Microsoft butta il telecomando

Il colosso di Redmond sceglie di acquisire Canesta, azienda specializzata in motion tracking. Per esplorare ancora più a fondo il tema dell'interazione uomo macchina

Roma – Il progetto Kinect dedicato a Xbox 360 verrà ricordato come un semplice esperimento iniziale. Il colosso di Remond non vuole più sentir parlare di controller o telecomandi e intende lavorare per rivoluzionare l’interfaccia utente di qualunque dispositivo.

Per approfondire questa interazione tra uomo e macchina, Microsoft ha appena deciso di acquistare Canesta , una società californiana specializzata in motion-tracking a basso costo, che contribuì alla nascita dell’EyeToy Sony e alla realizzazione della tastiera laser mobile prodotta da Celluon .

Con questa mossa, la casa di Windows otterrà prodotti, tecnologia e proprietà intellettuali di oltre 40 brevetti Canesta. Tutti incentrati sulla mappatura 3D, in tempo reale, della scena ripresa. Il fine ultimo è quello di trasformare l’utente in un controller umano e abbracciare anche altri campi, oltre quello videoludico.

Al momento non si conoscono ancora i termini economici dell’accordo, ma l’acquisizione dovrebbe completarsi prima della fine dell’anno corrente. Intanto, tra un paio di giorni debutterà sul mercato USA l’attesa periferica per i videogame Xbox che permette di controllare con i gesti del corpo anche determinate funzioni della dashboard. L’uscita italiana è fissata per il 10 novembre.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mura scrive:
    Ma si dai brevettiamo tutto ...
    ... domani brevetto l'acqua e dopodomani l'aria così sarete tutti miei debitori a vita e io difento tominatore ti monto yah .... che stXonzate mamma mia.
  • Enjoy with Us scrive:
    Ma stiamo scherzando o cosa?
    Ma come fanno anche solo a pensare di far brevettare il DNA umano?Ma che significato ha? Poi cosa pretenderanno delle royalty ogni volta che mangio una pizza perche utilizzo un enzima da loro brevettato?Questi fanno il paio con apple e con certi suoi brevetti per il touch...
    • ninjaverde scrive:
      Re: Ma stiamo scherzando o cosa?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Ma come fanno anche solo a pensare di far
      brevettare il DNA
      umano?
      Ma che significato ha? Poi cosa pretenderanno
      delle royalty ogni volta che mangio una pizza
      perche utilizzo un enzima da loro
      brevettato?
      Questi fanno il paio con apple e con certi suoi
      brevetti per il
      touch...Comincia a preparare i $$$ stò brevettando i globuli rossi... (rotfl)
      • panda rossa scrive:
        Re: Ma stiamo scherzando o cosa?
        - Scritto da: ninjaverde
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Ma come fanno anche solo a pensare di far

        brevettare il DNA

        umano?

        Ma che significato ha? Poi cosa pretenderanno

        delle royalty ogni volta che mangio una pizza

        perche utilizzo un enzima da loro

        brevettato?

        Questi fanno il paio con apple e con certi suoi

        brevetti per il

        touch...

        Comincia a preparare i $$$ stò brevettando i
        globuli rossi...
        (rotfl)Non puo'. Il denaro e' stato brevettato e non si puo' usare senza il permesso del detentore del brevetto.
        • ninjaverde scrive:
          Re: Ma stiamo scherzando o cosa?

          Non puo'.
          Il denaro e' stato brevettato e non si puo' usare
          senza il permesso del detentore del
          brevetto.Va beh, mi accontento anche di lingotti d'oro.... o è stato brevettato anche quello!? :s
  • BSD_like scrive:
    È una scoperta e basta
    Il brevetto (anzi brevetti) preteso dalle industrie, in questo caso è una mera e semplice scoperta. Quella che ancora in altri campi passa come tale (nessuno si sognerebbe di far brevettare la scoperta - OK siamo fuori tempo ormai - dell'elettrone: qui siamo nella stessa identica situazione), non si capisce per quale motivo in genetica (anzi all'improvviso, dato che fino a ieri le scoperte erano tali e basta) debba passare una prassi diversa.Possono brevettare i metodi che li hanno portati all'individuazione dei geni, l'eventuale farmaco ... ma la scoperta NO.Nessuna scoperta e teoria è brevettabbile, in nessun campo e tale deve rimanere.
  • Mio nome scrive:
    Brevetti del cavolo
    Mi sono stancato di questi brevetti, non se ne può più, è ora di dire basta! Sia che siano per il dna umano sia per qualsiasi altra cosa. Stanno rallentando il progresso umano e ogni ritardo ce lo fanno pagare sempre più.
    • the_m scrive:
      Re: Brevetti del cavolo
      Quoto, perchè non mettono una iper-multa a chi "ci prova" a brevettare prior-art, invenzioni non sue o semplicemente cose non brevettabili?La prima volta ammonito con multone, la seconda volta espulso con impossibilità di registrare qualsiasi brevetto e tutto il portafogli esistente reso indietro all'umanità :DDevono morire :D :D
      • panda rossa scrive:
        Re: Brevetti del cavolo
        - Scritto da: the_m
        Quoto, perchè non mettono una iper-multa a chi
        "ci prova" a brevettare prior-art, invenzioni non
        sue o semplicemente cose non
        brevettabili?

        La prima volta ammonito con multone, la seconda
        volta espulso con impossibilità di registrare
        qualsiasi brevetto e tutto il portafogli
        esistente reso indietro all'umanità
        :D

        Devono morire :D :DMa no? Vuoi brevettare? Paga qualche miliardata!Poi si scopre che era prior-art? La miliardata viene incamerata.
  • Ubunto scrive:
    Proprio oggi...
    Proprio oggi, mentre tornavo dalla pausa pranzo, stavo pensando a quanto fosse idiota questo brevetto.Bella notizia!
  • IlTester scrive:
    I brevetti sul codice genetico...
    ...sono una delle cose che temo maggiormente. Veramente, mi auguro con tutto il cuore che si riesca ad impedirli. Anche prescindendo un attimo da tutti i possibili effetti deleteri sotto ogni aspetto, è chiaro che simili brevetti vanno contro ogni principio della ricerca intesa come lavoro progressivo e condiviso dall'umanità, poggiando tutti i nuovi passi sulle spalle dei giganti.Anche se purtroppo temo il peggio. Gli interessi di certe multinazionali in questo campo sono troppo forti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 novembre 2010 21.57-----------------------------------------------------------
    • ninjaverde scrive:
      Re: I brevetti sul codice genetico...
      - Scritto da: IlTester
      ...sono una delle cose che temo maggiormente.
      Veramente, mi auguro con tutto il cuore che si
      riesca ad impedirli. Anche prescindendo un attimo
      da tutti i possibili effetti deleteri sotto ogni
      aspetto, Almeno tentiamo di fermarli...http://petition.stopsoftwarepatents.eu/671002156072/
  • uno qualsiasi scrive:
    "Patenti sul materiale genetico"?
    Ma in italiano "patent" non si traduce con "brevetto"?
    • john john scrive:
      Re: "Patenti sul materiale genetico"?
      infatti, trattasi di "false friend".
      • Orkut scrive:
        Re: "Patenti sul materiale genetico"?
        - Scritto da: john john
        infatti, trattasi di "false friend".Già, qui a PI "ignorano" che è una traduzione palesemente errata, sarebbe come tradurre con "educazione" il termine "education", oppure con "sensitività" il termine "sensitivity", o anche con "fattoria" il termine "factory".Su PI è tutto un magna magna, e in certe cose l'ignoranza regna sovrana. Ma che importa, nessuno correggerà l'articolo. Troppo difficile tornare sui propri passi ed ammettere di aver sbagliato. Oppure troppo faticoso riaprire l'articolo ed editarlo. :(
    • Nessuno scrive:
      Re: "Patenti sul materiale genetico"?
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Ma in italiano "patent" non si traduce con
      "brevetto"?Si, ma qui sono fissati così.
    • Valeren scrive:
      Re: "Patenti sul materiale genetico"?
      In italiano.Qui siamo su PI.
    • panda rossa scrive:
      Re: "Patenti sul materiale genetico"?
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Ma in italiano "patent" non si traduce con
      "brevetto"?Infatti si parla di "brevetto di pilota", mica di "patente di guida".
      • ninjaverde scrive:
        Re: "Patenti sul materiale genetico"?
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: uno qualsiasi

        Ma in italiano "patent" non si traduce con

        "brevetto"?

        Infatti si parla di "brevetto di pilota", mica di
        "patente di
        guida".Bella confusione. Il Brevetto di pilota è un'invenzione?Non credo, il fatto è che l'inglese è una lingua povera di vocaboli. Sarebbe meglio usassero il latino, che in effetti già usano per molti termini, sia pur leggendoli a loro modo...
        • panda rossa scrive:
          Re: "Patenti sul materiale genetico"?
          - Scritto da: ninjaverde
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: uno qualsiasi


          Ma in italiano "patent" non si traduce con


          "brevetto"?



          Infatti si parla di "brevetto di pilota", mica
          di

          "patente di

          guida".

          Bella confusione. Il Brevetto di pilota è
          un'invenzione?Certo, e' una invenzione dei governi per pigliare altri soldi, visto che il brevetto di pilota si paga.
          Non credo, il fatto è che l'inglese è una lingua
          povera di vocaboli. Povero: poor, broke, bust, skint, idigent, needy, beggarly, slummy...
          Sarebbe meglio usassero il
          latino, che in effetti già usano per molti
          termini, sia pur leggendoli a loro
          modo...Ai tempi dei latini non c'erano mica brevetti, patenti, e copyright.
          • ninjaverde scrive:
            Re: "Patenti sul materiale genetico"?

            Ai tempi dei latini non c'erano mica brevetti,
            patenti, e
            copyright.Cosa c'entra. Almeno noi sappiamo che fra patente e brevetto vi è una differeza sostanziale. Ma di esempi se ne potrebbero fare parecchi, spesso i modi di dire suppliscono alla mancanza di vocaboli specifici.
      • KaysiX scrive:
        Re: "Patenti sul materiale genetico"?
        Questa faccenda mi ricorda quella volta che, appena maggiorenne, mi recai all'Ufficio Brevetti per richiedere il foglio rosa.Il tipo lì si affannava per spiegarmi che sbagliavo, ed io, dizionario alla mano, a tentare di dimostrare il contrario...Io: "Scusi, sa, ma se volessi volare, cosa dovrei conseguire?"Lui: "Il brevetto di volo..."Io: "Vede allora che sono nel posto giusto?"Lui: "Ma lei è un rompiscatole patentato!"Io: "Eh no! Se fossi già patentato, cosa sarei venuto a fare qui?"Al che si fece paonazzo ed armeggiò affannosamente con qualche tasto; giunsero un paio di tizi della sicurezza, e da lì in poi i miei ricordi si fanno confusi...
  • ephestione scrive:
    Sarà un cavillo, ma meritano il rogo
    Quello a cui vorrebbero appoggiarsi per appropriarsi della proprietà intellettuale di pezzi del DNA mio e vostro, è che, poverini, hanno investito un sacco di soldi e risorse per sequenziare i geni in questione, dei quali nessuno prima di loro conosceva i dettagli, e non vogliono rischiare che qualcun altro possa farlo dopo di loro e usare quella conoscenza. E chissenefrega?Esistono miliardi di prior art in tutto il mondo :PDodge this :D
    • harvey scrive:
      Re: Sarà un cavillo, ma meritano il rogo
      Mi sa che la proprietà intellettuale del DNA e' di qualcun'altro, ed e' pure scaduto da qualche tempo :DPossono dire quello che gli pare, semplicemente applicare un brevetto al DNA e' una cosa priva di qualsiasi senso, al pari di uno che pretende di creare una tassa perche' si e' laureato :DNon e' il voler qualcosa lo sbaglio, e' semplicemente il pretenderlo con un mezzo sbagliato
    • panda rossa scrive:
      Re: Sarà un cavillo, ma meritano il rogo
      - Scritto da: ephestione
      Quello a cui vorrebbero appoggiarsi per
      appropriarsi della proprietà intellettuale di
      pezzi del DNA mio e vostro, è che, poverini,
      hanno investito un sacco di soldi e risorse per
      sequenziare i geni in questione, dei quali
      nessuno prima di loro conosceva i dettagli,Sono stati ringraziati? Si.Passeranno alla storia? Si.Che altro vogliono?
      • ephestione scrive:
        Re: Sarà un cavillo, ma meritano il rogo
        ...a roma si dice "li sòrdi!"con la o aperta mi raccomando, con i non udenti non ci fanno nulla :D
        • panda rossa scrive:
          Re: Sarà un cavillo, ma meritano il rogo
          - Scritto da: ephestione
          ...a roma si dice "li sòrdi!"
          con la o aperta mi raccomando, con i non udenti
          non ci fanno nulla
          :DSe vogliono "li sòrdi" se vendessero a Satana l'animaccia de li XXXXXXXX loro.Si dice cosi' a Roma?
Chiudi i commenti