Abbandonare il gas è possibile e scontato

Abbandonare il gas è possibile e scontato

Le piastre a induzione sono una scelta intelligente di convenienza e sostenibilità che consentono di risparmiare e di spostare sul fotovoltaico i consumi.
Le piastre a induzione sono una scelta intelligente di convenienza e sostenibilità che consentono di risparmiare e di spostare sul fotovoltaico i consumi.

Il modo per abbandonare il gas non è forse scontato, ma il prezzo invece lo è. Nei mesi in cui tutta l’Europa si chiede come affrancarsi dal gas russo, infatti, ogni cittadino ha la possibilità di compiere delle scelte e di creare così un valore tanto per sé, quanto per la propria comunità. Meglio ancora se si tratta di scelte sostenibili e meglio ancora se si tratta di scelte che consentono un risparmio immediato. Una delle scelte possibili è quella del piano a induzione e il vantaggio, in questo caso, è addirittura triplice.

Si prenda ad esempio il piano a induzione Hisense I6433C7: si tratta di un prodotto attualmente in forte sconto, con il prezzo che crolla da 359 a 289 euro (-19%) e consente un risparmio immediato di 70 euro. Potrebbe sembrare un’offerta come tante altre, ma dietro questa scelta c’è invece molto di più.

Fotovoltaico e induzione

C’è, infatti, l’abbandono del gas. Optare per un piano a induzione significa spostare sull’elettrificazione la propria scelta di consumo, operando in direzione con gli interessi della collettività poiché si sgrava il computo complessivo dei metri cubi di gas necessario della propria piccola quota. Una goccia del mare, ma è una goccia importante quanto tutte le altre che abbiamo la necessità e il dovere di risparmiare.

Ma non finisce qui. Scegliere un piano a induzione, infatti, significa anche abbassare le bollette: si abbassa infatti quella del gas fin da subito, ma tutto ciò non si riversa giocoforza sui consumi elettrici poiché chi è in possesso di fotovoltaico può sfruttare facilmente l’energia rinnovabile del Sole. Due piccioni con una fava, insomma: meno gas e più energia pulita.

Piano a induzione

Chiunque abbia utilizzato un piano a induzione, inoltre, ben sa quale sia il vantaggio più gradevole e immediato che si possa sperimentare: pulire un piano simile è ben più facile rispetto ai tradizionali fornelli e l’effetto estetico è ben più gradevole e moderno.

Il piano Hisense I6433C7 ha 4 zone di cottura e varie impostazioni facilmente accessibili tramite la superficie touch. Con meno di 300 euro si entra in un nuovo modo di intendere la cucina, senza alcun contraccolpo per chi vuole sperimentare le proprie abilità da chef e con grandi vantaggi per chi mette al primo posto risparmio e facilità d’uso. Si tratta semplicemente di scegliere e questa è una scelta a portata di tutti: piano a induzione e fotovoltaico sono un’accoppiata che alleggerisce i costi e la coscienza, mettendo il consumatore dalla parte del giusto ed offrendo in cambio i vantaggi della convenienza.

Nulla di nuovo, nulla di rivoluzionario: l’induzione è ormai una tecnologia matura, efficiente, diffusa e dal grande futuro. Nessuna forma di resistenza può ancora avere validi argomenti a disposizione. La scelta è alla portata di tutti: ora basta scegliere.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 mag 2022
Link copiato negli appunti