ottieni tali permessi"... perché
      questa è un'ovvietà. O ci sono vulnerabilità, e
      mi dici quali sono con tanto di exploit
      funzionante o perlomeno proof of concept, o non
      ci
      sono.
      L'articolo è ridicolo... qualsiasi studente
      universitario italiano si vergognerebbe a
      presentare una cosa del genere, figuriamoci un
      ricercatore.Un ricercatore non si vergogna... è stato finanziato per farlo... e quindi come minimo deve presentare la sua memorabile scoperta a testa alta :(
      E perlomeno su Android ti vengono indicati i
      permessi che le applicazioni ricevono, e non è
      così su tutti gli
      OS!
      Credo che questi "studi" siano probabilmente
      foraggiati da qualcuno... mi piacerebbe sapere
      chi li finanzia. Non è tanto chi li finanzia,tanto alla fine gira e rigira sono sempre i soliti ignoranti a cui basta raccontare quella dell'orso e sborsano, ma chi è quella faccia da cuore che ha il coraggio di chiedere soldi per una roba del genere
      In ogni caso ritengo che una
      testata informatica dovrebbe valutare il livello
      di tali articoli prima di dargli
      spazio.Non rispondo... potrebbe esserci il t1000 in giro
    • maxsix scrive:
      Re: E sarebbero ricercatori?
      - Scritto da: il signor rossi
      Ma basta con tutto questo FUD. Ma che sono
      articoli questi? Ma che ricercatori sono
      quelli?E te chi sei?E io?E ruppolo?Roba da non dormirci la notte.
      O te ne esci con una vulnerabilità exploitabile,
      oppure non ha senso dire "il sistema x è
      pericoloso perché contiene delle applicazioni che
      hanno determinati permessi e se riesci a
      exploitarle ottieni tali permessi"... perché
      questa è un'ovvietà. O ci sono vulnerabilità, e
      mi dici quali sono con tanto di exploit
      funzionante o perlomeno proof of concept, o non
      ci
      sono.E no, troppo facile. Bisogna pur trovare il nuovo author di CarrierIQ 2.0.
      L'articolo è ridicolo... qualsiasi studente
      universitario italiano si vergognerebbe a
      presentare una cosa del genere, figuriamoci un
      ricercatore.Qualsiasi studente universitario italiano, DEVE studiare e DEVE andare a lavorare il prima possibile.Per pettinare le molfette c'è tempo, non ti preoccupare.
      E perlomeno su Android ti vengono indicati i
      permessi che le applicazioni ricevono, e non è
      così su tutti gli
      OS!E allora? I malware ti si installano e si dichiarano al OS con i permessi concessi?
      Credo che questi "studi" siano probabilmente
      foraggiati da qualcuno... mi piacerebbe sapere
      chi li finanzia. Complotto!!!!!!!!!Ora torna a studiare.
  • iRoby scrive:
    Spyware
    Però c'è malware utile...Ci sono programmi per spiare la fidanzata che ti rigirano tutti gli sms e call logs su twitter o email, o via sms, per vedere se hai le corna ramificate...Buono anche per vedere se i figli adolescenti si sparano già di XXXXXXX o fumano come dei rasta... O non entrano a scuola per andare a XXXXXXXggiare ai giardinetti.
    • lurker scrive:
      Re: Spyware
      un filo illegali forse ... se la fidanzata che ti cornifica poi scopre la violazione della privacy rischi di trovarti cornuto e mazziato !! :D
      • sbrotfl scrive:
        Re: Spyware
        - Scritto da: lurker
        un filo illegali forse ... se la fidanzata che ti
        cornifica poi scopre la violazione della privacy
        rischi di trovarti cornuto e mazziato !!
        :DAHAHAHAH Che brutta situazione!
      • sgabe scrive:
        Re: Spyware
        e poi occhio non vede cuore non duole
  • strike1 scrive:
    Non vi capisco..
    Se alcuni produttori sono in malafede ed installano porcherie sulle loro rom che colpa ne ha Android? Vengono indicati HTC,Motorola e Samsung mica sottomarche.. ma veramente pensate che prima di Android non installavano porcherie sui loro cellulari? Non sarà invece che proprio grazie al fatto che Android è Open finalmente non riescono più a NASCONDERLE?
    • tucumcari scrive:
      Re: Non vi capisco..
      - Scritto da: strike1
      Se alcuni produttori sono in malafede ed
      installano porcherie sulle loro rom che colpa ne
      ha Android? Vengono indicati HTC,Motorola e
      Samsung mica sottomarche.. ma veramente pensate
      che prima di Android non installavano porcherie
      sui loro cellulari? Non sarà invece che proprio
      grazie al fatto che Android è Open finalmente non
      riescono più a
      NASCONDERLE?Non ti preoccupare neanche loro "si capiscono"...
    • FDG scrive:
      Re: Non vi capisco..
      - Scritto da: strike1
      Non sarà invece che proprio
      grazie al fatto che Android è Open finalmente non
      riescono più a NASCONDERLE?Ho smesso oramai di sorprendermi per certe baggianate.Binario e sorgente non sono la stessa cosa. Ve l'hanno mai spiegato?
      • sbrotfl scrive:
        Re: Non vi capisco..
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: strike1


        Non sarà invece che proprio

        grazie al fatto che Android è Open
        finalmente
        non

        riescono più a NASCONDERLE?

        Ho smesso oramai di sorprendermi per certe
        baggianate.

        Binario e sorgente non sono la stessa cosa. Ve
        l'hanno mai
        spiegato?Che il binario deriva dal sorgente te l'hanno mai spiegato?
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Non vi capisco..
      - Scritto da: strike1
      Se alcuni produttori sono in malafede ed
      installano porcherie sulle loro rom che colpa ne
      ha Android? Vengono indicati HTC,Motorola e
      Samsung mica sottomarche.. ma veramente pensate
      che prima di Android non installavano porcherie
      sui loro cellulari?mettici pure gli operatori...
  • TheOriginalFanboy scrive:
    ..infatti permette malware a go go
    .. android: primo nelle venditeprimo nel market shareprimo nei malware-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 dicembre 2011 08.38-----------------------------------------------------------
    • sherpya scrive:
      Re: ..infatti permette malware a go go
      Primo nel troll?Mi dispiace sarai sempre secondo a luppolo
      • TheOriginalFanboy scrive:
        Re: ..infatti permette malware a go go
        - Scritto da: sherpya
        Primo nel troll?
        Mi dispiace sarai sempre secondo a luppolomachissene . . tu sicuro primo in rosicamento
        • Ego scrive:
          Re: ..infatti permette malware a go go
          dai sputa quel pezzo di marmo che se ti va bene la prossima settimana ti permettono di tenere acceso l'iphone più di 6 ore col nuovo aggiornamento, se sei fortunato arriva a 8 ore
        • sbrotfl scrive:
          Re: ..infatti permette malware a go go
          - Scritto da: TheOriginalFanboy
          - Scritto da: sherpya

          Primo nel troll?

          Mi dispiace sarai sempre secondo a luppolo

          machissene . .
          tu sicuro primo in rosicamentoNon parlare con la bocca piena... stai sputando pezzi di tronco dappertutto!
          • TheOriginalFanboy scrive:
            Re: ..infatti permette malware a go go
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: TheOriginalFanboy

            - Scritto da: sherpya


            Primo nel troll?


            Mi dispiace sarai sempre secondo a
            luppolo



            machissene . .

            tu sicuro primo in rosicamento

            Non parlare con la bocca piena... stai sputando
            pezzi di tronco
            dappertutto!rotfl... il tuo nick è nato da questo. ahaaha
          • sbrotfl scrive:
            Re: ..infatti permette malware a go go
            - Scritto da: TheOriginalFanboy
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: TheOriginalFanboy


            - Scritto da: sherpya



            Primo nel troll?



            Mi dispiace sarai sempre secondo a

            luppolo





            machissene . .


            tu sicuro primo in rosicamento



            Non parlare con la bocca piena... stai
            sputando

            pezzi di tronco

            dappertutto!

            rotfl... il tuo nick è nato da questo. ahaahaIl mio nick non è nato... è un termine usato.... poco ma usato... sarebbe un esaltazione di rotfl... Ora che ti ho spiegato le mie origini... mi spieghi cosa c'entra il tuo discorso? :)
        • Sherpya scrive:
          Re: ..infatti permette malware a go go
          - Scritto da: TheOriginalFanboy
          - Scritto da: sherpya

          Primo nel troll?

          Mi dispiace sarai sempre secondo a luppolo

          machissene . .
          tu sicuro primo in rosicamentonon capisco voi fanboy su questo argomento, perché dovrei rosicare?
  • sciacallo01 0 scrive:
    Mah...
    ...secondo me si parla di sto genere di problemi di Android solo perche iPhone non dice che autorizzazioni, almeno uno con il primo sa cosa sta facendo, con il secondo non sa neanche che autorizzazioni da...
    • sciacallo01 0 scrive:
      Re: Mah...
      non dice che autorizzazioni *chiedono le app
    • lurker scrive:
      Re: Mah...
      Non credo, perchè direi che dall'articolo si parla di privilegi che vengono garantiti alle app pre-installate o ad applicazioni che vanno a fare parte della personalizzazione dell'OS di un determinato produttore. Quindi anche per quelle, l'utente finale non accorda nessun permesso, tanto quanto succede con iPhone, perchè se le trova preinstallate come parte del sistema operativo, anche se non sono parte della versione ufficiale di android.Direi che usa Android come sistema ha la preoccupazione di fare un sistema bello ed appetibile "da vedere" e quindi non si cura troppo della sicurezza.Da quel punto di vista forse Google potrebbe cercare di inventarsi qualcosa, quantomeno per "certificare" un determinato livello di sicurezza delle varie implementazioni, in modo da far si che i vari produttori si diano da fare per poter vantare una sorta di "certificato di qualità" della loro versione dell'OS. E che permetta magari di avere un bel bollino luccicante da far brillare sotto al naso degli acquirenti che magari si chiederanno come mai questi telefoni hanno il bollino luccicante e quelli no ?Non so, è difficile pensare a come invogliare i produttori di cellulari a lavorare meglio.
    • maxsix scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: sciacallo01 0
      ...secondo me si parla di sto genere di problemi
      di Android solo perche iPhone non dice che
      autorizzazioni, almeno uno con il primo sa cosa
      sta facendo, con il secondo non sa neanche che
      autorizzazioni
      da...Cosa sa il primo?AHAHAHAHAHAHAHAHAHAVi date troppa importanza.
  • bertuccia scrive:
    signore e signori, vi presento...
    (ahimè!) ...il windows degli smarthpnes
    • mura scrive:
      Re: signore e signori, vi presento...
      Secondo me esageri, windows è bacato di suo mentre qui si parla di app di terze parti che introducono vulnerabilità per cui non mi sembra proprio un paragone uno a uno.Sotto windows con una installazione pulita hai sicuramente più falle di sicurezza che su una rom android vergine del trashware dei produttori terzi.
      • bertaccio scrive:
        Re: signore e signori, vi presento...
        ma infatti, il problema di windows e' che e'nato bacato 20 anni fa e i problemi di sicurezza sono sempre dovuti a bug, toppe e controtoppe che con gli anni hanno creato un mastodontico OS che si regge con le pezze.Android non e' bacato e i suoi problemi di sicurezza semmai dipendono dalla filosofia che e' forse troppo open. Il che puo' essere un pregio o un difetto ma non c'entra proprio niente con i problemi di windows!
        • j4mes scrive:
          Re: signore e signori, vi presento...
          "troppo open" non si può proprio sentire....
          • Alan23 scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            "troppo open" è proprio il termine giusto. Se un sistema è proprietario dei danni ne risponde l'azienda (salvo clausole in licenza) quando è open, se succede qualcosa, di chi è la colpa?
          • lurker scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            in teoria, la "colpa" (se di colpa si può parlare) è di chi ha variato il sistema introducendo debolezze e vulnerabilità. D'altronde tutto il codice è disponibile, si fa presto a vedere chi ha introdotto problemi.
          • james scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            E questo cosa centra? Se a te non piace il modello open source non rilascerai/utilizzerai software con queste licenze.Dire è troppo open non vuol dire proprio niente. Se un software è opensource, è opensource, punto. Il troppo o poco non esiste.
          • bertaccio scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            Hai perfettamente ragione ma quello che dici non c'entra una ceppa.Infatti se dalla mia frase elimini le parole "forse troppo" il senso di quello che dico non cambia.
          • james scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            no no cambia invece. Se vuoi un os closed hai l'imbarazzo della scelta. Per quale motivo vuoi far diventare chiuso anche uno dei pochi os aperti?Io proprio non capisco, usate ios o al limite wp7 se android non vi piace. Vi obbliga qualcuno?
          • bertaccio scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            Hai ragione, ma che ci siano problemi di sicurezza perché é open é un dato di fatto. I programmatori sono liberi di fare le XXXXXXX che vogliono.Io non voglio un sistema closed, mi piace cosi' com'e' e non ho mai avuto di questi problemi anche se installo di tutto con i permessi di root.Ho solo paura che questa pacchia finirà presto!
          • tucumcari scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            - Scritto da: bertaccio
            Hai ragione, ma che ci siano problemi di
            sicurezza perché é open é un dato di fatto.Niente affatto casomai sai che ci sono problemi (e chi introduce quei problemi) proprio perchè e open!Secondo te Samsung o HTC e compagnia cantante quelle cose nei loro sistemi closed non ce le mettono?O è vero (come è vero) che ce le mettono e tu semplicemente non lo sai mentre con Android lo sai e sai ANCHE CHI ce le ha messe (responsabilità)?E (n.b.) quelle applicazioni sono tutto fuorchè open!Sarà un caso?

            I programmatori sono liberi di fare le XXXXXXX
            che
            vogliono.Questo è vero su qualunque O.S. (closed open o semi-open o come ti pare) un programmatore ovviamente può scrivere (per definizione) una applicazione insicura e con un elenco di permessi più o meno "rischioso" a prescindere dal sistema.Una app è scritta (bene o male) per responsabilità di chi la scrive! <b
            "Occhio non vede cuore non duole" </b
            non è certo il modo per avere sicurezza!
          • bertaccio scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: bertaccio

            Hai ragione, ma che ci siano problemi di

            sicurezza perché é open é un dato di fatto.

            Niente affatto casomai sai che ci sono problemi
            (e chi introduce quei problemi) proprio perchè e
            open!Quindi mi dai ragione? Dato che android e' open gli operatori e i produttori approfittano per riempirlo di merd4 e creano questi XXXXXX di cui stiamo discutendo ora.Per me il problema non si pone dato che mi installo le rom che mi piacciono da solo, ma il 99% della gente che compra android tutte quelle XXXXXte se le sbatte in faccia!Ho solo paura che se i produttori non dovessero iniziare a regolarsi prima o poi google sara' costretta ad abbracciare la filosofia di apple.
            Secondo te Samsung o HTC e compagnia cantante
            quelle cose nei loro sistemi closed non ce le
            mettono?sicuro, e fanno molto peggio secondo me...
            O è vero (come è vero) che ce le mettono e tu
            semplicemente non lo sai mentre con Android lo
            sai e sai ANCHE CHI ce le ha messe
            (responsabilità)?
            E (n.b.) quelle applicazioni sono tutto fuorchè
            open!
            Sarà un caso?si sputtanerebbero alla grande se potessimo vedere le porcherie che combinano!




            I programmatori sono liberi di fare le
            XXXXXXX

            che

            vogliono.

            Questo è vero su qualunque O.S. (closed open o
            semi-open o come ti pare) un programmatore
            ovviamente può scrivere (per definizione) una
            applicazione insicura e con un elenco di permessi
            più o meno "rischioso" a prescindere dal
            sistema.
            Una app è scritta (bene o male) per
            responsabilità di chi la
            scrive!
            <b
            "Occhio non vede cuore non duole"
            </b
            non è certo il modo per avere
            sicurezza!Infatti apple non e' scema e di queste rogne non ne ha.
          • Ego scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            - Scritto da: bertaccio
            Hai ragione, ma che ci siano problemi di
            sicurezza perché é open é un dato di fatto.no ha problemi di sicurezza perchè i produttori non stanno attenti alla sicurezza, il discorso è diverso, se al server apache io inserisco moduli poco sicuri la colpa è di apache?

            I programmatori sono liberi di fare le XXXXXXX
            che
            vogliono.certo che si, ed io sono libero di installarle o rimuoverle le loro XXXXXXX

            Io non voglio un sistema closed, mi piace cosi'
            com'e' e non ho mai avuto di questi problemi
            anche se installo di tutto con i permessi di
            root.io no, solitamente filtro accuratamente ogni connessione sul dispositivo, creo regole di firewalling per essere il più possibile coperto

            Ho solo paura che questa pacchia finirà presto!non mi metto sto problema, uso solo roms modificate
          • bertaccio scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            - Scritto da: Ego
            - Scritto da: bertaccio

            Hai ragione, ma che ci siano problemi di

            sicurezza perché é open é un dato di fatto.

            no ha problemi di sicurezza perchè i produttori
            non stanno attenti alla sicurezza, il discorso è
            diverso, se al server apache io inserisco moduli
            poco sicuri la colpa è di
            apache?Ma se installi porcherie su apache il primo ad avere problemi saresti tu che gestisci il sito.Apache non e' un sistema per utonti, chi lo usa in genere sa dove mettere le mani, quindi il problema non si pone.




            I programmatori sono liberi di fare le
            XXXXXXX

            che

            vogliono.

            certo che si, ed io sono libero di installarle o
            rimuoverle le loro
            XXXXXXX




            Io non voglio un sistema closed, mi piace
            cosi'

            com'e' e non ho mai avuto di questi problemi

            anche se installo di tutto con i permessi di

            root.

            io no, solitamente filtro accuratamente ogni
            connessione sul dispositivo, creo regole di
            firewalling per essere il più possibile
            copertoma perche' non sei un utonto! anche io su android mi installo le rom che mi piacciono e le XXXXXte che mettono i produttori non le vedo proprio.Ma quanti lo fanno?




            Ho solo paura che questa pacchia finirà
            presto!

            non mi metto sto problema, uso solo roms
            modificateanche per me il problema non esiste, ma quanti lo fanno?
          • maxsix scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            - Scritto da: james
            no no cambia invece.
            Se vuoi un os closed hai l'imbarazzo della
            scelta. Per quale motivo vuoi far diventare
            chiuso anche uno dei pochi os
            aperti?Nono, nessuno vuole che Android diventi chiuso. Diciamo che sparisca definitivamente per un qualcosa di meglio al suo posto.Questo si.
            Io proprio non capisco, usate ios o al limite wp7
            se android non vi piace. Vi obbliga
            qualcuno?Per fortuna no.
          • james scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            E non è rivolto a te, o almeno solo a te, ma a tutti quelli che pensano che android sia "troppo open" eo "troppo permissivo".
          • benkj scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            Siete completamente fuoristrada. I problemi piu' grossi di android sono dati da applicazioni fuori marketplace che sono tutto tranne che open. Se fossero open potresti curiosare nel suo codice e vedere se e' un virus o no. Altrimenti secondo la tua teoria perche' mai ubuntu non ha tutti sti problemi?I problemi di android sono dati dalla negligenza delle persone, non dai bachi del sistema, mentre in windows questi due elementi si sommano
          • lurker scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            Mi pare relativo, da quanto dicono e da quanto posso capirne, i bachi ci sono nelle versioni customizzate di android dei vari produttori di smartphone, ovvero li trovi preinstallati nel sistema.Poi chi scrive malware, sfrutta questi bachi per ottenre accessi anche senza dichiarare e richiedere le autorizzazioni nell'app.E' come dire, che ne so, il produttore PINCOPALLO scrive il suo programma per la fotocamera dei suoi cellulari, e gli assegna dei privilegi inappropriati (che ne so, acXXXXX alla rubrica, possibilità di effettuare chiamate, ecc) SVEN dell'isola di MELEE(TM) (noto produttore di Malware per Android) poi scrive un programma che non necessita autorizzazioni particolari ma, se si trova ad essere eseguito su uno smartphone di marca PINCOPALLO, può richiedere acXXXXX all'applicazione di sistema della fotocamera (cosa normalissima), ed utilizzando qualche debolezza dell'applicazione di sistema, riesce a fargli avviare una telefonata a Le Chuck che ti localizza tramite GPS e ti sfida ad una gara di sputi.Il problema non è di android, perchè lo ha inserito PINCOPALLO, però nei telefoni PINCOPALLO chi scrive malware ha un bug a disposizione per fare chiamate anche col prefisso internazionale del Bar Scumm.(ed io intanto ho ritorovato un cd di oltre 10 anni fa contenente una copia dei primi due Monkey Island)
          • benkj scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            - Scritto da: lurker
            Mi pare relativo, da quanto dicono e da quanto
            posso capirne, i bachi ci sono nelle versioni
            customizzate di android dei vari produttori di
            smartphone, ovvero li trovi preinstallati nel
            sistema.Software non open source. Quindi chi parla di troppo open e' semplicemente scemo o ignorante. Il problema dei software preinstallati e' comune a tutti i SO non Apple, non si puo' evitare per principio. Basta comprare un banalissimo notebook windows per vedere quanta immondizia ci sia sopra. Stessa cosa con android. Io sul galaxy S disinstallai tutti i software samsung, inutili e fatti male. Poi sono passato Cyanogen che e' esente da tutti questi problemi. Open source vuol dire liberta' di scelta...
          • lurker scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            Su quello mi trovi d'accordo, anche io ho una rom custom sul mio Android, ciò non toglie che non è una cosa che fanno tutti.Per quello che ritengo che Android sia un ottimo sistema per chi ha un minimo di cultura informatica, mentre iPhone sia probabilmente meglio per chi vuole uno smartphone al posto del cellulare ma con un po' di funzioni "smart" in più e che sia di tendenza (insomma più per immagine che per funzionalità). Alcuni (parecchi) terminali android di fascia alta purtroppo cercano di competere con iPhone ed i produttori a quel punto probabilmente curano meno la sicurezza dell'aspetto.I dati danno uno spaccato notevole del mondo Android difatti. I Terminali senza carrierIQ, con meno problemi di sicurezza, cioè gli originali Google, sono i meno venduti perchè non hanno l'interfaccia più "figa" o perchè non si vedono mille pubblicità che fan vedere e conoscere il terminale agli utenti probabilmente, non so, ma tant'è.
          • sbrotfl scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            - Scritto da: lurker
            Mi pare relativo, da quanto dicono e da quanto
            posso capirne, i bachi ci sono nelle versioni
            customizzate di android dei vari produttori di
            smartphone, ovvero li trovi preinstallati nel
            sistema.

            Poi chi scrive malware, sfrutta questi bachi per
            ottenre accessi anche senza dichiarare e
            richiedere le autorizzazioni
            nell'app.

            E' come dire, che ne so, il produttore PINCOPALLO
            scrive il suo programma per la fotocamera dei
            suoi cellulari, e gli assegna dei privilegi
            inappropriati (che ne so, acXXXXX alla rubrica,
            possibilità di effettuare chiamate, ecc)

            SVEN dell'isola di MELEE(TM) (noto produttore di
            Malware per Android) poi scrive un programma che
            non necessita autorizzazioni particolari ma, se
            si trova ad essere eseguito su uno smartphone di
            marca PINCOPALLO, può richiedere acXXXXX
            all'applicazione di sistema della fotocamera
            (cosa normalissima), ed utilizzando qualche
            debolezza dell'applicazione di sistema, riesce a
            fargli avviare una telefonata a Le Chuck che ti
            localizza tramite GPS e ti sfida ad una gara di
            sputi.

            Il problema non è di android, perchè lo ha
            inserito PINCOPALLO, però nei telefoni PINCOPALLO
            chi scrive malware ha un bug a disposizione per
            fare chiamate anche col prefisso internazionale
            del Bar
            Scumm.

            (ed io intanto ho ritorovato un cd di oltre 10
            anni fa contenente una copia dei primi due Monkey
            Island)Un post del genere me lo aspettavo da Guybrush (rotfl) (rotfl) (rotfl)
          • lurker scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            E' fantastico, per chi poi è passato dai deluxe paint dell'amiga e conosce l'origine del nome guybrush, Monkey Island oltre ad essere uno dei migliori videogiochi mai realizzati, ha anche un fascino informaticamente nostalgico. :)
          • sbrotfl scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            - Scritto da: lurker
            E' fantastico, per chi poi è passato dai deluxe
            paint dell'amiga e conosce l'origine del nome
            guybrush, Monkey Island oltre ad essere uno dei
            migliori videogiochi mai realizzati, ha anche un
            fascino informaticamente nostalgico.
            :)Già :(
          • mura scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            - Scritto da: lurker
            SVEN dell'isola di MELEE(TM) (noto produttore di
            Malware per Android) poi scrive un programma che
            non necessita autorizzazioni particolari ma, se
            si trova ad essere eseguito su uno smartphone di
            marca PINCOPALLO, può richiedere acXXXXX
            all'applicazione di sistema della fotocamera
            (cosa normalissima), ed utilizzando qualche
            debolezza dell'applicazione di sistema, riesce a
            fargli avviare una telefonata a Le Chuck che ti
            localizza tramite GPS e ti sfida ad una gara di
            sputi.Il post più bello che abbia mai letto ;-)
          • maxsix scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            [CUT] Se
            fossero open potresti curiosare nel suo codice e
            vedere se e' un virus o no. Cioè, tu mi stai dicendo che 150.000.000 di persone se sono curiose si mettono a curiosare su un codice sorgente?Ma, dico, VI SENTITE?No perchè siete da manicomio, sul serio.
            Altrimenti secondo la
            tua teoria perche' mai ubuntu non ha tutti sti
            problemi?
            Non per niente è calata nella indice di gradimento.
            I problemi di android sono dati dalla negligenza
            delle persone, non dai bachi del sistema, mentre
            in windows questi due elementi si
            sommanoO viceversa, i problemi di Android sono il fatto che una massa minima di geek possono intortare quando, come e dove vogliono una massa di utenti normali che hanno la colpa di avere uno smarfon o un tabella per guardarsi la posta, navigare un po', fare na foto, guardarsi un video seduti al XXXXX.Ma basta.
          • benkj scrive:
            Re: signore e signori, vi presento...
            - Scritto da: maxsix
            Cioè, tu mi stai dicendo che 150.000.000 di
            persone se sono curiose si mettono a curiosare su
            un codice sorgente?Qual'e' il tuo problema? Il punto e' che si puo' fare, non sei obbligato a farlo. Ed anche se non lo fai, ci sono altri piu' furbi di te e con piu' tempo libero che possono permettersi di farlo. Sentiamo la tua teoria geniale. Meglio il codice chiuso cosi' e' sicuro perche' l'azienda che lo produce dice che lo sia... Complimenti per l'intuito.

            Altrimenti secondo la

            tua teoria perche' mai ubuntu non ha tutti
            sti

            problemi?


            Non per niente è calata nella indice di
            gradimento.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Gia' il motivo e' quello! Continua stai andando alla grande!
            O viceversa, i problemi di Android sono il fatto
            che una massa minima di geek possono intortare
            quando, come e dove vogliono una massa di utenti
            normali che hanno la colpa di avere uno smarfon o
            un tabella per guardarsi la posta, navigare un
            po', fare na foto, guardarsi un video seduti al
            XXXXX.

            Ma basta.Android potrebbe usarlo anche tua madre
        • FDG scrive:
          Re: signore e signori, vi presento...
          - Scritto da: bertaccio
          Android non e' bacatoEsperti di qualità del software? :DQualsiasi software di una certa complessità ha i suoi bug.
    • tucumcari scrive:
      Re: signore e signori, vi presento...
      - Scritto da: bertuccia
      (ahimè!) ...il windows degli smarthpnesCioè windows 7? :p
    • il solito bene informato scrive:
      Re: signore e signori, vi presento...
      - Scritto da: bertuccia
      (ahimè!) ...il windows degli smarthpnesSecondo me è il Windows degli smartphones non per i bachi ma perché sta Windosizzando il mondo della telefonia. I produttori non sono stati in grado di rispondere al fenomeno iPhone; invece Google lo è stata: ora i produttori devono "prostrarsi" all'androide se vogliono almeno competere nelle vendite con Apple. Una volta prendersi un Nokia, un Sony Ericsson, un Samsung (o un <b
      Bosch </b
      ! meravigliosi) significava abbracciare design, sistemi e filosofie completamente diversi ora invece significa solamente prendersi un "guscio", più o meno pregiato e rifinito, con più o meno buchi e tasti, per lo stesso sistema. Avanti di questo passo penso che i produttori di telefoni diventeranno anonimi come lo sono le marche di computer per i consumatori comuni. Se mi dite che non è così, allora spiegatemi i vari marketshare che ci spacciano: Apple contro Android contro Windows contro Blackberry... fossi il signor Samsung mi offenderei già solo per questo! :)Ma quasi quasi penso che si meritino l'oblìo: come ho già detto, non sono stati in grado di rinnovarsi, hanno preferito sonnecchiare su ciò che era commerciale e sicuro invece di rischiare veramente con qualcosa di nuovo e "dirompente"... da questo punto di vista apprezzo Nokia, che almeno ha scelto di adare contro corrente.
Chiudi i commenti