Android, benvenuto Viber

L'applicazione VoIP nata su iPhone sarà disponibile anche per il googlefonino. Si tenta di replicare il successo ottenuto . Ma la concorrenza è arrembante
L'applicazione VoIP nata su iPhone sarà disponibile anche per il googlefonino. Si tenta di replicare il successo ottenuto . Ma la concorrenza è arrembante

Il successo ottenuto su iPhone si spera venga replicato su Android. Viber, applicazione VoIP che consente di effettuare chiamate gratuite tra gli utenti, sbarca sull’OS mobile di Google.

L’operazione era nell’ aria vista una certa urgenza di raggiungere anche altre piattaforme oltre quella gestita dalla Mela. La versione beta dell’applicazione per Android sarà disponibile sul mercato entro poche settimane .

Chi ha già avuto modo di provare la nuova versione di Viber su Android sostiene che lavori in modo accettabile, sebbene si tratti ancora di una versione preliminare. Una volta in funzione, Viber permette di effettuare e ricevere chiamate su dispositivi 3G e WiFi .

Viber ha deciso di rilasciare gradualmente il proprio prodotto, inizialmente ai primi 500 utenti che si registreranno nell’apposito spazio. La versione per Android presenterà ulteriori componenti rispetto a quella per iPhone , in particolare la possibilità di ricevere una videochiamata a schermo intero, ricevere notifiche che permettono di rispondere ai messaggi senza aprire l’app e una migliore integrazione col telefono.

Ma un altro concorrente si prepara a sfidare l’offerta di Viber. Si tratta di Bababoo , nuova app VoIP per iPhone che permette di telefonare verso altri contatti gratuitamente. L’applicazione è disponibile per reti 3G e WiFi e, una volta scaricata, utilizzerà come username il numero di cellulare.

Cristina Sciannamblo

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti