Xbox Live sbarcherà su PC

All'E3 Microsoft ha svelato Live Anywhere, un network per il gaming online che debutterà insieme a Windows Vista e permetterà a utenti di PC e smartphone di accedere a Xbox Live. Un gaming cross-platform

Los Angeles (USA) – Se Sony ha già annunciato il lancio, a fine anno, del suo primo network globale per il gioco online, Microsoft ha già pronta la contromossa: fare del suo già collaudato Xbox Live un servizio accessibile anche agli utenti di PC e dispositivi mobili.

Secondo quanto annunciato all’E3, l’Xbox Live senza Xbox si chiamerà Live Anywhere e verrà distribuito insieme a Windows Vista, il prossimo sistema operativo di Microsoft atteso sul mercato consumer per l’inizio del 2007.

Il big di Redmond si aspetta che il suo nuovo servizio estenda le funzionalità multiplayer di Xbox Live verso milioni di PC e telefoni cellulari connessi ad Internet. Gli utenti di Xbox e Windows potranno giocare e comunicare tra loro indipendentemente dalla piattaforma utilizzata, mentre quelli mobili saranno in grado di chattare, inviare messaggi, accedere alle liste di amici e alle statistiche, ed acquistare e scaricare giochi per Windows Mobile.

Questa visione si concretizzerà per la prima volta su Windows Vista con il lancio del gioco Shadowrun , previsto per il prossimo inverno. Pubblicato da Microsoft Game Studios, il titolo sarà disponibile in contemporanea su Windows Vista e Xbox 360, permettendo il gioco multipiattaforma via Internet.

L’idea del big di Redmond è quella di arrivare a sposare la comunità di utenti di Xbox Live, che oggi conta 6 milioni di abbonati, con quella di MSN Messenger e MSN Games , che insieme contano 25 milioni di giocatori.

“Con l’apertura del network di entertainment Xbox Live all’universo dei giocatori Windows e mobile, creeremo opportunità di gioco senza precedenti che saranno, nel contempo, il motore della crescita esponenziale della comunità online”, ha dichiarato Bill Gates, chairman e chief software architect di Microsoft. “Nostro obiettivo è offrire esperienze ludiche uniformi e avvincenti alle quali sia davvero semplice per le persone accedere, da qualsiasi dispositivo e in ogni momento. Questa è una visione che solo Microsoft può realizzare”.

In occasione del lancio di Live Anywhere, Microsoft estenderà a Windows la propria linea di periferiche di gioco wireless per Xbox 360. Grazie ad un ricevitore wireless USB multipiattaforma, gli utenti di PC basati su Windows XP o Windows Vista potranno utilizzare il gamepad Xbox 360 Wireless Controller , le cuffie con microfono Xbox 360 Wireless Headset e il volante Xbox 360 Wireless Racing Wheel . Una nuova versione della webcam Xbox Live Vision permetterà invece ai giocatori di personalizzare la propria immagine, inviare messaggi con foto e tenere video chat con gli amici su Xbox Live.

Per la fine dell’anno, ovvero all’incirca nel periodo in cui debutteranno PlayStation 3 di Sony e Wii di Nintendo, Microsoft conta di vendere 10 milioni di Xbox 360 e di portare il numero di titoli disponibili a circa 160.

All’E3 Microsoft ha poi mostrato un’anteprima di Halo 3 , sequel del più venduto gioco per Xbox. Stando alle stime, il terzo episodio della trilogia dovrebbe raggiungere i negozi in prossimità del lancio della PS3.

Microsoft Game Studios ha poi presentato i giochi in esclusiva per Xbox 360 Gears of War (Epic Games), Fable 2 (Lionhead Studios) e Forza Motorsport 2 (Turn 10), annunciando inoltre che Tom Clancy’s Splinter Cell Double Agent di Ubisoft debutterà su Xbox 360. Gli studios di Redmond hanno infine mostrato Alan Wake (Remedy Entertainment) e Shadowrun (FASA Studio), entrambi compatibili sia con Xbox 360 che con Windows Vista.

Microsoft ha anche annunciato una nuova lista di titoli per Windows, tra i quali i primi giochi ottimizzati per le librerie multimediali DirectX 10 integrate in Windows Vista.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ancora non ci siamo con le licenze
    quello che nessuno ama è il problema delle licenze a postazione e ancora peggio dei costi di abbonamento, da ripagare ogni annoalmeno si spera che non siano legati "alla macchina" come la roba m$
  • Anonimo scrive:
    NOVEL UNA GARANZIA?
    figuramoci se un nome come novell, puo' esere preso sul serio nel mondo it italiano...un nome del genere che assomilgia a un mediinale, verra' subito scambiato dai manager per l'ennesimo programmucolo finsoft da supermercato.non c'e' speranza.
    • Anonimo scrive:
      Re: NOVEL UNA GARANZIA?
      - Scritto da:
      figuramoci se un nome come novell, puo' esere
      preso sul serio nel mondo it
      italiano...

      un nome del genere che assomilgia a un mediinale,
      verra' subito scambiato dai manager per
      l'ennesimo programmucolo finsoft da
      supermercato.

      non c'e' speranza.Parola di ex admin :I PC Server Novell in Italia erano l' 80%.Poi la Novell decide di non supportarlo più e vinse windows server (per molti copiato da Server Novell). ;)
    • Giambo scrive:
      Re: NOVEL UNA GARANZIA?
      - Scritto da:
      figuramoci se un nome come novell, puo' esere
      preso sul serio nel mondo it
      italiano...

      un nome del genere che assomilgia a un mediinale,
      verra' subito scambiato dai manager per
      l'ennesimo programmucolo finsoft da
      supermercato.

      non c'e' speranza.Si vede che sei giovane e non sai che Novell e' una ditta "anziana", e che fino a 10 anni fa era sinonimo di affidabilita'.Poi e' arrivata Microsoft e ...
      • Anonimo scrive:
        Re: NOVEL UNA GARANZIA?
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da:

        figuramoci se un nome come novell, puo' esere

        preso sul serio nel mondo it

        italiano...



        un nome del genere che assomilgia a un
        mediinale,

        verra' subito scambiato dai manager per

        l'ennesimo programmucolo finsoft da

        supermercato.



        non c'e' speranza.

        Si vede che sei giovane e non sai che Novell e'
        una ditta "anziana", e che fino a 10 anni fa era
        sinonimo di
        affidabilita'.
        Poi e' arrivata Microsoft e ...Forse non ci ricordiamo pero' che societa' come Novell, Sun e IBM erano degli strozzini. Se non fosse arrivata MS oggi pagheremmo ancora un file server 50 milioni delle vecchie lireCon questo non sto difendendo MS che di porcate ne ha fatte e continua a farne molte, ma di certo Novell & C. non sono certo degli stinchi di santi
        • Giambo scrive:
          Re: NOVEL UNA GARANZIA?
          - Scritto da:
          Forse non ci ricordiamo pero' che societa' come
          Novell, Sun e IBM erano degli strozzini. Se non
          fosse arrivata MS oggi pagheremmo ancora un file
          server 50 milioni delle vecchie
          lirePero' il server farebbe il suo porco lavoro, non sarebbe da upgradare ogni 3x2 con la nuova versione del SO e non necessiterebbe di un plotone di sysadmin che patchano, rebootano, ripatchano, rebootano, :) ...
    • Anonimo scrive:
      Re: NOVEL UNA GARANZIA?
      - Scritto da:
      figuramoci se un nome come novell, puo' esere
      preso sul serio nel mondo it
      italiano...

      un nome del genere che assomilgia a un mediinale,
      verra' subito scambiato dai manager per
      l'ennesimo programmucolo finsoft da
      supermercato.

      non c'e' speranza.il mondo bancario ne è pieno!
      • Anonimo scrive:
        Re: NOVEL UNA GARANZIA?
        - Scritto da:
        il mondo bancario ne è pieno!Sì, su marte forse.In Italia ci sono solo alcune assicurazioni che ancora ce l'hanno e intendono tenerlo. Ma altrove la migrazione verso Windows da Novell è stata fatta negli ultimi anni anche in feudi Novell di lunga data.
  • Anonimo scrive:
    Novell è la sola arma contro Microsoft!
    Mentre Sun e RedHat dormono, Novell sta davvero facendo qualcosa di concreto per fare a pezzi Microsoft... la sua piattaforma offre un desktop davvero alternativo a quello Microsoft, e con mono sta letteralmente rubando sviluppatori a MS ogni giorno. Novell XSP (la versione open source di MS IIS) regge già 230 richieste al secondo... questo significa che presto si potranno hostare siti asp.net senza pagare la licenza a MS.
    • Anonimo scrive:
      Re: Novell è la sola arma contro Microsoft!
      a me quello che fa Novell non sembra poi tanto più efficiente della minestra riscaldata microsoft (leggasi Windows)per dire... la SuSE è una grande distro, ma è anche un pachiderma indecente imho.cambiare XP per passare al suse mah.... imho è un po' da bischeri. meglio qualcosa in grado veramente di fare la differenza, e ce ne sono di sistemi tali anche nel mondo linux.comunque bene così... anche se poco, meglio avere più concorrenza....col fuoco dietro alle chiappe la gente lavora meglio, MS compresa.chissà che finalmente non si vedano finalmente e di nuovo delle belle innovazioni. non importa da dove vengononegli ultimi anni le poche novità che ci sono state le ho viste solo targate novell, apple, sony, IBM e poca altra gente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Novell è la sola arma contro Microso
        - Scritto da:
        comunque bene così... anche se poco, meglio avere
        più
        concorrenza.


        ...col fuoco dietro alle chiappe la gente lavora
        meglio, MS
        compresa.
        chissà che finalmente non si vedano finalmente e
        di nuovo delle belle innovazioni. non importa da
        dove
        vengonoQuoto al 100% sante parole ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Novell è la sola arma contro Microso
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          comunque bene così... anche se poco, meglio
          avere

          più

          concorrenza.





          ...col fuoco dietro alle chiappe la gente lavora

          meglio, MS

          compresa.

          chissà che finalmente non si vedano finalmente e

          di nuovo delle belle innovazioni. non importa da

          dove

          vengono

          Quoto al 100% sante parole ;)Per carità, ma non sarebbe meglio non dover necessariamente configurare per poter vedere delle performance decenti?Omissis (apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: Novell è la sola arma contro Microso
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            comunque bene così... anche se poco,


            meglio avere più concorrenza.


            ...col fuoco dietro alle chiappe la gente


            lavora meglio, MS compresa.


            chissà che finalmente non si vedano


            finalmente e di nuovo delle belle


            innovazioni. non importa da dove vengono

            Quoto al 100% sante parole ;)
            Per carità, ma non sarebbe meglio non dover
            necessariamente configurare per poter vedere
            delle performance decenti?Dovrebbero cominciare tutti a rispettare veramente gli standard per ottenere cio'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Novell è la sola arma contro Microso
        - Scritto da:
        per dire... la SuSE è una grande distro, ma è
        anche un pachiderma indecentequestione di punti di vista, e poi Linux si può riconfigurare facilmente: lo puoi anche usare a init 3 fai andare tu qeullo che vuoi e la gestione dei demoni è molto più trasparente dei mille strai e forse inutili servizi di Windows.Per non dire che nel kernel ci carichi quell oche tiserve...
      • Alessandrox scrive:
        Re: Novell è la sola arma contro Microso
        - Scritto da:
        per dire... la SuSE è una grande distro, ma è
        anche un pachiderma indecente
        imho.Dipende, se te la tieni cosi' come si installa si, ma come tutte le distro te la puoi riconfigurare come ti pare, per esempio levando i demoni che non servono e lasciando solo Wmaker (invece di gnome o Kde). Non e' che ci voglia una grande scienza.
Chiudi i commenti