Alcatel-Lucent, avvicendamenti al vertice

CEO e presidente abbandonano l'azienda. La borsa sembra reagire bene. Un cambio in vetta per spezzare il trend negativo?

Roma – Dopo due anni e sei trimestri consecutivi in rosso, i due maggiori fautori della fusione tra la statunitense Lucent e la francese Alcatel abbandonano la loro creatura. Il CEO Patricia Russo lascerà l’azienda alla fine dell’anno , in tempo per traghettarla oltre la transizione che sarà avviata il primo ottobre con le dimissioni effettive dell’attuale presidente Serge Tchuruk.

Due anni che non sono stati tutti rose e fiori per l’azienda, entrata in fase operativa nel 2007 dopo la fusione, che nell’ultimo trimestre ha annunciato perdite per 1,1 miliardi di euro a fronte di oltre 4mila miliardi di introiti. Un risultato commentato con ottimismo da Russo, che anche nelle dichiarazioni odierne si dice convinta che “La nostra strategia sta avendo effetto, e i nostri risultati stanno dimostrando un buon progresso operativo”. Nulla di strano, quindi, se “Detto questo, ritengo sia il momento giusto per me per farmi da parte”.

Anche Tchuruk, nonostante tutto, ritiene che la sua quasi-ex-azienda si sia lasciata il peggio alle spalle : “La fase della fusione è terminata. Sono fiero che Alcatel-Lucent sia diventata un leader mondiale nella tecnologia che sta cambiando la nostra società”. E per confermare che la sua creatura è pronta a ballare da sola, dichiara che “È tempo che l’azienda acquisisca una personalità propria, indipendente dalle due che l’hanno preceduta. Il consiglio di amministrazione deve evolvere e il presidente deve dare il buon esempio”.

Il mercato sembra aver accolto bene la notizia: al momento (ore 21:15) il titolo guadagna quasi il 6 per cento a Wall Street, segno che probabilmente le notizie su un board più snello rassicurano gli investitori su una possibile maggiore agilità futura dell’azienda.

Resta l’ incognita della successione , visto che né Russo né Tchuruk hanno indicato alcun nome come loro possibile sostituto. Sarà necessario che le consultazioni in questo senso siano rapide, onde evitare di complicare ulteriormente l’assetto economico dell’azienda – seconda nel settore per dimensioni, alle spalle di Cisco e prima di Ericsson – che negli ultimi mesi ha dovuto ripetutamente accettare contratti in perdita e un taglio deciso dei listini per fare fronte alla concorrenza. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • klarius scrive:
    Spara non risponde...
    ma ha molti fan!sapete offendere ma non avete capito nulla di quello che hi detto....COMPLIMENTONI!Davvero vi ci vedo , convinti di quel che dite, a leccare il culo a una che ha fatto copia e incolla...Povero Vannevar Bush, citato da una ignorante...Vi saluto, cari miei!Preferisco stare con troll miei pari che con coglioncelli che credono ancora alle favole di Gaia BOTTA'!
    • AndreFred scrive:
      Re: Spara non risponde...
      te sei malato nella testa.lo vuoi capire che dell'autrice dell'articolo non ce ne frega niente, ma critichiamo le tue posizioni perché errate proprio alle fondamenta?ti sei reso conto che l'unico che non sa cosa sia memex e lo citi a sproposito sei proprio tu?lascio perdere le offese, che sanno tanto di rosicamento, mi dispiace che tu ti crogioli nella tua ignoranza.p.s.Dicci la verità, cosa ti ha fatto di male la tipa?Era la tua ex e l'hai trovata a letto con un tuo amico che lavora all'ibm?ti ha tamponato e non ti ha risarcito?ti ha venduto del latte scaduto?
  • klarius scrive:
    Grandioso!
    Se non fosse stato per me questo articolo non avrebbe avuto commenti e i pochi commenti oltre ai miei sono attacchi rivolti a me, il che mi fa pensare che nessuno legga Gaia Bottà, il perché è ovvio!Non risponde, o lo fa celandosi sotto nick, male! Non fa altro che dimostrarsi arrogante...Ha sbagliato, controllate su internet!Ah gli attacchi personali:Attaccatevi li dove non batte il sole, che almeno io il nome l'ho messo e ho scritto cose vere, al contrario della Bottà.Ma l'editore la paga a questa qua?Io scriverei meglio, cose vere e pure gratis!E di cose sul web ce ne sarebbero da dire....Ma la Bottà non lo sa!
    • a n o n i m o scrive:
      Re: Grandioso!
      - Scritto da: klarius
      Se non fosse stato per me questo articolo non
      avrebbe avuto commenti e i pochi commenti oltre
      ai miei sono attacchi rivolti a me, si, il mondo gira intorno a te,vodafon docet :)
      il che mi fa
      pensare che nessuno legga Gaia Bottà, il perché è
      ovvio!Ovvissimo! :o
      Non risponde, o lo fa celandosi sotto nick, male! da quando in qua su PI chi scrive gli articoli si occupa di rispondere, uno per uno, ai commenti dei lettori? ma da quanto sei arrivato, da stamattina? (rotfl)
      Non fa altro che dimostrarsi arrogante...Bhè detto da uno che non conosce la storia dell'ipertesto mi pare molto più arrogante:http://it.wikipedia.org/wiki/IpertestoToh! il Memex! :)
      Ha sbagliato, controllate su internet!dove? internet è vasto....
      Ah gli attacchi personali:
      Attaccatevi li dove non batte il sole, che almeno
      io il nome l'ho messo "klarius" è il tuo vero nome?...che infanzia difficile! (rotfl)
      e ho scritto cose vere, al
      contrario della
      Bottà.bravo! io non ci giocherei più insieme, così impara quella femmina! :(
      Ma l'editore la paga a questa qua?sai com'è si chiama "lavoro" quello del giornaista, non hobby...
      Io scriverei meglio, cose vere e pure gratis!accomodati, aspettiamo con gioia il tuo articolo in home domani :)
      E di cose sul web ce ne sarebbero da dire....inizia, ti ascoltiamo!
      Ma la Bottà non lo sa!pensa un po' che gente! :(
  • klarius scrive:
    Bene, vedo che si cerca di coprire...
    Beninteso, mi aspettavo attacchi ben più corposi.Iniziamo da IBM.Vero che oggi non è più gestita dalle persone di allora ma le conoscenze e i SOLDI che ha ottenuto dalla collaborazione con la germania le hanno permesso di essere quello che è oggi.Veniamo al Memex.Oh, che bel link, della stessa università che ha realizzato il progetto, ma che bella fonte!Ora so perché viene messo in mezzo il Memex!Ma voi dimostrate davvero ignoranza, lasciavetelo dire!Si perché il progetto dell'articolo viene ad essere arricchito dal contributo degli utenti, tipo wiki, ma il memex per poter ampliare il suo database aveva bisogno di un tecnico che lo smontasse e lo aggiornasse, perché non era in "rete" ma uno scatolone con dentro file!Ignoranza e, direi anche, arroganza!IBM è quella che è anche grazie ai fondi nazisti, il primo computer fu sviluppato dal team fatto rimpatriare dalla germania in fretta e furia e non si può certo dire che quello che è oggi giustifica il passato, neanche alla IBM hanno fatto questo ragionamento folle!Non sono, poi, uno di quelli che dimentica le stronzate che noi italiani abbiamo fatto nella seconda guerra mondiale, anzi!Credo che oggi però sia da combattere chi vuole dimenticare certi nostri errori dicendo, come te Dani, che è passato!Sai, nei campi di concentramento non ci finirono solo gli ebri ma anche Rom, e oggi noi , qui in Italia, stiamo facendo qualcosa di simile a quello che facemmo nel 1936, anno di promulgazione delle leggi raziali, abominio non solo fascista ma di tutto mondo politico di allora che non le condannò come si deve! La storia si stà ripetendo, allora avevamo, a Trieste e in Basilicata, campi di trasferimento, oggi i CPT...io la differenza non la vedo se non nel nome..Ritorno al Memex, invenzione rivoluzionaria!Nel titolo si dice "IBM re-inventa il memex".L'italiano, gramamticale, non è un qualcosa di astratto, specie ad un giornalista.Scirvere così fa semplicemente pensare che il memex è stato ideato da IBM!Mi firmo, io ho le palle a differenza di chi critica il mio anonimato nascondendosi!Il nome Klarius appare in automaticom non era mia intenzione dare dell'ignorante a un'asina e nascondermi!Sabino Galasso, laureato in Culture Digitali, Sociologia della Comunicazioni presso l'Università Federico II di Napoli.Ora sta a te olobo (buffo al contrario si legge obolo, che è ua specie di tangente...)dire chi sei e alla giornalista dirci che titoli ha per parlarci del memex e attribuirlo a IBM.Sempre se ha il coraggio di non nascondersi dietro a un nick, cosa che voi di pi fate...E per favore mettete link non di parte per giustificare gli errori dell'articolo!Il Memex è più un simbolo di Libertà , parola di cui si ignora il sigificato, che una macchina!
    • Pinco Pallinio scrive:
      Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
      - Scritto da: klarius
      Nel titolo si dice "IBM re-inventa il memex".
      L'italiano, gramamticale, non è un qualcosa di
      astratto, specie ad un
      giornalista.
      Scirvere così fa semplicemente pensare che il
      memex è stato ideato da
      IBM!Quindi, secondo la tua personale idea dell'"italiano grammaticale" (?), l'espressione "Klarius re-inventa la ruota" andrebbe ad intendersi che la ruota l'abbia ideata tu?Auguri,sentiti
      • klarius scrive:
        Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
        Bel contributo alla discussione, sai?Ma niente dio meglio da fare, eh?O sei uno dei tanti piini che posta nel forum sotto mentite spoglie?- Scritto da: Pinco Pallinio
        - Scritto da: klarius

        Nel titolo si dice "IBM re-inventa il memex".

        L'italiano, gramamticale, non è un qualcosa di

        astratto, specie ad un

        giornalista.

        Scirvere così fa semplicemente pensare che il

        memex è stato ideato da

        IBM!

        Quindi, secondo la tua personale idea
        dell'"italiano grammaticale" (?), l'espressione
        "Klarius re-inventa la ruota" andrebbe ad
        intendersi che la ruota l'abbia ideata
        tu?

        Auguri,

        sentiti
        • Pinco Pallinio scrive:
          Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
          - Scritto da: klarius
          Bel contributo alla discussione, sai?Grazie, non dovevi, davvero!
          Ma niente dio meglio da fare, eh?Spiegarti il significato di un titolo che avevi completamente travisato mi sembrava un ottimo motivo per togliermi le dita dal naso... voglio che abbia tempo anche tu per dedicarti a questo nobile e piacevole diletto.
          O sei uno dei tanti piini che posta nel forum
          sotto mentite
          spoglie?Piino?No, sono Pallinio,Pinco Pallinio (detto alla James Bond).Ciao, ad majora!

          - Scritto da: Pinco Pallinio

          - Scritto da: klarius


          Nel titolo si dice "IBM re-inventa il memex".


          L'italiano, gramamticale, non è un qualcosa di


          astratto, specie ad un


          giornalista.


          Scirvere così fa semplicemente pensare che il


          memex è stato ideato da


          IBM!



          Quindi, secondo la tua personale idea

          dell'"italiano grammaticale" (?), l'espressione

          "Klarius re-inventa la ruota" andrebbe ad

          intendersi che la ruota l'abbia ideata

          tu?



          Auguri,



          sentiti
    • Claudia scrive:
      Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...

      laureato in Culture Digitali,AIA!Forse devi rileggere l'articolo?Una non laureata
      • klarius scrive:
        Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
        Demente, direi....Laurea in culture digitali, classe 36....Che non lo sai che esiste?Ti ho messo pure l'università!Uno sforzo,piccola!Cercala in "internette"!- Scritto da: Claudia

        laureato in Culture Digitali,

        AIA!
        Forse devi rileggere l'articolo?

        Una non laureata
        • AndreFred scrive:
          Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
          io sono andato a cercare il tuo corso di laurea.francamente, non capisco come tu possa dare giudizi del genere sull'articolo, spacciandoti come un esperto nel settore.il tuo cdl è composto prevalentemente da esami di sociologia, che c'entra con la linguista computazionale e l'information retrieval?perché fondamentalmente il memex si basa su questi due concetti, i quali hanno avuto una grande spinta da questo progetto.Un laureato in Informatica Umanistica.
    • Pinco Pallino qualunque scrive:
      Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
      - Scritto da: klarius
      Beninteso, mi aspettavo attacchi ben più corposi.
      Iniziamo da IBM.
      Vero che oggi non è più gestita dalle persone di
      allora ma le conoscenze e i SOLDI che ha ottenuto
      dalla collaborazione con la germania le hanno
      permesso di essere quello che è[CUT]
      Il Memex è più un simbolo di Libertà , parola di
      cui si ignora il sigificato, che una
      macchina!Se ti laureavi in ingegneria magari avresti scritto qualcosa che aveva a che fare con la notizia e non ti saresti sfogato in inutili e per nulla significative analisi storiche (che poi anche sulla storia da te citata ci sarebbe molto da ridire).
      • klarius scrive:
        Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
        Miiiiiiiiiii!Ora mi sia ttacca senza aver capito nulla!Ho scritto cazzate su IBM e sul Memex?Se la giornalista è un ingegnere allora è lei che faceva meglio a copmprarsi un bel campicello!Impiegava meglio il suo tempo!Commenti poco costruttivi, solo offese da parte di fan...Però ne ha di fan!19751
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
          - Scritto da: klarius
          Ora mi sia ttacca senza aver capito nulla!
          Ho scritto cazzate su IBM e sul Memex?No, sull'articolo, che hai evidentemente travisato, a partire dal titolo.
    • AndreFred scrive:
      Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
      stai sparando a caso.non capisco cosa c'entri il tuo discorso con l'articolo.hai forse bisogno dei 5 minuti di popolarità?cmq il memex moderno è il desktop semantico, se proprio si vogliono trovare affinità.
    • Dani scrive:
      Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
      - Scritto da: klarius
      Credo che oggi però sia da combattere chi vuole
      dimenticare certi nostri errori dicendo, come te
      Dani, che è
      passato!Rispondo solo a questo. In realta' non ne avrei bisogno, la frase che ho scritto ha un unico senso e non necessita di deduzioni errate. E ribadisco che sono intervenuto solo perche' l'attacco all'autrice mi sembra(va) fuori misura.Tornando alla risposta: io non ho scritto di "dimenticare". C'e' un utile motto a riguardo: "perdona e ricorda". IBM, come noi italiani, ha fatto dei macroscopici errori. E' passato tanto tempo per cui quegli errori non sono piu' *imputabili* agli attuali dirigenti IBM (come agli "attuali italiani"). La storia ne' si cancella ne' si cambia, ma il tempo certo muta le cose.Se poi riesci a trovare qualche societa' multi-nazionale che non si stia attualmente macchiando di qualche nefandezza, saremmo in molti a gradirne i nomi.Poi certo resta la curiosita' del perche' ti sia cosi' accalorato contro IBM in particolare e, soprattutto, l'autrice dell'articolo (che non credo sia neppure una dipendente IBM ;) ).
    • olobo scrive:
      Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
      te lo rispiego passo passo: il punto non è stabilire se tutto il mondo concorda che pensieve è un nuovo memex, ma è: il paragone pensieve - memex è frutto della fantasia-ignoranza della giornalista di PI? Risposta: No, è un'affermazione di ricercatori ibm di haifa.Quindi il link è pertinente e i tuoi insulti sbagliati.I ricercatori ibm sono in buonafede o in malafede, ignoranti o consapevoli? Non lo sappiamo. La giornalista è stata superficiale? Secondo te si, e ti sei sforzato di spiegare il perché.
      Beninteso, mi aspettavo attacchi ben più corposi.ovviamente non dai importanza ai tuoi insulti, ma per colpa del tono che usi nei tuoi post, hai sollevato un flame sul tuo comportamento invece che un flame sugli ideali di libertà che animavano il memex e che, secondo te, non animano il pensieve.
      • klarius scrive:
        Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
        Acquaiuolo com'è l'acqua?FRESCA!Capito?Il memex paragonato a un progetto di cui ha letto qualcosa in internet ........Ha fatto una semplice taduzione o un copia e incolla da una "velina " di azienda...Ed ha infamato Vannevar Bush!Molto professionale!Io offenso usando fatti concreti, voi offendete senza avere niente su cui poggiare le vostre offese...Chi è il demente, chi vuole i 5 minuti di celebrità?Qui , su un post che mando io avanti per far capire che ci ha preso per il culo?Aprite gli occhi e piantatela di difendere un'ignorante!Se in una qualsiasi università paragonva il memex a questo la bocciavano!Ma ancora non si è sentita!E voi andate a studiare che se no hanno ragione a chiamarvi bamboccioni!
        • AndreFred scrive:
          Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
          ma te l'hai capito cos'è il memex e quali sono i suoi attuali sviluppi?no, perché se c'è qualcuno che non studia e parla di ciò che non sa, è proprio chi ha creato questo flame assurdo.non hai ancora risposto: conosci niente del desktop semantico e del progetto nepomuk?
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
            - Scritto da: AndreFred
            ma te l'hai capito cos'è il memex e quali sono i
            suoi attuali
            sviluppi?
            no, perché se c'è qualcuno che non studia e parla
            di ciò che non sa, è proprio chi ha creato questo
            flame
            assurdo.
            non hai ancora risposto: conosci niente del
            desktop semantico e del progetto nepomuk?No, s'è fermato agli anni 20. Al memex... poi s'è scordato di proseguire.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
          - Scritto da: klarius
          Ed ha infamato Vannevar Bush!Dove? Quando? Sai che vuol dire 'infamare'?
          Io offenso usando fatti concretiChe non hanno nulla a che vedere con l'articolo.
          voi offendete senza avere niente su cui poggiare le
          vostre offese...Ciò che scrivi è niente?
          Chi è il demente, chi vuole i 5 minuti di celebrità?Indovina?
          Qui , su un post che mando io avanti per far
          capire che ci ha preso per il culo?(ROTFL)(ROTFL)Non credi di esagerare con la megalomania?
          Aprite gli occhi e piantatela di difendere
          un'ignorante!
          Se in una qualsiasi università paragonva il memex
          a questo la bocciavano!
          Ma ancora non si è sentita!
          E voi andate a studiare che se no hanno ragione a
          chiamarvi bamboccioni!Questo lo hai scritto per regalarci un saggio di argomentatissimo ragionamento privo di qualunque intento offensivo nei confronti di chicchessia?Mi sa che ti è venuto male.
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
      - Scritto da: klarius
      Vero che oggi non è più gestita dalle persone di
      allora ma le conoscenze e i SOLDI che ha ottenuto
      dalla collaborazione con la germania le hanno
      permesso di essere quello che è oggi.Continua a non aver nulla a che vedere con l'articolo che stai commentando.
      Ora so perché viene messo in mezzo il Memex!
      Ma voi dimostrate davvero ignoranza, lasciavetelo
      dire!Bello, prima di parlare a vanvera di ignoranza, controlla sul vocabolario il significato del termine 'paragone', ed anche quello del verbo 'reinventare'.
      IBM è quella che è anche grazie ai fondi nazisti...Insisti!Dovresti spiegare che accidenti c'entra l'origine di IBM con questo articolo.
      non si può certo dire che quello che è oggi
      giustifica il passato, neanche alla IBM hanno
      fatto questo ragionamento folle!E nessun altro lo ha fatto: stai blaterando sul nulla.
      Non sono, poi, uno di quelli che dimentica le
      stronzate che noi italiani abbiamo fatto nella
      seconda guerra mondialeVuoi dimostrare che non ti serve un supporto alla memoria?
      Credo che oggi però sia da combattere chi vuole
      dimenticare certi nostri errori dicendo, come te
      Dani, che è passato!???Sei preda del delirio?Qui l'errore lo stai commettendo tu, parlando a sproposito di nazismo e guerra mondiale per commentare un articolo su un apparecchio elettronico.
      Nel titolo si dice "IBM re-inventa il memex".
      L'italiano, gramamticale, non è un qualcosa di
      astratto, specie ad un giornalista.
      Scirvere così fa semplicemente pensare che il
      memex è stato ideato da IBM!Per nulla: re-inventare, ovvero inventare di nuovo, vuol dire semplicemente costruire qualcosa di simile nella concezione ma del tutto differente nella realizzazione. Controlla sul vocabolario.
      che titoli ha per parlarci del memex e attribuirlo a IBM.Ora calmati e rileggi tutto con un buon vocabolario: nessuno ha compiuto l'attribuzione che stai criticando. Hai capito male, può capitare, ma insistere nel proprio errore contro tutte le evidenze è francamente patetico.
      Il Memex è più un simbolo di Libertà , parola di
      cui si ignora il sigificato, che una macchina!Ma è una macchina, non un simbolo.
    • pippozzo scrive:
      Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
      - Scritto da: klarius
      Ignoranza e, direi anche, arroganza!Da ignorante della materia leggo con interesse sia i tuoi commenti che le risposte degli altri.Mi pare però che qui l'unico arrogante sia proprio tu.Ci sono modi e modi per porre un argomento all'attenzione degli altri. Tu mi pare stia facendo di tutto per sciorinare la tua preparazione e i tuoi studi.Nonostante ciò, ripeto, fa sempre piacere imparare cose nuove.
      • AndreFred scrive:
        Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
        non sono un espertone di queste cose, ma purtroppo oggi puoi aver imparato qualcosa solo sul comportamento umano, perché cosa sia veramente il memex non è proprio uscito, se non qualche accenno nell'articolo.se vuoi approfondire l'argomento, ti do qualche parola chiave:-memex-desktop semantico-nepomuk-ipertesto-linguaggi di marcatura-information retrievalSpero che tu possa veramente imparare qualcosa.
        • pippozzo scrive:
          Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
          - Scritto da: AndreFred
          non sono un espertone di queste cose, ma
          purtroppo oggi puoi aver imparato qualcosa solo
          sul comportamento umanoAh sì, su quello non c'era dubbio.Anche se devo ammettere che non conoscevo nemmeno i trascorsi bellici dell'IBM.Grazie per i consigli.
    • Gaetano scrive:
      Re: Bene, vedo che si cerca di coprire...
      Tornatene in Russia!
  • klarius scrive:
    e che c'entra il memex?
    Il memex era un progetto di Vannevar Bush, nessuna parentela, che usava microfilm e andava a vapore...Il memex non era un progetto IBM e non fu mai prodotto se non a livello di prototipo.Ah già, dovere di cronaca, era un progetto degli anni 20.Mi chiedo se lei, cara giornalista, sappia cosa sia il Memex,visto che lo paragona a un progetto che mi ricorda ben altro...Ps IBM negli anni 30 diventò una multinazionale grazie all'alleanza con il Reich, sviluppò macchine per censire gli ebrei nei campi di concentramento e per sveltire la "soluzione finale".Questo anche per sottolineare come una multinazionale oggi sfrutti i "cervelli" che prima aiutava ad eliminare.Il bello(si fa per dire) è che grazie anche agli ingegneri che lavorarono nella sede distaccata in Germania dalla IBM, l'unica di quel periodo, si è sviluppata la corsa ai cervelli elettronici, sia direttamente IBM che patrocinati dal governo.Leggere prima di scrivere anche solo wikipedia farebbe risparmiare figure di m...a!E su wiki c'è anche una foto del Memex, simbolo di Libertà e conoscenza, non attribuibili certo a IBM!I fannullomi ci sono anche nelle radazioni, eh?Titolo ad effetto stroncato in poche righe.....
    • olobo scrive:
      Re: e che c'entra il memex?
      Il paragone, caro nr: klarius, non è una fantasia della giornalista:Another source of inspiration is Vanevar Bush's vision of the "memex"...http://www.haifa.ibm.com/projects/imt/pensieve/index.shtmle sembra del tutto appropriato (almeno nell'idea molto generale di essere un'estensione per la memoria), per cui, prima di dare del fannullone incompetente a chicchessia, per di più in forma anonima, "leggere prima di scrivere". Se poi, secondo te, il paragone è troppo superficiale e è sbagliato dal punto di vista degli ideali, discutiamone.
      • Dani scrive:
        Re: e che c'entra il memex?
        Condivido.Mi sembra che "klarius" se la sia presa un po' troppo a male per una banalita' (soprattuto visto che un vago legame esiste).Inoltre e' vero che IBM ha avuto un ruolo importante nella seconda guerra mondiale, come tutte le societa' tedesche e Ford (noto supporter). Ma e' anche vero che oggi queste societa' non sono piu' gestite dai personaggi di allora. Quindi svilire un lavoro odierno di IBM perche' 60 anni addietro era piena di...mmm...non mi sembra corretto (d'altronde *noi* eravamo alleati, e per estensione del ragionamento siamo *tutti* da mettere al bando ;) ).Ma visto che si travalica il confine del tecnico (motivo per cui leggo PI), chiudo.
    • a n o n i m o scrive:
      Re: e che c'entra il memex?
      - Scritto da: klarius
      Il memex era un progetto di Vannevar Bush,
      nessuna parentela, che usava microfilm e andava a
      vapore...
      Il memex non era un progetto IBM e non fu mai
      prodotto se non a livello di
      prototipo.
      Ah già, dovere di cronaca, era un progetto degli
      anni
      20.
      Mi chiedo se lei, cara giornalista, sappia cosa
      sia il Memex,visto che lo paragona a un progetto
      che mi ricorda ben
      altro...visto che la sai lunga, vai a rileggere la cronologia dell'ipertesto:http://it.wikipedia.org/wiki/Ipertestoe tanti cari saluti.
      Ps IBM negli anni 30 diventò una multinazionale
      grazie all'alleanza con il Reich, sviluppò
      macchine per censire gli ebrei nei campi di
      concentramento e per sveltire la "soluzione
      finale".molto attinente.
      Questo anche per sottolineare come una
      multinazionale oggi sfrutti i "cervelli" che
      prima aiutava ad
      eliminare.scoperta dell'acqua calda o sbadataggine da polilaureato multidisciplinare?
      Il bello(si fa per dire) è che grazie anche agli
      ingegneri che lavorarono nella sede distaccata in
      Germania dalla IBM, l'unica di quel periodo, si è
      sviluppata la corsa ai cervelli elettronici, sia
      direttamente IBM che patrocinati dal
      governo.MMMMm, molto attinente, si.
      Leggere prima di scrivere anche solo wikipedia
      farebbe risparmiare figure di
      m...a!pensa un po':c'è gente che neanche wikipedia legge e si sente di saper tutto... gente bizzarra, nevvero?
      E su wiki c'è anche una foto del Memex, simbolo
      di Libertà e conoscenza, non attribuibili certo a
      IBM!ibm deve averti fatto dei gran torti.Btw, per usare un palindormo: "IBM? a, cambi!"
      I fannullomi ci sono anche nelle radazioni, eh?
      Titolo ad effetto stroncato in poche righe.....troll da livello basso, ti consiglio di prendere ripetizioni perche basta poco per ownarti.se serve posso chiedere che vengano qui a insegnarti qualcosa, ma dubito che la redazione approverebbe quindi ti consiglio di andare sui forum di PI e di cliccare nel link in alto a destra, poi ti sarà tutto più chiaro... 8)
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: e che c'entra il memex?
      - Scritto da: klarius
      Il memex era un progetto di Vannevar Bush,
      nessuna parentela, che usava microfilm e andava a
      vapore...
      Il memex non era un progetto IBM e non fu mai
      prodotto se non a livello di prototipo.E dunque?Sai cos'è un paragone? Una figura retorica che serve a correlare due oggetti del discorso per analogia. In questo caso il paragone regge senza sforzo: questo progetto e quello del passato hanno in comune il tentativo di supportare una facoltà della mente. Non è difficile da capire. Chi abbia progettato uno o l'altro non ha alcuna importanza ai fini del paragone.
      Ps IBM negli anni 30 diventò una multinazionale
      grazie all'alleanza con il Reich...E questo che cosa c'entra?
      Questo anche per sottolineare come una
      multinazionale oggi sfrutti i "cervelli" che
      prima aiutava ad eliminare.???Stai dicendo che IBM era un'azienda nazista? Ridicolo, semplicemente ridicolo. E perché non accusare chi fabbricava le macchine da scrivere con cui erano compilate le liste per la deportazione? O le acciaierie che hanno prodotto le rotaie?
      Leggere prima di scrivere anche solo wikipedia
      farebbe risparmiare figure di m...a!Anche capire un articolo prima di commentarlo.
      Titolo ad effetto stroncato in poche righe.....Non mi sembra un titolo ad effetto, tantomeno che sia stato stroncato in alcun modo. E per quale motivo, poi? Cosa vuoi dimostrare? Che hai letto Wikipedia?
Chiudi i commenti