Yahoo!, Marissa Mayer CEO a sorpresa

Con una mossa inaspettata il nuovo vertice del sito in viola è uno dei papaveri più alti di Google. Giovane e presto mamma, è una delle personalità più influenti di Silicon Valley

Roma – Con una mossa che ha spiazzato tutti, Yahoo! ha deciso di ripartire da uno dei suoi migliori nemici e ha assunto come CEO l’ormai ex-dirigente di Google Marissa Mayer.

La Mayer ha accettato la sfida rappresentata dal rilancio del portale in viola che anche per la pressione competitiva di BigG negli ultimi anni ha preso una brutta china ed inanellato una serie di trimestrali negative, conseguenza dei margini di successo inferiori nel settore dei motori di ricerca, dell’advertising e dei contenuti online.

Yahoo! ha già da tempo iniziato a tagliare sul personale, avendo registrato una situazione piatta da qualche tempo a questa parte : solo nei mesi scorsi ha dismesso 2mila posizioni soprattutto tra coloro che si occupavano di produzione di contenuti, ma anche nella divisione advertising, search e marketing, con l’obiettivo di risparmiare 375 milioni di dollari l’anno. D’altronde il valore dell’azienda è in continuo calo, dal 2008 le sue azioni non superano i 20 dollari di valore e attualmente si attestano intorno ai 15,65 dollari: e l’ultima trimestrale, attesa nei prossimi giorni, non sembra promette affatto meglio dell’ultima stagnazione di risultati.

Quella dei licenziamenti è una delle ultime mosse del CEO Scott Thompson, che ha dato l’addio ( ufficialmente per motivi di salute) lasciando il timone ad interim a Ross Levinsohn che era anche il maggior pretendente ad assumere la carica e che ora sta pensando all’addio.

Accettando l’offerta di lavoro, Mayer ha espresso entusiasmo: “Sono onorata di guidare Yahoo!, una delle principali destinazioni su Internet per più di 700 milioni di utenti”. E ha sottolineato le possibilità di ripresa della piattaforma: “Ho visto una grande opportunità per avere un impatto globale sugli utenti e aiutare davvero l’azienda in termini di gestione del portafoglio, di appeal su talenti e personalità di spicco”.

Mayer dovrà ritagliare uno spazio a Yahoo! tra Facebook, contro cui si era principalmente diretta l’offensiva di Thompson che aveva provato a far valere i suoi brevetti nel settore social network, e la sua ex azienda Google, che al momento schiaccia la piattaforma in viola su tutti i fronti. Il nuovo connubio, dunque, metterà alla prova non solo Yahoo! ma anche la Mayer stessa, che per la prima volta si troverà a dirigere un’azienda. Il co-fondatore di Yahoo! David Filo l’ha accolta come “un leader visionario e noto nella user experience e nel product design, nonché uno degli strateghi più esaltanti della Silicon Valley per quanto riguarda lo sviluppo tecnologico”.

Per la Mayer, insomma, si tratterà dell’occasione di far valere quanto vale fuori dall’ombra di Google: la 37enne , personalità di spicco e storica di Google essendo da 13 anni a Mountain View e sua impiegata numero 20, sarà pesata proprio nella sfida ai suoi ex colleghi. Per il momento parte con un credito notevole, tanto che viene riconosciuta come una delle personalità principali e più eminenti del settore e tanto che il consiglio di amministrazione di Yahoo! ha approvato all’unanimità la sua assunzione, nonostante sia attualmente in maternità : è in attesa di un bambino che dovrebbe nascere il prossimo ottobre.

Larry Page, con cui per qualche anno è stata associata per questioni di gossip, e Eric Schmidt l’ hanno salutata con complimenti e sottolineando come sentiranno la mancanza del suo talento. Nel frattempo sembrano aver deciso di non sostituirla come vice presidente ai servizi di localizzazione, alla sezioni locali e alle mappe: le sue precedenti responsabilità saranno suddivise tra diversi ruoli.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • M.R. scrive:
    Che abbiano imparato...
    ... che l' unico modo per impedire l' acXXXXX a un sito è eliminare i server fisicamente o chiudere INTERNET stessa.Con tutti i milioni che buttano non potevano pagare una consulenza tecnica che spiegasse loro l' impossibilità di tale operazione.E' ora che anche "la legge" si aggiorni e "informatizzi" un po' alla luce di certe ultime azioni e sentenze.....
  • Pallo Pinco scrive:
    Pirati = amanuensi
    scrive lo storico Benji Edwards su Technologizer: inquadrati in un contesto storico, i benefici della pirateria software superano di gran lunga i costi a breve termine. Chiunque abbia a cuore la storia della tecnologia, in questo senso, dovrebbe essere grato alle persone che copiano software senza autorizzazione. Potrebbe sembrare una contraddizione, ma la pirateria ha effettivamente salvato più software di quanto ne abbia distrutto. Già allo stato attuale, i pirati hanno salvato dall'estinzione decine di migliaia di programmi, dimostrando il loro ruolo come involontari alfieri della cultura digitale ... l'azione egoistica di ogni pirata digitale ha creato una vasta rete di dati ridondanti che garantisce molte opere digitali di perpetuarsi ... accettando restrittivi DRM nella nostra vita, stiamo dando non solo agli editori di software, ma a tutti gli editori dei media il potere di cancellare, controllare, o manipolare la storia della culturale digitalePer approfondire:http://technologizer.com/2012/01/23/why-history-needs-software-piracy/
    • Sgabbio scrive:
      Re: Pirati = amanuensi
      atto egoistico...? Non direi, anzi, molto spesso la pirateria e l'unico modo per conoscere cose, che molto spesso rimangono precluse ai più.I fansub ne sono un esempio pratico, agiscono nella pirateria, ma fanno un lavoro di diffusione non da poco.(la Dynit si è sbagliata in tal senso).Del resto, vogliamo parlare di come la pirateria a fatto prosperare certe aziende, che falsamente piangono miseria ? Come gli sviluppatori di noti software professionali che hanno un target preciso e non sicuramente il pinco palla che non fa il montaggio video o il foto ritocco per professione.Parliamno poi di microsoft che ha usato la pirateria per diffondersi ? (tra l'altro windows e sempre stato il software più facilmente piratato della storia).La playstation ? Ecc ecc...
    • Allibito scrive:
      Re: Pirati = amanuensi
      - Scritto da: Pallo Pinco
      scrive lo storico Benji Edwards su Technologizer:
      inquadrati in un contesto storico, i benefici
      della pirateria software superano di gran lunga i
      costi a breve termine. Chiunque abbia a
      cuore la storia della tecnologia, in questo
      senso, dovrebbe essere grato alle persone che
      copiano software senza autorizzazione. Potrebbe
      sembrare una contraddizione, ma la pirateria ha
      effettivamente salvato più software di quanto ne
      abbia distrutto. Già allo stato attuale, i pirati
      hanno salvato dall'estinzione decine di migliaia
      di programmi, dimostrando il loro ruolo come
      involontari alfieri della cultura digitale ...
      l'azione egoistica di ogni pirata digitale ha
      creato una vasta rete di dati ridondanti che
      garantisce molte opere digitali di perpetuarsi
      ... accettando restrittivi DRM nella nostra vita,
      stiamo dando non solo agli editori di software,
      ma a tutti gli editori dei media il potere di
      cancellare, controllare, o manipolare la storia
      della culturale
      digitale
      Per approfondire:
      http://technologizer.com/2012/01/23/why-history-neNon deve aver creato mai nulla per cui valesse la pena fare una copia. Un altro gay con il fondoschiena degli altri, oltretutto è un ragionamento che non deve aver fatto da sobrio...
  • attonito scrive:
    mi piace pensare che...
    mi piace pensare che ogni acXXXXX alla baia equivalga a un spingere violentemente un piede contro il fondo della schiena(*) di un videotechino(*) mi hanno cassato l'espressione "calcio nel XXXX"
  • attonito scrive:
    mi paice pensare...
    mi piace pensare che ogni acXXXXX alla baia equivalga a un calcio in XXXX a un videotechino.
    • Carlo scrive:
      Re: mi paice pensare...
      Mi piace pensare che molto presto il calcio nel fondo schiena lo daranno a te, e meritatissimo!
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: mi paice pensare...
        Ti metti di nuovo a scrivere minacce?
        • Carlo scrive:
          Re: mi paice pensare...
          Ah io scrivo minacce e il tuo compare qua sopra cosa scrive? Ma sei capace di leggere o scrivi a vanvera?
          • Sgabbio scrive:
            Re: mi paice pensare...
            - Scritto da: Carlo
            Ah io scrivo minacce e il tuo compare qua sopra
            cosa scrive? Ma sei capace di leggere o scrivi a
            vanvera?Ha detto: "Do un calcio in XXXX a carlo"? Non risulta.
          • Polemik scrive:
            Re: mi paice pensare...
            Beh, in mezzo agli innumerevoli videotechini d'Italia ci sarà sicuramente un Carlo, no? :D
          • krane scrive:
            Re: mi paice pensare...
            - Scritto da: Polemik
            Beh, in mezzo agli innumerevoli videotechini
            d'Italia ci sarà sicuramente un Carlo, no?
            :DVisto quanti ne sono rimasti non e' detto...(anonimo)
          • Allibito scrive:
            Re: mi paice pensare...
            - Scritto da: Carlo
            Ah io scrivo minacce e il tuo compare qua sopra
            cosa scrive? Ma sei capace di leggere o scrivi a
            vanvera?Hanno la vista selettiva, hai appena scritto la stessa cosa del suo amico e le minacce le fai tu... Non so più che pensare, se non che scherzino.
          • krane scrive:
            Re: mi paice pensare...
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: Carlo

            Ah io scrivo minacce e il tuo compare qua sopra

            cosa scrive? Ma sei capace di leggere o scrivi a

            vanvera?
            Hanno la vista selettiva, hai appena scritto la
            stessa cosa del suo amico e le minacce le fai
            tu... Per una volta ti quoto... Ma non diciamolo in giro...(anonimo)
            Non so più che pensare, se non che
            scherzino....E fattela 'na risata in qualunque caso...
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: mi paice pensare...
        - Scritto da: Carlo
        Mi piace pensare che molto presto il calcio nel
        fondo schiena lo daranno a te, e
        meritatissimo!ANONIMO Carlo, i tuoi messaggi sono sempre così pregni di argomentazioni...
        • krane scrive:
          Re: mi paice pensare...
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: Carlo

          Mi piace pensare che molto presto il

          calcio nel fondo schiena lo daranno a

          te, e meritatissimo!
          ANONIMO Carlo, i tuoi messaggi sono sempre così
          pregni di argomentazioni...Poverino, sono gli ultimi argomenti che gli son rimasti, un po' di compassione su...
  • moradojb scrive:
    iuytr
    up![img]http://www.digoko.info./kv.gif[/img]
  • LOL scrive:
    Una notizia scontata
    "Una tesi già sostenuta in passato dai ricercatori dell'Università di Amsterdam." C'era bisogno dei ricercatori per capire una cosa così scontata? Non hanno ancora capito che non serve a niente mettere questi blocchi perchè è più facile aggirarli che risolvere l'equazione 2x=2?
    • medio scrive:
      Re: Una notizia scontata
      - Scritto da: LOL
      Non hanno ancora capito che non serve a
      niente mettere questi blocchi perchè è più facile
      aggirarli che risolvere l'equazione
      2x=2?l'equazione esposta e troppo complessa per il sostenitore del copyright medio
    • krane scrive:
      Re: Una notizia scontata
      - Scritto da: LOL
      "Una tesi già sostenuta in passato dai
      ricercatori dell'Università di Amsterdam." C'era
      bisogno dei ricercatori per capire una cosa così
      scontata? Non hanno ancora capito che non serve a
      niente mettere questi blocchi perchè è più facile
      aggirarli che risolvere l'equazione 2x=2?Figurati, qua c'e' ancora gente che sostiene che i ricercatori che dicono queste cose non abbiano capito nulla (rotfl)(rotfl)
  • ABOLIRE LE VIDEOTECHE scrive:
    PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
    Come sempre per ogni passo in avanti ne fanno altri 10 indietro, ci sarebbe da ridere se non fosse che queste crociate vengono fatte dalla forza pubblica, pagata da denaro pubblico, PER TUTELARE UN INTERESSE PRIVATO. Ancora non hanno capito che è inutile bloccare questi siti che di illegale non hanno niente? La condivisione in qualsiasi ambito, non si può bloccare, censurare o regolamentare, in quanto fa parte del progresso e dell'evoluzione dell'essere umano. I proibizionismi hanno sempre fallito, la storia lo insegna chiaramente.
    • Sutter Kaine scrive:
      Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
      Quoto...è incredibile come ancora non sia chiara questa cosa...anche io che ho un negozio sto paganto questo radicale cambiamento e non lo posso fermare con nulla...è cosi'!
    • medio scrive:
      Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
      perché "maniaci del copyright 3"?
      • attonito scrive:
        Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
        - Scritto da: medio
        perché "maniaci del copyright 3"?beh, la chiusora di megaupload e altri portali sono vittorie videocotechiniche, no,?
        • Carlo scrive:
          Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
          Sei un maniaco delle videoteche, hai in mente solo quelle! Quanto sei ignorante. Non sai cosa vuo, diure fare un film dall'inizio? Ci sono solo le videoteche per te? Vai a farti una visita oculistica, miope!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
            Infatti io sostengo proprio questo: è il caso di smettere di fare film. Non serve a nulla spendere barcate di soldi per l'ennesimo spiderman.
          • Sgabbio scrive:
            Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Infatti io sostengo proprio questo: è il caso di
            smettere di fare film. Non serve a nulla spendere
            barcate di soldi per l'ennesimo
            spiderman.Mah dipende, va bene spendere tot soldi per provare a fare un buon film, tanto poi il tutto si ripaga tranquillamente dopo la prima settimana di programmazione.
          • Allibito scrive:
            Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Infatti io sostengo proprio questo: è il caso di

            smettere di fare film. Non serve a nulla
            spendere

            barcate di soldi per l'ennesimo

            spiderman.

            Mah dipende, va bene spendere tot soldi per
            provare a fare un buon film, tanto poi il tutto
            si ripaga tranquillamente dopo la prima settimana
            di
            programmazione.Fai male i tuoi conti, molti sono in rosso e se segui le notizie avrai sentito che si fermeranno anche i cine panettoni , perchè nessuno produrrà... Fallo tu, tanto ti riprendi i soldi dopo una settimana e gli altri non se ne sono accorti. Ma perché si scrive tanto per non fare altro?
          • krane scrive:
            Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: Sgabbio

            - Scritto da: uno qualsiasi


            Infatti io sostengo proprio questo: è il caso
            di


            smettere di fare film. Non serve a nulla

            spendere


            barcate di soldi per l'ennesimo


            spiderman.



            Mah dipende, va bene spendere tot soldi per

            provare a fare un buon film, tanto poi il tutto

            si ripaga tranquillamente dopo la prima
            settimana

            di

            programmazione.
            Fai male i tuoi conti, molti sono in rosso e se
            segui le notizie avrai sentito che si fermeranno
            anche i cine panettoni , perchè nessuno
            produrrà...Ussignur, potrei entrare in chiesa dopo decine di anni per accendere un cero !!!! Magari smettessero di produrre quelle (censura) con i contributi nostri.
          • Allibito scrive:
            Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Infatti io sostengo proprio questo: è il caso di
            smettere di fare film. Non serve a nulla spendere
            barcate di soldi per l'ennesimo
            spiderman.Immagino che questo pensiero sia condiviso dalla maggio parte delle persone come si conviene in democrazia. Non fai prima a non vederlo invece di preoccuparti di cosa facciano gli altri?
          • krane scrive:
            Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
            - Scritto da: Carlo
            Sei un maniaco delle videoteche, hai in mente
            solo quelle! Quanto sei ignorante. Non sai cosa
            vuo, diure fare un film dall'inizio? Ci sono solo
            le videoteche per te? Vai a farti una visita
            oculistica, miope!E allora ? Li leggi i guadagni dei botteghini ?
    • Katso scrive:
      Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
      Hey, hai il nick troppo lungo! Qui su PI c'è ORMAI DA ANNI un baco per cui il nick lungo nasconde il stasto di espansione dell'albero dei messaggi.Per cui non ho voglia di leggerli uno per uno e rinuncio...Però, che indolenza! ANNI con questo bug!!!!
    • Allibito scrive:
      Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
      - Scritto da: ABOLIRE LE VIDEOTECHE
      Come sempre per ogni passo in avanti ne fanno
      altri 10 indietro, ci sarebbe da ridere se non
      fosse che queste crociate vengono fatte dalla
      forza pubblica, pagata da denaro pubblico, PER
      TUTELARE UN INTERESSE
      PRIVATO.
      Ancora non hanno capito che è inutile bloccare
      questi siti che di illegale non hanno niente? La
      condivisione in qualsiasi ambito, non si può
      bloccare, censurare o regolamentare, in quanto fa
      parte del progresso e dell'evoluzione dell'essere
      umano. I proibizionismi hanno sempre fallito, la
      storia lo insegna
      chiaramente.Non devi studiare diritto su Topolino, devi andare all'università e seguire le lezioni. Se poi pensi che sia inutile bloccare un sito ILLEGALE, allora di che ti preoccupi.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: PIRATI 100 - MANIACI DEL COPYRIGHT 3
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: ABOLIRE LE VIDEOTECHE

        Come sempre per ogni passo in avanti ne fanno

        altri 10 indietro, ci sarebbe da ridere se non

        fosse che queste crociate vengono fatte dalla

        forza pubblica, pagata da denaro pubblico, PER

        TUTELARE UN INTERESSE

        PRIVATO.

        Ancora non hanno capito che è inutile bloccare

        questi siti che di illegale non hanno niente? La

        condivisione in qualsiasi ambito, non si può

        bloccare, censurare o regolamentare, in quanto
        fa

        parte del progresso e dell'evoluzione
        dell'essere

        umano. I proibizionismi hanno sempre fallito, la

        storia lo insegna

        chiaramente.

        Non devi studiare diritto su Topolino, devi
        andare all'università e seguire le lezioni.Tu cosa sai di diritto? Evidentemente molto poco, altrimenti non avresti mai e poi mai tenuto ancora aperta una videoteca nel 2012. A meno che tu non sia un furbo che evade l'IVA portandosi i film a casa la sera senza scontrinarsi l'autonoleggio.
        Se
        poi pensi che sia inutile bloccare un sito
        ILLEGALE,Non è un sito illegale. Cosa c'è di illegale? I NUMERI? I NUMERI SONO ILLEGALI???? Ma vai a studiare tu!!!
        allora di che ti preoccupi.Si preoccupa dell'ignoranza di chi a differenza tua il diritto dovrebbe averlo studiato. Ma evidentemente l'ha studiato col CEPU, o il suo equivalente estero. Un po' come certi procuratori bergamaschi o cagliaritani.Si dovrebbe smettere di riconoscere questi titoli equivalenti e di fronte alle rimostranze di un gruppo cospicuo di cittadini, un dipendente pubblico pagato con le nostre tasse dovrebbe essere in grado di dimostrare nuovamente la sua competenza (se davvero ne ha).Altrimenti il titolo di studio gli va revocato, e quindi anche il lavoro. Se ha la terza media che vada pure ad aprire una videoteca, tanto solo quello può fare.
Chiudi i commenti