UE e USA, fari sul cartello degli ebook

Patto atlantico per investigare il mercato digitale dei libri. Bruxelles, intanto, apre alla possibilità di un accordo

Roma – Washington e Bruxelles hanno avviato una collaborazione per affrontare insieme i casi legati al mercato degli ebook.

La Commissione Europea e il Dipartimento di Giustizia ( Department of Justice , DoJ) statunitense avevano aperto un’indagine su tale fronte già a dicembre .

Ora, tuttavia, le istituzioni europee si sono dette pronte a raggiungere un accordo con Apple e gli editori coinvolti , ma solo una volta che tutte le questioni saranno state approfondite: per questo la collaborazione con le autorità antitrust statunitensi impegnate sullo stesso fronte può rappresentare un modo per accelerare i tempi.

Al centro delle due indagini , sempre Cupertino, gli editori Hachette Livre, Harper Collins, Simon&Schuster, Penguin e Verlagsgruppe Georg von Holzbrinck (proprietario tra l’altro della tedesca Macmillan) e il cosiddetto modello cosiddetto “di agenzia” che affida il controllo sul prezzo finale agli editori e non ai rivenditori. Uno schema che con l’avvento di iPad sembra aver causato un aumento del prezzo dei libri digitali, e ha creato un attrito con quello proposto da Amazon e dalla sua volontà di vendere anche in perdita i titoli di punta (grazie al modello wholesale che gli dava il controllo sul prezzo) pur di stimolare le vendite del suo Kindle.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Zek scrive:
    2$ per 15 minuti?
    Una rapina! Piuttosto me ne sto a casa.
  • Funz scrive:
    Sarò insensibile ma...
    non ci vedo niente di male. Dove starebbe il problema? Io direi nel fatto che queste persone vivano per strada, non che gli diano un hotspot da affittare in giro per racimolare un po' di soldi. Sempre meglio che mendicare.
    • krane scrive:
      Re: Sarò insensibile ma...
      - Scritto da: Funz
      non ci vedo niente di male. Dove starebbe il
      problema? Io direi nel fatto che queste persone
      vivano per strada, non che gli diano un hotspot
      da affittare in giro per racimolare un po' di
      soldi. Sempre meglio che mendicare.Te lo vedi il mega manager superfico che deve mandare una mail urgente ed insegue il barbone (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Seti scrive:
    bello
    Io ci vedrei bene Basta Pirateria che va in giro depresso con l'omonima maglietta... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Gennarino B scrive:
    mostruoso
    negli anni 70-80 ci facevano i film di fantascienza su queste tematiche...e son stati fin troppo ottimisti all'epoca...siamo diventati dei veri e propri mostri
  • giumpo scrive:
    publicità
    una bbh da noi no eh? magliette gratis?
Chiudi i commenti