Anche l'Australia pensa al cartello degli ebook

Dopo la causa ufficialmente aperta dagli Stati Uniti, anche agli antipodi si medita su un'azione nei confronti di Apple e gli editori

Roma – Anche l’Autorità australiana antitrust ( Australian Competition and Consumer Commission , ACCC ) starebbe prendendo in considerazione l’ipotesi di aprire una causa nei confronti di Apple e dei principali editori di ebook .

L’accusa è quella di aver costituito un cartello intorno al mercato degli ebook, in particolare con l’adozione del cosiddetto modello “di agenzia” che affida il controllo sul prezzo finale agli editori e non ai rivenditori, mantenendo così artificiosamente alti i costi.

L’Australia si unirebbe così alle autorità europee che si sono interessate della questione e al Dipartimento di Giustizia a stelle e strisce che ha ufficialmente aperto una causa. (C.T.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • arin scrive:
    lo prendo liscio e nero
    non sapevo che spazio bianco fosse attrito
  • Opinionista scrive:
    Riflessione sull'utilità di G+
    [img]http://nbccollegefootballtalk.files.wordpress.com/2011/10/mocking.png[/img]
  • grubbolo scrive:
    Google like Unity
    [img]http://www.muktware.com/sites/default/files/images/applications/unity_vs_googleplus.jpg[/img]
  • becker scrive:
    la nuova interfaccia è attiva
    L'ho vista, interessante. Almeno così è più originale.Alcune nuove funzioni Google Eco e lo spazio dedicato ai "temi caldi" fanno pensare che Google vuole spingere il suo servizio verso una specie di grande forum/blog, dove si discute di temi di interesse generale (ovviamente gli argomenti poi dipendono dagli utenti) e questa cosa mi piace!! Secondo me Google pensa di più al modello "aperto" o pubblico di Twitter (a parte la lunghezza delle immagini e altre funzioni. Penso che a destra è stato lasciato dello spazio bianco/vuoto per inserire in futuro la pubblicità.
  • Shu scrive:
    Layout fluidi
    Effettivamente se fai un layout fluido devi anche prevedere come riempire lo spazio che ti rimane libero. Avrebbero potuto rendere configurabile anche quello spazio, per esempio prendendo i widget di iGoogle (Meteo, GoogleCalendar, ecc.) e permettendo di metterli li`.L'ho già segnalato come feedback. Se vi sembra una buona idea, fatelo anche voi. Magari se siamo tanti ci ascoltano. :)Anche se penso che stiano già lavorando a delle app che ci si possano agganciare.
    • becker scrive:
      Re: Layout fluidi
      - Scritto da: Shu
      Effettivamente se fai un layout fluido devi anche
      prevedere come riempire lo spazio che ti rimane
      libero. Avrebbero potuto rendere configurabile
      anche quello spazio, per esempio prendendo i
      widget di iGoogle (Meteo, GoogleCalendar, ecc.) e
      permettendo di metterli
      li`.

      L'ho già segnalato come feedback. Se vi sembra
      una buona idea, fatelo anche voi. Magari se siamo
      tanti ci ascoltano.
      :)

      Anche se penso che stiano già lavorando a delle
      app che ci si possano
      agganciare.bella l'idea dei widget di Igoogle. Cosi in un solo colpo puoi leggere i post da Google+ e allo stesso tempo avere a disposizione i widget che interessano...
Chiudi i commenti