28 gennaio è Privacy Day: quanto sono sicuri i tuoi dispositivi?

28 gennaio è Privacy Day: quanto sono sicuri i tuoi dispositivi?

Il 28 gennaio si festeggia il Data Privacy Day: stai facendo abbastanza per proteggerti dalle tante insidie che affollano la rete?
Il 28 gennaio si festeggia il Data Privacy Day: stai facendo abbastanza per proteggerti dalle tante insidie che affollano la rete?

Quest’oggi, venerdì 28 gennaio, si festeggia il Data Privacy Day, una giornata dedicata alla sensibilizzazione a privacy e sicurezza.

La giornata, istituita dal 2006 direttamente dal Consiglio d’Europa, è caratterizzata da diversi eventi e iniziative che riguardano il fattore privacy e informatica, sempre più a rischio al giorno d’oggi.

Il 2022 infatti, è un anno che si prospetta ricco di nuove opportunità per tutto ciò che è online, con però un rovescio della medaglia costituito dalle sempre più numerose minacce informatiche.

Sfortunatamente, molte persone non sono ancora preparate su questo tema. Basta pensare ancora a quanti utenti adoperino password facilissime da individuare per comprendere come il problema della sicurezza non vada sottovalutato.

Come sapere se ti stai comportando bene per prevenire problemi di questo tipo? Se stai utilizzando una appena 3,65 euro, sicuramente parti da una base molto solida di protezione dei tuoi dispositivi.

Privacy Day: perché le VPN sono così importanti in ottica sicurezza?

Le VPN sono servizi che permettono di “filtrare” il proprio IP. In questo modo, è possibile collegarsi a dei server messi a disposizione da una determinata piattaforma e utilizzare un IP diverso dal proprio. In questo modo, risulta impossibile per aziende, hacker ed enti governativi poter tracciare la navigazione di un singolo utente.

Quando si parla di sicurezza e VPN, uno dei primi nomi che vengono in mente è NordVPN. Stiamo parlando di un vero e proprio punto di riferimento del settore, grazie ai 5.200 server presenti in più di 60 paesi.

La piattaforma di cui stiamo parlando offre una protezione del flusso di traffico dati protetto da crittografia. Di fatto, nessuno può posare gli occhi sui dati internet inviati e trasmessi da chi usa questo servizio.

Si tratta di una soluzione ideale sia per chi utilizza una rete pubblica, sia per chi vuole navigare da casa mantenendo sempre e comunque un alto livello di privacy e sicurezza online.

NordVPN garantisce, per ogni singolo account, di utilizzare il servizio su 6 dispositivi. Tra di essi possono figurare piattaforme:

  • Windows
  • Linux
  • macOS
  • iOS
  • Android.

A rendere ancora più interessante il servizio vi sono i recenti sconti proposti alla clientela. Con la sottoscrizione biennale infatti, è possibile ottenere uno sconto del 65% rispetto al listino. Ciò significa che, per appena 3,65 euro al mese, è possibile ottenere la massima protezione online.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 gen 2022
Link copiato negli appunti