AdMob e il marcio della Mela

Il fondatore della piattaforma pubblicitaria ora di Google si scaglia contro l'azienda di Cupertino. Tagliare fuori da iPhone i grandi competitor è una mossa che danneggerebbe anche utenti e sviluppatori

Roma – Modifiche pericolose, che non abbraccerebbero di certo i reali interessi di utenti e sviluppatori . Così Omar Hamoui, founder della piattaforma di mobile advertising AdMob, in un recente articolo pubblicato sul blog ufficiale della società acquisita da Google con 750 milioni di dollari. Un post infuocato, intitolato La pubblicità mobile e iPhone .

“Apple ha recentemente presentato i nuovi termini del suo developer agreement ha esordito Hamoui – che, una volta effettivi, andrebbero a proibire ai vari sviluppatori di applicazioni di utilizzare le soluzioni pubblicitarie offerte da AdMob e Google su dispositivi iPhone”.

Annunciate dallo stesso CEO della Mela Steve Jobs, le modifiche hanno riguardato nel dettaglio la sezione 3.3.9. “Raccolta e utilizzo dei dati verranno garantiti a quei fornitori di servizi pubblicitari indipendenti il cui business primario sia l’ advertising mobile “.

Ma non a “quelli detenuti da sviluppatori o distributori di dispositivi e sistemi operativi mobile , o comunque ambienti di sviluppo alternativi a quello di Apple”. Proprio come Google e il suo acquisto nuovo di zecca . Per Hamoui, si tratterebbe di cambiamenti fortemente anti-competitivi , fatti per stroncare il flusso di introiti a supporto di decine di migliaia di sviluppatori.

“I termini colpiscono sviluppatori sia grandi che piccoli – ha scritto il founder di AdMob – limitando in maniera seria la loro possibilità di guadagnare al meglio. E siccome la pubblicità finanzia un numero enorme di applicazioni gratis e a basso prezzo, si tratta di condizioni che vanno anche a danneggiare i consumatori”.

Quello che appare sicuro è che la sezione 3.3.9 andrà a danneggiare la stessa AdMob, attualmente il distributore numero uno di pubblicità nelle applicazioni iPhone. “Credo che sia qualcosa di poco lungimirante oltre che di sbagliato – ha commentato l’esperto John Battelle – È tutto nel classico stile di Apple”.
“Apple non lascerà che una minacciosa forza competitiva entri a giocare nel suo iMondo “, ha chiosato Battelle. Nel corso dell’ultima conferenza D8, Jobs aveva anche spiegato i motivi di questa chiusura: proteggere la privacy degli utenti e mantenere al sicuro le informazioni sui dispositivi non ufficializzati. Evidentemente, gli intrighi del Gizmodogate hanno pesato molto.

A Battelle ha comunque risposto per le rime John Gruber, precisamente tra le pagine del sito Daring Fireball . “Stronzate. È stata Google ad iniziare. È stata Google a volgere lo sguardo verso iPhone – ha scritto l’opinionista statunitense – Se AdMob fosse rimasta indipendente adesso sarebbe su iOS. Se si fosse venduta ad Apple invece che a Google, adesso starebbe a vendere pubblicità per applicazioni su iOS”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Dominus scrive:
    lancia a favore di windows
    Io preferisco linux ma voglio spezzare uan lancia a favore di windows.Se un utente windows utilizza windows in modalità utente e non in modalita administrator (come succede di default su linux), probabilmente i vari virus faranno danni limitati... proprio come fanno danni limitati i virus (csono pochini pochini) che si beccano gli utenti (neo utenti) linux quando cominciano ad installare screen saver e varie schiefezze da fonti non attendibili.POI, se un utente che ragiona alla windows passa a linux e ad ogni richiesta inserisce la password.. Si ritroverà un sistema linux ultra infettato proprio come gli succede in windows...Se la macchina non la sapete guidare.... Non date la colpa alle ruote se andate a schiantarvi contro un albero!Buona giornata :)S.
    • hacher scrive:
      Re: lancia a favore di windows
      tu il linuz non sai nemmeno come funzia ;-)
      • Dominus scrive:
        Re: lancia a favore di windows
        - Scritto da: hacher
        tu il linuz non sai nemmeno come funzia ;-)Posso assicurarti che lo conosco molto bene... E dalla tua risposta deduco che tu stai appoggiando le tue "colonne" su delle "fondamenta" solo apparentemente sicure.
    • amedeo scrive:
      Re: lancia a favore di windows
      Rimane il fatto che gli utenti windows sono sempre stati abituati da M$ a lavorare senza nessuna attenzione per la sicurezza, quindi M$ ha una certa responsabilità per la mancanza di cultura informatica dei propri utenti.E l'incompetenza è stata ulteriormente dimostrata da vista dove hanno raggiunto l'estremo opposto, richiedendo continue conferme per qualsiasi operazione con un minimo di privilegi, con l'effetto di indurre gli utenti a cliccare semplicemente su 'avanti' senza neanche leggere gli avvisi.
      • exit scrive:
        Re: lancia a favore di windows
        - Scritto da: amedeo
        Rimane il fatto che gli utenti windows sono
        sempre stati abituati da M$ a lavorare senza
        nessuna attenzione per la sicurezza, quindi M$ ha
        una certa responsabilità per la mancanza di
        cultura informatica dei propri
        utenti.
        non sono assolutamente d'accordo con questo e mi riferisco alla "mancanza di cultura informatica",credo che un utente windows sappia molto meglio di un utente mac o linux cosa è un virus,un trojan ,un worm ecc... questo perchè windows è stato preso di mira per anni (e lo è ancora tutt'oggi) da questo tipo di pericoli.Questo può essere sia un bene che un male,ma sta di fatto che è comunque esperienza che contribuisce ad aumentare la cultura informatica e non diminuirla.
    • krane scrive:
      Re: lancia a favore di windows
      - Scritto da: Dominus
      Io preferisco linux ma voglio spezzare uan lancia
      a favore di windows.
      Se un utente windows utilizza windows in modalità
      utente e non in modalita administrator (come
      succede di default su linux), probabilmente i
      vari virus faranno danni limitati... proprio come
      fanno danni limitati i virus (csono pochini
      pochini) che si beccano gli utenti (neo utenti)
      linux quando cominciano ad installare screen
      saver e varie schiefezze da fonti non attendibili.Cioe' ci stai confermando che linux usato molto male e' sicuro quanto windows usato di default...
  • hacher scrive:
    wirus d'appertutto!
    continua il calvario degli utenti del sistema operativo ciofeca! il prossimo wirus lo prenderanno solo ad inserire la spina della corrente ;-)che strazio
    • Alexander DeLarge scrive:
      Re: wirus d'appertutto!
      °°°°WARNING°°°°a wild "T'roll" is approaching!!°°°°WARNING°°°°
      • hacher scrive:
        Re: wirus d'appertutto!
        WARNINGwinaro infettatoWARNING-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2010 22.52-----------------------------------------------------------
    • Morositas scrive:
      Re: wirus d'appertutto!
      - Scritto da: Massimo
      Che c'entra windows?sai com'è... dice infetti windows il malware, non le cantine
    • ruppolo scrive:
      Re: wirus d'appertutto!
      - Scritto da: hacher
      continua il calvario degli utenti del sistema
      operativo ciofeca! il prossimo wirus lo
      prenderanno solo ad inserire la spina della
      corrente
      ;-)
      che strazioÈ proprio il caso di dire: avete voluto la bicicletta? Mo' pedalate!
    • BLah scrive:
      Re: wirus d'appertutto!
      Ma che cacchio di discorso è? Se includono un malware nel software scritto per uno specifico SO te la prendi con il SO?Se mi infilo un coltello in un occhio, l'occhio deve rimanere sano, se no è una ciofeca di organo...
      • Funz scrive:
        Re: wirus d'appertutto!
        - Scritto da: BLah
        Ma che cacchio di discorso è? Se includono un
        malware nel software scritto per uno specifico SO
        te la prendi con il
        SO?visto che il SO è vulnerabile a qualsiasi schifezza scritta da un qualunque ragazzino, si, ci lamentiamo.
        Se mi infilo un coltello in un occhio, l'occhio
        deve rimanere sano, se no è una ciofeca di
        organo...Mi avevano garantito che l'occhio era antiproiettile, e invece...Mi hanno venduto una porta blindata, ma basta un calcio per sfondarla...
    • Funz scrive:
      Re: wirus d'appertutto!
      Sono proprio d'appertutto!!!11!!!1Non c'è l'ha fanno porpio a fare un windowso sano!- Scritto da: hacher
      continua il calvario degli utenti del sistema
      operativo ciofeca! il prossimo wirus lo
      prenderanno solo ad inserire la spina della
      corrente
      ;-)
      che strazio
Chiudi i commenti