Climate Pledge: Verizon, Infosys e RB con Amazon

Il progetto Climate Pledge lanciato nel 2019 da Amazon in favore della sostenibilità accoglie l'adesione di Verizon, Infosys e Reckitt Benckiser.
Il progetto Climate Pledge lanciato nel 2019 da Amazon in favore della sostenibilità accoglie l'adesione di Verizon, Infosys e Reckitt Benckiser.

Lo scorso anno il numero uno di Amazon ha annunciato il lancio dell’iniziativa battezzata Climate Pledge mettendo nero su bianco alcuni obiettivi da centrare in relazione al proprio business, primo tra i quali il raggiungimento di zero emissioni nette di carbonio entro il 2040, con un decennio di anticipo rispetto a quanto previsto dall’Accordo di Parigi. Un impegno oggi condiviso da altre tre grandi aziende che aderiscono al progetto: Verizon, Infosys e Reckitt Benckiser.

Tre big con Amazon per il Climate Pledge

Nel caso di Verizon, la società è sulla buona strada per diventare carbon neutral con riferimento alle cosiddette emissioni “scope 1” e “scope 2” entro il 2035. Tra le iniziative lanciate anche un Green Bond da un miliardo di dollari destinato a investimenti per soluzioni innovative così da accelerare i propri sforzi orientati alla sostenibilità. Queste le parole di Hans Vestberg, CEO dell’operatore.

Il cambiamento climatico rappresenta una sfida globale che ha un impatto su noi tutti, ed è per questo che abbiamo ritenuto essenziale aderire al Climate Pledge. Lasciare alle generazioni future un mondo più pulito è uno dei nostri valori fondamentali come azienda responsabile. Per noi di Verizon non si tratta solo di ridurre la nostra impronta di carbonio. Attraverso le nostre tecnologie e le nostre reti, stiamo sviluppando soluzioni innovative per i clienti, incrementando le efficienze e potenziando la resilienza in ogni parte della nostra azienda e nelle comunità di cui siamo al servizio.

L’impegno di Infosys parte addirittura dal 2011 con investimenti in capacità solare fotovoltaica, il target di arrivare a consumare solo energia rinnovabile e la riduzione delle emissioni. Per quanto riguarda invece Reckitt Benckiser, dal 2012 il gruppo britannico ha attuato diverse iniziative che passano tra le altre cose da un abbattimento dei consumi idrici.

Jeff Bezos, CEO di Amazon, in occasione dell'annuncio del Climate Pledge

La notizia è stata commentata con entusiasmo dallo stesso Jeff Bezos sui propri canali social.

Nell’occasione il colosso del cloud e dell’e-commerce annuncia l’adesione alla Science Based Target Initiative fissando obiettivi su basi scientifiche e beneficiando al tempo stesso del passaggio alla cosiddetta low-carbon economy. Uno sforzo nato grazie alla collaborazione tra Carbon Disclosure Project, World Resources Institute, World Wide Fund for Nature e United Nations Global Compact.

Fonte: Amazon
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti