Anche Twitter mette una taglia sui bug

Un minimo di 140 dollari in palio per coloro che scovassero per primi delle falle che insidiano la piattaforma

Roma – Per invitare tutti i cacciatori di bug alla collaborazione, nel tentativo di scongiurare rischi per gli utenti o catastrofi mediatiche, Twitter ha promesso ricompense a coloro che scovino vunerabilità nel codice della piattaforma e delle app mobile e dei servizi che operano a corollario.

L’iniziativa, annunciata nelle scorse ore, si appoggia alle soluzioni e agli strumenti offerti da HackerOne, che serve altre aziende nell’individuazione e nella validazione dei bug segnalati dagli utenti: ai bug hunter si promettono cifre che partono dai 140 dollari, a crescere (senza un tetto massimo) a seconda della gravità della falla segnalata.

Condizioni per ottenere un premio sono la novità del bug segnalato, che può riguardare “questioni di design o di implementazione del codice che siano riproducibili e attentino alla sicurezza degli utenti di Twitter”, nonché il rispetto della riservatezza fino alla soluzione del problema. Twitter raccomanda inoltre ai cacciatori di bug di operare in maniera responsabile, senza coinvolgere i dati di utenti reali, senza adottare soluzioni di testing che possano causare spam o rendere indisponibili i servizi.

Sono già numerosi i bug segnalati e tracciati sulla pagina dedicata di HackerOne: ad essere premiati, però, saranno solo quelli segnalati a partire dal 3 settembre. A chi fosse arrivato in anticipo, Twitter tributa semplici ringraziamenti e una posizione nella Hall of Fame . ( G.B. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • cyberjoe scrive:
    ...io francamente non capisco
    Tutti vogliono piu' potenza.Io ho un Galaxy S5 mini e un notebook Fujitsu con un core i5 a bordo e 512Gb di hd (meccanico!) che pesa 1,5Kg, ha un viedo da 12" e una autonomia di 8 ore.Lavoro 10 ore al giorno con questi due oggetti (in effetti ho anche un ipad mini per navigare quando viaggio leggero e un kindle per la lettura).Sviluppo sw, preparo documenti amministrativi, viaggio per il mondo, mi connetto ovviamente a internet usando il tethering del S5mini.Non ho mai giocato con un pc e tantomeno con un telefonino o con un tablet (presferisco giocare con il mio cane oppure a tennis con gli amici o correre con la bici).Francamente tutta questa esaperata necessita' di potenza di elaborazione non la vedo...Sara' mica per caso che il marketing ci sta un po' condizionando il cervello???
    • ephestione scrive:
      Re: ...io francamente non capisco
      Capisco che tu ti sia registrato per condividere il tuo parere... però a me, quelle poche volte (3 al mese, se mi dice bene) piace anche giocare al PC (a tennis sono una schiappa), e visto che il mio PC è il portatile non volendo più usare scatoloni ingombranti rumorosi e succhiacorrente... ne cerco uno con una scheda grafica più "seria" ma comunque bello e snello...
    • polpo scrive:
      Re: ...io francamente non capisco
      - Scritto da: cyberjoe
      Tutti vogliono piu' potenza.
      Io ho un Galaxy S5 mini e un notebook Fujitsu con
      un core i5 a bordo e 512Gb di hd (meccanico!) che
      pesa 1,5Kg, ha un viedo da 12" e una autonomia di
      8
      ore.
      Lavoro 10 ore al giorno con questi due oggetti
      (in effetti ho anche un ipad mini per navigare
      quando viaggio leggero e un kindle per la
      lettura).
      Sviluppo sw, preparo documenti amministrativi,
      viaggio per il mondo, mi connetto ovviamente a
      internet usando il tethering del
      S5mini.non so come fai a sviluppare software con un display da 12 pollici...
  • ephestione scrive:
    Niente più ultrabook "seri"?
    Ormai più di un anno fa acquistai, di seconda mano, un ultrabook che da fuori sembra appartenere alle versioni "budget" degli ultrabook asus con chassis in alluminio, ma che in realtà ha schermo 15.6" fullhd touch, doppio ssd da 256gb in raid0, geforce gt 650M con 2gb dedicati, 8gb di ram, ovviamente i7; da un po' cerco ultrabook che stiano "al passo coi tempi" in proporzione a questo che più di un anno fa era già di seconda mano, eppure non si trova nulla di paragonabile; soprattutto il versante memoria di massa è affidato a bestioni da 1TB ovviamente meccanici e quindi lenti, e schede grafiche tipo la 840M, che comunque è di classe X40, cioè più lenta della mia 650M; eppure magari montano 12 o addirittura 16GB di ram.Non esistono ultrabook seriamente più potenti del mio nello stesso stile ultracompatto e elegante, che voi sappiate?Contavo che questo articolo rivelasse qualcosa di incoraggiante...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 settembre 2014 17.20-----------------------------------------------------------
    • pippo scrive:
      Re: Niente più ultrabook "seri"?
      i laptop hanno un limite, la durata delle batterie, per gli ultrabook è ancora peggio, schede video più performanti, proXXXXXri più potenti e veloci, SSD più grandi, consumano e molto, per mantenere l'autonomia intorno alle 10 ore non possono per ora essere utilizzati
      • ephestione scrive:
        Re: Niente più ultrabook "seri"?
        Discorso condivisibile, ma secondo te con un compromesso sulla durata della batteria (comunque la geforce viene alimentata solo durante i giochi, altrimenti c'è il chip intel per il 2d, ed un ssd ha un assorbimento assolutamente inferiore ad un disco meccanico in cui c'è un motorino sempre in movimento) non è ragionevole attendersi che in più di un anno non ci sia un ultrabook dal medesimo aspetto, ma con componenti nettamente più performanti? Oltre alla delusione per qualcosa che cerco, è anche una stranezza in senso assoluto.Se ci pensi, medesimo discorso per gli smartphone: a parte qualche ammennicolo in più, cos'ha il galaxy S5 che lo rende più performante dell'S4? Quasi nulla. Stesso dicasi del Note4 e del Note3, niente di sinificativo a parte qualche MP in più sulla fotocamera, e altri potenziamenti principalmente via SW.Che si sia arrivati ad un picco?
  • Pietro scrive:
    commenti
    nessun commento?strano, se fossero stati prodotti apple ci sarebbero già stati almeno 200 post
Chiudi i commenti