Mi fitto un film su YouTube

Google sarebbe pronta a siglare un accordo con alcune major hollywoodiane. Per trasformare il suo Tubo in un sistema pay-per-view da gustare nel salotto di casa. Magari su una GoogleTV?

Roma – A rivelarlo in esclusiva è stato un articolo apparso tra le pagine online del Financial Times : le trattative tra Google e le grandi major di Hollywood sarebbero ormai in pieno fermento. Obiettivo primario, trovare un accordo atteso da mesi: che lancerebbe la piattaforma di video sharing YouTube nel mercato dei film a noleggio.

E il progetto di BigG sarebbe semplice quanto ambizioso, almeno a detta dell’articolo. Un piccolo ecosistema in pay-per-view, abitabile dagli utenti con un presunto esborso di 5 dollari per la visione di un singolo film nel corso di 48 ore . Una mossa che farebbe entrare l’azienda di Mountain View in diretta concorrenza con Apple e Netflix.

Proprio quest’ultima aveva siglato all’inizio del mese un contratto di 5 anni per lo streaming a noleggio dei film prodotti da Paramount, Lionsgate e MGM. C’è tuttavia chi ha sottolineato l’esistenza di un problema tecnico non da poco, se almeno le indiscrezioni del Financial Times venissero confermate.

In pratica, non ci sarebbero allo stato attuale dell’arte dei media center sufficientemente efficienti per la visualizzazione di un filmato YouTube sulla propria TV . Né Boxee, né XBMC e neppure Windows Media Center sarebbero infatti dotati della giusta efficacia o facilità d’uso per la visualizzazione casalinga di un film a noleggio.

Da questo punto di vista potrebbe diventare plausibile una precisa strategia da parte di Google, pronta a lanciarsi nella mischia del movie rental attraverso la nuova piattaforma Google TV. Né l’azienda di Mountain View né YouTube hanno tuttavia confermato le indiscrezioni.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • botero scrive:
    Non c'azzecca!
    Il problema non è tanto quanto costa un gioco o quanto s'investe ma se a prescindere dal budget non ci sarà sempre qualcuno che tenterà la strada della pirateria.In breve: i ladri esistono da tempo e le pene lo stesso eppure si continua a rubare. Un esempio: le autoradio. Affinchè le autoradio non si rubassero più l'industria si è ingegnata con varie soluzioni fino a risolvere il problema.Adesso la domanda è: siamo sicuri che l'attuale modalità di distribuzione dei contenuti multimediali come i giochi o i dispositivi per riprodurli siano a prova di hacker? E data la natura umana, che ha inventato la lancia per cacciare meglio, che ha scoperto il fuoco per mangiare meglio, la quale si evolve attraverso la curiosità insita nella propria indole, è giusta la definizione hacker = ladro?L'uomo supera se stesso, evidentemente l'attuale metodo ha un approccio sbagliato. Se le cose non cambiano saremo di nuovo qui a parlare delle stesse cose.La sony potra' ritirare tutte le chiavette che vuole, domani ci saranno nuovi sistemi di sblocco e cosi via, per non parlare poi delle compiacenze con la pirateria quando si vuole diffondere una piattaforma.
    • angros scrive:
      Re: Non c'azzecca!

      In breve: i ladri esistono da tempo e le pene lo
      stesso eppure si continua a rubare. Un esempio:
      le autoradio. Affinchè le autoradio non si
      rubassero più l'industria si è ingegnata con
      varie soluzioni fino a risolvere il
      problema.Nessuno tocca più le autoradio, da quando sono integrate nell'auto (potresti usarle solo su un'auto uguale)Per i giochi, basterebbe vincolarli solo al loro hardware specifico, e non avrebbe più senso piratarli.Per gli arcade c'è mai stata pirateria? Anche se il gioco è scaricabile per mame, ciò non riduce gli introiti degli arcade a moneta.
    • antonio scrive:
      Re: Non c'azzecca!
      rubano le app per iphone che mediamente costano 0,79... figurati...
      • angros scrive:
        Re: Non c'azzecca!
        Ma chi è che ruba?Se vendi un apparecchio che include il magnetometro, ma non si può usare a meno di non comprare un programmino che si limita a mostrare il valore rilevato, sei tu a truffare il cliente.Sarebbe come vendere un'auto con specchietti retrovisori sigillati, e pretendere che ti paghino per togliere il sigillo: se poi i clienti lo tolgono per conto loro non ti stanno derubando, si stanno solo facendo giustizia.
        • Dio scrive:
          Re: Non c'azzecca!
          Se l'App in questione fosse sviluppata da Apple posso capire il tuo discorso. Ma se la sviluppo io? Ci spendo tempo e soldi.
          • ruppolo scrive:
            Re: Non c'azzecca!
            - Scritto da: Dio
            Se l'App in questione fosse sviluppata da Apple
            posso capire il tuo discorso. Ma se la sviluppo
            io? Ci spendo tempo e
            soldi.Tu sarai ricompensato da Dio in "persona", ovviamente.
          • antonio scrive:
            Re: Non c'azzecca!
            angros hai detto un mare di XXXXXte, mi passa pure la voglia di risponderti.
          • angros scrive:
            Re: Non c'azzecca!
            E allora non svilupparla.
          • Dio scrive:
            Re: Non c'azzecca!

            E allora non svilupparla.Ma che discorso è?
          • angros scrive:
            Re: Non c'azzecca!
            Il discorso è_ se sviluppi e metti online, io scarico e duplico. Ti va bene? Sviluppa. Non ti va bene? Non sviluppare. Ma non venirmi a dire cosa devo o non devo fare a casa mia sul mio computer.
          • antonio scrive:
            Re: Non c'azzecca!
            - Scritto da: angros
            Il discorso è_ se sviluppi e metti online, io
            scarico e duplico. Ti va bene? Sviluppa. Non ti
            va bene? Non sviluppare. Ma non venirmi a dire
            cosa devo o non devo fare a casa mia sul mio
            computer.Questa è una prepotenza non un diritto.Allora coltiva una piantaggione di coca nel tuo orto. E' casa tua no? puoi fare quello che ti pare.
          • angros scrive:
            Re: Non c'azzecca!
            È un po' diverso fare qualcosa che rappresenta un pericolo per gli altri, se permetti.
        • ruppolo scrive:
          Re: Non c'azzecca!
          - Scritto da: angros
          Ma chi è che ruba?
          Se vendi un apparecchio che include il
          magnetometro, ma non si può usare a meno di non
          comprare un programmino che si limita a mostrare
          il valore rilevato, sei tu a truffare il
          cliente.Quindi se mi vendono l'auto col gancio di traino ma senza roulotte, mi sento autorizzato a rubarne una?Se mi vendono il videoregistratore senza i film di tutto il mondo mi sento autorizzato a rubare i film?
          Sarebbe come vendere un'auto con specchietti
          retrovisori sigillati, e pretendere che ti
          paghino per togliere il sigillo: se poi i clienti
          lo tolgono per conto loro non ti stanno
          derubando, si stanno solo facendo
          giustizia.Il ragionamento fa acqua, il dispositivo che compri ha delle possibilità, ma non sta scritto da nessuna parte che qualcuno di debba fornire gratuitamente quanto necessario per sfruttare tali possibilità.Una lavatrice viene venduta col cassetto per il detersivo, ma senza detersivo.
          • angros scrive:
            Re: Non c'azzecca!

            Quindi se mi vendono l'auto col gancio di traino
            ma senza roulotte, mi sento autorizzato a rubarne
            una?Qui la roulotte (vale a dire il magnetometro) ce l'hai, non ti hanno dato però le chiavi. E se vogliono altri soldi per la chiave, io potrei anche dire "no! piuttosto la apro con il grimaldello"

            Se mi vendono il videoregistratore senza i film
            di tutto il mondo mi sento autorizzato a rubare i
            film?No, ma sono autorizzato a registrarmeli.
    • ThEnOra scrive:
      Re: Non c'azzecca!
      - Scritto da: botero
      Il problema non è tanto quanto costa un gioco o
      quanto s'investe ma se a prescindere dal budget
      non ci sarà sempre qualcuno che tenterà la strada
      della
      pirateria.E' fisiologico che ci sia la pirateria.Il punto è stabilirne l'entità e prendere i necessari provvedimenti qualora il tasso sia troppo elevato (es. la disoccupazione).
      è giusta
      la definizione hacker =
      ladro?No. Semmai "cracker" (non quelli Doria o Pavesi)
      L'uomo supera se stesso, evidentemente l'attuale
      metodo ha un approccio sbagliato. Se le cose non
      cambiano saremo di nuovo qui a parlare delle
      stesse
      cose.Ogni protezione (o DRM) è destinato, prima o poi, a essere violato.I fatti lo dimostrano. Solo un sistema ermetico senza entrate/uscite potrebbe essere inviolabile, ma a che servirebbe?
      La sony potra' ritirare tutte le chiavette che
      vuole, domani ci saranno nuovi sistemi di sblocco
      e cosi via, per non parlare poi delle compiacenze
      con la pirateria quando si vuole diffondere una
      piattaforma.E' un suo dovere fare tutto ciò che gli è possibile per proteggere gli sviluppatori che investono sulle loro console.E' un atto dovuto.
      • angros scrive:
        Re: Non c'azzecca!

        E' fisiologico che ci sia la pirateria.Giusto
        Il punto è stabilirne l'entità e prendere i
        necessari provvedimenti qualora il tasso sia
        troppo elevato (es. la
        disoccupazione).La pirateria in che modo causerebbe disoccupazione? Al massimo, rende superflui certi lavori: e se un lavoro è superfluo, non bisogna farlo (e nemmeno pagare qualcuno per farlo, o tutelare in alcun modo chi lo fa); chi vendeva dischi faceva un lavoro ormai inutile, quindi deve andare a fare altro, non deve continuare.
        • ruppolo scrive:
          Re: Non c'azzecca!
          - Scritto da: angros

          E' fisiologico che ci sia la pirateria.

          Giusto


          Il punto è stabilirne l'entità e prendere i

          necessari provvedimenti qualora il tasso sia

          troppo elevato (es. la

          disoccupazione).

          La pirateria in che modo causerebbe
          disoccupazione? Al massimo, rende superflui certi
          lavori: e se un lavoro è superfluo, non bisogna
          farlo (e nemmeno pagare qualcuno per farlo, o
          tutelare in alcun modo chi lo fa); chi vendeva
          dischi faceva un lavoro ormai inutile, quindi
          deve andare a fare altro, non deve
          continuare.In realtà la pirateria non crea disoccupazione, semplicemente toglie alcuni posti di lavoro creandone degli altri.Se tutta la gente si comportasse onestamente, pensa quanti posti di lavoro in meno ci sarebbero: poliziotti, vigili, metronotte, avvocati, giudici, carcerieri, produttori di armi, antifurti, chiavi... milioni di posti di lavoro.
          • angros scrive:
            Re: Non c'azzecca!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: angros


            E' fisiologico che ci sia la pirateria.



            Giusto




            Il punto è stabilirne l'entità e prendere i


            necessari provvedimenti qualora il tasso sia


            troppo elevato (es. la


            disoccupazione).



            La pirateria in che modo causerebbe

            disoccupazione? Al massimo, rende superflui
            certi

            lavori: e se un lavoro è superfluo, non bisogna

            farlo (e nemmeno pagare qualcuno per farlo, o

            tutelare in alcun modo chi lo fa); chi vendeva

            dischi faceva un lavoro ormai inutile, quindi

            deve andare a fare altro, non deve

            continuare.

            In realtà la pirateria non crea disoccupazione,
            semplicemente toglie alcuni posti di lavoro
            creandone degli
            altri.Fin qui ti quoto

            Se tutta la gente si comportasse onestamente,
            pensa quanti posti di lavoro in meno ci
            sarebbero: poliziotti, vigili, metronotte,
            avvocati, giudici, carcerieri, produttori di
            armi, antifurti, chiavi... milioni di posti di
            lavoro.Questa è solo una trollata e non merita risposta.
        • ThEnOra scrive:
          Re: Non c'azzecca!
          - Scritto da: angros


          Il punto è stabilirne l'entità e prendere i

          necessari provvedimenti qualora il tasso sia

          troppo elevato (es. la

          disoccupazione).

          La pirateria in che modo causerebbe
          disoccupazione? Al massimo, rende superflui certi
          lavori: e se un lavoro è superfluo, non bisogna
          farlo (e nemmeno pagare qualcuno per farlo, o
          tutelare in alcun modo chi lo fa); chi vendeva
          dischi faceva un lavoro ormai inutile, quindi
          deve andare a fare altro, non deve
          continuare.No, non hai capito. Parlavo di "fenomeni" e dunque come la disoccupazione, che non sarà mai allo 0%, ci sarà sempre.Va bene che stia al 3-4%, ma se incomincia ad essere a salire e raggiunge le due cifre, iniziano i guai. Era questo il concetto.
          • angros scrive:
            Re: Non c'azzecca!

            Va bene che stia al 3-4%, ma se incomincia ad
            essere a salire e raggiunge le due cifre,
            iniziano i guai. Era questo il
            concetto.E quali sarebbero i guai, anche se la pirateria fosse del 100%?
          • ThEnOra scrive:
            Re: Non c'azzecca!
            - Scritto da: angros

            Va bene che stia al 3-4%, ma se incomincia ad

            essere a salire e raggiunge le due cifre,

            iniziano i guai. Era questo il

            concetto.

            E quali sarebbero i guai, anche se la pirateria
            fosse del
            100%?Ti devo rispondere? :-o
      • ruppolo scrive:
        Re: Non c'azzecca!
        - Scritto da: ThEnOra
        Ogni protezione (o DRM) è destinato, prima o poi,
        a essere
        violato.Giusto, il punto è che tu vivi un determinato numero di anni. Quanti anni ci vorranno per violare il DRM di Sky? Secondo te io devo passare gli anni della mia vita in attesa che qualcuno trovi il modo di violare tale DRM?
        I fatti lo dimostrano.I fatti dimostrano che alcuni sistemi DRM sono inviolabili, perlomeno in tempi brevi relativamente alla vita di una persona (se ci mettono 50 anni la cosa potrebbe non essere interessante).
        E' un suo dovere fare tutto ciò che gli è
        possibile per proteggere gli sviluppatori che
        investono sulle loro
        console.
        E' un atto dovuto.Non solo un dovere, ma anche un interesse comune.
        • angros scrive:
          Re: Non c'azzecca!

          Giusto, il punto è che tu vivi un determinato
          numero di anni. Quanti anni ci vorranno per
          violare il DRM di Sky? Secondo te io devo passare
          gli anni della mia vita in attesa che qualcuno
          trovi il modo di violare tale
          DRM?No, ti basta aspettare che chi ha sky faccia una copia di un film registrato da sky e ti passi quella. Il DRM è una porta blindata in mezzo a un deserto: se non riesci a forzarla, puoi semplicemente girarci attorno, e la oltrepassi comunque.
    • ruppolo scrive:
      Re: Non c'azzecca!
      - Scritto da: botero
      Il problema non è tanto quanto costa un gioco o
      quanto s'investe ma se a prescindere dal budget
      non ci sarà sempre qualcuno che tenterà la strada
      della
      pirateria.Certo che si, ma questo non è un problema.
      In breve: i ladri esistono da tempo e le pene lo
      stesso eppure si continua a rubare.Esatto, ma non per questo hanno tolto la polizia, "tanto i ladri non siamo riusciti ad eliminarli".
      Un esempio:
      le autoradio. Affinchè le autoradio non si
      rubassero più l'industria si è ingegnata con
      varie soluzioni fino a risolvere il
      problema.Questo dimostra che si persegue su più fronti: misure tecniche, vigilanza, sanzioni civili e penali, educazione. In questo modo si limita il numero di ladri in circolazione.
      Adesso la domanda è: siamo sicuri che l'attuale
      modalità di distribuzione dei contenuti
      multimediali come i giochi o i dispositivi per
      riprodurli siano a prova di hacker?La stessa domanda la potremo fare relativamente alle casseforti delle banche.
      E data la
      natura umana, che ha inventato la lancia per
      cacciare meglio, che ha scoperto il fuoco per
      mangiare meglio, la quale si evolve attraverso la
      curiosità insita nella propria indole, è giusta
      la definizione hacker =
      ladro?No, non è giusta. L'hacker è quello che si diverte a scassinare la cassaforte per il gusto di dimostrare la sua maggiore intelligenza/furbizia, ma i soldi li lascia dove sono.Al pirata invece non interessa dimostrare nulla, lui mira al bottino.
      L'uomo supera se stesso, evidentemente l'attuale
      metodo ha un approccio sbagliato. Se le cose non
      cambiano saremo di nuovo qui a parlare delle
      stesse
      cose.L'approccio è perfetto.Tra l'altro anche gli approcci variano nel tempo in base alla gravità: Verso la fine del 1800 in USA mettevano le taglie sulle persone: soldi in cambio del malvivente, vivo o morto. Una misura drastica che ha riportato la malavita ad un livello notevolmente inferiore, tale per cui le taglie sono state successivamente abbandonate.
      La sony potra' ritirare tutte le chiavette che
      vuole, domani ci saranno nuovi sistemi di sblocco
      e cosi via,E magari nuove sanzioni per i pirati.
      • angros scrive:
        Re: Non c'azzecca!

        L'approccio è perfetto.
        Tra l'altro anche gli approcci variano nel tempo
        in base alla gravità: Verso la fine del 1800 in
        USA mettevano le taglie sulle persone: soldi in
        cambio del malvivente, vivo o morto. Una misura
        drastica che ha riportato la malavita ad un
        livello notevolmente inferiore, tale per cui le
        taglie sono state successivamente
        abbandonate.È più facile che avvenga il contrario (cioè che siano i "pirati" a dare la caccia a chi mette loro i bastoni tra le ruote)
      • botero scrive:
        Re: Non c'azzecca!
        Dalle risposte che ho letto non vedo approcci radicali. La cosa rimarrà cosi per molto tempo.Io non metto in discussione che un azienda possa preferire questo o quell'altro modello economico. Dico solo che non si può lamentare quando questo o quel sistema e' stato violato. Vuol dire che ha una visione anacronistica dei tempi e che la propria mole è un impedimento per la stessa soppravvivenza, una sorta di balena ammarata.La rete e' un sistema di comunicazione efficientissimo che mette a disposizione conoscenze e strumenti, e come se ci lamentassimo dei furti d'auto in un contesto dove cesoie e cacciaviti sono sparsi ad ogni angolo della strada. Questo è un aspetto contro-culturale che è stato abbracciato da milioni di persone.La domanda è: si mettono in galera milioni di persone o si tenta di cambiare approccio?
    • Aleph72 scrive:
      Re: Non c'azzecca!
      - Scritto da: botero
      Affinchè le autoradio non si
      rubassero più l'industria si è ingegnata con
      varie soluzioni fino a risolvere il
      problema.Scusate l'OT.Quale sarebbe la soluzione al problema?Visto che da poco mi hanno rubato il navigatore di serie dalla macchina (spaccandomi mezzo cruscotto, senza contare vetro rotto e sportello piegato)?
      • ThEnOra scrive:
        Re: Non c'azzecca!
        - Scritto da: Aleph72
        - Scritto da: botero


        Affinchè le autoradio non si

        rubassero più l'industria si è ingegnata con

        varie soluzioni fino a risolvere il

        problema.

        Scusate l'OT.
        Quale sarebbe la soluzione al problema?
        Visto che da poco mi hanno rubato il navigatore
        di serie dalla macchina (spaccandomi mezzo
        cruscotto, senza contare vetro rotto e sportello
        piegato)?Per il tuo caso specifico, spero che tu abbia fatto l'assicurazione furto, con tutte le opzioni possibili... non vedo altre soluzioni.
        • Aleph72 scrive:
          Re: Non c'azzecca!
          - Scritto da: ThEnOra
          - Scritto da: Aleph72

          - Scritto da: botero




          Affinchè le autoradio non si


          rubassero più l'industria si è ingegnata con


          varie soluzioni fino a risolvere il


          problema.



          Scusate l'OT.

          Quale sarebbe la soluzione al problema?

          Visto che da poco mi hanno rubato il navigatore

          di serie dalla macchina (spaccandomi mezzo

          cruscotto, senza contare vetro rotto e sportello

          piegato)?

          Per il tuo caso specifico, spero che tu abbia
          fatto l'assicurazione furto, con tutte le opzioni
          possibili... non vedo altre
          soluzioni.Purtroppo no...
  • angros scrive:
    Re: salami !!!!

    Prima investi milioni di euro per creare il
    videogiocoSolo uno stupido investe milioni per un gioco: se sprechi i soldi, non stupirti se poi ti fai male.
    • ... scrive:
      Re: salami !!!!

      Solo uno stupido investe milioni per un gioco: se
      sprechi i soldi, non stupirti se poi ti fai
      male.a si? E tu un gioco come red dear redemption quanto spenderesti per farlo?sei un cantinaro nostalgico degli anni 80 o uno che è stato catapultato qui da quegli anni?
      • Dio scrive:
        Re: salami !!!!
        E' solamente uno che non ha la minima idea di quello di cui stà parlando (mi riferisco solamente allo sviluppo). Sarà uno di quelli per cui 60 è il costo del supporto.E' siam messi male...
        • angros scrive:
          Re: salami !!!!
          - Scritto da: Dio
          E' solamente uno che non ha la minima idea di
          quello di cui stà parlando (mi riferisco
          solamente allo sviluppo). Sarà uno di quelli per
          cui 60 è il costo del
          supporto.Cioè praticamente tutti
          E' siam messi male...Tu, sicuramente sì: sei messo male. Se per lavoro sviluppi software proprietario, preparati alla disoccupazione.
          • ... scrive:
            Re: salami !!!!

            Cioè praticamente tuttitutti quelli come te.Per te il prezzo di un libro è solo il costo della carta su cui è stampato?E il costo di una casa è solo quello del cemento e dell'acciaio?E quello di una automobile?E di un mobile di legno?Tu dimmi chi è che al mondo fa un lavoro spendendo x euro in materiali e lo rivende a x euro.
    • angros scrive:
      Re: salami !!!!
      In realtà non era questo che volevo dire.
      • angros scrive:
        Re: salami !!!!
        è vero, scusatemi avevo perso un attimo il controllo di me stesso.
        • angros scrive:
          Re: salami !!!!
          Oh, no, di nuovo i cloni fuori controllo....
          • angros scrive:
            Re: salami !!!!
            Io non sono un clone, sono il vero angros
          • angros scrive:
            Re: salami !!!!
            Tu sei TheNora travestito. Non sei furbo a iniziare subito a clonare, dovevi aspettare qualche giorno.TheNora torna dalle vacanze... e i cloni anomali riprendono a postare. Non ci va molto a capire.
          • ThEnOra scrive:
            Re: salami !!!!
            - Scritto da: angros
            Tu sei TheNora travestito. Non sei furbo a
            iniziare subito a clonare, dovevi aspettare
            qualche
            giorno.

            TheNora torna dalle vacanze... e i cloni anomali
            riprendono a postare. Non ci va molto a
            capire.Hahahaha! Guarda, proprio non ne ho bisogno. L'angros che conosco lo riconosco (o almeno così credo).Al massimo chiedi i log a PI.
          • angros scrive:
            Re: salami !!!!

            Hahahaha! Guarda, proprio non ne ho bisogno.
            L'angros che conosco lo riconosco (o almeno così
            credo).Ovvio che lo riconosci, se sei tu a impersonare i cloni.
          • ... scrive:
            Re: salami !!!!
            Scusate ma identifichiamo i cloni con la giusta icona(troll4) angros originale(troll) angros verde(troll1) angros viola(troll2) angros rosso(troll3) angros bluun po come i pokemon
          • ThEnOra scrive:
            Re: salami !!!!
            - Scritto da: angros

            Hahahaha! Guarda, proprio non ne ho bisogno.

            L'angros che conosco lo riconosco (o almeno così

            credo).

            Ovvio che lo riconosci, se sei tu a impersonare i
            cloni.:-o
          • Valeren scrive:
            Re: salami !!!!
            Stupendo, sono spariti tutti i post sopra il tuo e sembri uno psicolabile che parla da solo :D
  • Zero Tolerance scrive:
    E' Più ladro
    Chi vende giochi a 70 euro l'uno. La differenza tra un hacker e un rivenditore è che il primo si nasconde con la maschera nel buio,mentre il secondo ti rapina alla luce del sole!
    • ThEnOra scrive:
      Re: E' Più ladro
      - Scritto da: Zero Tolerance
      Chi vende giochi a 70 euro l'uno. La differenza
      tra un hacker e un rivenditore è che il primo si
      nasconde con la maschera nel buio,mentre il
      secondo ti rapina alla luce del
      sole!Sarò ripetitivo, ma tantè...1. Nessuno ti obbliga a comprarlo.2. Io non ho mai pagato un gioco 60/70 euro. Aspetto e lo compro quando il prezzo cala oppure ripiego sull'usato.3. Vendere giochi a 60/70 euro non è rubare (ndr. angros)
      • Zero Tolerance scrive:
        Re: E' Più ladro
        - Scritto da: ThEnOra
        - Scritto da: Zero Tolerance

        Chi vende giochi a 70 euro l'uno. La differenza

        tra un hacker e un rivenditore è che il primo si

        nasconde con la maschera nel buio,mentre il

        secondo ti rapina alla luce del

        sole!

        Sarò ripetitivo, ma tantè...

        1. Nessuno ti obbliga a comprarlo.
        2. Io non ho mai pagato un gioco 60/70 euro.
        Aspetto e lo compro quando il prezzo cala oppure
        ripiego
        sull'usato.
        3. Vendere giochi a 60/70 euro non è rubare (ndr.
        angros)Sul primo punto posso essere daccordo con te.Riguardo l'usato ahimè ti devo dare una brutta notizia: le software house si sono palesemente schierate contro i giochi usati e già alcune di loro offrono contenuti aggiuntivi scaricabili solo se il gioco è originale mediante appositi coupon.Riguardo il terzo punto, beh.... punti di vista.
        • ThEnOra scrive:
          Re: E' Più ladro
          - Scritto da: Zero Tolerance
          - Scritto da: ThEnOra

          - Scritto da: Zero Tolerance


          Chi vende giochi a 70 euro l'uno. La
          differenza


          tra un hacker e un rivenditore è che il primo
          si


          nasconde con la maschera nel buio,mentre il


          secondo ti rapina alla luce del


          sole!



          Sarò ripetitivo, ma tantè...



          1. Nessuno ti obbliga a comprarlo.

          2. Io non ho mai pagato un gioco 60/70 euro.

          Aspetto e lo compro quando il prezzo cala oppure

          ripiego

          sull'usato.

          3. Vendere giochi a 60/70 euro non è rubare
          (ndr.

          angros)

          Sul primo punto posso essere daccordo con te.
          Riguardo l'usato ahimè ti devo dare una brutta
          notizia: le software house si sono palesemente
          schierate contro i giochi usati e già alcune di
          loro offrono contenuti aggiuntivi scaricabili
          solo se il gioco è originale mediante appositi
          coupon.E ti sembra scorretto? Viene dato maggiore valore al gioco incelofanato.
          Riguardo il terzo punto, beh.... punti di vista.Secondo il teorema "angros" non lo è e non è nemmeno un punto di vista.E' scritto in calce sul codice penale, quindi penalmente irrilevante (cosa che si sente spesso ultimamente, no?)Ovviamente io sono daccordo con te che si tratta di un punto di vista.
          • Zero Tolerance scrive:
            Re: E' Più ladro


            Riguardo l'usato ahimè ti devo dare una brutta

            notizia: le software house si sono palesemente

            schierate contro i giochi usati e già alcune di

            loro offrono contenuti aggiuntivi scaricabili

            solo se il gioco è originale mediante appositi

            coupon.

            E ti sembra scorretto? Viene dato maggiore valore
            al gioco
            incelofanato.Ma scusa che discorsi sono? Questi sono ricatti delle SH per farti comprare il nuovo a meno che non mi vieni a dire che la vendita dell'usato è contro legge perchè altrimenti i vari Game Stop & C. passeranno brutti guai.Posso capire che lo sviluppo di un gioco comporta milioni di dollari di investimenti ma ripeto, stiamo parlando di videogiochi non della ricerca su cancro eprc ui non vedo ammissibile spendere 70 euro per un gioco nuovo, e non mi venite a dire che non sono obbligato a comprarlo perchè qui non si sta parlando di un ferrari o di una lmborghini, ma di un disco di plastica che dovrebbe essere alla portata economica di tutti, anche se a onor di cronaca buona parte della colpa del prezzo ce l'ha il governo con tasse, iva e balzelli vari che fanno levitare il prezzo del gioco.
          • ati scrive:
            Re: E' Più ladro
            vi basta andare a leggere quanto costa produrre un gioco, vedere quante copie vende e, una volta tolta l'iva, il margine del negozio, i trasporti, ecc. potete fare un conto approssimativo di quanto viene guadagnato (considerate anche che il rischio è totale perchè potrebbero anche venderne pochissime copie).Se fate questi conti in modo corretto potrete dire se 70 euro è tanto o poco
          • krane scrive:
            Re: E' Più ladro
            - Scritto da: ati
            vi basta andare a leggere quanto costa produrre
            un gioco, vedere quante copie vende e, una volta
            tolta l'iva, il margine del negozio, i trasporti,
            ecc. potete fare un conto approssimativo di
            quanto viene guadagnato (considerate anche che il
            rischio è totale perchè potrebbero anche venderne
            pochissime copie).
            Se fate questi conti in modo corretto potrete
            dire se 70 euro è tanto o pocoIn quanto compratori non e' un nostro problema. Non siamo obbligati a comprare se il prodotto non ci interessa o non lo reputiamo conveniente.
          • ThEnOra scrive:
            Re: E' Più ladro
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ati

            vi basta andare a leggere quanto costa produrre

            un gioco, vedere quante copie vende e, una volta

            tolta l'iva, il margine del negozio, i
            trasporti,

            ecc. potete fare un conto approssimativo di

            quanto viene guadagnato (considerate anche che
            il

            rischio è totale perchè potrebbero anche
            venderne

            pochissime copie).


            Se fate questi conti in modo corretto potrete

            dire se 70 euro è tanto o poco

            In quanto compratori non e' un nostro problema.
            Non siamo obbligati a comprare se il prodotto non
            ci interessa o non lo reputiamo
            conveniente.Appunto. Rimane una tua scelta. Dunque non diciamo che 10 o 60 o 100 euro per un gioco sono pochi o tanti. Il resto è fuffa!Più moderatamente: x il prezzo ci si fa un'opinione, come io me la faccio per la caxxo di borsa di Chanel che mia moglie vorrebbe che le regalassi!!!! Rendo l'idea????
          • ThEnOra scrive:
            Re: E' Più ladro
            - Scritto da: Zero Tolerance



            E ti sembra scorretto? Viene dato maggiore
            valore

            al gioco

            incelofanato.

            Ma scusa che discorsi sono? Questi sono ricatti
            delle SH per farti comprare il nuovo a meno che
            non mi vieni a dire che la vendita dell'usato è
            contro legge perchè altrimenti i vari Game Stop &
            C. passeranno brutti
            guai.Ma che discorsi sono i tuoi? Se non ti interessano i contenuti aggiuntivi ti compri l'usato, risparmiando pure. Se ti interessano puoi fare un scelta, visto che sei tu che ci metti i soli: lo compri a 60 oppure aspetti il il vg entri nel catalogo ad un prezzo più basso.
            Posso capire che lo sviluppo di un gioco comporta
            milioni di dollari di investimenti ma ripeto,
            stiamo parlando di videogiochi non della ricerca
            su cancro eprc ui non vedo ammissibile spendere
            70 euro per un gioco nuovo, e non mi venite a
            dire che non sono obbligato a comprarlo perchè
            qui non si sta parlando di un ferrari o di una
            lmborghini, ma di un disco di plastica che
            dovrebbe essere alla portata economica di tutti,
            anche se a onor di cronaca buona parte della
            colpa del prezzo ce l'ha il governo con tasse,
            iva e balzelli vari che fanno levitare il prezzo
            del
            gioco.Mamma che confusione. Prima parli dei costi di sviluppo di un gioco e poi del costo di un supporto ottico...Con ordine:1. Nessuno dice investire nello sviluppo di giochi sia essenziale quanto la ricerca contro il cancro. Semplicemente sono due ambiti completamente diversi ed è errato metterli allo stesso piano, come invece stai facendo tu.2. Che il supporto ottico debba essere alla portata di tutti già lo è. Diverso invece se parliamo di contenuto. E sta tutta qui la differenza. Esempio banale: non pagherei mai un DVD con pac-man a 60 euro; Gran Turismo 5, che lo aspetto da una vita, forse si... Ad ogni modo è una tua scelta.3. Comprare un videogioco oppure una Ferrari non mi sembrano poi così tanto diverse: entrambi sono prodotti di "entertainment", per il primo paghi di più lo sviluppo, per il secondo sia lo sviluppo che il ferro e la bionda che ti carichi su!Dirai "e ti sembrano la stessa cosa?". Rispondo "beh, il primo lo pago 60, il secondo oltre 100k".
          • Zero Tolerance scrive:
            Re: E' Più ladro
            farò pure il ragionamento dell'italiano qualunquista, ma se un gioco lo fai pagare 40 invece che 70, dai una mazzata alla pirateria, di copie se ne vendono il doppio per cui il guadagno delle SH è uguale se non superiore e tutti sono felici.
          • ati scrive:
            Re: E' Più ladro
            scrivi alle aziende di videogiochi per fare il manager. Se sai contare meglio di loro sei sprecato qui
          • ThEnOra scrive:
            Re: E' Più ladro
            - Scritto da: Zero Tolerance
            farò pure il ragionamento dell'italiano
            qualunquista, ma se un gioco lo fai pagare 40
            invece che 70, dai una mazzata alla pirateria, di
            copie se ne vendono il doppio per cui il guadagno
            delle SH è uguale se non superiore e tutti sono
            felici.Nel momento in cui trovi il modo di investire il tuo denaro riuscendo ad ottenere entrambe le cose, e facilmente, non c'è prezzo che tenga. Sta tutto qui.WinZip o Winrar docet, per esempio!
          • ati scrive:
            Re: E' Più ladro
            riguardo il terzo punto vi basta andare a leggere quanto costa produrre un gioco, vedere quante copie vende e, una volta tolta l'iva, il margine del negozio, i trasporti, ecc. potete fare un conto approssimativo di quanto viene guadagnato (considerate anche che il rischio è totale perchè potrebbero anche venderne pochissime copie).Se fate questi conti in modo corretto potrete dire se 60 euro è tanto o poco
      • angros scrive:
        Re: E' Più ladro

        Sarò ripetitivo, ma tantè...Anche io mi ripeterò

        1. Nessuno ti obbliga a comprarlo.Non si compra, infatti, si scarica.
        2. Io non ho mai pagato un gioco 60/70 euro.Nemmeno noi
        Aspetto e lo compro quando il prezzo cala oppure
        ripiego
        sull'usato.L'usato è un imbroglio. Perchè dovrei rinunciare io per darlo a te? Te ne faccio una copia, se vuoi.
        3. Vendere giochi a 60/70 euro non è rubare (ndr.
        angros)Anche venderli a 1 cent è rubare.
        • ... scrive:
          Re: E' Più ladro




          1. Nessuno ti obbliga a comprarlo.
          Non si compra, infatti, si scarica.


          2. Io non ho mai pagato un gioco 60/70 euro.
          Nemmeno noi
          sui punti 1 e 2 posso +- capirti....

          Aspetto e lo compro quando il prezzo cala oppure

          ripiego

          sull'usato.
          L'usato è un imbroglio. Perchè dovrei rinunciare
          io per darlo a te? Te ne faccio una copia, se
          vuoi.



          3. Vendere giochi a 60/70 euro non è rubare
          (ndr.

          angros)
          Anche venderli a 1 cent è rubare.Qui stai vaneggiando. Nessuno mi obbliga a vendere un gioco usato. Se non mi serve più me lo vendo.Da questa frase "Anche venderli a 1 cent è rubare" si capisce chi è che ruba e fa il parassita sul sudore degli altri.Che i giochi siano cari nessuno lo mette in dubbio, ma affermare quello che dici è sintomo di inciviltà e fa solamente il gioco delle major.Fare un gioco non è un gioco! C'è il sudore di persone che hanno famiglia. Vendimi il tuo lavoro ad 1 cent, anche il tuo di lavoro ad 1 cent è rubare però guarda, mi voglio far rapinare.
        • ThEnOra scrive:
          Re: E' Più ladro
          - Scritto da: angros

          Sarò ripetitivo, ma tantè...

          Anche io mi ripeteròHahaha... copione, in tutti i sensi!



          1. Nessuno ti obbliga a comprarlo.
          Non si compra, infatti, si scarica.Hehehe siamo sempre lì.

          2. Io non ho mai pagato un gioco 60/70 euro.
          Nemmeno noiNon avevo dubbi!

          Aspetto e lo compro quando il prezzo cala oppure

          ripiego

          sull'usato.
          L'usato è un imbroglio. Perchè dovrei rinunciare
          io per darlo a te? Te ne faccio una copia, se
          vuoi.Coerente.

          3. Vendere giochi a 60/70 euro non è rubare
          (ndr.

          angros)
          Anche venderli a 1 cent è rubare.Incoerente. Dove sta scritto che vendere a 1 cent è rubare? :p
          • angros scrive:
            Re: E' Più ladro

            Incoerente. Dove sta scritto che vendere a 1 cent
            è rubare?
            :pDove sta scritto che scaricare è rubare?
          • ... scrive:
            Re: E' Più ladro

            Dove sta scritto che scaricare è rubare?Usufruisci di un lavoro altrui senza rendergli merito. E' rubare!
          • ThEnOra scrive:
            Re: E' Più ladro
            - Scritto da: angros

            Incoerente. Dove sta scritto che vendere a 1
            cent

            è rubare?

            :p

            Dove sta scritto che scaricare è rubare?Ergo (secondo il tuo ragionamento) che vendere a 1 cent o 100k euro non è rubare.
          • angros scrive:
            Re: E' Più ladro

            Ergo (secondo il tuo ragionamento) che vendere a
            1 cent o 100k euro non è
            rubare.Se permetti anche di scaricare e duplicare senza rompere le scatole a nessuno, non è rubare.
          • ThEnOra scrive:
            Re: E' Più ladro
            - Scritto da: angros

            Ergo (secondo il tuo ragionamento) che vendere a

            1 cent o 100k euro non è

            rubare.

            Se permetti anche di scaricare e duplicare senza
            rompere le scatole a nessuno, non è
            rubare.Tu non sei angros.
          • angros scrive:
            Re: E' Più ladro
            Io sono il vero angros... ma comunque sono d'accordo con quanto ha detto il clone.
  • botero scrive:
    L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
    Sara' un eterna lotta, ci saranno i sostenitori di questa o di quella fazione... pro o contro.La cosa di cui non mi capacito però e l'ignoranza con cui si vuol far passare il concetto che chi sprotegge un sistema è un ladro!Intanto è una mente, una risorsa, poi mi pare che tutte le grandi scoperte siano nate dalla curiosità e dalla volontà di superare certi limiti.Che ruppolo o chicchessia faccia soldi con il mercato "convenzionale" non autorizza agli stessi di bollare come ladri coloro che semplicemente non si rivedono nelle logiche del mercato per come e' fatto adesso, che premia solo i più forti.Io sono dell'opinione che prestare un libro non è reato tanto quanto "prestare" un gioco, così come comprare una consolle per farci girare i backup dei miei giochi. Se poi le aziende hanno problemi di bilancio che si inventino qualcosa e la smettano di buttare sempre la colpa sui clienti. La Nintendo stessa ha inaugurato, per esempio, un nuovo modo per far vendere i giochi attraverso le confezioni in cui trovi il gioco e l'hardware per eseguirlo.Si vuol far passare l'idea che se il mercato non tira è sempre per colpa di qualcuno o qualcosa... le ricche multinazionali che sfruttano tutto e tutti subiscono i complotti dei poveri geni che tramano alle spalle... ma fatemi il piacere va...!
    • ThEnOra scrive:
      Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
      Io stesso, che sono pro-copyright, non ho nulla in contrario contro l'hacking.Piuttosto sono contrario all'uso abusivo/commerciale che se ne fa, ed è questo il problema. Il resto è propaganda ideologica.
      • angros scrive:
        Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
        Ci sei mancato.
        • ThEnOra scrive:
          Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
          - Scritto da: angros
          Ci sei mancato.Ferie anche per il copyright!
          • angros scrive:
            Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
            E anche per i cloni di angros... che riprendono lo stesso giorno in cui torni. Dovevi aspettare almeno qualche giorno, per non farti sgamare.
          • ThEnOra scrive:
            Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
            - Scritto da: angros
            E anche per i cloni di angros... che riprendono
            lo stesso giorno in cui torni. Dovevi aspettare
            almeno qualche giorno, per non farti
            sgamare.:-o
      • Sgabbio scrive:
        Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
        Come i videotechini che accusano la pirateria per la chiusura di BB ? :DA me sembra che la propaganda idiologica la fanno proprio le mega multinazionali o chi fa il software, che se non vende subito al giorno dell'uscitta 40 milioni di copie a 60 euro l'uno, piangono miseria per la pirateria.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 agosto 2010 14.11-----------------------------------------------------------
        • ThEnOra scrive:
          Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
          Modificato dall' autore il 31 agosto 2010 14.11
          --------------------------------------------------No, questa si chiama speculazione.Poi non cambiamo discorso. Io sto parlando di hacking. Punto.
    • ruppolo scrive:
      Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
      - Scritto da: botero
      Sara' un eterna lotta, ci saranno i sostenitori
      di questa o di quella fazione... pro o
      contro.
      La cosa di cui non mi capacito però e l'ignoranza
      con cui si vuol far passare il concetto che chi
      sprotegge un sistema è un
      ladro!
      Intanto è una mente, una risorsa, poi mi pare che
      tutte le grandi scoperte siano nate dalla
      curiosità e dalla volontà di superare certi
      limiti.
      Che ruppolo o chicchessia faccia soldi con il
      mercato "convenzionale" non autorizza agli stessi
      di bollare come ladri coloro che semplicemente
      non si rivedono nelle logiche del mercato per
      come e' fatto adesso, che premia solo i più
      forti.Come come? Un ladro è un ladro, colui che ruba qualcosa ad un altro. Non importa cosa prende, se prende senza il consenso, è un LADRO.
      Io sono dell'opinione che prestare un libro non è
      reato tanto quanto "prestare" un gioco,Infatti il prestito presuppone una restituzione.
      così come
      comprare una consolle per farci girare i backup
      dei miei giochi.Che ci girino i backup o gli originali è irrilevante. Basta che sia roba tua.
      Se poi le aziende hanno problemi
      di bilancio che si inventino qualcosa e la
      smettano di buttare sempre la colpa sui clienti.Problemi di bilancio? C'entra qualcosa?
      La Nintendo stessa ha inaugurato, per esempio, un
      nuovo modo per far vendere i giochi attraverso le
      confezioni in cui trovi il gioco e l'hardware per
      eseguirlo.
      Si vuol far passare l'idea che se il mercato non
      tira è sempre per colpa di qualcuno o qualcosa...
      le ricche multinazionali che sfruttano tutto e
      tutti subiscono i complotti dei poveri geni che
      tramano alle spalle... ma fatemi il piacere
      va...!Finché la gente non viene obbligata a comprare un prodotto che non vuole, come accade per Windows, il problema non si pone.
      • ThEnOra scrive:
        Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
        - Scritto da: ruppolo

        Finché la gente non viene obbligata a comprare un
        prodotto che non vuole, come accade per Windows,
        il problema non si
        pone.Ma se compro un Mac e non voglio il Mac OS, come la mettiamo?
        • Indy_penden te scrive:
          Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
          AIUTO :| :| :|Ora Ruppolo comincia a parlare di ecosistemi, software che fa parte integrante della macchina che ti viene venduta, che apple ti vende il mac e che il SO te lo regala, sempre la solita solfa ripetuta all'infinito.Hai scatenato un mostro ;)
        • angros scrive:
          Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
          TheNora contro ruppolo? WOW! Questi sono gli spettacoli che mi piacciono...
        • ruppolo scrive:
          Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
          - Scritto da: ThEnOra
          - Scritto da: ruppolo



          Finché la gente non viene obbligata a comprare
          un

          prodotto che non vuole, come accade per Windows,

          il problema non si

          pone.

          Ma se compro un Mac e non voglio il Mac OS, come
          la
          mettiamo?La mettiamo che la tua richiesta non ha senso, sarebbe come voler una lavatrice senza il cestello, perché vuoi mettere il cestello di un'altra marca.Il Mac è un prodotto NORMALE, un prodotto FINITO, non un bundle di prodotti o una scatola di montaggio.
    • Guybrush Fuorisede scrive:
      Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
      - Scritto da: botero
      Sara' un eterna lotta, ci saranno i sostenitori
      di questa o di quella fazione... pro o
      contro.
      La cosa di cui non mi capacito però e l'ignoranza
      con cui si vuol far passare il concetto che chi
      sprotegge un sistema è un
      ladro!Concordo, specie Nintendo ha un'idea piuttosto curiosa del diritto di proprietà.Ti prendi i miei soldi per farmi acquistare una tua console, ma poi decidi tu come io debba disporre del bene acquistato.In italia questo è molto vicino alla violazione di proprietà privata in quanto mi si impedisce di godere in modo pieno ed esclusivo del bene acquistato.
      Intanto è una mente, una risorsa, poi mi pare che
      tutte le grandi scoperte siano nate dalla
      curiosità e dalla volontà di superare certi
      limiti.E' proprio così.
      Che ruppolo o chicchessia faccia soldi con il
      mercato "convenzionale" non autorizza agli stessi
      di bollare come ladri coloro che semplicemente
      non si rivedono nelle logiche del mercato per
      come e' fatto adesso, che premia solo i più
      forti.E dovrebbe essere così.
      Io sono dell'opinione che prestare un libro non è
      reato tanto quanto "prestare" un gioco, così come
      comprare una consolle per farci girare i backup
      dei miei giochi.Questa è stiracchiata.Un libro e' un "bene acquistato", un gioco invece è sempre una licenza d'uso. C'e' un abisso tra le due cose.
      Se poi le aziende hanno problemi
      di bilancio che si inventino qualcosa e la
      smettano di buttare sempre la colpa sui clienti.Ariconcordo, ma ricordati che quando "compri" un gioco non stai acquistando un bene, ma stai ottenendo una licenza.Il codice civile è molto chiaro in merito.
      La Nintendo stessa ha inaugurato, per esempio, un
      nuovo modo per far vendere i giochi attraverso le
      confezioni in cui trovi il gioco e l'hardware per
      eseguirlo.E ha pure perso me come cliente, dopo che mi ha bloccato il NDS perche' usavo la R4. Peccato che così facendo mi ha bloccato l'organizer, il lettore multimediale e tutte le altre applicazioni che avevano trasformato il mio NDS in un palmare economico.
      Si vuol far passare l'idea che se il mercato non
      tira è sempre per colpa di qualcuno o qualcosa...
      le ricche multinazionali che sfruttano tutto e
      tutti subiscono i complotti dei poveri geni che
      tramano alle spalle... ma fatemi il piacere
      va...!E' sempre per colpa di qualcuno e/o qualcosa, altrimenti saremmo fermi al baratto da oltre 5000 anni. Così come l'abitudine di scaricare sugli altri le colpe e prendersi tutti i meriti.Sta a noi difenderci e ribattere. Se si è da soli questa soluzione non risolve, ma quando si comincia ad essere in tanti... napster insegna.Un salutoGTFS
      • angros scrive:
        Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!

        Concordo, specie Nintendo ha un'idea piuttosto
        curiosa del diritto di
        proprietà.
        Ti prendi i miei soldi per farmi acquistare una
        tua console, ma poi decidi tu come io debba
        disporre del bene
        acquistato.La risposta logica sarebbe: ti compro la console, ma decido io come puoi o non puoi disporre dei soldi che ti ho dato, e se mi gira me li vengo a riprendere.
        • Guybrush Fuorisede scrive:
          Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
          - Scritto da: angros

          Concordo, specie Nintendo ha un'idea piuttosto[...]

          acquistato.

          La risposta logica sarebbe: ti compro la console,
          ma decido io come puoi o non puoi disporre dei
          soldi che ti ho dato, e se mi gira me li vengo a
          riprendere.Eh... l'ultima in teoria si chiamerebbe "diritto di reXXXXX", ma per i negozianti italiani e' come aver parlato in arabo.Un salutoGT
      • ruppolo scrive:
        Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
        - Scritto da: Guybrush Fuorisede
        Un libro e' un "bene acquistato", un gioco invece
        è sempre una licenza d'uso. C'e' un abisso tra le
        due
        cose.No, anche il libro è una licenza d'uso. Solo la carta è tua, non ciò che sta scritto.Se fosse tutto tuo, lo potresti riprodurre e vendere, cosa che non puoi fare, esattamente come il gioco.
        E ha pure perso me come cliente, dopo che mi ha
        bloccato il NDS perche' usavo la R4.Speravi di farla franca per sempre?È come quelli che hanno fatto il JB su iPhone: dovrebbero essere consapevoli che il loro giochino potrebbe un giorno smettere di funzionare.
        Sta a noi difenderci e ribattere. Se si è da soli
        questa soluzione non risolve, ma quando si
        comincia ad essere in tanti... napster
        insegna.Si, insegna (ha insegnato) a rubare.
        • Guybrush Fuorisede scrive:
          Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Guybrush Fuorisede

          Un libro e' un "bene acquistato", un gioco
          invece

          è sempre una licenza d'uso. C'e' un abisso tra
          le

          due

          cose.

          No, anche il libro è una licenza d'uso. Solo la
          carta è tua, non ciò che sta
          scritto.Hai dimenticato l'inchiostro.Carta e inchiostro sono miei, nel caso del videogioco manco quelli.La differenza rimane.
          Se fosse tutto tuo, lo potresti riprodurre e
          vendere, cosa che non puoi fare, esattamente come
          il
          gioco.Il libro e' mio, il contenuto no, il libro posso venderlo legittimamente, il videogioco no.Posso distruggere un libro e perdere così il diritto a leggerlo, se distruggo il supporto di un gioco, potrei non perdere la licenza d'uso (dipende da cosa c'e' scritto sull'EULA).

          E ha pure perso me come cliente, dopo che mi ha

          bloccato il NDS perche' usavo la R4.

          Speravi di farla franca per sempre?Sai, si chiama "diritto di proprietà" e vale ab infera usque sidera.
          È come quelli che hanno fatto il JB su iPhone:
          dovrebbero essere consapevoli che il loro
          giochino potrebbe un giorno smettere di
          funzionare.Fare il "JB" e' una violazione della licenza d'uso, utilizzare una R4 o altro hardware no.Usare una copia pirata di un gioco e' una violazione della licenza d'uso di quel gioco, non della console (e il possesso è un illecito amministrativo, non un furto).Au contraire big N ha mentito circa la necessità di installare la patch.
          Si, insegna (ha insegnato) a rubare.Dipende chi e' che ruba e chi e' il derubato.Per inciso: i primi sei anni della mia vita professionale li ho passati a programmare, fai conto che chi usa software pirata con me rischia di "dovesse segnà le ossa che je le ammischio e poi ce gioco a shangai".Le conseguenze per big N sono state: 1) il rifiuto di qualsiasi ulteriore aggiornamento da adesso e fino a che resto in vita2) la cessione della R4 inutilizzabile ad un altra persona che ne era priva ma che non aveva ancora aggiornato il N3) un altra console fuori controllo (vedi punto 2)4) l'acquisto di una R4 aggiornata.5) il blocco degli acquisti da parte mia di altri giochi originali e/o acXXXXXri per i prossimi 5 anni (ora ne mancano 4) e considera che spendo in videogiochi tra i 400 e i 500 euro l'anno (anche qualcosina di più).6) mi riservo di valutare, a fine periodo, se varrà ancora la pena usare hardware nintendo.Fatti i conti ho privato big N di una cifra compresa tra i 2000 e i 2500 a causa dei miei "mancati acquisti" che per loro sono mancati guadagni.Ovviamente con quei soldi farò altro.Un salutoGTFS
        • angros scrive:
          Re: L'hacking e' un fatto d'istinto umano!

          No, anche il libro è una licenza d'uso. Solo la
          carta è tua, non ciò che sta
          scritto.
          Se fosse tutto tuo, lo potresti riprodurre e
          vendere, cosa che non puoi fare, esattamente come
          il
          gioco.E se non ho la carta (nel caso dell'ebook) non c'è più niente che sia mio. Quindi, non ha più senso comprarlo: si scarica gratis e basta.


          E ha pure perso me come cliente, dopo che mi ha

          bloccato il NDS perche' usavo la R4.

          Speravi di farla franca per sempre?

          È come quelli che hanno fatto il JB su iPhone:
          dovrebbero essere consapevoli che il loro
          giochino potrebbe un giorno smettere di
          funzionare.Del resto, questo vale per tutte le applicazioni di iPhone, per via del kill switch. Anzi, il JB toglie questa possibilità, quindi è meno probabile che capiti agli utenti che hanno fatto JB rispetto agli altri.


          Sta a noi difenderci e ribattere. Se si è da
          soli

          questa soluzione non risolve, ma quando si

          comincia ad essere in tanti... napster

          insegna.

          Si, insegna (ha insegnato) a rubare.No, ha insegnato e ribadito che scaricare non è rubare.
  • steveacab scrive:
    chiavetta
    se rilasciano il codice che sta nelle chiavette, magari tramite p2p la sony è fregata.una chiavetta di quelle mi farebbe comodo per scaricare i giochi dal dvd all' Hd, così vanno meglio e sono anche più veloci :Da me piace il dvd originale, ma alcuni giochi sono troppo lenti da dvd, meglio su hd
    • Sgabbio scrive:
      Re: chiavetta
      peccato che la ps3 usi il BR e non i DVD che tecnicamente hanno un lettore più veloce.
      • Guybrush Fuorisede scrive:
        Re: chiavetta
        - Scritto da: Sgabbio
        peccato che la ps3 usi il BR e non i DVD che
        tecnicamente hanno un lettore più
        veloce.Be' anche col BR c'e' un fattore 100 (quasi) di differenza nei tempi di acXXXXX, per tacere del tranrfer rate che per un hdd di bassa qualita' si attesta sui 50MB/s in lettura.Per rispondere al gentiluomo dei 70 euro: sarà pure da ladri vendere un gioco a 70 euro, ma la risposta non è giocare con la copia pirata.A parte le considerazioni etico-legali, il vero calcio nelle balle a questi signori è snobbare il gioco.Guybrush
  • paolo biancardi scrive:
    XXXXXXXXXer
    ma adesso è possibile comprare questa chiavetta da qualche parte??? se si mi potreste dire il nome del sito o quel che sia.. grazie in anticipo
    • Valeren scrive:
      Re: XXXXXXXXXer
      www.sony.comChiedi se ne hanno qualcuna non ancora smontata in magazzino.
    • ruppolo scrive:
      Re: XXXXXXXXXer
      - Scritto da: paolo biancardi
      ma adesso è possibile comprare questa chiavetta
      da qualche parte??? se si mi potreste dire il
      nome del sito o quel che sia.. grazie in
      anticipoUna bella pedata su XXXX, dovrebbero darti, altro che chiavetta!
    • ruppolo scrive:
      Re: XXXXXXXXXer
      - Scritto da: paolo biancardi
      ma adesso è possibile comprare questa chiavetta
      da qualche parte??? se si mi potreste dire il
      nome del sito o quel che sia.. grazie in
      anticipoPedate sul XXXX, dovrebbero darti.(avevo già scritto questo post, ma è stato moderato. Se accade nuovamente, lo riscrivo).
      • Valeren scrive:
        Re: XXXXXXXXXer
        Decisamente OT, ma visto che avevo scritto anche io...Come cippa moderano su questo forum?Piallano ( ehm... censurano spiega meglio ) senza dare la possibilità di sapere cosa hai sbagliato e dove.Wow. Educativo. Utile. Geniale. Meglio ancora le moderazioni a cascata: "Scusa, sappiamo che non c'entravi nulla, ma per censurare il beota a 30 metri da te appiamo nuclearizzato la città. Ops, ma siamo certi che avrai imparato qualcosa".Duh, si. Il vostro QI.Disclaimer: censurate pure.
        • ThEnOra scrive:
          Re: XXXXXXXXXer
          - Scritto da: Valeren
          Decisamente OT, ma visto che avevo scritto anche
          io...
          Come cippa moderano su questo forum?
          Piallano ( ehm... censurano spiega meglio ) senza
          dare la possibilità di sapere cosa hai sbagliato
          e
          dove.
          Wow. Educativo. Utile. Geniale.
          Meglio ancora le moderazioni a cascata: "Scusa,
          sappiamo che non c'entravi nulla, ma per
          censurare il beota a 30 metri da te appiamo
          nuclearizzato la città. Ops, ma siamo certi che
          avrai imparato
          qualcosa".
          Duh, si. Il vostro QI.

          Disclaimer: censurate pure.Nell'arco di pochi minuti ho ricevuto un avviso di m.a.c. e poi subito dopo di s.m.a.c (smoderazione a cascata)!Ma non possono fare come in tutti gli altri forum che cancellano il contenuto del msg, e all'autore invece riportano il suo msg?Mah!
          • Valeren scrive:
            Re: XXXXXXXXXer
            La risposta che ho visto di solito è che è "un limite del sistema".Da tempo immemore.Bon, io intanto mi sono trovato 18 avvisi di moderazione a cascata.Per cosa? Sa il cielo. Forse ho accoppato qualcuno e non me ne sono accorto... :D
          • ThEnOra scrive:
            Re: XXXXXXXXXer
            - Scritto da: Valeren
            La risposta che ho visto di solito è che è "un
            limite del
            sistema".
            Da tempo immemore.Ma come, riescono a craccare la PS3 e PI non riesce ad scrivere un minimo di codice per risolvere sta issue?Mmmm, forse è più difficile :-D
        • Guybrush Fuorisede scrive:
          Re: XXXXXXXXXer
          - Scritto da: Valeren
          Decisamente OT, ma visto che avevo scritto anche
          io...[...]
          Disclaimer: censurate pure.Facile: qualcuno (l'autore del post, per esempio) segnala un commento sgradito e il moderatore clicca in automatico o quasi.
          • ruppolo scrive:
            Re: XXXXXXXXXer
            - Scritto da: Guybrush Fuorisede
            - Scritto da: Valeren

            Decisamente OT, ma visto che avevo scritto anche

            io...
            [...]

            Disclaimer: censurate pure.

            Facile: qualcuno (l'autore del post, per esempio)
            segnala un commento sgradito e il moderatore
            clicca in automatico o
            quasi.Se facessi io una cosa del genere non resterebbe quasi più nessun post, in questo forum :D
        • ruppolo scrive:
          Re: XXXXXXXXXer
          - Scritto da: Valeren
          Decisamente OT, ma visto che avevo scritto anche
          io...
          Come cippa moderano su questo forum?
          Piallano ( ehm... censurano spiega meglio ) senza
          dare la possibilità di sapere cosa hai sbagliato
          e
          dove.Il bello è che ti mettono pure il link al post che non esiste più.Secondo me quello che gli ha fatto 'sto forum è scappato anni fa.
  • gatsu99 scrive:
    salami !!!!
    il fatto che sony non potesse restare con le mani in mano era paleseora ,salvo sentenze stupefacenti ,direi che la questione ps3 hackè oramai archiviata oltre al danno (vendite sospese) la beffa (dare all'avversario il modo dibloccare la chiavetta)
    • Eomm scrive:
      Re: salami !!!!
      fail per XXXXXXXXXlo han pubblicizzato troppo in pompa magna per non esser scoperti subito...potevano venderne molti di più a qualche giocatore occasionale che non gioca online B)
      • mario mario scrive:
        Re: salami !!!!
        Siete rimasti indietro. Se non aggiornate il firmware potete giocare anche on line. Ecco perchè Sony si è mossa in tempi rapidissimi,riuscendo a bloccare addirittura le prevendite. Perchè anche se avessero rilasciato costantemente l'upgrade del firmware,i creatori della chiavetta avrebbero subito rilasciato la loro versione,garantendo ai giocatori di mezzo mondo di continuare a giocare anche on line. Bisogna accaparrarsela subito ragazzi,ormai il tempo stringe.
        • Dio scrive:
          Re: salami !!!!

          Bisogna accaparrarsela subito ragazzi,ormai il
          tempo
          stringe.Impara ad acquistare i giochi invece della chiavetta. Ladro!Se un giorno dovessi mai produrre qualcosa, di qualsiasi tipo, spero ti vada male! Ladro!
          • Valeren scrive:
            Re: salami !!!!
            Sei dio, fulminalo...
          • Biblio scrive:
            Re: salami !!!!
            - Scritto da: Valeren
            Sei dio, fulminalo...ah ah ah, fantastica :)
          • Dio scrive:
            Re: salami !!!!
            Ah, per te Dio è quello della nota favola...Ok, buono a sapersi insomma.
          • Valeren scrive:
            Re: salami !!!!
            L'unico che consideravo è morto qualche mese fa.
          • Dio scrive:
            Re: salami !!!!
            - Scritto da: Valeren
            L'unico che consideravo è morto qualche mese fa.Bè, su questo non posso far altro che quotare.
          • angros scrive:
            Re: salami !!!!

            Impara ad acquistare i giochi invece della
            chiavetta.No: se compro un gioco, pretendo che appartenga a me, e di poterne fare ciò che voglio (incluso divulgarlo sul P2P, se mi va); se non posso farlo, non mi stai vendendo il gioco, ma una presa in giro: quindi, meglio comprare la chiavetta (almeno compro davvero qualcosa)
            Ladro!Scaricare non è rubare.
            Se un giorno dovessi mai produrre qualcosa, di
            qualsiasi tipo, spero ti vada male!Questo è quello che si merita chiunque produca software proprietario, indipendentemente dalla chiavetta.Basta rilasciare il proprio lavoro come software libero, e questo problema non ti capiterà mai.
            Ladro!Scaricare non è rubare.
          • ati scrive:
            Re: salami !!!!
            .

            No: se compro un gioco, pretendo che appartenga a
            me, e di poterne fare ciò che voglio (incluso
            divulgarlo sul P2P, se mi va); se non posso
            farlo, non mi stai vendendo il gioco, ma una
            presa in giro: quindi, meglio comprare la
            chiavetta (almeno compro davvero
            qualcosa)
            Questo è quello che si merita chiunque produca
            software proprietario, indipendentemente dalla
            chiavetta.
            Basta rilasciare il proprio lavoro come software
            libero, e questo problema non ti capiterà
            mai.
            Concordo! secondo me dovresti aprire una bella azienda di videogiochi. Prima investi milioni di euro per creare il videogioco e poi vendi la prima copia a meno di 100 euro con permesso di copia. Vediamo se arrivi a sviluppare il secondouna possibile soluzione sarebbe il rilascio open source (tu intendi gratuito credo)... ovviamente dopo che hai speso milioni per creare il gioco...Secondo me dovresti armarti di coraggio e presentarti da queste aziende offrendoti di gestirle tu con le tue soluzioni "etiche"
          • Sgabbio scrive:
            Re: salami !!!!
            Ecco il modo per "non rispondere".
          • ThEnOra scrive:
            Re: salami !!!!
            - Scritto da: angros

            No: se compro un gioco, pretendo che appartenga a
            me, e di poterne fare ciò che voglio (incluso
            divulgarlo sul P2P, se mi va); se non posso
            farlo, non mi stai vendendo il gioco, ma una
            presa in giro: quindi, meglio comprare la
            chiavetta (almeno compro davvero
            qualcosa)Ma lo vuoi capire che tu non stai COMPRANDO il gioco ma una LICENZA D'USO?Se lo vuoi veramente comprare, inizia a pagare tutti coloro che ci hanno lavorato per produrlo. Se fai così allora sì che puoi farne quello che vuoi, pure metterlo sul p2p, tanto l'hai pagato in toto te, e i soldi tuoi li spendi come vuoi...

            Se un giorno dovessi mai produrre qualcosa, di

            qualsiasi tipo, spero ti vada male!

            Questo è quello che si merita chiunque produca
            software proprietario, indipendentemente dalla
            chiavetta.
            Basta rilasciare il proprio lavoro come software
            libero, e questo problema non ti capiterà
            mai.Ad ognuno la libera scelta di fare ciò che vuole di ciò che ha creato.E' questo il concetto che ti sfugge...
          • Valeren scrive:
            Re: salami !!!!
            Scusa, ma con la licenza d'uso non sto pagando chi l'ha fatto?Ed allora perché devo pagare una cifra NON INDIFFERENTE per avere solo un diritto castrato sul bene?
          • ThEnOra scrive:
            Re: salami !!!!
            - Scritto da: Valeren
            Scusa, ma con la licenza d'uso non sto pagando
            chi l'ha
            fatto?
            Ed allora perché devo pagare una cifra NON
            INDIFFERENTE per avere solo un diritto castrato
            sul
            bene?Bene, allora sei disposto a sborsare (per esempio per COD) circa 40/50 milioni di USD?Poi per giocarci lo distribuisci tu come meglio credi.Ci stai? Più conveniente di quei 40-50 euro? Giusto?
          • angros scrive:
            Re: salami !!!!

            Bene, allora sei disposto a sborsare (per esempio
            per COD) circa 40/50 milioni di
            USD?
            Poi per giocarci lo distribuisci tu come meglio
            credi.
            Ci stai? Più conveniente di quei 40-50 euro?
            Giusto?Sì, perchè si pagano una volta sola. E per un software comprato così, mi prendo tutti gli altri (pagati da altri)
          • Valeren scrive:
            Re: salami !!!!
            Ma stai delirando o sei serio?Una macchina ti costa 10K euro, non 150K anche se dietro c'è la progettazione, la catena, la distibuzione e quello che vuoi.E vendono di certo meno auto che videogames.Ma alla fine finché sei contento tu... :D
          • angros scrive:
            Re: salami !!!!

            Ma lo vuoi capire che tu non stai COMPRANDO il
            gioco ma una LICENZA
            D'USO?Ma io non voglio la licenza, voglio il gioco. La licenza te la puoi tenere.
            Se lo vuoi veramente comprare, inizia a pagare
            tutti coloro che ci hanno lavorato per produrlo.
            Se fai così allora sì che puoi farne quello che
            vuoi, pure metterlo sul p2p, tanto l'hai pagato
            in toto te, e i soldi tuoi li spendi come
            vuoi...Oppure lo prendo da chi l'ha già messo sul P2P prima di me. Se lui ha pagato o no, non sono fatti miei.



            Se un giorno dovessi mai produrre qualcosa, di


            qualsiasi tipo, spero ti vada male!



            Questo è quello che si merita chiunque produca

            software proprietario, indipendentemente dalla

            chiavetta.

            Basta rilasciare il proprio lavoro come software

            libero, e questo problema non ti capiterà

            mai.

            Ad ognuno la libera scelta di fare ciò che vuole
            di ciò che ha creato.Certo: puoi divulgarlo, o puoi non divulgarlo.Se non lo dai a nessuno, non sarà piratato.Ma se lo dai a me, è mia la libera scelta di farne cosa voglio.
          • Rainheart scrive:
            Re: salami !!!!
            Ladro lui? Ladri quelli che ti chiedono 60 euro per un gioco, imparassero ad abbassare i prezzi!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 agosto 2010 12.07-----------------------------------------------------------
          • ... scrive:
            Re: salami !!!!
            sarebbe uguale, vedi iphone, dove i giochi costano 70 centesimi e vengono comunque piratati...poi in italia figurati, qua da napoli in giù se non hai solo roba pirata non sei abbastanza figo
          • Paolo Nocco scrive:
            Re: salami !!!!
            Che bel discorso razzista, e io sono di Milano.
          • ThEnOra scrive:
            Re: salami !!!!
            Modificato dall' autore il 31 agosto 2010 12.07
            --------------------------------------------------1. Nessuno ti obbliga a comprarlo.2. Io non ho mai pagato un gioco 60 euro. Aspetto e lo compro quando il prezzo cala oppure ripiego sull'usato.3. Vendere giochi a 60 euro non è rubare (ndr. angros)
          • Valeren scrive:
            Re: salami !!!!
            - Scritto da: ThEnOra
            2. Io non ho mai pagato un gioco 60 euro. Aspetto
            e lo compro quando il prezzo cala oppure ripiego
            sull'usato.E le poovere SH che hanno investito così tanto? Non le ripaghi?Inoltre, se non ricordo male la licenza che acquisti ti impone di non rivenderlo a terzi.Quindi a tutti gli effetti, non potresti avere gli usati che possiedi.
          • Sgabbio scrive:
            Re: salami !!!!
            il punto 3 di theNora è esilarante :D 60 euro a gioco non è un furto? Quando poi la stragrande maggiornaza dei giochi fatti non valgono nemmeno i soldi spesi.
          • Dio scrive:
            Re: salami !!!!
            E via col discorso del prezzo, siamo sempre li!Come qualcuno ha scritto sopra, non cambierebbe nulla, vedi iPhone.
          • angros scrive:
            Re: salami !!!!
            Infatti il problema non è il prezzo, è proprio il principio che è sbagliato. Con quello che compro pretendo di farci cosa voglio, e pretendo che sia mio. Non di altri.Se tu pretendi di vendere una cosa e restarne proprietario, io allora pretendo di prendermela senza darti un soldo, e lasciandoti ad agonizzare per la fame in mezzo ad una strada.
        • asd scrive:
          Re: salami !!!!
          - Scritto da: mario mario
          Siete rimasti indietro. Se non aggiornate il
          firmware potete giocare anche on line. Ecco
          perchè Sony si è mossa in tempi
          rapidissimi,riuscendo a bloccare addirittura le
          prevendite. Perchè anche se avessero rilasciato
          costantemente l'upgrade del firmware,i creatori
          della chiavetta avrebbero subito rilasciato la
          loro versione,garantendo ai giocatori di mezzo
          mondo di continuare a giocare anche on line.
          Bisogna accaparrarsela subito ragazzi,ormai il
          tempo
          stringe.se non aggiorni il firmware online non ci vai...
    • CoreDump scrive:
      Re: salami !!!!
      - Scritto da: gatsu99
      il fatto che sony non potesse restare con le mani
      in mano era
      palese

      ora ,salvo sentenze stupefacenti ,direi che la
      questione ps3
      hack
      è oramai archiviata

      oltre al danno (vendite sospese) la beffa (dare
      all'avversario il modo
      di
      bloccare la chiavetta)Sei serio? cioè tu pensi veramente che una causa intentata dalla sony possa fermare la vendita di questo jalbreak? XD
      • ThEnOra scrive:
        Re: salami !!!!
        - Scritto da: CoreDump
        - Scritto da: gatsu99

        il fatto che sony non potesse restare con le
        mani

        in mano era

        palese



        ora ,salvo sentenze stupefacenti ,direi che la

        questione ps3

        hack

        è oramai archiviata



        oltre al danno (vendite sospese) la beffa (dare

        all'avversario il modo

        di

        bloccare la chiavetta)

        Sei serio? cioè tu pensi veramente che una causa
        intentata dalla sony possa fermare la vendita di
        questo jalbreak?
        XDGià, presto arriveranno i cloni dalla Cina, altro che Australia!Oppure anche da più vicino... mmm... forse San Marino?
Chiudi i commenti