Yahoo, megaposta scontata causa Gmail

Mailbox con gli steroidi e tariffe ridotte per gli utenti del portalone che da poche ore possono fruire di caselle da 2 gigabyte. Gmail condiziona il mercato ancor prima del lancio ufficiale
Mailbox con gli steroidi e tariffe ridotte per gli utenti del portalone che da poche ore possono fruire di caselle da 2 gigabyte. Gmail condiziona il mercato ancor prima del lancio ufficiale


Roma – Con posta gratuita da 100 megabyte e a pagamento da 2 gigabyte, Yahoo! torna all’assalto di Google e del suo servizio email, Gmail , che non è ancora ufficialmente partito.

Come già hanno notato molti utenti, da qualche ora chi si serve delle web mailbox di Yahoo! può contare su uno spazio di archiviazione di 100 megabyte . Non raggiunge dunque il gigabyte promesso da Google ma è certo una moltiplicazione notevole rispetto ai 6 mega precedentemente concessi.

Per spingere contro Gmail, invece, Yahoo! offre ora anche web mailbox da 2 gigabyte . Queste non sono però gratuite, costano infatti 19,99 dollari, una tariffa comunque inferiore a quanto richiesto fino a qualche ora fa agli utenti paganti per un account ben meno dotato: 29,99 dollari.

Tutti i servizi collegati alla mailbox a pagamento, ad esempio quelli che consentono di ricevere la posta direttamente sul proprio client tramite pop3, sono associati alle nuove caselle. Nei fatti quello che cambia è sostanzialmente proprio la dimensione.

Yahoo, che aveva annunciato i 100 mega già qualche settimana fa , spera con questa mossa di offrire un servizio competitivo e alternativo a quello del rivale. Già un portale come Lycos ha con lo stesso obiettivo lanciato la mail da 1 gigabyte , anche questa a pagamento. Contro entrambi, Gmail può vantare non soltanto l’appeal del brand Google sull’utenza Internet ma anche il fatto che il proprio è un servizio gratuito.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 06 2004
Link copiato negli appunti