AMD sposa Xilinx per il calcolo ad alte prestazioni

AMD sposa Xilinx per il calcolo ad alte prestazioni

AMD compra Xilinx e crea la nuova divisione Adaptive and Embedded Computing Group per lo sviluppo nel calcolo ad alte prestazioni ed adattivo.
AMD compra Xilinx e crea la nuova divisione Adaptive and Embedded Computing Group per lo sviluppo nel calcolo ad alte prestazioni ed adattivo.

Tutto è compiuto e proprio nel giorno di San Valentino: un amore sbocciato da tempo si è felicemente consacrato sull’altare dell’interesse comune attraverso una acquisizione che porta gli asset Xilinx sotto il brand di AMD.

AMD compra Xilinx

Scommisero sui data center e vissero felici e contenti:

L’acquisizione di Xilinx riunisce prodotti, clienti e mercati altamente complementari a proprietà intellettuali diversificate e talenti di livello mondiale, dando vita al nuovo leader nel settore del calcolo ad alte prestazioni ed adattivo. Xilinx offre dispositivi logici programmabili (FPGA), SoC adattivi, AI Engine e competenze software leader di mercato, che ci consentiranno di offrire al mercato il migliore portafoglio di soluzioni  adaptive e high-performace computing del settore, oltre che indirizzare una quota maggiore dei circa 135 miliardi di dollari di opportunità di mercato che prevediamo in ambito cloud, edge e dispositivi intelligenti.

Lisa Su, CEO AMD

Mario Silveira, corporate vice president EMEA di AMD, focalizza l’obiettivo dell’operazione, quotata attorno ai 35 miliardi di dollari: è nato il nuovo leader nel settore del calcolo ad alte prestazioni ed adattivo. Si tratta di un’operazione di grandissimo spessore, insomma, per mettere insieme due gruppi perfettamente complementari e che ora cercheranno di ottenere vantaggi specifici e sinergie produttive per ottenere:

  1. Incremento del TAM indirizzabile da 80 a 135 miliardi di dollari e ampliamento a nuovi mercati e clienti  
  2. Ampliamento in Ricerca e Sviluppo
  3. Rafforzamento del modello finanziario

Xilinx diventa seduta stante la nuova divisione AECG (Adaptive and Embedded Computing Group) di AMD mantenendo l’attuale guida di Victor Peng: “La divisione AECG continuerà a focalizzarsi sui prodotti FPGA e SoC adattivi, oltre che sulle roadmap dei prodotti embedded per i suoi mercati di riferimento, avvantaggiandosi ora di efficienze di scala e della possibilità di offrire una più vasta gamma di soluzioni, comprese le CPU e le GPU di AMD“. Subito a regime, insomma, operando però sotto un solo marchio e con i cuori che battono all’unisono.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 14 feb 2022
Link copiato negli appunti