Abbiamo Urbani, ci serve la Cina?

Se lo chiede Luddist in una lettera a Punto Informatico dopo le dichiarazioni del presidente ANEC Vacchino secondo cui il DL Urbani deve essere convertito al più presto


Roma – “La gravità e la profondità della piaga rappresentata dalla pirateria sono, tra l’altro, dimostrate anche dal recentissimo impegno preso formalmente dalla Cina di intensificare la repressione di questa attività illecita e l’educazione alla tutela del diritto d’autore”.

Queste sono le parole pronunciate, secondo le agenzie di stampa, da Walter Vacchino, presidente di ANEC, l’Associazione nazionale esercenti cinema. Parole che sono state proferite per sostenere la necessità di non modificare al Senato il provvedimento di conversione in legge del decreto Urbani. Una qualsiasi modifica, infatti, costringerebbe a riportare il testo alla Camera e il rischio che vengano superati i 60 giorni consentiti per la conversione diventerebbe elevatissimo.

A leggerle, però, mi si è, sorry, accapponata la pelle.

Se è successo, è perché non me le aspettavo. Quelle parole, infatti, arrivano dopo una sensata ancorché non condivisibile tirata di Vacchino sul decreto Urbani e sul fatto che se fallisse la sua conversione, gli stanziamenti per il cinema decadrebbero con pesanti conseguenze a cascata su tutto il settore del quale gli operatori ANEC sono certo tasselli fondamentali.

Poco importa che Vacchino non tenga conto del peccato originale che rende il DL Urbani un obbrobrio normativo: se si sono voluti cucire insieme i finanziamenti al cinema e la lotta alla pirateria il problema e la colpa non sono certo degli utenti internet che, secondo il testo licenziato dalla Camera, rischiano il carcere per il solo fatto di aver qualche software installato sul proprio computer. No, poco importa, perché le posizioni di Vacchino sono le stesse di tanti altri dell’industria a cui siamo abituati.

Quello che importa è che un personaggio del calibro di Vacchino ritenga che la “gravità e la profondità della piaga”, ossia della pirateria, sarebbero “dimostrate” dall’impegno cinese contro la stessa. La Cina, paese nel quale la rete è posta sotto sorveglianza, gli utenti sono schedati, gli internet café operano sotto una cappa di terrore, paese in cui i blogger vengono arrestati e i dirigenti dell’hi-tech vivono tra incudine e martello, ecco la Cina dovrebbe ora assurgere a paese modello le cui azioni dovrebbero in un qualche modo giustificare quanto avviene qui da noi.

Spero proprio che ciò non avvenga mai.

E’ vero, abbiamo Urbani, abbiamo il suo decreto.
Credo che ci possa bastare.

Luddist

Precedenti interventi di Luddist:
Digitale terrestre, chi gira l’assegno?
Mister Cheli, un po’ di rispetto
I voyeur della tecnologia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    SuperDeeJay.Net Opens Source
    http://www.superdeejay.net/forum/topic.asp?TOPIC_ID=6127come dovremmo comportarci? :|
  • Anonimo scrive:
    Meno male che arriva l'estate!!!
    Premetto che non sono un P2P abitudinario, ogni tanto, però qualcosa la scarico anch'io. Se domani passa il decreto, così come passerà, torno al mio vecchio hobby. Disdetta Adsl (è una questione di principio. Dov'è andata a finire la mia privacy?), ed investimento della stessa cifra in un maneggio. Riacquisto un cavallo, e vai!!! Questa estate prevedo lunghe passeggiate a contatto con la natura e con la gente, alla faccia di Urbani e di quanti la pensano come lui. Se poi le cose col tempo si aggiusteranno... un giorno ... forse ... chissà...!!! Grazie Urbani, per quello che inconsapevolmente stai facendo per me. So che a molti questo post non interesserà. Vi prego di considerarlo come un momento di sfogo, come un atto di solidarietà nei confronti del popolo della rete che in questi giorni, forse, sta vedendo tramontare un vecchio sogno, un'utopia, "la Libertà" quella vera!!! W l'Italia.
  • Anonimo scrive:
    Re: fate come me
    - Scritto da: Anonimo
    io faccio presto:

    se passa mi addio alice torno all'isdn flat

    se fate come me non paasera' maiecco bravo! "addiaci" anche noi oltre che alice cosi' almeno la finiamo con sta storia delle disdette!Telecom non dice nulla perche' per lei conta molto di piu' (economicamente) la rendita dei favori che i politici gli fanno come ex monopolista!Pollo! :D
  • Anonimo scrive:
    DIBATTITO SU RADIO 24 DOMANI SERA (6/5)
    Domani sera, ore 22,35, su Radio 24 c'è un dibattito di circa un'ora su Decreto Urbani con Cortiana e Carlucci. Da seguire. Si può intervenire con telefono e SMS.
  • Anonimo scrive:
    GOVERNO LADRO
  • cucci scrive:
    Re: e' passato
    ma qualè la notizia vera leggi questo:http://www.studiocelentano.it/newsansa.asp?id=34971&inizio=999999
  • Anonimo scrive:
    fate come me
    io faccio presto:se passa mi addio alice torno all'isdn flatse fate come me non paasera' mai
  • Anonimo scrive:
    ma perché ?
    :|Ma per quale motivo se io decido di creare e distribuire gratuitamente un prodotto lo stato tenta in tutti i modi di farmelo "registrare" e/o "etichettare" ?La risposta la sappiamo tutti.. per i dindi $$$Però ritengo che questa volta sia troppo e che questo obbligo leda uno dei più sacrosanti diritti, cioé quello della libertà personale. E' un obbligo anti-democratico, è esattamente come prendere una persona e dirgli :- da oggi tu non potrai più regalare 1 centesimo alla tua nipotina , se lo farai dovrai registrare questa operazione- da oggi tu non potrai più regalare 1 centesimo al mendincante , se lo farai dovrai registrare questa operazione - da oggi i regali di natale verranno aboliti, perché è proibito dare un oggetto gratuitamente ... Pensateci bene .. è =Io lavoro e sviluppo un prodotto .... quindi investo il mio tempo, il che equivale a comprare un bene, poi decido di regalarlo a qualcuno, di condividerlo... INVECE NO.. visto che non ci guadagno io allora ci pensa lo STATO ...IL software libero deve rimanere tale, nessun pagamento, nessuna restrizione, nessun bollino... anzi un bollino sì, però decidiamo noi dove metterlo ed a chi .. hihihihiPensavo un'altra cosa ... rompono tanto con la musica su internet, multe a go go, penali, .... non entro nel merito di sto schifo di leggiMa mi chiedo ... ma questo lo si fà da quando c'è la radio...si registra dalla radio, si duplicano le audio cassette, oppure si mettono le canzanodi sulla cassetta prendendole dal cd... però questo non l'hanno mai controllato .. perché ?Semplice, non c'era ritorno, non era evidentemente così semplice e fruttuoso come ora con i cd...Fa Schifo !
  • Anonimo scrive:
    Re: Come è andata ieri sera
    Purtroppo hai ragione... ognuno ha il governo che vota... se gli italiani si fossero dedicati di piu alla politica che al calcio, a quest'ora non saremmo nella merda...Tra i caproni purtroppo mi ci metto pure io, ma prometto che non farò piu lo stesso errore :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Vaselina spalmata, novanta gradi...
    casa delle liberta? certo ma solo per chi ci abita dentro (vedi conflitto d'interesse ,processo SME,legalizzazione falso in bilancio,lottizzazione della RAI a senso unico ,esportazione illegale di capitali vedi AL IBERIAN,sospensione dei processi per le più alte cariche dello stato ecc... ecc....)e tu coglione che ti scarichi illegalmente un mp3? fanculo....in galera sennò.....vaselina spalmata,novanta gradi e via. GRAZIE sig. URBANI se varrà rieletto non sarà certo per il mio voto di delinquente utente di p2p
  • Anonimo scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubbl
    - Scritto da: LordCasco

    - Scritto da: Anonimo

    Mentre il favore degli italiani per

    Berlusconi cala al 31% "è tutta
    la

    compagine governativa a non godere di un

    clima d'opinione particolarmente
    favorevole.

    A soffrirne in misura minore sono

    soprattutto in tre: il vice-premier Fini

    (55%), il ministro della Salute, Sirchia

    (55%), e quello dei Beni culturali,
    Urbani

    (53%), gli unici - tra quelli
    sottoposti al

    giudizio del campione - a superare la
    soglia

    del 50%".

    Ma ragazzi, come cavolo fate a credere
    ancora ai sondaggi????
    Guardate che ai numeri dei sondaggi, letti
    in un modo o nell' altro, si può far
    dire tutto e il contrario di tutto. Sono
    solo specchietti per le allodole.

    Come disse Stefano Belisari: Sveliatevi!!!
    (chissà se qualcuno la capisce)Che cakkio c'entra elio??
  • Anonimo scrive:
    e' passato
    http://punto-informatico.it/p.asp?i=48077
  • warrior666 scrive:
    Re: Pagare Raul Casadei con il linux
    La mia opinione è che le leggi iniquie siano fatte per essere infrante.. mi rifaccio ad una frase del premier.. " se uno paga troppe tasse e giusto che le evada"Non mi ricordo quando e dove ma l'ha detto.Ora applicando la stessa logica, se la legge è troppo restrittiva è giusto evaderla. ; )
  • Anonimo scrive:
    Re: obbligo
    Noi (io ed il mio gruppo musicale) eravamo soliti mentire sul borderau della siae, al posto delle nostre musiche (non depositate alla siae) segnavamo musiche di amici iscritti, o di cantanti o gruppi che ci erano simpatici.Suonavi 20 pezzi?Dovevi pagare i diritti di venti pezzi, che alcuni di questi non fossero tutelati dalla siae non aveva importanza.Non so se sia veramente così a norma di legge, ma era quello che ci consigliavano gli agenti della siae.
  • Anonimo scrive:
    Re: Come è andata ieri sera
    ... è tuttoinutile, passerà così e basta... popolo bue-
    governo caprone... e adesso bannatemi pure...
  • Anonimo scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubbl
    - Scritto da: TPK

    - Scritto da: Anonimo
    Chiedete al popolo

    della rete quale sia il gradimento verso

    questo personaggio, oppure dobbiamo
    credere

    che la maggioranza della gente
    "là

    fuori" non sia interessata ad internet
    e non

    sappia come stanno soffocando le

    libertà digitali, magari
    plaudendo a

    certe iniziative, senza conoscerne le
    reali

    intenzioni? :s

    Credici.
    Non solo chi non sa nemmeno cosa sia un PC
    non ha mai sentito parlare del DL, ma anche
    gente che lavora in ambito
    informatico non ne ha mai sentito
    parlare.
    Dirò di +: la mia famiglia non sapeva nemmeno chi fosse urbani prima che cominciassi a rompere le palle tutti i giorni da due mesi a questa parte con la storia del decreto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vaselina spalmata, novanta gradi...
    CON la caserma delle libertà aspettati questo e peggio !!!....e forzaaaaaaaaaaaaa italiaaaaaaaaaaa !!!:p
  • Anonimo scrive:
    Re: Come è andata ieri sera
    Ma quale governo del c...o!
  • Anonimo scrive:
    Re: Cortiana... siamo nelle tue mani!
    Si, chiedi troppo.Ci rimane solo Cortiana in cui sperare...! :...si sta giocando la faccia con la sua battaglia. Non credo che si tirerà indietro tanto facilmente. :@
  • frk scrive:
    Re: obbligo
    Premesso che sono profondamente contrario alla Siae e che mi piacerebbe vederla chiusa, vorrei far notare che in altri ambiti, esempio musicali, è già così da anni, e tutti si sono adeguati.Mi spiego: se voi componete una vostra bella canzone, e provate ad andare in un locale pubblico a cantarla, senza che agli spettatori sia richiesto alcun chè, dovrete comunque pagare la vostra bella tassa alla Siae.Se procedete per analogia è come produrre un software freeware e distribuirlo gratuitamente su Internet....==================================Modificato dall'autore il 05/05/2004 14.40.28
  • Anonimo scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubbl
    questa è una stron***a!!!!tra dieci anni cambierai idea....
  • lorenzaccio scrive:
    Re: obbligo
    Mettici la licenza GNU all'inizio. Potrebbe servire, chi lo sa?
  • Anonimo scrive:
    Re: obbligo
    no, significa che per legge è tutto protetto... poi se tu indichi: copyleft, copiaincolla o robe varie sei tu che rinunci ai tuoi diritti...
  • Anonimo scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubbl

    ma tu tirendi conto? ma tu ti rendi conto?di che?
  • Anonimo scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubbl
    - Scritto da: LordCasco

    - Scritto da: Anonimo

    Mentre il favore degli italiani per

    Berlusconi cala al 31% "è tutta
    la

    compagine governativa a non godere di un

    clima d'opinione particolarmente
    favorevole.

    A soffrirne in misura minore sono

    soprattutto in tre: il vice-premier Fini

    (55%), il ministro della Salute, Sirchia

    (55%), e quello dei Beni culturali,
    Urbani

    (53%), gli unici - tra quelli
    sottoposti al

    giudizio del campione - a superare la
    soglia

    del 50%".

    Ma ragazzi, come cavolo fate a credere
    ancora ai sondaggi????
    Guardate che ai numeri dei sondaggi, letti
    in un modo o nell' altro, si può far
    dire tutto e il contrario di tutto. Sono
    solo specchietti per le allodole.

    Come disse Stefano Belisari: Sveliatevi!!!
    (chissà se qualcuno la capisce)ma tu tirendi conto? ma tu ti rendi conto?
  • Anonimo scrive:
    Come è andata ieri sera
    Riporto dal forum di Cortiana:Ieri notte all'una e mezza e' finita la commissione.Il relatore, nonche' presidente di Commissione, Asciutti (FI), ha detto di avere verificato con Casini e Adornato che alla Camera non ci sarebbero i tempi per votare nuovamente il decreto, quindi il decreto e' BLINDATO. La maggioranza nonlo vuole cambiare.Contestualmente il relatore ha dato parere favorevole a due ordini del giorno presentati da Cortiana.Il piu' importante, costruito sul parere di Andrea Rossatto, impegna il Governo a fare un'altro Decreto Legge che cambi trarne profitto con scopo di lucro.il secondo garantisce i prodotti sottoposti a GPL.Oviamente e' un risultato importante , ma insufficiente.L'OSTRUZIONISMO CONTINUA!posto la parte finale del primo (quella iniziale e' il parere di Rossatto) e il secondo ORDINE DEL GIORNO Relativo A.S. 2912La Commissione VII del Senato della RepubblicaImpegna il Governo:• A produrre un'ulteriore decreto legge che, visti i presupposti di necessità e urgenza, riformuli la dizione "per trarne profitto" ai commi 2 e 3 dell'art. 1 del decreto legge 22 marzo 2004, n. 72 ripristinando l'originale "A scopo di lucro"• Ad evitare, qualora non sussistano reali necessità e urgenze, come nel caso del DL 22 Marzo 2004, A.S. 2912, a utilizzare lo strumento del decreto sulle materie relativo all'uso di nuove tecnologie, innovazione tecnologica, diritto d'autore, visto che tale situazione relega alla marginalità il vero detentore del potere legislativo, cioè il Parlamento e incide pesantemente e negativamente sulla dialettica democratica e sulla necessità dell'adeguato approfondimento per materie così sensibili• A decretare, attraverso lo strumento del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con la massima celerità, la corretta interpretazione della dizione "per trarne profitto", che tenda ad escludere dalla materia penale lo scambio e l'uso personale di opere dell'ingegno e di prodotti sottoposti al diritto d'autore.Il Senato della RepubblicaConsiderato che• Il Decreto Legge decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, recante interventi per contrastare la diffusione telematica abusiva di materiale audiovisivo, nonche' a sostegno delle attivita' cinematografiche e dello spettacolo prevede all'articolo 1 comma 1 la creazione di un idoneo avviso circa l’avvenuto assolvimento degli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d’autore e sui diritti connessi.• che in moltissimi casi il materiale diffuso o non è coperto da diritti d’autore o è di libera distribuzione sia in Italia che all’estero (per esempio nel campo musicale ci sono siti da dove poter scaricare gratuitamente migliaia di brani di artisti indipendenti oppure tantissimi software gratuiti, opensource, copyleft o shareware). • L'articolo 1 comma 1 sembra che porti a considerare illegale lo scaricamento anche di queste opere di cui invece i detentori dei copyrights, ove presenti, si auspicano la massima diffusione anche ma non solo ai fini di un successivo riscontro economico. • Imponendo a livello nazionale tale idoneo avviso si otterrebbe di ridurre tutte quelle attività di utilizzo e studio di materiali, sia gratuiti che non, disponibili solo ed esclusivamente su internet, perché magari ospitati solo da siti non italiani, o che comporterebbero, comunque, un notevole aggravio di costi passando per un distributore ufficiale;• Il sistema globale delle comunicazioni non consente tecnicamente iniziative di tale fatta ad un solo Paese, assolutamente al di fuori del contesto europeoImpegna il Governo a: Consentire nell'apposito decreto di cui all'articolo 1 comma 1 che sia sufficiente per garantire la liceità della distribuzione tramite rete informatica una dichiarazione del detentore del diritto d'autore Consentire , nell'apposito decreto di cui all'articolo1 comma 1, ai prodotti sottoposti a licenze che consentano la libero eo gratuita distribuzione, nazionali o internazionali o di altri Paesi, di non essere sottoposti all'obbligo di cui all'articolo 1, comma 1Cortiana
  • Anonimo scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubbl
    voglio fare un partito che al primo punto del programa metta la introduzione della scuola dell'obbligo per chi ha passato i 35 anni.(magari 3 mesi l'anno )
  • Anonimo scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubbl
    - Scritto da: Anonimo
    certo i sondaggi li fanno con i vecchietti
    ..... che ne capiscono????Certo..i campioni sono dai 65 anni in su e quelli sentono "Berlusconi e' cattivo e fa le leggi per lui" e allora dicono "non mi piace"....poi "Fini pero' e' l'unico politico che sa quello che dice nella maggioranza" (chi poi avra' messo in giro questa voce visto che e' un cagnolino di Berlusca piu' di Fede) e allora dicono "allora mi piace"..poi "Urbani?! e chi cazz e'?" "un po' si un po' no..vabbe' piu' si" :)Ecco come vengono fatti i sondaggi...ah, dimentico...su un campione rappresentativo di 1000 persone! ma se siamo milioni e milioni!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: obbligo
    no no è troppo assurdo... ci deve essere n'altra viaio non mi voglio registrare :'(caxxo è la mia volontà
  • Anonimo scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubblica)
    - Scritto da: Anonimo
    Mentre il favore degli italiani per
    Berlusconi cala al 31% "è tutta la
    compagine governativa a non godere di un
    clima d'opinione particolarmente favorevole.
    A soffrirne in misura minore sono
    soprattutto in tre: il vice-premier Fini
    (55%), il ministro della Salute, Sirchia
    (55%), e quello dei Beni culturali, Urbani
    (53%), gli unici - tra quelli sottoposti al
    giudizio del campione - a superare la soglia
    del 50%". Urbani al 53%? Ma chi l'ha fatto
    sto sondaggio? Topolino? Chiedete al popolo
    della rete quale sia il gradimento verso
    questo personaggio, oppure dobbiamo credere
    che la maggioranza della gente "là
    fuori" non sia interessata ad internet e non
    sappia come stanno soffocando le
    libertà digitali, magari plaudendo a
    certe iniziative, senza conoscerne le reali
    intenzioni? :sMMMM.....a leggere un articolo dell'Unita' di stamattina sembrerebbe il contrario..il titolo e' "Quel genio del MInistro Urbani" "Disastri ai Beni Culturali"...beh....noi lo conosciamo bene, ma grazie a quell'articolo forse lo conosceranno anche altri per quello che e'...anzi' L'Unita' e' anche troppo buona a domandarselo "Ma il MInistro Urbani..ci e' o ci fa?!" a noi non serve...gia' abbiamo la risposta :)
  • Anonimo scrive:
    Re: obbligo
    tanto ormai bisogna pagare tutto
  • Anonimo scrive:
    Re: obbligo
    - Scritto da: Anonimo
    Vorrei capire:

    se io produco un software, e lo voglio
    distribuire gratuitamente, devo per forza
    registrarlo alla SIAE o simili (e pagare)???

    Ho l'obbligo di legge di registrarlo e di
    pagare, o di mettere su qualche bollino????

    Bella cosa...Rsatto..questo prevede il DLLa fine dell'OpenSource...e' sempre piu' chiaro l'intento (sviste?!) di commercializzare tutto e sbattere in galera chi non la pensa cosi'
  • Anonimo scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubbl
    certo i sondaggi li fanno con i vecchietti ..... che ne capiscono????
  • Anonimo scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubbl
    ah ecco... grazie tpkallora stiamo messi bene :)
  • TPK scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubbl
    - Scritto da: AnonimoChiedete al popolo
    della rete quale sia il gradimento verso
    questo personaggio, oppure dobbiamo credere
    che la maggioranza della gente "là
    fuori" non sia interessata ad internet e non
    sappia come stanno soffocando le
    libertà digitali, magari plaudendo a
    certe iniziative, senza conoscerne le reali
    intenzioni? :sCredici.Non solo chi non sa nemmeno cosa sia un PC non ha mai sentito parlare del DL, ma anche gente che lavora in ambito informatico non ne ha mai sentito parlare.
  • TPK scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubbl
    - Scritto da: Anonimo
    A soffrirne in misura minore sono
    soprattutto in tre: il vice-premier Fini
    (55%), il ministro della Salute, Sirchia
    (55%), e quello dei Beni culturali, Urbani
    (53%),

    ma 55+55+53=163%

    il 53% di cosaaaaaaaaaa???
    Il 53% delle persone a cui hanno chiesto "ti piace Urbani" ha detto si. Il 55% delle persone a cui hanno chiesto "ti piace Sirchia" ha detto si. Il 55% delle persone a cui hanno chiesto "ti piace Fini" ha detto si.
  • Anonimo scrive:
    Re: Bello ma purtroppo inutile...
    - Scritto da: Anonimo
    Per gente come Urbani esiste solo uindos e
    la patente europea per il "compiuter",
    figuriamoci se sanno dell'esistenza del
    software libero e della sua etica.

    Per la Carlucci poi non esiste neanche la
    patente :Dlei non ha la patente a punti .. ma a bollini .. piu' fai spesa al siupermarket e piu' circoli ..

    Che gentaglia :'(
  • Anonimo scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubblica)
    le percentuali sono individuali e riferite alla media precedente: sullo stesso campione ora Urbani ha un gradimento di +50%! Inconcepibile. MemoRemigi dove sei? ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubblica)
    A soffrirne in misura minore sono soprattutto in tre: il vice-premier Fini (55%), il ministro della Salute, Sirchia (55%), e quello dei Beni culturali, Urbani (53%),ma 55+55+53=163%il 53% di cosaaaaaaaaaa???
  • Anonimo scrive:
    Gradimento Urbani (sondaggio Repubblica)
    Mentre il favore degli italiani per Berlusconi cala al 31% "è tutta la compagine governativa a non godere di un clima d'opinione particolarmente favorevole. A soffrirne in misura minore sono soprattutto in tre: il vice-premier Fini (55%), il ministro della Salute, Sirchia (55%), e quello dei Beni culturali, Urbani (53%), gli unici - tra quelli sottoposti al giudizio del campione - a superare la soglia del 50%". Urbani al 53%? Ma chi l'ha fatto sto sondaggio? Topolino? Chiedete al popolo della rete quale sia il gradimento verso questo personaggio, oppure dobbiamo credere che la maggioranza della gente "là fuori" non sia interessata ad internet e non sappia come stanno soffocando le libertà digitali, magari plaudendo a certe iniziative, senza conoscerne le reali intenzioni? :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Gradimento Urbani (sondaggio Repubbl
      - Scritto da: Anonimo
      Mentre il favore degli italiani per
      Berlusconi cala al 31% "è tutta la
      compagine governativa a non godere di un
      clima d'opinione particolarmente favorevole.
      A soffrirne in misura minore sono
      soprattutto in tre: il vice-premier Fini
      (55%), il ministro della Salute, Sirchia
      (55%), e quello dei Beni culturali, Urbani
      (53%), gli unici - tra quelli sottoposti al
      giudizio del campione - a superare la soglia
      del 50%".Ma ragazzi, come cavolo fate a credere ancora ai sondaggi????Guardate che ai numeri dei sondaggi, letti in un modo o nell' altro, si può far dire tutto e il contrario di tutto. Sono solo specchietti per le allodole.Come disse Stefano Belisari: Sveliatevi!!!(chissà se qualcuno la capisce)
  • Anonimo scrive:
    obbligo
    Vorrei capire:se io produco un software, e lo voglio distribuire gratuitamente, devo per forza registrarlo alla SIAE o simili (e pagare)???Ho l'obbligo di legge di registrarlo e di pagare, o di mettere su qualche bollino????Bella cosa...
  • Anonimo scrive:
    Re: Pagare Raul Casadei con il linux
    - Scritto da: grassman
    Ma perchè se io sviluppo un software
    e lo voglio rilasciare pubblicamente sono
    costretto a pagare la siae?
    Che c'entra Raul Casadei con il mio software?c'entra eccome ! non vorrai che la celestiale musica del Raul un giorno non esista più no ?... allora paga, ragazzo, paga...
  • grassman scrive:
    Pagare Raul Casadei con il linux
    Ma perchè se io sviluppo un software e lo voglio rilasciare pubblicamente sono costretto a pagare la siae?Che c'entra Raul Casadei con il mio software?
  • Anonimo scrive:
    Vaselina spalmata, novanta gradi...
    ...già in posizione, ora non resta che attendere l'inevitabile... A meno che non capiti un barlume di non dico intelligenza nei politicanti (forse è chiedere troppo), non dico di buon senso (forse è chiedere ancora troppo), ma almeno un flash di rinsavimento....Forse è ancora chieder troppo.
  • Anonimo scrive:
    Bello ma purtroppo inutile...
    Per gente come Urbani esiste solo uindos e la patente europea per il "compiuter", figuriamoci se sanno dell'esistenza del software libero e della sua etica.Per la Carlucci poi non esiste neanche la patente :DChe gentaglia :'(
Chiudi i commenti