Adobe abbandona Flash su Android

Annunciata ufficialmente la fine dei giochi per il player multimediale Flash su dispositivi basati su Android. L'update potrebbe essere ancora possibile ma non è consigliato né supportato

Roma – Adobe Systems Inc. tiene fede alla promessa fatta mesi fa e annuncia la fine commerciale e tecnologica di Flash su Android. L’OS di Google non sarà più ufficialmente supportato dal player multimediale a partire dalla prossima revisione (4.1) nota come Jelly Bean .

Adobe spiega che i dispositivi (smartphone, tablet e quant’altro) montanti Android 4.1 non avranno la possibilità di scaricare e installare una versione certificata di Flash tramite il marketplace Play, rappresentando nei fatti la prima generazione di gadget Android a essere privi della funzionalità.

I dispositivi certificati che attualmente usano Flash continueranno a ricevere piccoli aggiornamenti e update di sicurezza qualora occorresse, continua Adobe, ma lo sviluppo sul codice vero e proprio del player multimediale in versione mobile è ufficialmente cessato.

In luogo di Flash, Adobe ha scelto di puntare tutto su AIR (Adobe Integrated Runtime): il runtime permette di usare script codificati in Flash ma produce app in grado di girare con tecnologie web “pure”.

È dunque la fine della travagliata storia di Flash sui gadget mobile? Forse : la versione ARM di Windows 8 (Windows RT) prevede l’integrazione di un player Flash all’interno di IE10 ma, con interfaccia Metro, solo per l’uso con i siti web “certificati” da Microsoft.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti