YouTube, 48 ore in streaming

YouTube, 48 ore in streaming

Una piattaforma in versione alpha che trasmetterà live gli show di quattro broadcaster statunitensi. Un primo passo nel Tubo, in attesa di programmazioni più succulente
Una piattaforma in versione alpha che trasmetterà live gli show di quattro broadcaster statunitensi. Un primo passo nel Tubo, in attesa di programmazioni più succulente

Anni di indiscrezioni, in attesa di un debutto che sembrava ormai quasi inevitabile. YouTube avrebbe presto dato il via alle sue programmazioni dal vivo, in tempo reale. Una piattaforma dedicata allo streaming di show di stampo televisivo che è ora apparsa in via sperimentale per una due giorni di broadcasting in diretta web .

E c’è chi ha fatto subito notare come il Tubo sia ormai pronto per la concorrenza nei confronti di piattaforme di streaming del calibro di Ustream, Justin.tv e Livestream. Con quattro partner selezionati – finora Next New Networks , Howcast , Young Hollywood e Rocketboom – YouTube ha così iniziato la sua immersione tra i flutti dell’intrattenimento in diretta online.

Un’immersione peraltro già tentata in varie occasioni dalla piattaforma di video sharing di Google. Che aveva seguito live i concerti di artisti come U2, Alicia Keys, Arcade Fire e Paul McCartney. Per non dimenticare i discorsi del Presidente statunitense Barack Obama e lo svolgimento della Premier League indiana di cricket.

Il Tubo ha così dato avvio ad una sorta di maratona in versione alpha, per una programmazione sperimentale che avrà fine domani sera . E gli spettatori potranno interagire in tempo reale attraverso i tradizionali commenti con i quattro content provider selezionati per lo streaming live.

“È solo una prova iniziale, un primo passo – ha spiegato il product manager di YouTube Josh Siegel – Analizzeremo una grande massa di dati circa le performance della nostra nuova piattaforma. Basandoci poi su questi stessi dati, prenderemo delle decisioni su come lanciarla, con l’obiettivo di aprirla col tempo a tutti i nostri partner”.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 09 2010
Link copiato negli appunti