ADSL? La copertura proibita

E' certo meglio spingere sulle nuove forme della televisione piuttosto che stimolare l'utilizzo di internet a banda larga. Gasparri ieri ha spiegato: se non hai l'ADSL, passa al satellite


Roma – Parlo da utente e professionista del settore IT. In alcune zone (molte) del nostro bel paese di incentivi, la copertura ADSL è un sogno ancora molto lontano. Si parla di aumenti di banda, sconti, offerte vantaggiose, ma mai di chi (come il sottoscritto) sono più di tre anni che aspetta uno straccio di connessione a banda larga, sia per quantità di banda, ma soprattutto per una connessione 24/24 a costi ragionevoli, difficilmente un privato o una piccola azienda potrà permettersi soluzioni alternative come CDN, HDSL (sempre legata a copertura) o connessione satellitare (visto i costi proibitivi).

A questo punto mi domando se non sarebbe stato meglio utilizzare gli eventuali incentivi per una copertura più a larga scala dell’ADSL. Il problema principale è che non ci puo’ essere nessuna forma di dialogo contro il muro di gomma di un’azienda a tutti gli effetti monopolista, e la frustrazione di vedere che amici/concorrenti hanno il vantaggio di una connessione broad band è tanta.

Siamo nel 2004, e c’è chi ancora spende un patrimonio in bollette telefoniche o connessioni dial-up semi-flat (e a caro prezzo), finanziando, seppur contro voglia, un’azienda che nulla fa per agevolare un servizio che dovrebbe essere dovuto.

Sono anche io un utente Telecom, il canone e le bollette le pago regolarmente ne più ne meno di quello che puo’ sfruttare l’ADSL, non mi sembra che ci sia una situazione di parità di servizi erogati, quanto meno dovrei avere delle agevolazioni sul costo della connessione internet, o meglio ancora delle offerte alternative abbordabili (no, non mi posso permettere 2000 Euro di materiale per una connessione satellitare, o 500 Euro al mese per una CDN).

Sono profondamente deluso e amareggiato dalla situazione attuale.

Luca C.

Ciao Luca
molte polemiche si fanno sugli stanziamenti alla banda larga e all’ADSL in Italia che, come avrai letto, sono stati in parte soppiantati dalla maggiore priorità che è stata data al digitale terrestre. E sono numerosissime le segnalazioni che arrivano a Punto Informatico sul problema della copertura broad band che rimane assolutamente centrale ancorché sostanzialmente ignorato.
Novità non ce ne sono. Ieri il ministro alle Comunicazioni Maurizio Gasparri ha affermato che l’alternativa per le zone non coperte oggi già esiste ed è proprio il satellite. Ma puoi anche andare in una città coperta da ADSL affrontando i super-affitti de-urbanizzanti. Oppure, se costa troppo, accontentarti di un set-top box interattivo che puoi comprare sfruttando il bonus governativo e utilizzare titillando un telecomando.
Ciao, Lamberto Assenti

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • luca bonaldo scrive:
    bolletta telecom
    buongiorno io hò fatto il contratto per avere l'adsl pensando che poi avrei pagato molto di meno e invece la prima bolletta a sfiorato un po' di più del doppio di 100 euro(cioè un po' di più di 100+100)e qualche giorno fà mi è arrivata la seconda bolletta (un po' meno di 200 euro)ma sempre troppo e io non riesco a capire il motivo perchè ad esempio cos'è la voce sulla bolletta della (teleconomy 24 aziende city) cos'è?????? grazie e attendo qualche risposta alla mia e-mail ( luca-bonaldo@hotmail.it )
  • Anonimo scrive:
    DISDETTA LINEA ADSL
  • Whishper scrive:
    187 ?
    Mi sa che ci hanno guadagnato... questa non è pubblicità occulta? Mi pare strano ESATTAMENTE 187?
  • Anonimo scrive:
    ATTENZIONE
    Attenzione, non facciamo la corsa ai rimborsi come e' successo inutilmente per i dialer. Leggete prima cio' che avete firmato sul contratto telecom, cioe' se l'invio della bolletta e' a carico vostro o no. Non fatevi infinocchiare come ai solito dai mass media. Molte banche inviano l'estratto conto a carico vostro, pero' e' scritto nel contratto che firmate quando aprite un conto corrente.Quindi se e' scritto nel contratto telecom e' il solito polverone alzato dai mass media cosi' come lo si e' alzato per i dialer.
    • obbycomputer scrive:
      Re: ATTENZIONE
      Nel contratto, Telecom può scrive quello che vuole, ma è sempre il Codice Civile che regola ogni forma di contratto.Ai sensi e per effetto dell' art.21 comma 8 DPR del 26/10/72 n.633,le spese di emissione e spedizione fattura non possono essere oggetto di addebito a qualsiasi titolo. ==================================Modificato dall'autore il 22/05/2004 10.13.54
  • Bruco scrive:
    anche gli altri operatori lo fanno
    per esempio quelli che uso io (Tele2 e LombardiaCom)
    • Anonimo scrive:
      Re: anche gli altri operatori lo fanno
      - Scritto da: Bruco
      per esempio quelli che uso io (Tele2 e
      LombardiaCom)Fastweb invece e' piu' corretta.Si fa pagare la spedizione della fattura cartacea.Se uno non la vuole pagare la invia in pdf per mail gratuitamente.A me arriva il pdf che mi salvo in una directory e se mi serve su carta me lo stampo e buonanotte.
  • Anonimo scrive:
    si può avere un facsimile di domanda
    si può avere un facsimile di domanda di rimborso?grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: si può avere un facsimile di domanda
      - Scritto da: Anonimo
      si può avere un facsimile di domanda
      di rimborso?

      grazieecco da CodaconsUFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DIRICORSO PER INGIUNZIONE DI PAGAMENTOPer il Sig..........................................., C.F??????????..residente in .........................................................................................................................che sta in giudizio personalmente ai sensi dell?art. 82 c.p.c.CONTROLa ................................................................................ (indicare la Società che ha emesso la bolletta/fattura richiedendo il rimborso delle spese di spedizione della stessa, ad es. compagnia telefonica, gas, acqua etc.), in persona del legale rappresentante p.t., con sede in ................... via ...................... n. .....PREMESSO1) che il sig. .................... è titolare del contratto di , utenza n. con la Società ;2) che la Società sopra indicata, al momento dell?emissione della fattura, richiede un rimborso a titolo di contributo per le spese di spedizione per l?importo di ? ;3) che l?art. 21, co. 8 del D.P.R. N. 633/1972 (Legge IVA) prevede espressamente che ?Le spese di emissione della fattura e dei conseguenti adempimenti e formalità non possono formare oggetto di addebito a qualsiasi titolo?. La norma al riguardo è chiarissima: il legislatore ha determinato di porre a carico del soggetto che emette la fattura tutte le spese relative agli adempimenti connessi alla emissione della stessa, come quelli inerenti alla spedizione del documento, all?annotazione sui libri contabili ed alla conservazione dei medesimi.Tali oneri, dunque, non possono essere addebitati al consumatore/utente a nessun titolo;4) che la Società predetta, quindi, sta contravvenendo a tale divieto, lucrando su chi inconsapevolmente ha eseguito un pagamento non dovuto;5) che l?illegittimità della pretesa è stata espressamente affermata dalla sentenza n. 1221, emessa dal Giudice di Pace di Catanzaro Avv. Luciano Pallini in data 20/5/2003, pubblicata il 25/8/2003, nonché dalla sentenza del Giudice di Pace di Bologna, Avv. Cesare Santi, in data 21/2/2003;6) che l?esponente, quindi, ai sensi dell?art. 2033 c.c., ha diritto di ripetere quanto ha pagato ed è pertanto creditore nei confronti di .................... della somma di euro .................... La violazione dell?art. 21, ultimo comma, della Legge sull?IVA da parte di quest?ultima, infatti, determina la mancanza di causa della prestazione effettuata dal ricorrente, secondo il principio generale per cui, in caso di indebito oggettivo, chi ha ricevuto un pagamento non dovuto deve restituire quanto percepito insieme ai frutti ed agli interessi;7) che sussistono tutti i requisiti di cui all?art. 633 c.p.c.: il credito per cui si agisce è certo, liquido ed esigibile, fondato su prova scritta; l?On. Giudice adito, inoltre, è competente a pronunciarsi al riguardo ex art. 637 c.p.c.Tutto ciò premesso il ricorrenteCHIEDEche l?Ill.mo Sig. Giudice di Pace di .................... voglia ingiungere a ........................................, in persona del legale rappresentante p.t., con sede in ...................., via ......................................... il pagamento della somma di ? ?????.oltre interessi, rivalutazione monetaria nonché le spese del presente procedimento.Ai fini dell?applicazione della legge sul contributo unificato si dichiara che il valore della presente controversia è inferiore ad ? 516,00.Si allega copia della bolletta citata, nonché della sentenza n. 1221/2003 del Giudice di Pace di Catanzaro..............................(data)F.to: ........................
  • Anonimo scrive:
    Anche le banche fanno pagare
    A me sembra che a volte verso Telecom ci sia un po' di mania persecutoria. Anche la mia banca (Intesa) mi fa pagare gli estratti conto trimestrali.Poi comunque le spese di invio bollettini te le farebbero pagare, è inutile tentar di rendere più buone aziende che hanno come unico scopo far spendere il più possibile ai clienti (ovvero tutte le aziende).Se questo non gli va bene, allora dovrebbero sapere che il loro target non è la Telecom, ma il sistema capitalistico. Perché non hanno il coraggio di affontare le cause del male e non gli effetti?Non è togliendo una voce di spesa che risolvono i problemi.A me queste associazioni dei consumatori non mi hanno mai convinto, mi sembra gente che vuol rattoppare il Titanic che affonda con la gomma da masticare. Ed a volte hanno idee sconcertanti e deprimenti.
  • Anonimo scrive:
    Ma scherzate?
    Guardate che quando firmate per un contratto per avere la linea telefonica, voi firmate che sara' a vostre spese l'invio della bolletta. Credo che sara' il solito polverone e poi la telecom fara' ricorso e vincera'.Bene, l'utente non vuole pagare le spese di spedizione? Allora consiglio la Telecom di metter su un server dove ogni abbonato accede, fa il login con numero di telefono e codice fiscale in modo che possa leggere quanto deve pagare nella prossima bolletta.Saranno poi cavoli del cliente pagare (visto che non si vuole addossare le spese) i costi del collegamento ad internet, spese di luce per far funzionare un Pc (ammesso che uno ce l'abbia) ed infine recarsi alla posta per prendere un bollettino in bianco, compilarlo e magari fare attenzione anche a quando compila perche' se sbaglia gli estremi della fattura sono cavoli suoi se poi gli tagliano la linea.
  • Anonimo scrive:
    speriamo che
    salti qualche capoccione Telecozz !:@Peccato che la sentenza NON sia immediatamente ripetibile per tutti gli utenti !
  • Anonimo scrive:
    pulizia onde elettromagentiche...
    187 anzi 300 euro l'anno da dividersi nelle varie bollette,ecco fatto Telecom si e' ripresa il maltolto.E si ma se ci fosse la concorrenza...Ci sarebbe la stessa concorrenza che si fanno le societa' assicurative... e avremmo un amuneto di 600 euro :'(
  • vegeta scrive:
    stramaledetta telecom
    Ma dico si battono per i 20 centesimi e non per ip overi cristi che come me, pgano una dsl che funziona da skifo????Ho inviato una lettera per chiedere il rimborso .Credte che io la spunti?Inviterei quelli di punto informatico a raccogliere le testimonianze di noi utenti magari ooteniamo qualcosa!
    • steo75 scrive:
      Re: stramaledetta telecom
      Aspetta e spera.io sto attendendo il rimborso per un' adsl alice disdetta nel periodo di prova e da loro fatturata, e da me pagata (pena taglio della linea telefonica). è passato più di un'anno.... ma ogni tanto mi dicono che pagheranno....mi sto spazzientendo...
      • Anonimo scrive:
        Re: stramaledetta telecom
        già, anch'io voglio mandare alla telecom la raccomandata per il risarcimento delle spese di spedizione... anche se è poco... cmq ho chiesto alla federconsumatori e per essere sostenuti nella cause c'è da iscriversi alla modica cifra di 45 euro all'anno se non sbaglio... però non è detto che si faccia il tutto entro l'anno percui devi rinnovare il contratto fino a quando la causa non cessa... io non peso sia una bella cosa... cmq adesso mi sto scrivendo la lettera da mandare a titolo personale, ma ne nubito che la prendono in considerazione, ad ogni modo spero che non mi addebitano più le spese... almeno questo :D
        • Anonimo scrive:
          Re: stramaledetta telecom
          Buongiorno mondo, ho una super notizia.nella bolletta 03/2004 ho finalmente i quasi 400 euro di rimborso della mia pratica ALICE raccontata qualche mese fa.sono passati 7 bimestri varie telefonate raccomandate e fax. questa è la volta buona.il denaro verà cmq scalato dalle bollette a cominciare da quella attuale.......Vi scrivo questo per completare il mio post.SalutiStefano
  • Anonimo scrive:
    DOV'E' IL MODULO ??????
    :D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Re: e la Wind?
    Già la politica di tutte queste grosse aziende, prima invogliano a fare contratti con bonus e piani tariffari molto convenienti, poi cambiano le carte in tavola strada facendo.
  • marcel scrive:
    Iniziative estemporanee
    La questione dell'addebito delle spese di spedizione è una iniziativa ricorrente delle varie associazioni consumatori (troppe!). In realtà la Telecom - pur condannata già in passato - continua nella certezza che nessuno farà ricorso ad un Giudice perchè costerebbe parecchi soldi (la circostanza che ci si può difendere da soli è solo teorica).Il Governo (e per esso Gasparri, che non chiamo ministro perché peggio di così non si potrebbe comportare) - presenzialista in altre occasioni - si guarda bene dall'intervenire.D'altra parte la Telecom potrebbe ritoccare le tariffe del canone "in linea con la svalutazione" e così gli utenti sarebbero doppiamente penalizzati.==================================Modificato dall'autore il 26/04/2004 10.19.34
  • Anonimo scrive:
    Inutile: aumenteranno il canone
    Agli "intelligentoni" del Codacons: ma vi credete più furbi di Telecom Italia?I risultati che otterrete sono questi:1. Vi fate pubblicità2. Telecom Italia aumenterà qualcuna delle varie voci presenti sulla bolletta (canone, noleggio, servizi vari)3. Ingolferete ancora di più con migliaia di ricorsi il già intasato sistema legislativo italiano.Complimenti per la furbizia. Il principio è giusto, ma dovete rendervi conto che il coltello dalla parte del manico ce l'ha Telecom. E non si passa attraverso queste cavolatine se si vogliono veramente far cambiare le cose. Si rischia solo di farsi male da soli.:(
    • contegio scrive:
      Re: Inutile: aumenteranno il canone
      Ho paura che tu abbia ragione: tanto hanno deciso che deve entrargli in cassa e tanto entrerà. Codacons farebbe meglio a vigilare sulla reale concorrenza tra le diverse società e sulle posizioni di dominio sul mercato; secondo me è li che si gioca la partita; in ogni attività commerciale, dalla telefonia, alle banche, alle assicurazioni e chi più ne ha più ne metta.Saluti! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile: aumenteranno il canone
      - Scritto da: Anonimo
      Agli "intelligentoni" del Codacons: ma vi
      credete più furbi di Telecom Italia?
      I risultati che otterrete sono questi:
      1. Vi fate pubblicità
      2. Telecom Italia aumenterà qualcuna
      delle varie voci presenti sulla bolletta
      (canone, noleggio, servizi vari)
      3. Ingolferete ancora di più con
      migliaia di ricorsi il già intasato
      sistema legislativo italiano.

      Complimenti per la furbizia. Il principio
      è giusto, ma dovete rendervi conto
      che il coltello dalla parte del manico ce
      l'ha Telecom. E non si passa attraverso
      queste cavolatine se si vogliono veramente
      far cambiare le cose. Si rischia solo di
      farsi male da soli.
      :(la sentenza e' di un anno fa, ma l'hanno tirata fuori adesso per farsi pubblicita'Lo sapete vero che il codacons e' un partito politico che si presentera' alle elezioni europee..
  • Anonimo scrive:
    decreto
    non illudetevi, adesso arrivera' un bel decreto .
  • ryoga scrive:
    forse OT : e le banche?
    La mia per inviarmi l'estratto conto si e' sempre presa 2 ? .... e' possibile fare in modo di non pagarli +? (oltre a cambiar banca intendo.... :) )Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: forse OT : e le banche?
      Non solo le banche... anche i fornitori si fanno pagare per l'emissione di fattura e per le spese di spedizione. Alcuni fanno pagare anche l'iva sulle spedizioni (11 ? + IVA:|)
    • uccio2 scrive:
      Re: forse OT : e le banche?
      non è per niente OT, rivolgiti ad Altro Consumo ( http://www.altroconsumo.it ) oppure a Codacons ( http://www.codacons.it/ ).Noi italiani siamo pigri e piuttosto che sbatterci per evitare di farci rubare 1? di spese di spedizione siamo disposti ad accettare l'addebito.
      • the_speck scrive:
        Re: forse OT : e le banche?

        non è per niente OT,
        rivolgiti ad Altro Consumo (
        www.altroconsumo.it ) oppure a Codacons (
        www.codacons.it / ).Ma che bella idea!!! Cosi' non solo aumentera' il canone telecom, ma anche le spese di gestione conto di *tutte* le banche. Anzi gia' che ci siamo, aumentera' piu' di quanto supposto. Perche' non crederete certo che un aggiustamento del genere non faccia scattare anche il solito arrotondamento verso alto, no?!?
        Noi italiani siamo pigri e piuttosto che
        sbatterci per evitare di farci rubare 1? di
        spese di spedizione siamo disposti ad
        accettare l'addebito.E quando ti avranno aumentato il canone di un valore superiore a quello che spedevi prima, cosa dirai? "Grandi e pugnaci gli italiani che lottano e vincono per un giusto principio!"???-- Ciao,Speck
    • Anonimo scrive:
      Re: forse OT : e le banche?
      e le spese di spedizione delle multe? che quelle si che sono belle corpose... :(
    • Akiro scrive:
      Re: forse OT : e le banche?
      per me la situazione dovrebbe esser analoga e per cui a breve spero che facciano qualkosa quelli del codacons...
  • theDRaKKaR scrive:
    Re: Facciamoci rimborsare tutti !!
    - Scritto da: Anonimo

    www.codacons.it/documenti/sent-spedboll-1.htm
    Art. 21 DPR 633/1972(1972!!!!!!!!!!!!!!!!!) "le spese di emissione della fattura e dei conseguenti adempimenti e formalità non possono formare oggetto di addebito a qualsiasi titolo"ma cazzo, dove sta il modulo??????????
    • Anonimo scrive:
      Re: Facciamoci rimborsare tutti !!
      - Scritto da: theDRaKKaR
      Art. 21 DPR 633/1972
      (1972!!!!!!!!!!!!!!!!!)

      "le spese di emissione della fattura e dei
      conseguenti adempimenti e formalità
      non possono formare oggetto di addebito a
      qualsiasi titolo"

      ma cazzo, dove sta il modulo?????????? Giusto! Anzitutto: in che modo si applica il DPR 633/1972 alla bolletta Telecom (e magari anche alle altre, estratti conto della banca inclusi?!?!)...Secondo: dove diavolo sta il moduloooooo!!!?!?!?!?!??!
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamoci rimborsare tutti !!
    Quale sarebbe il "modulo" da scaricare sul sito del Codacons per sporgere denuncia contro telecom?Questo mi sembra solo la sentenza del giudice di pace di Catanzaro, è un po' diverso, o no?
  • Anonimo scrive:
    Facciamoci rimborsare tutti !!
    Non fate i fessi !Rimborsano le spese indebite da 10 anni a questa parte !!!Ci sono bei soldini per tutti !!!A partire da 60 euro cadauno.http://www.codacons.it/documenti/sent-spedboll-1.htmlFacciamogliela pagare ai maledetti monopolisti !!!
  • Anonimo scrive:
    e la Wind?
    50 centesimi introdotti lo scorso anno come "costi di spedizione"? Per non parlare di tutti gli scempi tariffari che stanno facendo e dei rincari mostruosi che toccheranno anche vecchie tariffe dal prossimo 10 maggio, con introduzione degli scatti alla risposta? O dei costi di ricarica con incidenza del 25% introdotti da questo mese? O, ancora, della morte dei piani bonus con la sola esistenza del NoiWind, che pare aver fatto collassare tutta la rete del CentroSud il mese scorso? O, per finire, dell'annuncio di tutte queste modifiche, fatto con trafiletti su un paio di quotidiani? Gentile Redazione di Punto Informatico, visto che vi occupate anche di telefonia, potreste occuparvi anche di questi argomenti, che stanno riscaldando non poco i siti dedicati? ;)
Chiudi i commenti