XBox Kinect già violato?

Un'operazione di reverse engineering porta subito su PC il motion tracking della nuova periferica di Microsoft. I video con i test finiscono su YouTube
Un'operazione di reverse engineering porta subito su PC il motion tracking della nuova periferica di Microsoft. I video con i test finiscono su YouTube

Il singolare contest bandito da Adafruit Industries inizia a dare i suoi frutti. A meno di una settimana dal lancio, la sicurezza di Kinect è stata violata dagli hacker che sono riusciti a sviluppare un driver per far girare il motion controller dell’Xbox 360 anche su PC. A quando pare , l’autore dell’impresa è lo stesso utente della community NUI (Natural User Interface) che nel 2008 trasformò la PlayStation Eye Sony in una comune webcam.

Le prove tecniche, già pubblicate su YouTube , mostrano lo stato di avanzamento lavori. La motorizzata periferica che gira sotto Windows riesce a modificare l’angolazione per guardarsi intorno e inizia a distinguere le tonalità di colore nella scena. Le immagini fanno tornare alla mente l’hacking del Wiimote Nintendo, trasformato in una bacchetta magica universale al servizio di applicazioni “serie”.

Adafruit punta a racimolare driver open-source completi al 100 per cento. La società, che progetta e distribuisce kit elettronici, vorrebbe sviluppare le potenzialità di Kinect oltre il settore videoludico e far approdare il controllo di movimento su PC, per spaziare tra educazione e robotica.

Naturalmente anche Microsoft sta valutando l’ipotesi di associare Kinect a un “controllo totale”, ma fino a questo preciso momento non aveva alcuna fretta di portare la periferica su altri sistemi. Ora però, con l’insistente pressione della scena hacker, i tempi della migrazione “ufficiale” potrebbero accorciarsi sensibilmente.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 11 2010
Link copiato negli appunti