Aimster, pilatesca la Corte Suprema

I massimi giudici americani rifiutano ufficialmente di prendere in esame un caso particolarissimo tra quelli con cui le major della musica hanno abbattuto i primi sistemi di file-sharing


Washington (USA) – Con profonda delusione gli ex amministratori di uno dei primi sistemi di condivisione di file online hanno dovuto apprendere nelle scorse ore che la Corte Suprema degli Stati Uniti non ha intenzione di ascoltare il loro caso, nonostante la sua eccezionalità.

La massima corte americana ha infatti stabilito che il caso di Aimster/Madster non potrà entrare tra quelli vagliati dai massimi giudici. Per quanto questo rappresenti una sorpresa per molti osservatori, in assenza peraltro di una spiegazione del rifiuto, è bene dire che la Corte Suprema ogni anno accetta di esaminare solo una piccola parte dei casi che le vengono sottoposti.

Nulla da fare, dunque, per Aimster, sistema che consentiva lo scambio di file protetti da cifratura e scambiati soltanto all’interno di buddy list , cioè brevi elenchi di “amici”: una situazione che secondo i gestori del sistemone impediva una diffusione “alla Napster” dei file in questione. Condivisione che, avvenendo in forma cifrata secondo Aimster sarebbe rimasta del tutto riservata, al riparo dagli sguardi indiscreti di tutti, compresi quelli delle major, impossibilitate a verificare l’esatto contenuto dei file.

Dal dicembre del 2002, dopo un anno e mezzo di battaglia giudiziaria, Aimster – che intanto aveva cambiato nome in Madster per evitare gli strali di America Online (che possiede il marchio AIM, nome del suo instant messenger) – ha dovuto fermare il sistemone su ordine di un giudice. Le pressioni sul tribunale erano notevoli perché, oltre alle major della musica della RIAA , a denunciare Madster ci aveva nel frattempo pensato anche l’associazione degli studios hollywoodiani MPAA .

Tutto si conclude, dunque, e si rimane a quanto deciso lo scorso luglio da una Corte d’Appello americana, secondo cui i gestori di Aimster avrebbero dovuto fare molto di più per impedire l’uso illecito dello strumento di condivisione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Anzai che se perdono...
    E ora come fanno a scaricare i pornazzi e le canzoni aggratis?
  • Anonimo scrive:
    Amnesty e l'Italia
    Amnesty è molto preoccupata ANCHE della poca liberta' dei mezzi di comunicazione di massa in Italia.Se non vogliamo fare 2 pesi e 2 misure diamo IMPORTANZA a tutto per favore, mi rivolgo soprattutto ai soliti estremisti di sx o di dx.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Amnesty e l'Italia
      - Scritto da: Anonimo
      Amnesty è molto preoccupata ANCHE
      della poca liberta' dei mezzi di
      comunicazione di massa in Italia.
      Se non vogliamo fare 2 pesi e 2 misure diamo
      IMPORTANZA a tutto per favore, mi rivolgo
      soprattutto ai soliti estremisti di sx o di
      dx.
      CiaoUna precisazione si impone. La Sezione Nazionale di AI non lavora sull'Italia. Le sezioni nazionali estere sì, ma non gli italiani. Un tempo la regola era rispettata in modo davvero paranoico. A partire dalla metà degli anni '90 c'è stato un leggero aggiustamento di rotta, ed ogi le varie sezioni nazionali possono eventualmente contattare le autorità del proprio paese, in genere solo per azioni propositive. Ad esempio, recentemente AI Italia ha chiesto agli On. Pera e Casini di attivarsi per una rapida approvazione della legge attualmente in dibatto contro la tortura.
  • Anonimo scrive:
    Incredibile!!!
    "Amnesy" International che si aoccupa dei diritti umani in un paese comunista? Devvero incredibile!!! Si vede che la guerra fredda è proprio finita, assieme al flusso di soldi che per anni hanno ricevuto dall'URSS...
    • Anonimo scrive:
      Ma tu guardi solo Emilio Fede???
      Amnesty International da anni si occupa dei diritti umani in tutti i Paesi della Terra!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Incredibile!!!
      - Scritto da: Anonimo
      "Amnesy" InternationalMa vai a ^H^H^H^H insomma, hai capito! Vai a questa paginahttp://web.amnesty.org/library/engindexe poi scegliti il paese che ti pare, ce li trovi tutti, sai.
    • Anonimo scrive:
      Re: Incredibile!!!
      - Scritto da: Anonimo
      "Amnesy" International che si aoccupa dei
      diritti umani in un paese comunista? Devvero
      incredibile!!! Si vede che la guerra fredda
      è proprio finita, assieme al flusso
      di soldi che per anni hanno ricevuto
      dall'URSS...al contrario Il presidente del consiglio certo, BERLUSCONI, non si fa' nessun problema a stringere la mano all'attuale succesore di Mao, nel governo della Cina. Ma ovviamente i cinesi del partito comunista, NON SONO comunisti, come tutti sanno, a partire da Emilio Fede, fino a Confalonieri.
  • Anonimo scrive:
    mi chiedo solo
    sperando che non sia OT , dal momento che la censura c'e' solo a cuba, perchè la nostra liberissima pluralista e non asservita stampa/tv non ha dato la notizia di un megasciopero (decine di migliaia di persone) in california degli addetti alla grande distribuzione contro i contratti wallmart-style (che di fatto tolgono di mezzo assistenza sociale e sanitaria e spesso impongono un secondo lavoro per la pura sopravvivenza) che avrebbero fatto capire al pubblico italiano più addormentato i rischi dei contratti atipici ?
    • Anonimo scrive:
      Re: mi chiedo solo
      Non mi risulta che L'Unità, Liberazione e il Manifesto ne abbiano dato notizia...Forse mi sbaglio, visto che non leggo assiduamente certa stampa..E comunque non mi sembra che i compagni italiani si siano stracciati le vesti per i compagni californiani...Come al solito sono troppo impegnati a vomitare odio contro chi non la pensa come loro...
      • Anonimo scrive:
        Re: mi chiedo solo
        - Scritto da: Anonimo
        Non mi risulta che L'Unità,
        Liberazione e il Manifesto ne abbiano dato
        notizia...
        Forse mi sbaglio, visto che non leggo
        assiduamente certa stampa..ti sbagli. sarebbe meglio che tu leggessi prima di scrivere fregnacce.......
        • Anonimo scrive:
          Re: mi chiedo solo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Non mi risulta che L'Unità,

          Liberazione e il Manifesto ne abbiano
          dato

          notizia...

          Forse mi sbaglio, visto che non leggo

          assiduamente certa stampa..

          ti sbagli. sarebbe meglio che tu leggessi
          prima di scrivere fregnacce.......intanto un link, pleasee poi c'è libertà anche di NON scrivere...
          • Anonimo scrive:
            aggiungerei
            note sulla liberta' di parola anche fuori da cuba dopo il licenziamento dei ferrovieri intervistati a report e di quello che ha scritto una lettera a un quotidiano e quelli parlavan solo di sicurezza e non di stipendi e non diffamavano nessuno, tanto e vero che hanno dovuto appigliarsi a clausole pretestuose per sbatterli fuori
          • Anonimo scrive:
            Re: mi chiedo solo

            e poi c'è libertà anche di NON
            scrivere...Certo, hai proprio ragione, si chiama: la liberta' di obbedire al Padrone, e di perseguire i suoi interessi a scapito di chiunque.NBquest'anno ti hanno spostato la ciotola fuori casa.....
      • Anonimo scrive:
        Re: mi chiedo solo
        approvo!!!bend detto.
  • Anonimo scrive:
    E pensare che...
    ...dopo tutto questo, dopo le condanne a morte, la negazione dei diritti umani, dopo le esecuzioni di massa in Cina, dopo............... c'e' ancora gente che sbandiera la falce e martello, il Che e la bandiera rossa... che incoscienza...Fatevi una lettura: Enzo Biagi "Comunismo: bilancio 80 milioni di morti" 1990, 252 p., Lit. 28000, "Opere di Enzo Biagi", Rizzoli (ISBN: 88-17-85152-3) PS: Se ne stiano alla larga gli anti-berlusconiani (perche' in italia chi esprima un'opinione critica sulla sinistra e' automaticamente un fan di berlusca)
    • Anonimo scrive:
      Re: E pensare che...
      Ecco... perche' tutti quelli che votate comunista non fate un bel charter e ve ne andate nel vostro paradiso politico pieno di tette e culi dove non si fa una mazza dalla mattina alla sera e dove il governo decide tutto (ma proprio tutto tutto tutto) per voi?E quel che volete no?
      • Anonimo scrive:
        Re: E pensare che...
        E poi come fanno a scioperare selvaggiamente? Si ritroverebbero automaticamente una pallottola nel cranio, o se gli va bene la segregazione in qualche campo di lavoro o sotterrati in qualche miniera... mah...
        • Anonimo scrive:
          Re: E pensare che...
          - Scritto da: Anonimo
          E poi come fanno a scioperare
          selvaggiamente? Si ritroverebbero
          automaticamente una pallottola nel cranio, o
          se gli va bene la segregazione in qualche
          campo di lavoro o sotterrati in qualche
          miniera... mah...Sciopero : evento che notoriamente esiste grazie alla destra.Riduzione dell'orario di lavoro a 8 ore giornalieri, divieto di lavoro minorile, controlli sulle molestie alle donne nei posti di lavoro, salario non da fame per le donne, divieto di licenziare le donne in cinta.Mah.... quante cose x le quali possiamo ringraziare questa dolce e giusta destra.Gia', queste e auswitz.
      • Anonimo scrive:
        Re: E pensare che...
        LOL...E' troppo comodo così....:)
      • Anonimo scrive:
        Re: E pensare che...
        bah secondo me c'andiamo più spesso noi di destra ;)w le tette! w i culi!
    • Anonimo scrive:
      Re: E pensare che...
      - Scritto da: Anonimo
      ...dopo tutto questo, dopo le condanne a
      morte, la negazione dei diritti umani, dopo
      le esecuzioni di massa in Cina,Non vedo cosa centri il Che che è morto dal '67 tra l'altro togliendo a Castro un bell'impiccio. Comunque la cosa che mi dà fastidio quasi quanto le porcate di Castro è il doppiopesismo dell'occidente: Bush se ne va in Cina e dispensa sorrisi a destra e sinistra per stringere accordi commerciali mentre Cuba viene solo usata per accaparasi i voti e i soldi dei dissidenti a Miami. E'vero che i cubani sono meno di 10 milioni e sul mercato non contano un cazzo ma perché gli Stati Uniti (non tu che invece mi sembra faccia un discorso corretto) continuano ad usare queste sovrastrutture ideologiche? Penso che nessuno si scandalizzerebbe se dicessero la verità:Signori in Cina e in Arabia Saudita i diritti umanisono forse a livello più basso di Cuba ma non ce ne importa nulla perché abbiamo bisogno del petrolio, della manodopers a basso costo e nuovi consumatori. Siccome invece Cuba al limite potrbbe essere la Ns.seconda casa al mare vi facciamo vedere quanto è cattivo Fidel.Tu cosa ne pensi?
      • Anonimo scrive:
        Re: E pensare che...
        - Scritto da: Anonimo
        Siccome invece Cuba al limite
        potrbbe essere la Ns.seconda casa al mare vi
        facciamo vedere quanto è cattivo
        Fidel.
        Tu cosa ne pensi?Dico che dici un mare di ca##ate.Come ho scritto in un'altro post vai a vederti l'intervista alla figlia in esilio di Fidel http://it.geocities.com/monsoreauit/Docinterfigliacastro UfKP.S. Non sono quello di prima
        • Anonimo scrive:
          Re: E pensare che...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Siccome invece Cuba al limite

          potrbbe essere la Ns.seconda casa al
          mare vi

          facciamo vedere quanto è cattivo

          Fidel.

          Tu cosa ne pensi?

          Dico che dici un mare di ca##ate.
          Come ho scritto in un'altro post vai a
          vederti l'intervista alla figlia in esilio
          di Fidel
          it.geocities.com/monsoreauit/Docinterfigliaca

          &nb

          P.S. Non sono quello di primaVeramente ha parlato di Cina e Arabia Saudita, non ha messo in dubbio i problemi di Cuba.Non capisco perche' vi accaniate cosi' solo contro Cuba e non contro gli altri stati non democratici.
          • Anonimo scrive:
            Re: E pensare che...
            - Scritto da: Anonimo


            Veramente ha parlato di Cina e Arabia
            Saudita, non ha messo in dubbio i problemi
            di Cuba.
            Non capisco perche' vi accaniate cosi' solo
            contro Cuba e non contro gli altri stati non
            democratici.Forse perchè la notizia riguarda Cuba, se si parlava della Cina avremmo parlato del Tibet.... UfK
      • Anonimo scrive:
        Re: E pensare che...
        - Scritto da: Anonimo
        Non vedo cosa centri il Che che è
        morto dal '67 tra l'altro togliendo a Castro
        un bell'impiccio. Comunque la cosa che mi
        dà fastidio quasi quanto le porcate
        di Castro è il doppiopesismo
        dell'occidente: Bush se ne va in Cina e
        dispensa sorrisi a destra e sinistra per
        stringere accordi commerciali mentre Cuba
        viene solo usata per accaparasi i voti e i
        soldi dei dissidenti a Miami. E'vero che i
        cubani sono meno di 10 milioni e sul mercato
        non contano un cazzo ma perché gli
        Stati Uniti (non tu che invece mi sembra
        faccia un discorso corretto) continuano ad
        usare queste sovrastrutture ideologiche?hai ragione anche tu ma esprimere un parere contro il regime castrista e contro i regimi di matrice comunista portatori ovunque nel mondo di sangue e violenza oppressiva, non significa porsi su posizioni filoamericane.. anzi.Così come sono cosciente che il comunismo abbia causato la morte di decine di milioni di persone (così dicono) so anche che anche l'America le sue belle porcate le ha sempre fatte...Nicaragua, Panama, Iran-Iraq, Vietnam, Cile etc.Mi permetto di dire però che il comunismo è a mio parere il male maggiore da evitare in tutti i modi.
        • Anonimo scrive:
          Re: E pensare che...

          Mi permetto di dire però che il
          comunismo è a mio parere il male
          maggiore da evitare in tutti i modi.Scendi dalla pianta, che questa frase l'ha inventata Pinoche, prima di far stuprare centinaia delle sue connazionali: e nel farlo batteva anche cassa, l'unica cosa che sia mai importato agli anticomunisti : soldi e subito.Poi l'avra' anche usata Nixon, mentre un gruppo ben armato, sparava a JFK, ma devo dire che era una frase imbecille prima, e lo e' rimasto anche ora.
    • Anonimo scrive:
      Re: E pensare che...
      Parole sante..parole sante.....
    • Anonimo scrive:
      Re: E pensare che...
    • Anonimo scrive:
      Re: E pensare che...
      - Scritto da: Anonimo
      ...dopo tutto questo, dopo le condanne a
      morte, la negazione dei diritti umani, dopo
      le esecuzioni di massa in Cina,
      dopo............... c'e' ancora gente che
      sbandiera la falce e martello, il Che e la
      bandiera rossa... che incoscienza...a parte che il Che non centra una sega con il discorso, fai una summa di boiate.Le condanne a morte sono di per se una violazione dei diritti umani, ma certo mischiarle con le esecuzioni di massa non lega molto.Le condanne a morte poi, sono perfettamente in uso negli states, solo che li', sono una boiata infame, perche' nel 50% dei casi il condannato e' quanto meno ESTRANEO ai fatti.E non lo dice mica amnesty : lo dicono i controlli a posteriori fatti dagli stessi americani.Nella cina comunista, con cui TUTTI commerciano (la scatola e l'alimentatore del TUO PC, vengono da li', non si limitano ad ucciderti (magari per reati minori, di cui sei colpevole), li' il governo e' una bestia che passa il suo tempo a soffocare liberta' speranza e vita. Ed e' piu' probabile che tu muoia per le anguste condizioni di vita, da cui ti e' impossibile "sollevarti".Questa condizione e' stata a lungo diffusa in Argentina, che certo non e' comunista, in 3/4 dell'America del Sud, grazie ai felici statunitensi, nella totalita' dell'africa, 50% grazie agli USA, l'altro 50% grazie all'Urss.Oggi pero' possiamo felicemente dire che se scoppia una guerra in Jugoslavia, la colpa e di 3-4 nazioni europee, i cui leaders, pensano a far soldi.Oggi possiamo bearci del fatto che se la cina non sovvenziona le guerre in africa, e se l'urss non puo' piu' permetterselo, ci pensiamo direttamente noi.Era ieri l'anniversario di Bettino, salvatore della patria, nonche' capostipite di aiuti ai governi africani, su cui sono state aperte ogni sorta di indagini, poi finite nel nulla? (assieme ai soldi...)
  • Anonimo scrive:
    E' un peccato
    E' un peccato non più di un anno fa cuba, era piena di cartelli, che puntavano molto sull'insegnamento dell'informatica, si vedevano nella strada che porta dall'havana alla playa de santa maria, peccato peccato... un grado di libertà in meno per gli hermani cubani.
  • Anonimo scrive:
    mi sembra l'ultimo dei problemi!!!
    considerato la completa assenza di diritti e le condanne a morte eseguite ultimamente a Kuba...
    • Anonimo scrive:
      Re: mi sembra l'ultimo dei problemi!!!
      - Scritto da: Anonimo
      considerato la completa assenza di diritti e
      le condanne a morte eseguite ultimamente a
      Kuba...Potrebbe sembrare, ma il tagliare i contatti con il mondo esterno al popolo cubano, evitando il confronto e non facendoli rendere conto della situazione in cui si trovano ne di comunicare, significa poterlo continuare a controllare per altri 50 anni.
    • Anonimo scrive:
      Re: mi sembra l'ultimo dei problemi!!!
      - Scritto da: Anonimo
      considerato la completa assenza di diritti e
      le condanne a morte eseguite ultimamente a
      Kuba...Ah gia', perche negli USA la pena di morte non esiste...
      • Anonimo scrive:
        Re: mi sembra l'ultimo dei problemi!!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        considerato la completa assenza di
        diritti e

        le condanne a morte eseguite
        ultimamente a

        Kuba...

        Ah gia', perche negli USA la pena di morte
        non esiste...non per reati di opinione, :\anche se sono comunque contrario :|
        • Anonimo scrive:
          Re: mi sembra l'ultimo dei problemi!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: mi sembra l'ultimo dei problemi!!!
          - Scritto da: max59

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          considerato la completa assenza di

          diritti e


          le condanne a morte eseguite

          ultimamente a


          Kuba...



          Ah gia', perche negli USA la pena di
          morte

          non esiste...

          non per reati di opinione, :\

          anche se sono comunque contrario :|ahem.... non mi risulta, che se sei colpevole ti condannano a morte. Mi risulta che se sei un handicappato, se sei povero, se sei ritardato, o estraneo ai fatti, hai grandi possibilita' di essere condannato : altrimenti non si spiegherebbe perche' quando ogni universita' americana fa' uno studio sulla pena di morte, viene fuori, che 3/4 dei condannati, come MINIMO sono estranei ai fatti, in compenso sono handicappati, poverti e finisco dentro al posto del colpevole vero, che normalemente ha un pacco di soldi.
    • Anonimo scrive:
      Re: mi sembra l'ultimo dei problemi!!!
      - Scritto da: Anonimo
      considerato la completa assenza di diritti e
      le condanne a morte eseguite ultimamente a
      Kuba...http://web.amnesty.org/library/esl-cub/index
    • Anonimo scrive:
      Re: mi sembra l'ultimo dei problemi!!!
      - Scritto da: Anonimo
      considerato la completa assenza di diritti e
      le condanne a morte eseguite ultimamente a
      Kuba...Certo che sei proprio della destra piu' profonda.Ma come credi che siano caduti i regimi dell'est?Con le bombe che gli Usa non hanno lanciato, se no ora i morti eravamo io e te?
  • Anonimo scrive:
    L'unico commento da fare
    L'unico commento da fare è che...guarda caso, nessuno commenta.Forse quando la sinistra farà completa abiura del "comunismo" tornerò a votare.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unico commento da fare
      - Scritto da: Anonimo
      L'unico commento da fare è
      che...guarda caso, nessuno commenta.
      Forse quando la sinistra farà
      completa abiura del "comunismo"
      tornerò a votare.beh forse è un pò OT, ma sai non è che tutta la sinistra sia comunista, tutt'altro... a ben vedere una piccola parte lo è, il resto semplificando non ha affatto basi marxiste o se le è lasciate alle spalle. E te lo dice uno che si considera comunista. Premetto inoltre che per quello che ho potuto leggere a riguardo, visto che la mia cassa personale non mi permette una trasferta del paese caraibico, considero il governo cubano all'avanguardia in molti settori, che non sto certo ad enunciare. Detto questo, però, le prese di posizione di Castro riguardo alla libertà di espressione e alla libertà di informazione (oltre anche ad altre libertà fondamentali che non sto a dire) sono in modo fermo e totale da condannare e, tra l'altro, rispondono a una concezione del mondo e dello stato vecchia almeno di 50 anni. E spero (e credo) di non essere il solo comunista a pensarla a riguardo.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unico commento da fare

        non è che tutta la sinistra sia
        comunista, tutt'altro... a ben vedere una
        piccola parte lo è, il resto
        semplificando non ha affatto basi marxiste o
        se le è lasciate alle spalle. E te lo
        dice uno che si considera comunista.Ah, se vi potesse sentire il Che... Si starà rivoltando nella tomba!!!!!!!Adesso siete diventati tutti bravi, democratici, tolleranti...Però nei vostri cortei e nelle vostre adunate la bandiera di Cuba e il faccione barbuto di Fidel ci sono in abbondanza..Avete anche un pagliaccio canterino (tal Jovanotti) che si veste e porta la barba come lui!!!!!E' davvero incredibile: a Cuba si farebbero ammazzare per andare via da quell'inferno mentre in Italia si grida alla dittatura pur potendo vomitare insulti e odio verso chi governa.Che strani questi post-ex-quasi-appena comunisti...
        • Anonimo scrive:
          Re: L'unico commento da fare

          Ah, se vi potesse sentire il Che... Si
          starà rivoltando nella tomba!!!!!!!Troppo vero ....
          Avete anche un pagliaccio canterino (tal
          Jovanotti) che si veste e porta la barba
          come lui!!!!!Stendiamo un velo pietoso sul personaggio .....i
          governa.Solo una considerazione: non pensi che la situazione di Cuba sia anche dovuta al fatto di essere da 53 anni sotto assedio. Mi spiego meglio Castro in qualche modo è stato facilitato dall'esistenza di minacce esterne (vedi embargo e baia dei Porci) a consolidare il proprio potere con una progressiva alienazione dei diritti unmani in un paese di tradizione non democratica. Negli Stati Uniti ad esempio la reazione presidenziale post 11/9 è stata deleteria a livello delle libertà individuali relaztivamente alla tradizione USA. Fortunatamente però gli americani, se veramente credono nei principi fondanti della loro democrazia, alla fine di quest'anno potranno sbarazzarsi degli stupid white men con le elezioni invece a cuba Castro se lo dovranno puppare fino alla morte!
        • Anonimo scrive:
          Re: L'unico commento da fare
          Che mediocre accozzaglia di luoghi comuni !Saluti,Piwi
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unico commento da fare
        all'avanguardia??
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unico commento da fare
        - Scritto da: Anonimo
        beh forse è un pò OT, ma sai
        non è che tutta la sinistra sia
        comunista, tutt'altro... a ben vedere una
        piccola parte lo è, il resto
        semplificando non ha affatto basi marxiste o
        se le è lasciate alle spalle. E te lo
        dice uno che si considera comunista.
        Premetto inoltre che per quello che ho
        potuto leggere a riguardo, visto che la mia
        cassa personale non mi permette una
        trasferta del paese caraibico, considero il
        governo cubano all'avanguardia in molti
        settori, che non sto certo ad enunciare.Io invece l'isla la conosco abbastanza ed i suoi abitanti li frequento tutti i giorni qua in Italia: ti assicuro che la situazione reale è ben diversa da quella poetica che può apparire al turista sprovveduto.Vuoi un quadro della situazione attuale? Vai a leggerti l'intervista rilasciata dalla figlia in esilio di Fidel nel luglio 2003. http://it.geocities.com/monsoreauit/DocinterfigliacastroQuando riguardo l'impressione ad una apertura democratica risponde ?Ma lui fa sempre così. Apre uno spiraglio che sembra l?inizio della ricostruzione della società civile. Li fa andare avanti per tre anni e poi, quando individua bene chi sono e cosa stanno facendo, li fa mettere in galera. E fa subito marcia indietro? io risento le parole dei miei amici cubani in Italia.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'unico commento da fare
          bella l'intervista ...Tutta la popolazione lo vede così??Non tutti purtroppo. C?è molta gente che ancora crede nella propaganda. Hanno subito il lavaggio del cervello con il giornale, due emittenti televisive che trasmettono solo programmi governativi?.
          • zuglio scrive:
            Re: "superficialità" italiana
            - Scritto da: Anonimo
            bella l'intervista ...

            Tutta la popolazione lo vede così?
            ?Non tutti purtroppo. C?è molta gente
            che ancora crede nella propaganda. Hanno
            subito il lavaggio del cervello con il
            giornale, due emittenti televisive che
            trasmettono solo programmi governativi?.
            Questa cosa non ti ricorda niente??Cambia il due con 6
          • Anonimo scrive:
            Re: "superficialità" italiana
            Era proprio quello che sottointendevo nel post!
      • warrior666 scrive:
        Re: L'unico commento da fare
        Ne parlavo l'altro giorno con un amica, dopo la notizia dell'inacessibilità a internet del popolo cubano..Anche lei mi diceva "almeno nessuno muore di fame, hanno istruzione e sanita garantite che funzionano.."Probabilmente è così, visto che c'è stata e l'ha visto, però se qualcuno dovesse soffrire la fame o altre ingiustizie come farebbe a farlo sapere vista la libertà di parola e d'informazione che hanno??
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unico commento da fare
      - Scritto da: Anonimo
      Forse quando la sinistra farà
      completa abiura del "comunismo"
      tornerò a votare.Echissenefrega.
    • Anonimo scrive:
      Hai toppato Fidel !!!!!!!!!
      Questa volta hai proprio toppato !!!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unico commento da fare
  • Anonimo scrive:
    ha rotto i coglioni
Chiudi i commenti