256 GB tutti in una penna

Kingston raddoppia la massima capacità dei drive flash oggi reperibili in commercio

Roma – Il produttore di memorie Kingston Technology ha introdotto quella che definisce la prima penna USB da 256 GB, una capacità superiore a quella offerta da molti hard disk per netbook.

il dispositivo Il DataTraveler 300 , questo il nome del dispositivo, è dotata di un connettore USB retrattile e di una memoria flash capace di fornire transfer rate fino a 20 MB/s in lettura e 10 MB/s in scrittura. Senza dubbio d’effetto pensare che, in pochi centimetri cubici, è possibile portarsi appresso l’equivalente di 365 CD.

La chiavetta di Kingston è inoltre dotata della tecnologia di sicurezza Password Traveler, che consente di creare un’area di archiviazione – detta Privacy Zone – protetta da password. Va detto che il software necessario per utilizzare tale funzionalità è attualmente compatibile solo con Windows. Il drive può anche essere utilizzato in abbinamento alla tecnologia ReadyBoost di Windows Vista, ma in questo caso non è possibile avvalersi della funzione Password Traveler.

Il prezzo di lancio di DataTraveler 300 si aggira intorno ai 700 euro, confinandola per il momento nel limbo dei gadget che pochi si possono permettere. Ma un po’ per effetto della rapida riduzione dei prezzi delle memorie flash e un po’ per l’arrivo di prodotti concorrenti, è facile presagire che tra sei mesi sarà possibile acquistare una chiavetta da 256 GB ad un costo almeno dimezzato rispetto all’attuale prezzo di DataTraveler 300.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nome cogniome scrive:
    Inficiare
    Ma in Italia è di uso comune questo verbo o solo su PI? Lo trovo osceno, foneticamente sembra qualcosa di molto volgare.
  • Mad Shuttle scrive:
    Tanto poi....
    ...arrivano gli Illuminati a rubarla!
  • pinkra scrive:
    Non hanno capito niente
    E' inutile continuare a scoprire altre particelle sempre più piccole. Quando si scoprirà che il bosone esiste e dà massa a tutte le altre particelle, allora? Si insiste su una strada senza via d'uscita, perchè si indaga la realtà, che è cosi com'è e funziona esattamente cosi com'è. Ma capire come funziona non servirà a capire perchè funziona cosi e chi ha creato tutto questo. E' solo un gioco di scatole cinesi.
    • lufo88 scrive:
      Re: Non hanno capito niente
      Lo sai che hai ragione? :o È inutile fare ricerche!Aspetta, se non avessimo fatto ricerche a livello di atomi tutta la questione della radioattività rimarrebbe inspiegabile.C'è una falla nel tuo ragionamento, ma la saprai tappare, ne sono certo!ciao ciao
      • Alessandro Del Rosso scrive:
        Re: Non hanno capito niente
        L'importante, dopo, sarà essere ancora qui per poterne parlare... :-)- Scritto da: lufo88
        Lo sai che hai ragione? :o È inutile fare
        ricerche!
        Aspetta, se non avessimo fatto ricerche a livello
        di atomi tutta la questione della radioattività
        rimarrebbe
        inspiegabile.
        C'è una falla nel tuo ragionamento, ma la saprai
        tappare, ne sono
        certo!

        ciao ciao
    • gioca90 scrive:
      Re: Non hanno capito niente
      - Scritto da: pinkra
      E' inutile continuare a scoprire altre particelle
      sempre più piccole. Quando si scoprirà che il
      bosone esiste e dà massa a tutte le altre
      particelle, allora? Si insiste su una strada
      senza via d'uscita, perchè si indaga la realtà,
      che è cosi com'è e funziona esattamente cosi
      com'è. Ma capire come funziona non servirà a
      capire perchè funziona cosi e chi ha creato tutto
      questo. Corretto; tanto vale mettersi il cilicio o farsi saltare in aria.Se Dio, ammesso che esista, ha creato quello che ha creato e ci ha dato un cervello per raziocinarlo, tanto vale usarlo. Altrimenti ci creava direttamente inginocchiati e con le mani giunte :)
      • Bastard Inside scrive:
        Re: Non hanno capito niente
        - Scritto da: gioca90
        - Scritto da: pinkra

        E' inutile continuare a scoprire altre
        particelle

        sempre più piccole. Quando si scoprirà che il

        bosone esiste e dà massa a tutte le altre

        particelle, allora? Si insiste su una strada

        senza via d'uscita, perchè si indaga la realtà,

        che è cosi com'è e funziona esattamente cosi

        com'è. Ma capire come funziona non servirà a

        capire perchè funziona cosi e chi ha creato
        tutto

        questo.

        Corretto; tanto vale mettersi il cilicio o farsi
        saltare in
        aria.

        Se Dio, ammesso che esista, ha creato quello che
        ha creato e ci ha dato un cervello per
        raziocinarlo, tanto vale usarlo. Altrimenti ci
        creava direttamente inginocchiati e con le mani
        giunte
        :) Be', Rosy Bindi e Oscar Gigi Scalfaro li ha creati proprio così. E nella sua infinita saggezza ha evitato di creare la Bindi piegata a 90°, sarebbe stato inutile, non c'era comunque trippa per gatti.
    • giumarto scrive:
      Re: Non hanno capito niente
      "Ma che bisogno avrebbe una persona di tenersi un computer in casa?" - Kenneth Olson, fondatore della Digital Equipment Corporation -1977"Penso che ci sia richiesta mondiale per circa cinque computer." - Thomas J. Watson Jr., in seguito diventato presidente dell'IBM - 1943"Questo cosiddetto 'telefono' ha troppi difetti per poterlo considerare seriamente come mezzo di comunicazione. Il dispositivo è intrinsecamente privo di valore, per quel che ci riguarda." - Comunicazione interna della Western Union - 1876"Benché la televisione sia forse realizzabile dal punto di vista teorico e tecnico, dal punto di vista commerciale ed economico è impraticabile." - Lee DeForest, un inventoreGli americani hanno bisogno del telefono; noi no. Abbiamo fattorini in abbondanza." - Sir William Preece, ingegnere capo delle Poste Britanniche - 1876e ce ne sono ancora.....
      • Piero D. scrive:
        Re: Non hanno capito niente
        Ti prego.. altri!Sono meravigliosi..
        • giumarto scrive:
          Re: Non hanno capito niente
          Link: http://www.attivissimo.net/quotes_and_mistakes/era_meglio_tacere.htm
        • Momento di inerzia scrive:
          Re: Non hanno capito niente
          "I possessori di Atari disponevano di così tante cartucce fornite dal produttore che non pensavamo potessero velerne ancora.Nessuno credeva che i consumatori avrebbero trovato differenze nella grafica... e non ci capacitavamo del fatto che qualcuno avrebbe pagato dai 3 ai 5 dollari in più per cartucce provenienti da un'azienda che nessuno aveva mai sentito nominare"Michael Katz - XXXXDa Steven Kent, The Ultimate History Of Videogames, Prima Publishing 2001 pag 193Citato in Chris Kohler, Power Up, come i videogiochi giapponesi hanno dato al mondo una vita extra, Multiplayer.it edizioni
    • www scrive:
      Re: Non hanno capito niente
      perchè invece di scrivere certi post non vai un po' fuori a giocare con delle pietre? Forse saresti più a tuo agio :-P
  • Giuseppe Rossi scrive:
    Che ci facciamo ?
    Con il bosone che ci facciamo, nessuna ricaduta o applicabilità tecnologia pratica, o sul nostro tenore di vita e di benessere, specie quello degli ammalati.Soldi buttati !
    • lufo88 scrive:
      Re: Che ci facciamo ?
      Dicono che con l'energia nucleare siano riusciti a far funzionare le due sonde voyager. Proprio inutile ricercare cose così piccole!Cos'è poi, la radioterapia? Ah sì quella cosa inutile che ci permette di salvare la pelle ai malati di leucemia (salvo poi fare una trasfusione di midollo osseo).Lo ammetto, sembrano ricerche fino a se stesse, ma da queste cose ne sono nate ben altre, ad esempio la NASA per andare sulla luna ha dovuto perfezionare un algoritmo di controllo e correzione errore. Esattamente quello usato su ADSL, CD ecc. Tanto per dirne una! Hanno fatto un documentario di due ore dove spiegano tutte le applicazioni pratiche degli sviluppi di quegli anni.Pensare a priori che non serva a nulla vuol dire limitare lo sviluppo della razza umana. Se poi preferisci fare come i nostri progenitori e cibarti a mani nude, ok! (anche il fuoco sembrava inutile, anche le pietre scheggiate, via così!)ciao ciao
    • Momento di inerzia scrive:
      Re: Che ci facciamo ?
      L'equazione di Schroedinger non serve a niente.Tranne a capire la teoria dietro alla fisica dello stato solido e quindi a tutta la branca dei semiconduttori.Vuoi vedere se quel playboy incallito non passava il tempo anche a scarabocchiare sulla lavagna non avremmo nemmeno avuto le radio a transistor e magari nemmeno i computer?Oddio, magari così non avrei dovuto leggere il tuo commento.Accidenti, hai ragione, soldi buttati!(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
  • Abate Busoni scrive:
    Errata corrige.
    Leggasi "Busone di Higgs", che significa che quando finalmente riusciranno a farlo funzionare, l'intera umanità se lo prenderà nel buco nero. Con somma gioia di Zeffirelli, Luxuria, Zequila e Busi (nomen omen). (cylon)(cylon)(cylon)
  • Nostradamus scrive:
    Come avevo previsto...
    ...non era ancora l'ora della fine del mondo, pazientate ancora un po' (ghost)(ghost)(ghost)
    • tardi per loggare scrive:
      Re: Come avevo previsto...
      scommetti che lhc inizierà a funzionare a dicembre 2012?ahahahaps.peccato però, sono ancora tutto "eccitato" dai risultati..che verifichino o meno le teorie...faremmo qualche passo avanti.nel buio si, ma avanzeremmo...questo per me è l'obbiettivo dell umanità, non fermarsi mai..scoprire sempre di più^^ti dico solo....pensa che XXXX lavorare al cern
      • Piero D. scrive:
        Re: Come avevo previsto...
        Beh.. moriremo per primi e possiamo avere 2 modi fighi per attaccare con le ragazze: 1)sai che lavoro al CERN? 2)sai che fra poco moriremo tutti? che te ne pare se prima non ci divertiamo come si deve?A parte tutto.. se dovesse partire il 2012 non ci sarà nessuna fine del mondo, dato che la partenza non sarà alla massima energia, ma la macchina dovrà passare delle fasi di rodaggio a energie inferiori.. quindi è tutto nei termini se parte a novembre! :P
  • Luca scrive:
    Perchè
    Mi sapete spiegare come mai ogni volta che si parla della benedetta particella(bosone) di Higgs tutti tirano in ballo la "particella di Dio"?Scusate ma la scienza con Dio centra ben poco(o meglio gli uomini sono sempre stati in conflitto chi dalla parte di dio chi dall'altra parte), tanto vale dire l'elettrone di san giuseppe, o il fotone della Vergine Maria...ecc..Queste cose mi rattristano, segno che molte persone non ricordano tutti gli uomini di genio che la chiesa a messo a tacere(al rogo) in nome proprio di dio..Addirittura a me sembra una forzatura per cercar di far convergere due visioni della vita che hanno poco a che spartire..Vi prego basta con queste forzature.La mia speranza è che una olta scoperta(se scoperta..) i giornalisti torneranno a parlare di cose più di loro competenza e il bosone sarà di Higgs e di Dio...
    • giumarto scrive:
      Re: Perchè
      Ma Dio non è mica un brevetto della Chiesa Cattolica...Dio non c'è solo per i cristiani....Questo termine possono usarlo tutti coloro che credono in un'entità superiore che ha creato tutta questa miriade di particelle!L'uomo vuole scoprire, d'altronde chi ci ha dato il cervello e la ragione?Questa è la MIA Opinione...
      • Alessandro scrive:
        Re: Perchè
        concordo su tutto meno l'uso del termine ... Dio con la D ( e non dio con la d) è stato sempre associato alla divinità della religione cattolica
        • giumarto scrive:
          Re: Perchè
          dio=deus latino dio=zeuz greco loro avevano molti dei...sul fatto della maiuscola forse hai ragione tu...ma il significa è quello che conta...La differenza tra un Dio è un Zeus è tecnicamente impossibile da fare... :-)))Poi purtroppo molti (se non tutti) usano la parola dio per i loro affari (chiesa compresa!), questo è il vero problema...
          • Dio del Luppolo scrive:
            Re: Perchè
            - Scritto da: giumarto
            dio=deus latino dio=zeuz greco loro avevano molti
            dei...sul fatto della maiuscola forse hai ragione
            tu...ma il significa è quello che
            conta...

            La differenza tra un Dio è un Zeus è tecnicamente
            impossibile da fare...
            :-)))
            Be' Zeus aveva una moglie XXXXXXXXXX, mentre l'amante dello Spirito Santo è decisamente una brava donna, anche se ha fatto un cornino al povero Beppe! O) :-P
            Poi purtroppo molti (se non tutti) usano la
            parola dio per i loro affari (chiesa compresa!),
            questo è il vero
            problema...
          • Wolf01 scrive:
            Re: Perchè
            Questa me la segno :D
          • io me scrive:
            Re: Perchè
            anche il fotone della Vergine Maria :)troppo bella hahaha
    • Anonimo codardo scrive:
      Re: Perchè
      È una definizione perfetta da mettere nei giornali generalisti
    • Hari scrive:
      Re: Perchè
      Perchè limitare la visione di Dio al Dio cattolico? La scienza non ha nulla da spartire con la chiesa cattolica e forse con nessuna chiesa creata dall'uomo con modalità e, a volte, fini differenti. Uno scienziato che crede nell'intervento della mano divina nella creazione dell'universo non è un'eresia. Forse, e sottolineo forse, il bosone di higgs è quanto di più concreto si avvicini oggi all'essenza di un eventuale entità superiore oppure sarà "soltanto" l'ennesimo passo avanti verso la conoscenza del tutto. Pertanto, almeno io, con le dovute precisazioni non mi scandalizzo affatto di fronte a questo modo di definire il bosone di higgs, poi magari e molto probabilmente si scoprirà che siamo ancora ben lontani da Dio o che quest'ultimo non esiste affatto....chissà. Però, francamente, guardando la natura, dalle cellule al microscopio alle stelle e le galassie, guardando un tale ordine, una tale precisione, tutta questa meraviglia, come si può anche per un solo istante credere che sia frutto del caso?
      • giumarto scrive:
        Re: Perchè
        Magari quello che chiamiamo "caso" è una cosa che non possiamo (ancora) spiegare quindi fino a prova contraria è una creazione "divina". Anche se poi dopo ci sarà sempre qualcosa di + piccolo e inspiegabile...
        • tardi per loggare scrive:
          Re: Perchè
          fino a prova contraria?..ok, fino a prova contraria tutti gli utenti di PI hanno un q.i. superiore il 200...quindi ? cosa ho dimostrato? niente...solo che non è vero niente finche essa non si prova..caso? provalodio ? provalonon voglio dire che tutto è relativo..ma tutto deve essere provato, altrimenti non resta che teoria e opinioneche poi uno sia liberissimo di credere in Budda o Spongibob,come in Cristo...quindi?
          • giumarto scrive:
            Re: Perchè
            Infatti è quello che volevo dire io... visto al contrario di quelli che "seguono" la religione per filo e per segno dalla bibbia!Quasi tutto è relativo...Fino a quando non si può spiegare scientificamente puoi soltanto metterti nella mani di una entità soprannaturale... Con le scoperte ti ci avvicinerai sempre + vicino, ma mai alla scoperta di tutto...Dicevo che dopo la scoperta del Bosone di Higgs ci sarà qualcos'altro...fino a qualche secolo fa la particella + piccola era l'atomo!La scienza si basa su delle teorie-spiegazioniLa Chiesa si teorie-fede, non c'è molto da spiegare... ma purtroppo sono in maggioranza le persone che seguono la seconda, senza sapere che le 2 cose possono coesistere...
    • Protagora scrive:
      Re: Perchè
      - Scritto da: Luca
      Mi sapete spiegare come mai ogni volta che si
      parla della benedetta particella(bosone) di Higgs
      tutti tirano in ballo la "particella di
      Dio"?Mai sentito parlare di metafore?Se uno ti dice: "Sta venendo giù una pioggia della XXXXXXX!" o "oggi ho mangiato da dio" o "il mio vicino di casa ha perso il lavoro, povero cristo!", tu gli attacchi lo stesso pippone stratosferico (errori di italiano compresi) che hai fatto qui?Ricòrdati che l'LHC sta cercando di indicare la Luna, e che l'espressione "la particella di dio" è solo il dito che quella Luna indica.
    • Ice scrive:
      Re: Perchè
      - Scritto da: Luca
      tanto vale dire l'elettrone di san giuseppe, o il
      fotone della Vergine
      Maria...ecc..LOL!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Francesco_G scrive:
      Re: Perchè
      - Scritto da: Luca
      Mi sapete spiegare come mai ogni volta che si
      parla della benedetta particella(bosone) di Higgs
      tutti tirano in ballo la "particella di
      Dio"?http://it.wikipedia.org/wiki/Bosone_di_Higgs#La_.22Particella_Dio.22[edit]...e questo:http://en.wikipedia.org/wiki/The_God_Particle:_If_the_Universe_Is_the_Answer,_What_Is_the_Question%3F-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 luglio 2009 08.55-----------------------------------------------------------
  • Wolf01 scrive:
    Rinvieranno fino al 2012
    tanto per essere sicuri rinvieranno fino al 2012, così se succederà veramente qualcosa diranno (se esisteranno ancora) che era stato predetto :D
Chiudi i commenti