Advertising, il grande tracciamento

Basta una somma a dir poco contenuta per abusare delle piattaforma di advertising a scopo di tracciamento, denunciano i ricercatori. Gli utenti possono però difendersi disabilitando gli identificativi sia su mobile che su computer

Roma – Dai ricercatori dell’Università di Washington arriva un nuovo lavoro sulla cosiddetta advertising intelligence o ADINT, un meccanismo di tracciamento basato sull’uso delle campagne pubblicitarie che è in teoria possibile sfruttare per identificare le attività telematiche dell’utente .

Ispirata alle tattiche di raccolta e analisi dei segnali usate dall’intelligence come SIGINT e HUMINT, Paul Vines, Franziska Roesner e Tadayoshi Kohno hanno trovato il modo di sfruttare un budget non particolarmente ricco per raggiungere lo stesso scopo perseguito da CIA, NSA e compagnia.

Basta acquistare 1.000 dollari di advertising personalizzato , dicono infatti i ricercatori, per condurre una vera e propria campagna di sorveglianza sui singoli utenti identificandone la location e le abitudini di navigazione online. Il tutto tenendo traccia degli spostamenti in tempo praticamente reale.

La nuova strategia di tecnocontrollo non prevede l’uso di vulnerabilità o altri problemi di sicurezza, e sfrutta piuttosto le tecnologie di marketing online sviluppate per scopi apparentemente legittimi come la personalizzazione dei banner pubblicitari visualizzati sui client.

Per il buon funzionamento di una campagna ADINT non è obbligatorio per l’utente fare click su un banner pubblicitario, e spendendo i 1.000 dollari di cui sopra i ricercatori hanno trovato il modo di identificare l’abitazione, le strade percorse per andare a lavoro e le app usate sul telefonino dall’utente-bersaglio.

L’advertising può tracciare l’utente usando un gran numero di “segnali” telematici, spiegano i ricercatori, dati come il dispositivo di accesso alla rete con relativo indirizzo IP, la location o gli “advertising ID” usati per l’advertising personalizzato sugli smartpone (MAID) o anche su Windows 10 .

Almeno per quanto riguarda l’abuso dei succitati identificativi univoci, l’utente può infine difendersi disabilitando i rispettivi parametri di configurazione su Android e Windows 10 .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    I dispositive coinvolti
    "dal problema includono frigoriferi, forni, lavastoviglie, lavatrici, asciugatrici, condizionatori e i robot per le pulizie ..."chi l'avrebbe mai detto ... XXXXXXXX, questo vi meritate![yt]yrWuLlcNPOg[/yt]
    • panda rossa scrive:
      Re: I dispositive coinvolti
      - Scritto da: prova123
      "dal problema includono frigoriferi, forni,
      lavastoviglie, lavatrici, asciugatrici,
      condizionatori e i robot per le pulizie
      ..."

      chi l'avrebbe mai detto ... XXXXXXXX, questo vi
      meritate!

      [yt]yrWuLlcNPOg[/yt]Qui c'e' la soluzione.Per i pochi intelligenti qua dentro.[yt]_Q0kASug9Qc[/yt]Per tutti gli altri c'e' il dildo anale XXL
  • prova123 scrive:
    Mi piacerebbe sapere
    nome, cognome, indirizzo e password di quelli che usano lo IOT ... vabbè basta solo googlare un pò ! (rotfl) ... che XXXXXXXX!!
    • ... scrive:
      Re: Mi piacerebbe sapere
      Purtroppo non sono pochi, e per quanto ho visto sono tutti assolutamente ignari dei rischi che corrono.
      • prova123 scrive:
        Re: Mi piacerebbe sapere
        Alla gente basta dire app e vivono con il sorriso stampato in faccia dell'uomo moderno. Peccato che sia l'abbreviazione di "up in the ass" :D
    • ... scrive:
      Re: Mi piacerebbe sapere
      https://gizmodo.com/15-idiotic-internet-of-things-devices-nobody-asked-for-1794330999
  • bubba scrive:
    anche lo iot di maruccia dev'essere
    anche lo iot di maruccia dev'essere stato compromesso.... ma che DIAMINE di indirizzo per "l'aggiornamento" ha messo? LOL :D
    • Alfonso scrive:
      Re: anche lo iot di maruccia dev'essere
      - Scritto da: bubba
      anche lo iot di maruccia dev'essere stato
      compromesso.... ma che DIAMINE di indirizzo per
      "l'aggiornamento" ha messo? LOL
      :DFai ridere anche me, su[img]http://c.punto-informatico.it/l/community/avatar/88f259036644425cb77e2ff78fbb3856/Avatar.gif[/img]
      • bubba scrive:
        Re: anche lo iot di maruccia dev'essere
        - Scritto da: Alfonso
        - Scritto da: bubba

        anche lo iot di maruccia dev'essere stato

        compromesso.... ma che DIAMINE di indirizzo per

        "l'aggiornamento" ha messo? LOL

        :D

        Fai ridere anche me, su
        beh e' facile. guarda il link citato in "Mai come in questo caso, l'aggiornamento è più che raccomandato" :)con un aggiornamento cosi' lo iot bacato e' assicurato :)
      • Wallestain scrive:
        Re: anche lo iot di maruccia dev'essere
        - Scritto da: Alfonso
        - Scritto da: bubba

        anche lo iot di maruccia dev'essere stato

        compromesso.... ma che DIAMINE di indirizzo per

        "l'aggiornamento" ha messo? LOL

        :D

        Fai ridere anche me, su

        [img]http://c.punto-informatico.it/l/community/avaBello, e poi fanno la predica agli altri se hanno da ridire su un articolista, ma andatevi a scialaquare la faccia in uno scolo di piscio di mucche.Anche tu, il solito ... che posterai sulla scia del fetore del piscio rimasto nello scolatoio.
  • macon granpena scrive:
    Big Data privacy? No grazie...
    L'articolista è un umorista spontaneo.LG = privacy?Direi:LG = privaci!Questo sì...Poi se l'idIoT è anche hackerabile... valore aggiunto!
  • Wallestain scrive:
    Si infilateli in casa
    Se non avete robba IOT in casa siete dei cantinari.Avere robba IOT in casa e cool! Se avete robba IOT nelle vostre camere da letto siete IN, io non avendone sono down.Siate alla moda mettete in casa robba IOT, mi raccomando.E per la vostra sicurezza, usate solo robba IOT che invia i vostri video e audio su clud!Quanto siete IN voi ID-IoT praticanti. (rotfl)
    • ... scrive:
      Re: Si infilateli in casa
      Nessuno compra roba IOT per sentirsi cool, testa di XXXXXXX. La comprano perché sono degli ignoranti e non ne conoscono i rischi, punto. Un po' come te che stai qui a parlare di cose di cui non capisci un XXXXX.
      • Wallestain scrive:
        Re: Si infilateli in casa
        - Scritto da: ...
        Nessuno compra roba IOT per sentirsi cool, testa
        di XXXXXXX. La comprano perché sono degli
        ignoranti e non ne conoscono i rischi, punto. Un
        po' come te che stai qui a parlare di cose di cui
        non capisci un
        XXXXX.Grazie per la lezione sapientone.. Che bello sapere che esisti!
        • ... scrive:
          Re: Si infilateli in casa
          Purtroppo invece esistono anche le teste di XXXXXXX come te, e se ne vedono i risultati.
          • Wallestain scrive:
            Re: Si infilateli in casa
            - Scritto da: ...
            Purtroppo invece esistono anche le teste di
            XXXXXXX come te, e se ne vedono i risultati.Il risultato della mia esistenza sei tu, a volte non sempre i risultati risultano utili
          • bubba scrive:
            Re: Si infilateli in casa
            - Scritto da: Wallestain
            - Scritto da: ...

            Purtroppo invece esistono anche le teste di

            XXXXXXX come te, e se ne vedono i risultati.
            Il risultato della mia esistenza sei tu, a volte
            non sempre i risultati risultano
            utilialtro che id-iot e ignoranti... guarda qui come pompa il pippero https://www.internet4things.it/
          • Wallestain scrive:
            Re: Si infilateli in casa
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: Wallestain

            - Scritto da: ...


            Purtroppo invece esistono anche le teste di


            XXXXXXX come te, e se ne vedono i
            risultati.

            Il risultato della mia esistenza sei tu, a volte

            non sempre i risultati risultano

            utili
            altro che id-iot e ignoranti... guarda qui come
            pompa il pippero
            https://www.internet4things.it/Faglielo capire al solito vergognoso tre ...!
          • ... scrive:
            Re: Si infilateli in casa
            Che dire, forse non ti capisco perché non ho frequentato le scuole speciali come te.
          • Wallestain scrive:
            Re: Si infilateli in casa
            - Scritto da: Wallestain
            - Scritto da: ...

            Purtroppo invece esistono anche le teste di

            XXXXXXX come te, e se ne vedono i risultati.
            Il risultato della mia esistenza sei tu, a volte
            non sempre i risultati risultano
            utiliGrazie, chiunque tu sia,(Wallestain sono io, ma non mi offendo se lo usi pure tu.) comfermi che c'è sempre qualcuno che si ritiene più 'utile' di me, a chiacchiere, certamente, per poi vedere che: Anche altri vedono in lui quello che vedo io. Un emerito XXXXXXXX che invece di farsi la scuola lui stesso , ritiene di farla ad altri.Paperino provolino il cazzettino che si vantava da solo come un fagiolo!ma mica stiamo parlando di uno dei soliti ... puntini vergognosi?
          • ... scrive:
            Re: Si infilateli in casa
            - Scritto da: Wallestain
            Paperino provolino il cazzettino che si vantava
            da solo come un
            fagiolo!No dico, a quanto dici hai 60 anni o giù di lì. E guarda come scrivi. Sei veramente una tristezza, ma sei sempre stato così o è demenza senile?
      • Wallestain scrive:
        Re: Si infilateli in casa
        - Scritto da: ...
        Nessuno compra roba IOT per sentirsi cool, testa
        di XXXXXXX. La comprano perché sono degli
        ignoranti e non ne conoscono i rischi, punto. Un
        po' come te che stai qui a parlare di cose di cui
        non capisci un
        XXXXX.Quindi mi stai dicendo che e per quello che tu c'è l'hai in soggiorno? Quasi non ci avevo pensato che tu potessi non capire una beneamata XXXXXXX. Ovvero non capire un XXXXX. O_O
        • ... scrive:
          Re: Si infilateli in casa
          - Scritto da: Wallestain
          - Scritto da: ...

          Nessuno compra roba IOT per sentirsi cool, testa

          di XXXXXXX. La comprano perché sono degli

          ignoranti e non ne conoscono i rischi, punto. Un

          po' come te che stai qui a parlare di cose di
          cui

          non capisci un

          XXXXX.

          Quindi mi stai dicendo che e per quello che tu
          c'è l'hai in soggiorno?Non ho alcun IoT e si scrive "ce l'hai", non "c'è l'hai". Sparisci, sgorbio.
Chiudi i commenti