911 via SMS

Il numero d'emergenza statunitense è pronto anche a richieste di soccorso che non giungano con una telefonata

Roma – La Federal Communications Commission ( FCC ) ha proposto alcuni importanti cambiamenti per il 911, il numero di telefono d’emergenza che negli Stati Uniti serve a contattare ambulanza e polizia.

Il progetto chiamato Next Gen 911 , patrocinato dal Dipartimento dei Trasporti, intende integrare al servizio tradizionale la possibilità di interagire con SMS, video streaming, allarmi automatici o sensori medici .

Da un lato c’è la consapevolezza che alcuni cittadini, in particolare i giovani, neanche pensano alla chiamata, dall’altro si tiene conto che in alcune situazioni (come nei casi di ostaggio) un’interazione vocale può essere pericolosa per la persona coinvolta. L’esempio che fa la stessa FCC è quello della strage del Virginia Tech campus, in cui uno studente fuori controllo ha sparato all’impazzata e ucciso 32 persone: la situazione tragica non ha permesso immediatamente ai testimoni/vittime di raggiungere il cellulare, avvicinarlo ed effettuare una chiamata.

Così, dopo l’introduzione del tracciamento GPS , le autorità pensano ad altre tecnologie. E oltre agli SMS l’idea è quella di aprire a video e sensori medici possono velocizzare la comprensione della situazione: la tempestività, in molti casi, è vitale.

La tempistica del progetto non è ancora conosciuta , né come avverrà il cambiamento, se su richiesta delle autorità federali o su suggerimento alle singole autorità locali.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • PgzMhVRx scrive:
    aZTYYFdbTlRxWRCFtEX
    http://www.dearandfrom.com/mortgage.html refinance home 023 http://www.dearandfrom.com/home.html home loans zitdc http://www.lanewayhousingvancouver.com/mortgage_refinance_rates.html home loan interest rates 56777
  • LaNberto scrive:
    Modello di business
    quanti altri fallimenti prima di capire che il modello dell'affitto o dell'abbonamento in musica non funziona?
    • panda rossa scrive:
      Re: Modello di business
      - Scritto da: LaNberto
      quanti altri fallimenti prima di capire che il
      modello dell'affitto o dell'abbonamento in musica
      non
      funziona?L'affitto di beni digitali funziona benissimo se abbassano il canone ad un paio di centesimi o anche meno, e la durata del prestito a 70 anni dalla morte dell'autore.
  • Sgabbio scrive:
    altro che pirateria
    Come possono vivere servizi come questo se poi i detentori dei diritti ti chiedono l'impossibile per le royalty ?
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: altro che pirateria
      Infatti: contenuti sotto copyright e internet non sono compatibili. Quindi, dobbiamo sbarazzarci del copyright.
      • Sgabbio scrive:
        Re: altro che pirateria
        Più che altro, si deve rimordernare il copyright, nell'era della condivisione, della rielaborazione e dell'informazione, l'attuale carrozzone del copyright e compagna, non va più bene.Gli effetti nefasti si stanno manifestando già da tempo.
    • gnugnolo scrive:
      Re: altro che pirateria
      Al di là copyright sì o no. Per un attimo ammettiamo "sì"... perché mai avere mille tariffe differenziate a seconda dell'uso? E' una stortura per ciucciare soldi. Se vado in panetteria e mi compro un panino mica mi fanno un prezzo diversa a seconda se me lo mangio là o a casa, da solo o lo farcisco o se lo do invece ai piccioni o lo butto nella spazzatura...
      • Sgabbio scrive:
        Re: altro che pirateria
        Esattamente. Sono cose che i pirate haters non capiscono.
      • pippO scrive:
        Re: altro che pirateria
        - Scritto da: gnugnolo
        Al di là copyright sì o no. Per un attimo
        ammettiamo "sì"... perché mai avere mille tariffe
        differenziate a seconda dell'uso? E' una stortura
        per ciucciare soldi. Se vado in panetteria e mi
        compro un panino mica mi fanno un prezzo diversa
        a seconda se me lo mangio là o a casa, da solo o
        lo farcisco o se lo do invece ai piccioni o lo
        butto nella
        spazzatura...Non ti sta bene? Cambia panetteria!Il tempo degli espropri proletari, giustificabili forse per il pane, è passato da un pezzo...
        • gnugnolo scrive:
          Re: altro che pirateria
          Eh l'ho sempre detto che la droga fa mooooooolto male... specie quella che ti fa vedere i comunisti ovunque!Qui sta finendo che è la panetteria che chiude.Torna a giocare con le bambole sul dirupo...
        • Sgabbio scrive:
          Re: altro che pirateria
          Come al solito si è capito luccioli per lanterne...ahhh questi pirate haters...
          • pippO scrive:
            Re: altro che pirateria
            - Scritto da: Sgabbio
            Come al solito si è capito luccioli per
            lanterne...ahhh questi pirate
            haters...Imparate a spiegarvi?
          • gnugnolo scrive:
            Re: altro che pirateria
            Io mi sono spiegato. Cerca sul dizionario cosa vuol dire la parola italiana "mica" e vedrai che capisci.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: altro che pirateria

          Non ti sta bene? Cambia panetteria!Infatti: l'altra panetteria si chiama Megavideo.
Chiudi i commenti