Adobe Lightroom in assaggio anche su Windows

Il nuovo software Adobe per la gestione delle fotografie digitali debutta in versione beta anche su Windows, offrendo un sottoinsieme delle funzionalità offerte dalla versione Mac

Roma – Lightroom, il nuovo software professionale di Adobe dedicato alla fotografia digitale, può essere finalmente provato in versione beta anche dagli utenti di Windows. Al momento il programma non è ancora sincronizzato con le funzionalità della versione Mac OS X, recentemente arrivata alla terza beta, ma Adobe ha promesso che le release finali del programma saranno tra loro identiche.

Lightroom permette ai fotografi professionisti di gestire i flussi di lavoro della fotografia digitale , inclusi ritocco, catalogazione, visualizzazione, stampa e pubblicazione. L’applicazione ha molte somiglianze con il giovane Aperture di Apple , e come quest’ultimo supporta i formati d’immagine RAW : questi, anche chiamati “negativi digitali”, sono tipicamente offerti dalle reflex digitali, ma si stanno diffondendo sempre più anche nel settore delle fotocamere compatte di fascia alta.

Per l’editing e la gestione delle immagini RAW, Lightroom potrà presto avvalersi della tecnologia sviluppata da Pixmantec , una società olandese da cui Adobe ha recentemente acquisito il software RawShooter per l’elaborazione dei file RAW.

Sebbene Lightroom non offra il ricco insieme di strumenti per il fotoritocco integrato in Photoshop, permette di modificare tutti i parametri di ripresa delle immagini RAW , quali esposizione, bilanciamento del bianco, luci e ombre, ecc. Grazie al fatto che le immagini RAW contengono solo i dati grezzi ricevuti dal sensore della fotocamera, senza successive elaborazioni, il fotografo può intervenire su quasi ogni aspetto della fotografia conservando la massima qualità dell’immagine.

Dopo l’importazione delle fotografie, Lightroom permette convertire i file nel formato RAW “universale” proposto da Adobe, Digital Negative ( DNG ), o archiviarli così come sono in album e cartelle ordinate secondo certi criteri.

Le immagini possono essere altresì presentate sotto forma di slide con effetti quali ombreggiatura, bordatura e sfondi in diverse tonalità. Le dimensioni e la posizione delle immagini possono essere modificate e salvate con Flash in formato PDF o HTML.

Come il fratellone Photoshop, Lightroom poggia su un’ architettura modulare che permette di estendere le funzionalità dell’applicazione per mezzo di plug-in.

La versione beta di Lightroom per Mac e Windows può essere scaricata da questa pagina previa registrazione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    dicesi
    super wifi con super hole?
  • Anonimo scrive:
    Prodotti introvabili a distributore
    IL mese scorso cercavo questi prodotti (nel mio caso cercavo dei Linksys) dal mio rivenditore di fiducia...il quale però non riusciva ad ottenerli da Esprinet la quale non li riceveva dalla casa produttrice evidentemente (la data di consegna veniva posticipata di settimana in settimana). Ma vi sembra giusto che li strombazzino ai 4 venti (vedi articoli su pc professionale di maggio o Aprile) e poi non te li facciano trovare a magazzino?
    • Davz scrive:
      Re: Prodotti introvabili a distributore
      Secondo me è il tuo santo protettore che sta impdendo che ti rifilino un pacco, con tutti i vari problemi che queste periferiche pre-standard si portano appresso... :)
  • Anonimo scrive:
    Ferrari=Acer e Lamborghini=Asus... o no?
    Come da titolo: per quel che ne so io, la serie Ferrari è della Acer (sponsor ufficiale ferrari), mentre la Asus produce la serie Lamborghini.Quindi o PI ha fatto un piccolo errore o il sole mi ha fatto male :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Ferrari=Acer e Lamborghini=Asus... o
      Ferrari = Acer e senza dubbi!!!www.acer.it
    • la redazione scrive:
      Re: Ferrari=Acer e Lamborghini=Asus... o
      Oooops, corretto, grazie! ;-)- Scritto da:
      Come da titolo: per quel che ne so io, la serie
      Ferrari è della Acer (sponsor ufficiale ferrari),
      mentre la Asus produce la serie
      Lamborghini.
      Quindi o PI ha fatto un piccolo errore o il sole
      mi ha fatto male
      :|
  • Anonimo scrive:
    Pazzi irrensponsabili
    Siamo veramente al di la del bene e del male. Prima vendevano solo i software in beta spacciandoli per versioni definitive. Ora, nemmeno questa ipocrisia: si crea un mercato su uno standard praticamente inesistente. Questa e' una truffa bella e buona, per non parlare dei rischi di sicurezza, derivanti dall'adozione di protocolli ancora da sviluppare e analizzare.
    • avvelenato scrive:
      Re: Pazzi irrensponsabili
      - Scritto da:
      Siamo veramente al di la del bene e del male.
      Prima vendevano solo i software in beta
      spacciandoli per versioni definitive.


      Ora, nemmeno questa ipocrisia: si crea un mercato
      su uno standard praticamente inesistente. Questa
      e' una truffa bella e buona, per non parlare dei
      rischi di sicurezza, derivanti dall'adozione di
      protocolli ancora da sviluppare e
      analizzare.Dovrebbe esser contro la legge utilizzare nomi di standard a sproposito, ad esempio quando ancora questi non sono stati definiti ed approvati completamente. No?
Chiudi i commenti