Android, benvenuto Viber

L'applicazione VoIP nata su iPhone sarà disponibile anche per il googlefonino. Si tenta di replicare il successo ottenuto . Ma la concorrenza è arrembante

Roma – Il successo ottenuto su iPhone si spera venga replicato su Android. Viber, applicazione VoIP che consente di effettuare chiamate gratuite tra gli utenti, sbarca sull’OS mobile di Google.

L’operazione era nell’ aria vista una certa urgenza di raggiungere anche altre piattaforme oltre quella gestita dalla Mela. La versione beta dell’applicazione per Android sarà disponibile sul mercato entro poche settimane .

Chi ha già avuto modo di provare la nuova versione di Viber su Android sostiene che lavori in modo accettabile, sebbene si tratti ancora di una versione preliminare. Una volta in funzione, Viber permette di effettuare e ricevere chiamate su dispositivi 3G e WiFi .

Viber ha deciso di rilasciare gradualmente il proprio prodotto, inizialmente ai primi 500 utenti che si registreranno nell’apposito spazio. La versione per Android presenterà ulteriori componenti rispetto a quella per iPhone , in particolare la possibilità di ricevere una videochiamata a schermo intero, ricevere notifiche che permettono di rispondere ai messaggi senza aprire l’app e una migliore integrazione col telefono.

Ma un altro concorrente si prepara a sfidare l’offerta di Viber. Si tratta di Bababoo , nuova app VoIP per iPhone che permette di telefonare verso altri contatti gratuitamente. L’applicazione è disponibile per reti 3G e WiFi e, una volta scaricata, utilizzerà come username il numero di cellulare.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • James Kirk scrive:
    Ai giorrnalisti li regalano i tablet
    Se i tablet (iPad per primo) è diffuso tra i giornalisti è perchè i loro giornali sperano di utilizzare questo strumento per vendere i loro giornali (Idea destinata a fallimento certo). Non a caso la furbissima Apple ha beneficiato di articoli, anche di firme normalmente non legate alla tecnologia, che ci invitano in questo nuovo mondo keyboardless in cui si possono comprare i giornali senza andare in edicola e senza abbattere alberi.La verità è che i tablet sono comodi per tutte quelle persone (e sono la maggioranza) che non usano il computer per generare contenuti e e non hanno voglia di perder tempo per imparare ad usarlo. Se sai usare lo smartphone sai anche usare il tablet e viceversa.Se non costassero mezzo stipendio (e quasi tutto per molti) ne avrebbero venduti 10 volte tanti (produzione permettendo) e se i netbook resistono (e sono certo che resisteranno) è perchè costano un terzo. In effetti chi ne farà le spese sono i notebook di fascia medio-bassa che sono usati allo stesso scopo di navigazione, posta, social network e streaming e costano più o meno come il tablet.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 maggio 2011 14.31-----------------------------------------------------------
    • pietro scrive:
      Re: Ai giorrnalisti li regalano i tablet
      - Scritto da: James Kirk...
      Se non costassero mezzo stipendio (e quasi tutto
      per molti) ne avrebbero venduti 10 volte tanti
      (produzione permettendo)..in Italia, in Usa o in Germania costano un quarto dello stipendio...
  • Frigghenaue i scrive:
    Mi mangio un biscottino
    Entro nel tuo PC e mi mangio un biscottinoRubo le credenziali e mi mangio un biscottinoMi rubo il database e mi mangio un biscottinoFirmatoLoacker
    • Orso Bruno scrive:
      Re: Mi mangio un biscottino
      - Scritto da: Frigghenaue i
      Entro nel tuo PC e mi mangio un biscottino
      Rubo le credenziali e mi mangio un biscottino
      Mi rubo il database e mi mangio un biscottino

      Firmato
      LoackerTi faccio entrare in un honey pot e mi godo la scena!e poi... si sa che l'orso è onnivoro FirmatoOrso Bruno :D
  • DONALFONSO scrive:
    Cassandra ben venuto nell era Post-PC
    Panta rei.
    • 6927 scrive:
      Re: Cassandra ben venuto nell era Post-PC
      - Scritto da: DONALFONSO
      Panta rei.Non proprio tutto...Ad esempio questa frase non è recentissima! :D
      • 6927 scrive:
        Re: Cassandra ben venuto nell era Post-PC
        - Scritto da: 6927
        - Scritto da: DONALFONSO

        Panta rei.
        Non proprio tutto...
        Ad esempio questa frase non è recentissima!
        :DAh... dimenticavo!Panta rei os potamòs (dal greco πάντα ῥεῖ ὡς ποταμός), tradotto in Tutto scorre come un fiume è attribuita ad Eraclito (quindi citazione) non vorrai mica che i discendenti mi chiedano i diritti dopo oltre 2500 anni! ;)
        • ciccio quanta ciccia scrive:
          Re: Cassandra ben venuto nell era Post-PC
          Sarebbe da chiedere alla SIAE greca... non si sa mai!:))) Con le tendenze attuali, 2500 anni non sono abbastanza;)
  • erMedusa scrive:
    Gamer
    Visto che mi sento tirato in ballo dico la mia. Io sono quello che potrebbe essere definito un "hardcore gamer", ma sono passato alle console. Con quello che ho speso per le due console (xbox e ps) e il monitor a cui le ho collegate forse ci prendevo il pc (senza monitor), e vado avanti a giocare da circa cinque anni. Per carità condivido appieno le ragioni di chi è rimasto e vuole continuare a rimanere un gamer pc ma per me, che ormai con il lavoro ho veramente poco tempo da dedicare al gioco, il passaggio definitivo alle console è stata una salvezza. Oltre alla spesa, ci si guadagna molto in immediatezza (meno patch, matchmaking online che ormai sono ottimi...)un saluto
    • lroby scrive:
      Re: Gamer
      - Scritto da: erMedusa
      Visto che mi sento tirato in ballo dico la mia.
      Io sono quello che potrebbe essere definito un
      "hardcore gamer", ma sono passato alle console.Fidati che i veri "hardcore Gamers" come me non passano alle console ma si fanno dei mostri di potenza di pc che possono permettersidi giocare sempre a 1920*1080 o 1920*1200 al massimo dei dettagli senza problemi di frame rate, con le DX11 e che non si accontentano del "relativamente" più basso livello di qualità grafica delle console.Al limite il vero hardcore gamers, "potrebbe" avere anche le console (tutte) perchè si trovano alcuni giochi in esclusiva che non esistono per pc.Il vero hardcore gamer NON bada a spese..
      • erMedusa scrive:
        Re: Gamer
        Amico mio, magari potessi "non badare a spese" sarei il pc gamer più felice dell'universo! Come ho detto, massimo rispetto per i gamer pc (lo sono stato per circe venti anni, ho iniziato con un M24 Olivetti all'età di cinque anni), ma ,per quanto mi riguarda, difficilmente tornerò al pc! Ormai esce una console, aspetti un annetto, e te la prendi con due spicci, e ci giochi per quattro cinque anni, e se poi non ha AA 12*, pace.
        • lroby scrive:
          Re: Gamer
          - Scritto da: erMedusa
          Amico mio, magari potessi "non badare a spese"
          sarei il pc gamer più felice dell'universo! In realtà si tratta di priorità, ovvero cosa ritieni per te davvero importante nella tua vita.Conosco gente che ha scelto di avere figli, di andare in vacanza tutti gli anni e di avere macchine di un certo costo.. ma poi hanno dei pc della mutua perchè non gliene frega poi molto.Ci sono persone che reputano i pc talmente importanti per la loro vita (magari perchè sono ANCHE degli hardcore gamers) che possono avere qualche migliaio di euro in pc e monitor e poi per SCELTA non avere figli, non andare in vacanza molto spesso e hanno una semplice utiliitaria per andare in giro a lavorare. Priorità amio mio, semplicemente priorità..
          • erMedusa scrive:
            Re: Gamer
            Le priorità esistono per chi ha i soldi. Io l'unica "scelta" che ho fatto è stata quella di andarmene da casa dei miei genitori. L'affitto mi strangola abbastanza già da solo, e il gatto ciccione che sfamo regolarmente alla fine non mi costa poi molto! Però non puoi farmi fomentare due giorni fa per gli splendidi commenti anti-religiosi e "pro-spirituali" nell'articolo sul blog della Chiesa eppoi dirmi che preferisci avere un pc a dei figli :). Io preferisco la console ai figli :)
          • lroby scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: erMedusa
            Io preferisco la console ai figli
            :)Io preferisco qualsiasi cosa ai figli :D
          • erMedusa scrive:
            Re: Gamer
            Uahuuhauhauhauhauhahua
          • lroby scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: erMedusa
            Uahuuhauhauhauhauhahuaehm.. non era una battuta.. comunque ;)
          • max scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: erMedusa

            Uahuuhauhauhauhauhahua
            ehm.. non era una battuta.. comunque ;)molto simpatici...trollate pure sui figli
          • lroby scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: max
            molto simpatici...
            trollate pure sui figlici avete rotto il ca..o con sta cosa del trollare!Adesso uno non può nemmeno dire che se c'è una cosa al mondo di cui non gli interessa nulla sono i figli che viene catalogato come troll, ma crescete un po!
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Gamer
            Eh, si, tanto ci pensano gli altri a garantire la sopravvivenza della specie ;)
          • lroby scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: Joe Tornado
            Eh, si, tanto ci pensano gli altri a garantire la
            sopravvivenza della specie
            ;)Esatto! :)
          • cris scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Joe Tornado

            Eh, si, tanto ci pensano gli altri a garantire
            la

            sopravvivenza della specie

            ;)
            Esatto! :)nella vita può capitare di tutto, ma uno che ha deciso per principio che lui non farà mai figli perché deve "giocare al computer" è un poveruomo.sì insomma 'na mezza XXXX
          • lroby scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: cris
            nella vita può capitare di tutto, ma uno che ha
            deciso per principio che lui non farà mai figli
            perché deve "giocare al computer" è un
            poveruomo.
            sì insomma 'na mezza XXXXE CHI TI HA DETTO CHE IO NON VOGLIO FIGLI PER QUELLA RAGIONE?Visto che NON conosci nulla di me, sul lato privato (apparte che non voglio figli), vedi di evitare di farti queste uscite, che sono magre figure..
          • castigamat scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Joe Tornado

            Eh, si, tanto ci pensano gli altri a garantire
            la

            sopravvivenza della specie

            ;)
            Esatto! :)ma sì dai ditela giusta...nessuna donna ve la dà e vi consolate coi videogiochi
          • lroby scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: castigamat
            ma sì dai ditela giusta...
            nessuna donna ve la dà e vi consolate coi
            videogiochiAH :)carina questa, sono sposato da 2 anni con una donna meravigliosa, dopo che vi ho convissuto insieme per 11 anni e mezzo :D
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Gamer
            Per quanto ne sappiamo l'uno dell'altro/a, io stesso/a potrei essere donna ! :D
          • lroby scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: erMedusa
            Le priorità esistono per chi ha i soldi. Io
            l'unica "scelta" che ho fatto è stata quella di
            andarmene da casa dei miei genitori. L'affitto mi
            strangola abbastanza già da solo, e il gatto
            ciccione che sfamo regolarmente alla fine non mi
            costa poi molto! Però non puoi farmi fomentare
            due giorni fa per gli splendidi commenti
            anti-religiosi e "pro-spirituali" nell'articolo
            sul blog della Chiesa eppoi dirmi che preferisci
            avere un pc a dei figli :). Io preferisco la
            console ai figli
            :)Scusa la domanda, ma io non ho postato nessun commento relativo all'articolo sul blog della chiesa, non è che hai letto commenti di "iroby"? quello da quando si è fatto un nick simile al mio (che esisteva già da qualche anno) non ha fatto altro che far confondere gli altri lettori.
          • erMedusa scrive:
            Re: Gamer
            Già già mi sono confuso anch'io pardon!
          • lroby scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: erMedusa
            Già già mi sono confuso anch'io pardon!perdonato :D
          • castigamat scrive:
            Re: Gamer
            Io preferisco la
            console ai figli
            :)tradotto sei un nerd brufoloso a cui nessuna donna l'ha mai data né la darà mai
      • collione scrive:
        Re: Gamer
        azz e poi criticate i macachi che spendono e spandono per un mac :D
        • lroby scrive:
          Re: Gamer
          - Scritto da: collione
          azz e poi criticate i macachi che spendono e
          spandono per un mac
          :DMa considera che gente così sono più rare delle mosche bianche (a meno che non ti metti a dipingere di bianco tutte le mosche normali che incontri) :D
        • Wolf01 scrive:
          Re: Gamer
          Ma quelli spendono una cifra per avere una cosa di serie, neanche minimamente paragonabile ad un pc custom allo stesso costo.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Gamer
            Mah, come se fossero orrendi i mac....Capisco che non puoi scegliere quello che vuoi come il PC, però non esageriamo nel dire che son scarsi.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Gamer
        Infatti non tutti hanno tanti soldi da spendere per fare un pc da gioco, visto quando costa una scheda video fascia "entusiasta", per non parlare della bolletta della luce per alimentare un pc mostro :D
        • lroby scrive:
          Re: Gamer
          - Scritto da: Sgabbio
          Infatti non tutti hanno tanti soldi da spendere
          per fare un pc da gioco, visto quando costa una
          scheda video fascia "entusiasta", per non parlare
          della bolletta della luce per alimentare un pc
          mostro
          :DGuarda ti dico cosa ho scoperto lavorando su un 980X, ovvero il top class della Intel dell'anno scorso (fino all'uscita del 990X), nonostante un TDP di 130W, impostandolo su un risparmio energetico aggressivo, arriva a consumare attorno ai 3-5 Watt (il minimo è 2,75W), e nonostante ciò anche se la perdita di performance rispetto a quando lo lasci a 3,33ghz (o peggio quando lo porti 4ghz che regge senza problemi con la SUA ventola di serie) si nota un pochino, comunque il pc rimane MOLTOOOO performante negli usi comuni (internet, mail chat etc.etc) Ovvio che su cose pesanti (videogames al massimo dettaglio e alla massima risoluzione), andare a 3.33 o 4 ghz premia parecchio :)
          • Our Money scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Sgabbio

            Infatti non tutti hanno tanti soldi da spendere

            per fare un pc da gioco, visto quando costa una

            scheda video fascia "entusiasta", per non
            parlare

            della bolletta della luce per alimentare un pc

            mostro

            :D
            Guarda ti dico cosa ho scoperto lavorando su un
            980X, ovvero il top class della Intel dell'anno
            scorso (fino all'uscita del 990X), nonostante un
            TDP di 130W, impostandolo su un risparmio
            energetico aggressivo, arriva a consumare attorno
            ai 3-5 Watt (il minimo è 2,75W), e nonostante ciò
            anche se la perdita di performance rispetto a
            quando lo lasci a 3,33ghz (o peggio quando lo
            porti 4ghz che regge senza problemi con la SUA
            ventola di serie) si nota un pochino, comunque il
            pc rimane MOLTOOOO performante negli usi comuni
            (internet, mail chat etc.etc)Molto performante per leggere l'email?Va bene il mio E71 per leggere le email... ed è performante.Che performance devi raggiungere per scaricare delle email e leggerle?
          • krane scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: Our Money
            - Scritto da: lroby

            - Scritto da: Sgabbio


            Infatti non tutti hanno tanti soldi


            da spendere per fare un pc da gioco,


            visto quando costa una scheda video


            fascia "entusiasta", per non parlare


            della bolletta della luce per


            alimentare un pc mostro


            :D

            Guarda ti dico cosa ho scoperto lavorando

            su un 980X, ovvero il top class della Intel

            dell'anno scorso (fino all'uscita del

            990X), nonostante un TDP di 130W, impostandolo

            su un risparmio energetico aggressivo, arriva

            a consumare attorno ai 3-5 Watt (il minimo

            è 2,75W), e nonostante ciò

            anche se la perdita di performance rispetto a

            quando lo lasci a 3,33ghz (o peggio quando lo

            porti 4ghz che regge senza problemi con la SUA

            ventola di serie) si nota un pochino, comunque

            il pc rimane MOLTOOOO performante negli usi

            comuni (internet, mail chat etc.etc)
            Molto performante per leggere l'email?
            Va bene il mio E71 per leggere le email... ed è
            performante.
            Che performance devi raggiungere per scaricare
            delle email e leggerle?Io le leggevo gia' su Amiga 500...
          • lroby scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: krane
            Io le leggevo gia' su Amiga 500...Quando ho smesso di usare gli Amiga (1992/93 circa), Internet non era ancora disponibile al pubblico :D
          • Night Guru scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: krane

            Io le leggevo gia' su Amiga 500...
            Quando ho smesso di usare gli Amiga (1992/93
            circa), Internet non era ancora disponibile al
            pubblico
            :DDiciamo a non tutto il pubblico...
          • lroby scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: Our Money
            Molto performante per leggere l'email?
            Va bene il mio E71 per leggere le email... ed è
            performante.
            Che performance devi raggiungere per scaricare
            delle email e
            leggerle?Il clock di un 980x impostato al massimo risparmio enegetico si abbassa fino a 1400mhz circa, praticamente meno della metà del clock originale, e anche l'FSB scende da 133mhz a 130mhz. Nonostante questo clock da "Atom", sfrutta sempre 12mb di cache interna, triple channel sulle ram ddr3 e tutto il resto del hardware, quindi quello che intendo dire è che la differenza di prestazioni nell'uso banale del pc è quasi impercettibile, certo che su vmware, giochi o programmi seri, la differenza si vede già di più. Se si trattasse di consultazione email pura e semplice, beh il mio netbook con xp è altrettanto veloce :D
    • dalek scrive:
      Re: Gamer
      xbox usa excel? word? access?il pc usa word,excel, accessil pc stampail pc consente di giocare, lavorare e 1000 altre coseil pc usa internetil pc usa le e-mailcon il pc cerchi e trovi un lavorocon il pc programmi per il web e sviluppi il softwarecon xbox non fai un bel niente oltre il gioco
      • Certo certo scrive:
        Re: Gamer
        Allora dico la mia: per me un hardcore gamer ha sia il pc che la console. Toh! Come la mettiamo adesso? Poi che cos'è esattamente un hardcore gamer? E se l'hardcore gamer si guarda anche i filmini hard, come lo si classifica?[img]http://www.computertrucchi.com/wp-content/uploads/2010/02/hardcore-gamer1.jpg[/img]
        • lroby scrive:
          Re: Gamer
          - Scritto da: Certo certo
          Allora dico la mia: per me un hardcore gamer ha
          sia il pc che la console. Toh! Come la mettiamo
          adesso? Poi che cos'è esattamente un hardcore
          gamer? un hardcore gamer è colui che spende vagonate di soldi per avere un pc ultrafigopotente con lo schermo ultrafigo enorme per giocare a risoluzioni e a dettagli altissimi e non necessariamente deve possedere anche le console.
      • ruppolo scrive:
        Re: Gamer
        - Scritto da: dalek
        xbox usa excel? word? access?

        il pc usa word,excel, access
        il pc stampa
        il pc consente di giocare, lavorare e 1000 altre
        cose
        il pc usa internet
        il pc usa le e-mailVisto che fa tutto lui, io che ci sto a fare?
        con il pc cerchi e trovi un lavoroMa come, non se lo cerca e trova da solo? Mi sembrava troppo bello....
        con il pc programmi per il web e sviluppi il
        softwareInsomma un lavoro fine a se stesso...
        con xbox non fai un bel niente oltre il giocoAlmeno lo faccio io :D (post ironico)
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Gamer
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: dalek

          xbox usa excel? word? access?



          il pc usa word,excel, access

          il pc stampa

          il pc consente di giocare, lavorare e 1000 altre

          cose

          il pc usa internet

          il pc usa le e-mail

          Visto che fa tutto lui, io che ci sto a fare?Ce lo stiamo chiedendo tutti, credimi.
        • 6678 scrive:
          Re: Gamer
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: dalek

          xbox usa excel? word? access?



          il pc usa word,excel, access

          il pc stampa

          il pc consente di giocare, lavorare e 1000 altre

          cose

          il pc usa internet

          il pc usa le e-mail

          Visto che fa tutto lui, io che ci sto a fare?La pubblicità per Apple? :D
      • pietro scrive:
        Re: Gamer
        - Scritto da: dalek
        xbox usa excel? word? access?

        il pc usa word,excel, access
        il pc stampa
        il pc consente di giocare, lavorare e 1000 altre
        cose
        il pc usa internet
        il pc usa le e-mail
        con il pc cerchi e trovi un lavoro
        con il pc programmi per il web e sviluppi il
        software

        con xbox non fai un bel niente oltre il giocoma sulla PS3 invece puoi metterci linux e poi fare di tutto, anche installare wine ed usare word excel e ac-cess (brrr....)Ma bisogna proprio dirvi tutto..
        • lroby scrive:
          Re: Gamer
          - Scritto da: pietro
          ma sulla PS3 invece puoi metterci linux e poi
          fare di tutto, anche installare wine ed usare
          word excel e ac-cess
          (brrr....)MA sei stato in un convento di clausura negli ultimi 12-15 mesi?la PS3 non si può più usare come pc con linux, mamma Sony non vuole più!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Gamer

            MA sei stato in un convento di clausura negli
            ultimi 12-15
            mesi?Peggio: ha comprato un ipad!
          • pietro scrive:
            Re: Gamer
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: pietro

            ma sulla PS3 invece puoi metterci linux e poi

            fare di tutto, anche installare wine ed usare

            word excel e ac-cess

            (brrr....)
            MA sei stato in un convento di clausura negli
            ultimi 12-15
            mesi?
            la PS3 non si può più usare come pc con linux,
            mamma Sony non vuole
            più!ma dai e un linaro duro e puro si ferma davanti a un "sony non vuole"?ma per favore..
    • bertuccia scrive:
      Re: Gamer
      - Scritto da: erMedusa
      Visto che mi sento tirato in ballo dico la mia.
      Io sono quello che potrebbe essere definito un
      "hardcore gamer", ma sono passato alle console.how i picture videogame developers when they're told to port their PC game to consoleshttp://www.youtube.com/watch?v=vV7eSpn9jC4#t=35s
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: Gamer
      - Scritto da: erMedusa
      ......
      Io sono quello che potrebbe essere definito un
      "hardcore gamer", ma sono passato alle console.
      .............Tu nemmeno sai cosa sia un "hardcore gamer", fidati .....
  • Nibiru scrive:
    Ma é il futuro
    Il futuro sarà una via di mezzo tra la tavoletta e lo smartphone. Arriverà il giorno in cui sarà talmente diffuso che sarà la regola.
  • guast scrive:
    Prospettiva sbagliata
    Se oltre a guardare le cose dalla parte degli utenti si iniziasse a cambiare prospettiva le cose sarebbero più chiare.PC e pad sono stumenti, il software che c'è sopra pure. Le aziende preferiscono fornire strumenti per fruire contenuti, più i clienti accettano passivamente questa idea facendosi mungere più limitate saranno le funzionalità di quegli strumenti, i quali saranno lodati per la loro semplicità. In fondo bastano pochi pulsanti per selezionare i contenuti da fruire.
    • ruppolo scrive:
      Re: Prospettiva sbagliata
      Hai ragione, prospettiva sbagliata. La tua.iPad è solo il computer che avrebbe dovuto essere nel 1977. Un po' in ritardo, ma è arrivato.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Prospettiva sbagliata
        - Scritto da: ruppolo
        Hai ragione, prospettiva sbagliata. La tua.

        iPad è solo il computer che avrebbe dovuto essere
        nel 1977. Un po' in ritardo, ma è
        arrivato.Dici una sciocchezza estrema; il computer di questo tipo è già stato realizzato in diverse occasioni; lo chiamavano "home computer", e doveva essere il computer per tutta la famiglia, con ricette di cucina, programmi didattici, qualche gioco e così via. E ne realizzarono diversi, negli anni 80, fatti così (con la tecnologia di allora, ovvio, ma la filosofia era la stessa). Fu sempre un flop.Anzi, fu proprio il computer più incasinato da usare, vale a dire il commodore 64 (che era un prototipo, il firmware era in versione provvisoria, usava ancora il basic del vic20) a trionfare e diffondersi.
        • ruppolo scrive:
          Re: Prospettiva sbagliata
          - Scritto da: uno qualsiasi
          - Scritto da: ruppolo

          Hai ragione, prospettiva sbagliata. La tua.



          iPad è solo il computer che avrebbe dovuto
          essere

          nel 1977. Un po' in ritardo, ma è

          arrivato.

          Dici una sciocchezza estrema; il computer di
          questo tipo è già stato realizzato in diverse
          occasioni; Certo, tutti tentativi falliti.
          lo chiamavano "home computer", e
          doveva essere il computer per tutta la famiglia,
          con ricette di cucina, programmi didattici,
          qualche gioco e così via. Lo stesso che dissero nel 1977.
          E ne realizzarono
          diversi, negli anni 80, fatti così (con la
          tecnologia di allora, ovvio, ma la filosofia era
          la stessa). Fu sempre un
          flop.Appunto, perché dici che ho detto una sciocchezza estrema? Stiamo dicendo la stessa cosa.
          Anzi, fu proprio il computer più incasinato da
          usare, vale a dire il commodore 64 (che era un
          prototipo, il firmware era in versione
          provvisoria, usava ancora il basic del vic20) a
          trionfare e
          diffondersi.Trionfare? Ma quale trionfo, fu una debacle. Fece la fine di una console ludica. Oh di certo per la Commodore fu un sucXXXXX, ma non certo per chi pensava di portarsi a casa un personal computer per la famiglia.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Prospettiva sbagliata

            Appunto, perché dici che ho detto una sciocchezza
            estrema? Stiamo dicendo la stessa cosa.Mi spiego meglio, allora: la "sciocchezza" è la tua frase "avrebbe dovuto essere": perchè mai, visto che ci avevano provato, ed era fallito?Sarebbe come costruire un dirigibile, dicendo "avrebbe dovuto essere questo, e non l'aereo, il mezzo per spostarsi nei cieli"; il dirigibile c'era già, all'inizio del 1900, ed è stato soppiantato dall'aereo. Se, al momento del confronto, l'aereo aveva vinto, perchè mai rilanciare la sfida?Per l'ipad, vale lo stesso discorso: è rivolto ad un tipo di utenza che ha già dimostrato, in passato, di non essere molto interessata a oggetti simili.



            Anzi, fu proprio il computer più incasinato da

            usare, vale a dire il commodore 64 (che era un

            prototipo, il firmware era in versione

            provvisoria, usava ancora il basic del vic20) a

            trionfare e

            diffondersi.

            Trionfare? Ma quale trionfo, fu una debacle. Fece
            la fine di una console ludica. Oh di certo per la
            Commodore fu un sucXXXXX, ma non certo per chi
            pensava di portarsi a casa un personal computer
            per la
            famiglia.Evidentemente, però, visto che il "personal per la famiglia" esisteva, come abbiamo detto sopra, e fu snobbato dalla gente, ciò può voler dire solo una cosa: che la gente non vuole il personal computer per la famiglia, vuole la console ludica. Mi sembra abbastanza chiaro (e infatti, le varie console ludiche uscite successivamente hanno riscosso un certo sucXXXXX); ma allora, perchè insistere a offire il computer per famiglie, se ti hanno fatto capire che non lo vogliono?
  • cognome scrive:
    Il problema non si pone
    Calamari esagera, forse anche lui è stato preso dalla febbre indotta da Apple.Il problema non si pone proprio.Il tablet non potra mai sostituire il PC per tutta una serie di ragioni.Al massimo lo si puo paragonare a una consolle, tutto qui.Per quanto riguarda i cracker (e non hacker, che sono entita ben diverse...)per il momento, il gioco non vale la candela.Quando sara davvero diffuso il tablet, puoi star sicuro che usciranno trojan, virus, worm, keylogger e molto altro ancora.Fidati Calamari, è cosi. ;)
    • collione scrive:
      Re: Il problema non si pone
      il problema è che l'ipad può sostituire il pc per il 90% e passa dell'utenza che altro non fa se non stare su feisbuc, youtube, megavideo e compagniail punto è che l'informatica, quella vera, all'utonto non serve
      • ruppolo scrive:
        Re: Il problema non si pone
        - Scritto da: collione
        il problema è che l'ipad può sostituire il pc per
        il 90% e passa dell'utenza che altro non fa se
        non stare su feisbuc, youtube, megavideo e
        compagniaMa non è un problema, è una soluzione.
        il punto è che l'informatica, quella vera,
        all'utonto non
        serveServe, ma ne vuole usufruire senza divenire uno scienziato.
        • collione scrive:
          Re: Il problema non si pone
          l'informatica quella vera è quella dei linguaggi, dei bit e delle architetture, quindi o come minimo sei uno dalla mente flessibile oppure non ne potrai mai usufruireavere delle icone che svolgono certi compiti non significa essere degli informatici
    • ruppolo scrive:
      Re: Il problema non si pone
      - Scritto da: cognome
      Calamari esagera, forse anche lui è stato preso
      dalla febbre indotta da
      Apple.
      Il problema non si pone proprio.
      Il tablet non potra mai sostituire il PC per
      tutta una serie di
      ragioni.Verissimo, non lo sostituisce, ma gli dà un calcio e lo fa volare fuori dall'ambito "personal computer", prendendone il posto.
    • luca scrive:
      Re: Il problema non si pone
      - Scritto da: cognome
      Calamari esagera, forse anche lui è stato preso
      dalla febbre indotta da
      Apple.
      Il problema non si pone proprio.
      Il tablet non potra mai sostituire il PC per
      tutta una serie di
      ragioni.
      Al massimo lo si puo paragonare a una consolle,
      tutto
      qui.

      Per quanto riguarda i cracker (e non hacker, che
      sono entita ben
      diverse...)
      per il momento, il gioco non vale la candela.
      Quando sara davvero diffuso il tablet, puoi star
      sicuro che usciranno trojan, virus, worm,
      keylogger e molto altro
      ancora.

      Fidati Calamari, è cosi. ;)caspita! tu si che la sai lunga, potresti essere il nuovo sucXXXXXre di Roberto XXXXX :-)
  • uno qualsiasi scrive:
    Lo slogan adatto
    "È così semplice, che anche un idiota riuscirebbe ad usarlo; è esattamente quello di cui hai bisogno"
  • ninjaverde scrive:
    Giochino
    Mi ricordo il giochino (credo ci sia ancora) su Linux con Bill che mette sui Pc il suo windows facendoli diventare tostapane. (rotfl)Probabilmente altri hanno avuto la stessa idea con un mini-mini-ultra- mini-computer. Già perchè i mini di una volta adesso sembrerebbero mostri! (Ma erano anche molto limitati e non versatili...)Non tutti usano win sui tablet o i telefinini-computer, ma ormai sono dei veri "tostapane" con tante, ma in realtà poche funzioni, anzi di vere funzioni indipendenti non ce ne sono, ma solo APP (applicazioni) per fare qualcosa. Sicuramente qualcosa che serve (come tostare il pane) ma fanno quello e basta.Niente di male tutto sommato, se uno vuole un tostapane perchè non venderlo?Poi all'utone serve scrivere viaggiare un pò sulla rete, ed inoltre ha poco peso da portare con sè e non deve studiarsi nessun SO.E' un'esigenza giustificata anche questa.Ma forse un pò di duttilità qualche volta servirebbe come quella di avere un SO non chiuso, poter smanettare anche a basso livello (per chi ha competenza e lo vuole fare) per chi vuole applicare il suo Pc per funzioni speciali, da quella di poter farne un erogatore per il giardino, o un antifurto per la casa o una stazione radio BF o per manovrare una macchina utensile, ed un sacco di altre cose: questo con un'interfaccia semplice, una semplice scheda aggiuntiva, e con lo stesso Pc, magari anche portatile.Già ma questo si faceva una volta, tanto tempo fa.Oggi strabuzzando gli occhi vediamo immagini in 3D, magari anche con occhialini adatti, e tanti giochini, qualche appunto, localizzazione GPS e simili.Naturamente (pereferibilmente) con l'immancabile telecamerina che fa anche foto.Ma tutto cade dall'alto di chi ha ideato questi micro-computer per tostare il pane. :Noi diventiamo utoni e basta.
    • say no scrive:
      Re: Giochino
      - Scritto da: ninjaverde[...]
      Noi diventiamo utoni e basta.bravo, punto centrato in pieno!persone prive di conoscenze, di cultura, di senso critico, di autocoscienza, di consapevolezza... soggetti isolati incapaci di collaborare e condividere, del tutto passivi, facilmente condizionabili e controllabili e (se serve) facili da reprimere: i sudditi perfetti che qualsiasi tiranno desidera averee i sudditi del tiranno tecnocratico si chiameranno utonti...
    • collione scrive:
      Re: Giochino
      hahaha il mitico xbill, quanti bill ho ucciso :D
      • Darwin scrive:
        Re: Giochino
        - Scritto da: collione
        hahaha il mitico xbill, quanti bill ho ucciso :DIo l'ho ricompilato sulla Slack :DTroppo forte come gioco (rotfl)
    • Darwin scrive:
      Re: Giochino
      - Scritto da: ninjaverde
      Mi ricordo il giochino (credo ci sia ancora) su
      Linux con Bill che mette sui Pc il suo windows
      facendoli diventare tostapane.
      (rotfl)Ti riferisci ad XBill?
      Probabilmente altri hanno avuto la stessa idea
      con un mini-mini-ultra- mini-computer. Già perchè
      i mini di una volta adesso sembrerebbero mostri!
      (Ma erano anche molto limitati e non
      versatili...)
      Non tutti usano win sui tablet o i
      telefinini-computer, ma ormai sono dei veri
      "tostapane" con tante, ma in realtà poche
      funzioni, anzi di vere funzioni indipendenti non
      ce ne sono, ma solo APP (applicazioni) per fare
      qualcosa. Sicuramente qualcosa che serve (come
      tostare il pane) ma fanno quello e
      basta.
      Niente di male tutto sommato, se uno vuole un
      tostapane perchè non
      venderlo?
      Poi all'utone serve scrivere viaggiare un pò
      sulla rete, ed inoltre ha poco peso da portare
      con sè e non deve studiarsi nessun
      SO.
      E' un'esigenza giustificata anche questa.
      Ma forse un pò di duttilità qualche volta
      servirebbe come quella di avere un SO non chiuso,
      poter smanettare anche a basso livello (per chi
      ha competenza e lo vuole fare) per chi vuole
      applicare il suo Pc per funzioni speciali, da
      quella di poter farne un erogatore per il
      giardino, o un antifurto per la casa o una
      stazione radio BF o per manovrare una macchina
      utensile, ed un sacco di altre cose: questo con
      un'interfaccia semplice, una semplice scheda
      aggiuntiva, e con lo stesso Pc, magari anche
      portatile.
      Già ma questo si faceva una volta, tanto tempo fa.
      Oggi strabuzzando gli occhi vediamo immagini in
      3D, magari anche con occhialini adatti, e tanti
      giochini, qualche appunto, localizzazione GPS e
      simili.
      Naturamente (pereferibilmente) con l'immancabile
      telecamerina che fa anche
      foto.
      Ma tutto cade dall'alto di chi ha ideato questi
      micro-computer per tostare il pane.
      :
      Noi diventiamo utoni e basta.Quotone obbligatorio
      • ninjaverde scrive:
        Re: Giochino
        - Scritto da: Darwin
        - Scritto da: ninjaverde

        Mi ricordo il giochino (credo ci sia ancora) su

        Linux con Bill che mette sui Pc il suo windows

        facendoli diventare tostapane.

        (rotfl)
        Ti riferisci ad XBill?Certo! ;)
  • G.B. scrive:
    dai
    speriamo di no
  • Mark scrive:
    Un po' di news sul mondo hacker
    [yt]ERdIJtIG794[/yt]:-)
    • hermanhesse scrive:
      Re: Un po' di news sul mondo hacker
      Ma anche no direi eh...C'è poi un piccolo problema: cosa è un hacker?Mah... mistero.
      • cognome scrive:
        Re: Un po' di news sul mondo hacker
        - Scritto da: hermanhesse
        Ma anche no direi eh...
        C'è poi un piccolo problema: cosa è un hacker?

        Mah... mistero.Ecco la domanda chiave.Qual'è la differenza tra hacker e cracker?Pochi lo sanno.Anche Calamari ha fatto una gran confusione.Eppure una differenza c'è...Che differenza passa tra un manifestante e un black-blocker?Capito questo, forse si puo prendere ragionare utilizzando i termini giusti.
        • All scrive:
          Re: Un po' di news sul mondo hacker
          Se qualcuno che si occupa di informatica non conosce la differenza tra hacker e cracker credo che sia grave, ma neanche tanto. Ho visto miei colleghi abbastanza vecchiotti, smanettoni all'inverosimile, che modificano, smontano/montano il kernel linux in continuazione e così via, che, però, non conoscono la differenza tra hacker e cracker e non gliene potrebbe XXXXXXX di meno :-)Stai sicuro, però, che nessuno li caccia dall'azienda perché non conoscono tale differenza.E poi vorrei vedere quanti di quelli che frequnentano PI siano veramente hacker, la maggior parte saranno, al massimo, script kiddie o lamer del c..o
          • lroby scrive:
            Re: Un po' di news sul mondo hacker
            - Scritto da: All
            E poi vorrei vedere quanti di quelli che
            frequnentano PI siano veramente hacker, la
            maggior parte saranno, al massimo, script kiddie
            o lamer del
            c..oMah.. che io sappia Hacker è colui che realizza HACK, che in inglese dovrebbe significare "modifica, aggiustamento", (pronto ad essere corretto in qualsiasi momento), quindi un hacker potrebbe anche essere una persona che modifica un s.o. per adattarlo meglio a delle sue esigenze, mentre un cracker è colui che modifica i programmi per realizzarne un profitto (non necessariamente in soldi), come ad esempio realizzare il CRACK di un videogioco per giocarlo senza pagarlo.Inoltre a livello etico, un hacker dovrebbe essere colui che non usa le sue capacità per fare del male di qualunque tipo (non entrerebbe mai in una banca on line con lo scopo di rubare soldi), mentre il cracker a mio avviso è colui che non ha principi morali da rispettare.Ovviamente io ho dato la mia libera interpretazione di quello che ritengo siano sia gli hacker che i cracker.
          • ruppolo scrive:
            Re: Un po' di news sul mondo hacker
            Direi che hai dato una buona interpretazione.L'unico problema è l'etica, una parola sconosciuta ai più.
    • sandro scrive:
      Re: Un po' di news sul mondo hacker
      - Scritto da: Mark
      [yt]ERdIJtIG794[/yt]

      :-)Divertente...poi lo sbirro che dice che Internet e' fatto inun modo tale che non e' sicuro e' il piu' comico di tutti.Gli "hacker" sarebbero sti qui...andiamo bene...ma qualcuno che abbiascritto qualcosa di serio no eh?Vabbe', torno ad alcuni odiosi problemi di name mangling con sta 'azzodi libreria c, troppo poco romantico ne'?Ma poi vado anche a violare qualche buco nella rete, tranzollifratelli haccher! Violatelo anche voi, possibilmente nella retedelle calze di qualche amica.
  • hermanhesse scrive:
    A mio parere
    Questo è un bellissimo articolo, se lo si capisce e lo si legge per bene.In realtà, la questione è che chi fa IT, IT vero, avrà ancora per molto tempo a che fare con la tastiera e i soliti PC,Mac,Windows,Linux.Non mi risulta inoltre, salvo qualche esperimento non molto ben riuscito, che per scrivere applicazioni per Tablet & c ci si possa affidare ai medesimi: serve un PC/Mac e serve sapere cosa si fa.Al momento (anche se Apple sembra avere delle idee in tal proposito, con iOS 5) anche per aggiornare il sistema di questi accrocchi occorre un PC.Quindi se il fatto di veder usar dei tablet a dei giornalisti può sorprendere tanto, bisognerebbe farsi alcune domande:- i tablet sono di proprietà dei giornalisti?- legato al primo punto: chi ha messo in mano i tablet ai giornalisti? E per quale motivo? Per lo stesso motivo dei netbook?- i giornalisti riescono ad usarli con profitto?- i giornalisti sono soddisfatti o fanno "buon viso a cattivo gioco"? Quanti di loro tornerebbero al note/net/book?Forse bisognerebbe porsi (o porre) queste domande, prima di volare con la fantasia...
    • ciccio quanta ciccia scrive:
      Re: A mio parere
      Tutto vero, com'è anche vero ciò che diceva Ofheo che comunque il vero hacker già ora va oltre il tradizionale PC.Il problema - che penso traspaia anche dalle parole di Calamari - è che questa tablet mania invada so tradizionali e sta già avvenendo, dimenticando però che a strumento diverso dovrebbe corrispondere interfaccia diversa: non metti il manubrio su un'auto o viceversa il volante su una moto. Così non metti un'interfaccia touch pensata per dispositivi da 10" o meno su un SO per PC che magari monta un monitor da 27".Allo stesso modo, se sei un giornalista e usi un tablet per scrivere articoli meriti di essere radiato dall'ordine e dovresti farti visitare da uno MOLTO bravo, a quel punto meglio che usi uno smartphone con vera tastiera.Si tratta di moda e marketing (a braccetto da decenni)... fa figo (per alcuni) vedere il tizio col padellone invece che un portatile o un netbook... peccato che per LAVORARE SERIAMENTE serva una tastiera vera che non ti copra metà schermo.. a meno che il tuo lavoro non sia scrivere mail di 2 o 3 righe. Ignorarli e snobbarli serve a poco però... la trasformazione sta già avvenendo... Unity... Lion... È un po' come i jeans... non ne trovi in giro quasi più di normali e siamo circondati da articoli che anni fa avremmo visto solo nei bidoni dalla Caritas... tutti strappati, sbiaditi, con la vita sul cavallotto e il cavallotto sulle ginocchia, venduti a prezzi da cena in ristorante di lusso... ma è la moda. Ci ritroveremo con le finestre tonde e le icone da 200px nel giro di un paio d'anni, bestemmieremo come scaricatori di porto ma saremo tanto COOL.
  • Fabio scrive:
    Ma che articolo è?
    Scritto poi da una persona che non sa nulla di quella nicchia chiamata "Sottospecie"... e si vede/legge...
  • pietro scrive:
    ma finalmente
    alla mggioranza della gente interessa USARE le nuove tecnologie per risolvere i propri problemi non far manutenzione continua al computer, chissene frega di come funziona un computer, alla gente interessa scrivere un testo, fare un disegno, editare un film, etc, tutto il resto, file, dll, hard disk, ram, rom, pdf, directory, driver, etc. sono solo complicazioni inevitabili e a cui per ora si doveva fare buon viso, chiunque riuscità a nascondere in modo soddisfaciente tutto questo dominerà l'IT.
    • Vindicator scrive:
      Re: ma finalmente
      - Scritto da: pietro
      chiunque riuscità a nascondere in modo
      soddisfaciente tutto questo dominerà
      l'IT.alt.IT è una cosa, la sfera "consumer" è tutt'altra.non mischiamo le due cose. ;)
      • pietro scrive:
        Re: ma finalmente
        - Scritto da: Vindicator
        - Scritto da: pietro


        chiunque riuscità a nascondere in modo

        soddisfaciente tutto questo dominerà

        l'IT.

        alt.
        IT è una cosa, la sfera "consumer" è tutt'altra.
        non mischiamo le due cose. ;)dici?Eppure anche i server hanno le loro belle interfaccie grafiche, un passo ancora e anche server e workstation potranno essere gestiti con un iPad in remoto da chiunque senza bisogno di essere un esperto.
        • ruppolo scrive:
          Re: ma finalmente
          - Scritto da: Vindicator
          mi piace quando la gente è convinta che un server
          sia come il pc di casa, solo più
          potente.Infatti non è necessario che sia più potente, specie in ambito aziendale.Ho messo su alcuni Mac mini con sucXXXXX.
          • Vindicator scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Vindicator

            mi piace quando la gente è convinta che un
            server

            sia come il pc di casa, solo più

            potente.

            Infatti non è necessario che sia più potente,
            specie in ambito
            aziendale.
            Ho messo su alcuni Mac mini con sucXXXXX.infatti dipende.se deve fare una share di rete per le foto XXXXX che si condividono alcuni dipendenti è un conto.se deve fare database o application server le cose iniziano a cambiare, "leggermente". ;)
          • ruppolo scrive:
            Re: ma finalmente
            L'ultimo che ho installato fornisce servizi di file server, posta, web, SQL, FileMaker, rubriche e calendari, dhcp, nat, vpn, firewall e aggiornamenti per i sistemi operativi. Per una quindicina di persone, tra giornalisti e impaginatori. Tutto servito da una rete Wi-Fi a 5GHz.
          • Incubus scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: ruppoloPer una
            quindicina di persone, tra giornalisti eDa qua si capisce il tuo mondo....15 persone.....ma vaffan....
          • Vindicator scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: ruppolo
            L'ultimo che ho installato fornisce servizi di
            file server, posta, web, SQL, FileMaker, rubriche
            e calendari, dhcp, nat, vpn, firewall e
            aggiornamenti per i sistemi operativi. Per una
            quindicina di persone, tra giornalisti e
            impaginatori. Tutto servito da una rete Wi-Fi a
            5GHz."una quindicina di persone"un lavoro grosso vedo, forse il concetto di application server enterprise ti sfugge.
          • Incubus scrive:
            Re: ma finalmente
            Hai scassato il XXXXX....non capisci un cavolo di IT e parli....mamma mia che penoso che sei...
        • hermanhesse scrive:
          Re: ma finalmente
          Te ne intendi proprio parecchio eh?14-15 anni vero? O, almeno, spero...
        • ciccio quanta ciccia scrive:
          Re: ma finalmente
          Perché è come credere che puoi fare il medico professionista dopo aver visto 2 stagioni di E.R. o House... o il pilota perché sei campione di Flight Simulator. È proprio da quando la gente crede di essere capace di fare tutto che il mondo sta prendendo una piega peggiore di quella che aveva prima. Ma sì tanto.. che vuoi che sia... premi 2 pulsanti e via dai... giocare a Mario Bros. o gestire il server dell'anagrafe è uguale.
          • pippO scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: ciccio quanta ciccia
            Ma sì tanto.. che vuoi che sia...
            premi 2 pulsanti e via dai... giocare a Mario
            Bros. o gestire il server dell'anagrafe è
            uguale.E poi si vede dai risultati... :D
          • Pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            Ti faccio un esempio cosí forse capisci meglio, su un aereo di linea c 'e piú informatica di quanta tu ne abbia visto in vita tua ma a bordo non hanno informatici e i piloti ne sanno poco piú di quello che ne so io eppure sono in grado di fare quello che serve, a bordo servono dei piloti e il sw é stato cucito loro addosso, non serve un esperto di computer.Nelle aziende del futuro potrà essere la stessa cosa sarà sufficiente l'esperto di produzione per far funzionare il tutto senza necessariamente avere grandi competenze informatiche, e a questo punto, lo puoi capire da solo, tutta la gestione del sistema si potrà fare anche con un pad da remoto.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: Pietro
            Ti faccio un esempio cosí forse capisci meglio,
            su un aereo di linea c 'e piú informatica di
            quanta tu ne abbia visto in vita tua ma a bordo
            non hanno informatici e i piloti ne sanno poco
            piú di quello che ne so ioSi vede che non hai mai conosciuto un pilota.
          • p4bl0 scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: Pietro
            Ti faccio un esempio cosí forse capisci meglio,
            su un aereo di linea c 'e piú informatica di
            quanta tu ne abbia visto in vita tua ma a bordo
            non hanno informatici e i piloti ne sanno poco
            piú di quello che ne so io eppure sono in grado
            di fare quello che serve, a bordo servono dei
            piloti e il sw é stato cucito loro addosso, non
            serve un esperto di
            computer.non serve essere un esperto per usarlo, questo vale per qualsiasi software, ma la manutenzione non la fa il pilota, la fa il tecnico che ne sa qualcosa in più
            Nelle aziende del futuro potrà essere la stessa
            cosa sarà sufficiente l'esperto di produzione per
            far funzionare il tutto senza necessariamente
            avere grandi competenze informatiche, e a questo
            punto, lo puoi capire da solo, tutta la gestione
            del sistema si potrà fare anche con un pad da
            remoto.
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: ma finalmente
            Ecco bravo... mi hai tolto la parola di bocca. Certa gente ancora non capisce la differenza tra utente e tecnico. Tutti bene o male guidiamo, ma non tutti siamo meccanici, elettrauti, carrozzieri ecc.
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: ciccio quanta ciccia
            Ecco bravo... mi hai tolto la parola di bocca.
            Certa gente ancora non capisce la differenza tra
            utente e tecnico. Tutti bene o male guidiamo, ma
            non tutti siamo meccanici, elettrauti,
            carrozzieri
            ecc.dato che anche l'OS e i DB sono SW, non servono tecnici per manutenerli se sono fatti bene, i tecnici saranno relegati nelle SW house a scrivere SW, nelle aziende basteranno gli utenti.Hai presente una calcolatrice? Non si ripara più, se funziona bene se non funziona più si butta, i tecnici servono per progettarla, non a ripararla.
          • lroby scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: pietro
            dato che anche l'OS e i DB sono SW, non servono
            tecnici per manutenerli se sono fatti bene, i
            tecnici saranno relegati nelle SW house a
            scrivere SW, nelle aziende basteranno gli
            utenti.

            Hai presente una calcolatrice? Non si ripara più,
            se funziona bene se non funziona più si butta, i
            tecnici servono per progettarla, non a
            ripararla.Missà che hai fatto un po di confusione tra ingegneri, tecnici e programmatori :D
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: ma finalmente
            Ma no figurati... faremo come dice lui... se non funziona più il server lo buttiamo...
          • lroby scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: ciccio quanta ciccia
            Ma no figurati... faremo come dice lui... se non
            funziona più il server lo
            buttiamo...Evviva il consumismo esagerato, pensa che il server fosse un BLADE da 8 lameLOL! :D
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: ma finalmente
            Già... poi ci spalmiamo la cremina idratante, antirughe... ;)
          • lroby scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: ciccio quanta ciccia
            Già... poi ci spalmiamo la cremina idratante,
            antirughe...
            ;)Non l'ho capita .. :'(
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: ma finalmente
            Parlavi di lame.... pensavo che appunto l'avessi preso in giro come se il Blade fosse un rasoio... chiaro ora?
          • lroby scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: ciccio quanta ciccia
            Parlavi di lame.... pensavo che appunto l'avessi
            preso in giro come se il Blade fosse un rasoio...
            chiaro
            ora?Ah si, no no tranquillo che non lo stavo prendendo in giro e per lame intendevo proprio dire le schede che vengono montate dentro i Blade :D
          • Pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: ciccio quanta ciccia
            Ma no figurati... faremo come dice lui... se non
            funziona più il server lo
            buttiamo...Per quello che mi risulta se non funziona un componente di un sever lo si butta già adesso, nessuno si mette a riparare una scheda o un proXXXXXre, lo si toglie e se ne rimette uno nuovo, non c'é bisogno di un tecnico per farlo
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente

            Per quello che mi risulta se non funziona un
            componente di un sever lo si butta già adesso,
            nessuno si mette a riparare una scheda o un
            proXXXXXre, lo si toglie e se ne rimette uno
            nuovo, non c'é bisogno di un tecnico per
            farloSostituire un pezzo significa riparare il server.
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Per quello che mi risulta se non funziona un

            componente di un sever lo si butta già adesso,

            nessuno si mette a riparare una scheda o un

            proXXXXXre, lo si toglie e se ne rimette uno

            nuovo, non c'é bisogno di un tecnico per

            farlo

            Sostituire un pezzo significa riparare il server.ma non serve un tecnico per farlo
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente


            Sostituire un pezzo significa riparare il
            server.

            ma non serve un tecnico per farloSei capace di sostituire un proXXXXXre?
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Sostituire un pezzo significa riparare il

            server.



            ma non serve un tecnico per farlo

            Sei capace di sostituire un proXXXXXre?se la macchina è predisposta per farlo con un sistema di autodiagnostica e di rimozione dei componenti automatizzato, si Ti ricordo che stiamo parlando di quello che potrà accadere in futuro.
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: ma finalmente
            Guarda che pure in Star Trek hanno gli ingegneri eh...Pure per i trapianti servono i medici...Se poi vogliamo trasformare tutta la scienza e la tecnologia in un hobby allora... ok... magari poi ci ritroviamo tutti (ben che vada) al pronto soccorso...
          • lroby scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: pietro
            Ti ricordo che stiamo parlando di quello che
            potrà accadere in
            futuro.Al limite "potrebbe" accadere, non potrà..
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente


            Sei capace di sostituire un proXXXXXre?

            se la macchina è predisposta per farlo con un
            sistema di autodiagnostica e di rimozione dei
            componenti automatizzato, siSe il proXXXXXre non funziona, non funziona nemmeno il sistema di autoriparazione.

            Ti ricordo che stiamo parlando di quello che
            potrà accadere in
            futuro.Potrebbe anche accadere che la macchina diventi capace di fare il lavoro creativo, e che ci sia un bel programmino in grado di crearti libri, film, musica e giochi da solo. E perciò, tanti saluti all'industria dei contenuti.E, per la cronaca, è meno fantascienza quello che descrivo io di quello che descrivi tu: ci sono programmi in grado di generare da soli le tabelle del sudoku, o capaci di scrivere un racconto con la generazione procedurale
        • Incubus scrive:
          Re: ma finalmente
          Perche' non sai quello che dici, oppure sei un bluff.....e speri che per lavorare tutto venga ricondotto agli ignoranti come te....HA
    • dalek scrive:
      Re: ma finalmente
      poi la gente si lamenta se il pc ci mette 7 ore per avviarsiavendo ancora un 486 nell'anno 2011io fortunamente ho un 2core con 1 giga di skeda video e 4 giga di ram(pc modello asus)
    • collione scrive:
      Re: ma finalmente
      hai appena dipinto il ritratto di chromeos
      • pietro scrive:
        Re: ma finalmente
        - Scritto da: collione
        hai appena dipinto il ritratto di chromeosche è l'ultimo OS arrivato in termini temporali.
    • say no scrive:
      Re: ma finalmente
      - Scritto da: pietro
      alla mggioranza della gente interessa USARE le
      nuove tecnologie per risolvere i propri problemi
      non far manutenzione continua al computer,
      chissene frega di come funziona un computer, alla
      gente interessa scrivere un testo, fare un
      disegno, editare un film, etc, tutto il resto,
      file, dll, hard disk, ram, rom, pdf, directory,
      driver, etc. sono solo complicazioni inevitabili
      e a cui per ora si doveva fare buon viso,
      chiunque riuscità a nascondere in modo
      soddisfaciente tutto questo dominerà
      l'IT.scusa ma non hai minimamente capito dove sta il puntochiunque farà ciò che tu dici (e auspichi) dominerà il mondo!e infatti è proprio quello che i potenti (economia, politica ecc.) stanno cercando di fare ai diversi livelli (produzione, mercato, legislazione): non saranno le persone ad usare le tecnologie, saranno i pochi potenti a usare/dominare le persone proprio attraverso queste tecnologie...e il tuo approccio del "chissenefrega" è proprio ciò che questi cercano: persone prive di senso critico, di consapevolezza, utilizzatori passivi... i sudditi perfetti che qualsiasi tiranno (compreso il tiranno tecnocratico) sogna da sempre...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: ma finalmente

      alla mggioranza della gente interessa USARE le
      nuove tecnologie per risolvere i propri problemiPrima, devi sapere quali problemi puoi risolvere.
      non far manutenzione continua al computer,Se configurato bene all'inizio, non ti serve molta manutenzione.
      chissene frega di come funziona un computer, alla
      gente interessa scrivere un testo, fare un
      disegno, editare un film, etc,Questo lo dici tu.Alla gente interessa anche cazzeggiare mentre sta lavorando, mettersi il mulo per scaricarsi musica e film, e fare qualche videogioco.E poi, c'è chi vuole sapere cosa sta usando, e vuole imparare s sfruttarlo bene.Tu parli di "la gente" come se tutti fossero uguali; sarebbe come dire "la gente vuole vedere il grande fratello"; alcuni forse sì, ma altri vomitano solo all'idea.
      tutto il resto,
      file, dll, hard disk, ram, rom, pdf, directory,
      driver, etc. sono solo complicazioni inevitabili
      e a cui per ora si doveva fare buon viso,
      chiunque riuscità a nascondere in modo
      soddisfaciente tutto questo dominerà
      l'IT.Guarda che praticamente tutti i sistemi operativi permettono già di nascondere tutto questo. Le tue previsioni sono ridicole (come quando ti eri messo a parlare dei sistemi per vedere film, e del tuo zio ritardato che non sa nemmeno accendere la tv)
      • Pietro scrive:
        Re: ma finalmente
        - Scritto da: uno qualsiasi

        alla mggioranza della gente interessa USARE le

        nuove tecnologie per risolvere i propri problemi

        Prima, devi sapere quali problemi puoi risolvere.


        non far manutenzione continua al computer,

        Se configurato bene all'inizio, non ti serve
        molta
        manutenzione.L'ipad nasce già configurato bene, anzi non c'é verso di configurarlo diversamente.

        chissene frega di come funziona un computer,
        alla

        gente interessa scrivere un testo, fare un

        disegno, editare un film, etc,

        Questo lo dici tu.
        Alla gente interessa anche cazzeggiare mentre sta
        lavorando, mettersi il mulo per scaricarsi musica
        e film, e fare qualche
        videogioco.
        Si tratta sempre di utilizzare al meglio un sw non sfrucugliare dentro l'os
        E poi, c'è chi vuole sapere cosa sta usando, e
        vuole imparare s sfruttarlo
        bene.Sempre se ha problemi, se non ne ha chi glie lo fa fare?


        Tu parli di "la gente" come se tutti fossero
        uguali; sarebbe come dire "la gente vuole vedere
        il grande fratello"; alcuni forse sì, ma altri
        vomitano solo
        all'idea.
        La gente di cui parlo io é quella che accende il comuter due o tre volte la settimana e passa i primi 10 minuti bestemmiando perché deve installare upgrade, update di sicurezza nuove definizioni dell'antivirus etc.quindi circa il 99'9 % degli utenti



        tutto il resto,

        file, dll, hard disk, ram, rom, pdf, directory,

        driver, etc. sono solo complicazioni
        inevitabili

        e a cui per ora si doveva fare buon viso,

        chiunque riuscità a nascondere in modo

        soddisfaciente tutto questo dominerà

        l'IT.

        Guarda che praticamente tutti i sistemi operativi
        permettono già di nascondere tutto questo. Io intendo di farle sparire completamente, non solo nascondere, adesso al primo problema bisogna farle tornar fuori immediatamente.In un iPad non é proprio possibile farle apparire, e questo si puó fare solo se il sistema funziona come un orologio, senza mai perdere un colpo.Da quando ho l'ipad non ho mai avuto un blocco, un kernel panic, o un freeze.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: ma finalmente


          Se configurato bene all'inizio, non ti serve

          molta

          manutenzione.

          L'ipad nasce già configurato bene, anzi non c'é
          verso di configurarlo
          diversamente.Non vuol dire che sia configurato bene. Il mio concetto di configurato bene potrebbe essere diverso dal tuo. Tu devi accettare quello che apple ritiene che sia "configurato bene"... che non è detto che sia il modo migliore.

          Questo lo dici tu.

          Alla gente interessa anche cazzeggiare mentre
          sta

          lavorando, mettersi il mulo per scaricarsi
          musica

          e film, e fare qualche

          videogioco.



          Si tratta sempre di utilizzare al meglio un sw
          non sfrucugliare dentro
          l'osOk: come posso usare al meglio un software di p2p sull'ipad?


          E poi, c'è chi vuole sapere cosa sta usando, e

          vuole imparare s sfruttarlo

          bene.

          Sempre se ha problemi, se non ne ha chi glie lo
          fa
          fare?Guarda, magari a te va bene credere che la tua automobile vada avanti per magia, ma c'è anche chi preferisce capirci qualcosa, piuttosto che affidarsi a un meccanismo che non fa nulla.E questo vale per ogni cosa: c'è gente che, ad esempio, inghiotte qualsiasi pillola che gli venga data dal medico e del farmacista, senza manco sapere a cosa serve... e c'è chi invece preferisce chiedere, e leggere le istruzioni, prima di prendere un farmaco.
          La gente di cui parlo io é quella che accende il
          comuter due o tre volte la settimanaCioè, la gente che non usa il computer. e passa i
          primi 10 minuti bestemmiando perché deve
          installare upgrade, update di sicurezza nuove
          definizioni dell'antivirus
          etc.
          quindi circa il 99'9 % degli utentiNo, non sono utenti, quelli. Sono gente che non ha bisogno di computer, e non sa che farsene. Per cosa lo userebbero? Per andare su facebook? Probabilmente, nemmeno sanno cos'è facebook.

          Guarda che praticamente tutti i sistemi
          operativi

          permettono già di nascondere tutto questo.


          Io intendo di farle sparire completamente, non
          solo nascondere, adesso al primo problema bisogna
          farle tornar fuori
          immediatamente.Intendi fare una ca22ata; farle sparire sarebbe come dire "non mi basta che il motore della macchina sia sotto il cofano, voglio proprio farlo sparire, perchè adesso, al primo problema, devi sempre aprire il cofano".Non puoi far sparire il motore, perchè la macchina non andrebbe più. E, anche se sigilli il cofano con il saldatore, non cambia nulla: non rendi più affidabile il motore. Apple ha saldato il cofano... e ha detto che non c'è bisogno di toccare il motore: ma se ne è così sicura, perchè si preoccupa di nasconderlo?Solo un cretino penserebbe di aver fatto sparire il motore; ma, si sa, il mondo è pieno di cretini.Analogamente, sono un completo analfabeta informatico può pensare che files, directories, librerie ecc... siano state abolite su ios.
          In un iPad non é proprio possibile farle
          apparireE questo non è affatto un bene; come non è un bene avere una macchina con il cofano saldato.
          , e questo si puó fare solo se il sistema
          funziona come un orologio, senza mai perdere un
          colpo.Si può fare anche se vuoi essere l'unico a poter fare la manutenzione, in modo da estorcere un po' di soldi ai tuoi clienti.Comunque, dicendo "funziona come un orologio" non potevi fare l'esempio più appropriato, perchè è proprio l'orologio (o meglio, la sveglia) il punto debole di ios:http://www.webmasterpoint.org/news/sveglia-iphone-non-suona-1-gennaio-2011-problema-fino-al-3-soluzione_p38245.html
          Da quando ho l'ipad non ho mai avuto un blocco,
          un kernel panic, o un
          freeze.L'hai mai acceso?
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Se configurato bene all'inizio, non ti serve


            molta


            manutenzione.



            L'ipad nasce già configurato bene, anzi non c'é

            verso di configurarlo

            diversamente.

            Non vuol dire che sia configurato bene. Il mio
            concetto di configurato bene potrebbe essere
            diverso dal tuo. Tu devi accettare quello che
            apple ritiene che sia "configurato bene"... che
            non è detto che sia il modo
            migliore.




            Questo lo dici tu.


            Alla gente interessa anche cazzeggiare mentre

            sta


            lavorando, mettersi il mulo per scaricarsi

            musica


            e film, e fare qualche


            videogioco.






            Si tratta sempre di utilizzare al meglio un sw

            non sfrucugliare dentro

            l'os


            Ok: come posso usare al meglio un software di p2p
            sull'ipad?








            E poi, c'è chi vuole sapere cosa sta usando, e


            vuole imparare s sfruttarlo


            bene.



            Sempre se ha problemi, se non ne ha chi glie lo

            fa

            fare?

            Guarda, magari a te va bene credere che la tua
            automobile vada avanti per magia, ma c'è anche
            chi preferisce capirci qualcosa, piuttosto che
            affidarsi a un meccanismo che non fa
            nulla.

            E questo vale per ogni cosa: c'è gente che, ad
            esempio, inghiotte qualsiasi pillola che gli
            venga data dal medico e del farmacista, senza
            manco sapere a cosa serve... e c'è chi invece
            preferisce chiedere, e leggere le istruzioni,
            prima di prendere un
            farmaco.




            La gente di cui parlo io é quella che accende il

            comuter due o tre volte la settimana

            Cioè, la gente che non usa il computer.


            e passa i

            primi 10 minuti bestemmiando perché deve

            installare upgrade, update di sicurezza nuove

            definizioni dell'antivirus

            etc.

            quindi circa il 99'9 % degli utenti


            No, non sono utenti, quelli. Sono gente che non
            ha bisogno di computer, e non sa che farsene.


            Per cosa lo userebbero? Per andare su facebook?
            Probabilmente, nemmeno sanno cos'è
            facebook.






            Guarda che praticamente tutti i sistemi

            operativi


            permettono già di nascondere tutto questo.





            Io intendo di farle sparire completamente, non

            solo nascondere, adesso al primo problema
            bisogna

            farle tornar fuori

            immediatamente.

            Intendi fare una ca22ata; farle sparire sarebbe
            come dire "non mi basta che il motore della
            macchina sia sotto il cofano, voglio proprio
            farlo sparire, perchè adesso, al primo problema,
            devi sempre aprire il
            cofano".

            Non puoi far sparire il motore, perchè la
            macchina non andrebbe più. E, anche se sigilli il
            cofano con il saldatore, non cambia nulla: non
            rendi più affidabile il motore.


            Apple ha saldato il cofano... e ha detto che non
            c'è bisogno di toccare il motore: ma se ne è così
            sicura, perchè si preoccupa di
            nasconderlo?

            Solo un cretino penserebbe di aver fatto sparire
            il motore; ma, si sa, il mondo è pieno di
            cretini.

            Analogamente, sono un completo analfabeta
            informatico può pensare che files, directories,
            librerie ecc... siano state abolite su
            ios.




            In un iPad non é proprio possibile farle

            apparire

            E questo non è affatto un bene; come non è un
            bene avere una macchina con il cofano
            saldato.



            , e questo si puó fare solo se il sistema

            funziona come un orologio, senza mai perdere un

            colpo.

            Si può fare anche se vuoi essere l'unico a poter
            fare la manutenzione, in modo da estorcere un po'
            di soldi ai tuoi
            clienti.

            Comunque, dicendo "funziona come un orologio" non
            potevi fare l'esempio più appropriato, perchè è
            proprio l'orologio (o meglio, la sveglia) il
            punto debole di
            ios:

            http://www.webmasterpoint.org/news/sveglia-iphone-


            Da quando ho l'ipad non ho mai avuto un blocco,

            un kernel panic, o un

            freeze.

            L'hai mai acceso?l'iPad è proprio il computer per quelle persone, quelle che di computer non ne sanno niente e non ne vogliono sapere niente.Persone interessate solo alla fruizione di contenuti.(il business del futuro non sarà più la creazione di HW e SW bensì la produzione di contenuti)Essendo appunto il 99.9% si portano dietro un business colossale.Ecco perchè tutte le aziende si siano fiondate sui tablet, peccato che non abbiano capito a chi sono indirizzati.Continuano a proporre tablet per persone come te che non ne hanno bisogno, (laptop senza tastiera) ne venderanno pochissimi.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente

            l'iPad è proprio il computer per quelle persone,
            quelle che di computer non ne sanno niente e non
            ne vogliono sapere
            niente.E pertanto non comprano proprio il computer, perchè non saprebbero cosa farsene. Cosa se ne farebbero di un ipad? Un bel niente!
            Persone interessate solo alla fruizione di
            contenuti.Tali persone hanno già la tv, e non sono manco capaci di usare quella.Hanno il televideo, e non lo leggono (per loro è già troppo). Di certo non leggeranno i giornali su ipad.
            (il business del futuro non sarà più la creazione
            di HW e SW bensì la produzione di
            contenuti)Sciocchezza totale. I contenuti, essendo replicabili all'infinito, non sono vendibili. Come fai a vendere, se dopo poche ore circolano milioni di copie pirata gratis?
            Essendo appunto il 99.9% si portano dietro un
            business
            colossale.In perdita. Alcuni sono già falliti, altri stanno fallendo. Ed è ovvio, perchè ben pochi pagano ciò che possono duplicare gratis.E inoltre, siamo già sommersi dai contenuti, come credi che possano fare a invogliare qualcuno a prenderne altri?
            Ecco perchè tutte le aziende si siano fiondate
            sui tablet, peccato che non abbiano capito a chi
            sono
            indirizzati.Sono indirizzati a chi ha già un computer, e vuole una versione ridotta da portarsi dietro.
            Continuano a proporre tablet per persone come te
            che non ne hanno bisogno, (laptop senza tastiera)
            ne venderanno
            pochissimi.Perchè, gli analfabeti informatici, come tuo zio, ne avrebbero bisogno? Per farci cosa?
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: uno qualsiasi..
            Perchè, gli analfabeti informatici, come tuo zio,
            ne avrebbero bisogno? Per farci
            cosa?leggerci la gazzetta senza dover andare in edicola, farci la settimana enigmistica, controllare i risultati del campionato, controllare le previsioni del tempo, parlare con il cugino che sta in usa ( e vederlo) etc..Esattamente le cose che si fanno con un computer ma senza avere un computer.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente

            leggerci la gazzetta senza dover andare in
            edicolaLe persone di quel tipo o non leggono, oppure sono ultraconservatori e non vogliono queste nuove "diavolerie"
            , farci la settimana enigmistica,E poi, quando hanno corretto un errore con il bianchetto, glielo sostituisci in garanzia?E a parte questo: puoi portartelo in spiaggia, per farci i cruciverba? Puoi lasciarlo sotto l'ombrellone? Puoi lasciarlo sul sedile del treno mentre vai al XXXXX? Perchè la settimana enigmistica di solito si usa così.
            controllare i risultati del campionato,Ci sono già sul televideo... e uno che non è capace di leggerli dal televideo non li sa leggere nemmeno da un tablet.
            controllare le previsioni del tempoCi sono sul televideo.
            , parlare con
            il cugino che sta in usa ( e vederlo)Il videotelefono esiste da anni, e non ha mai attaccato.
            etc..
            Esattamente le cose che si fanno con un computer
            ma senza avere un
            computer.Il computer non si usa per questo.
          • Pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: uno qualsiasi

            ......

            Esattamente le cose che si fanno con un computer

            ma senza avere un

            computer.

            Il computer non si usa per questo.Sono almeno 4 giorni che sto cercando di spiegarlo
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente


            Il computer non si usa per questo.


            Sono almeno 4 giorni che sto cercando di spiegarloAppunto: le persone che userebbero il computer solo per questo... non usano il computer. E non userebbero neanche l'ipad; usano carta e matita
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Il computer non si usa per questo.





            Sono almeno 4 giorni che sto cercando di
            spiegarlo

            Appunto: le persone che userebbero il computer
            solo per questo... non usano il computer. E non
            userebbero neanche l'ipad; usano carta e
            matitasicuro?perchè sono 4 giorni che sto cercando di spiegarti come mai Apple si trova in questa situazione:http://www.repubblica.it/economia/2011/05/09/news/marchi_apple-classifica-15992700/?ref=HREC1-12
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente


            Appunto: le persone che userebbero il computer

            solo per questo... non usano il computer. E non

            userebbero neanche l'ipad; usano carta e

            matita

            sicuro?Fino a prova contraria, sì.
            perchè sono 4 giorni che sto cercando di
            spiegarti come mai Apple si trova in questa
            situazione:

            http://www.repubblica.it/economia/2011/05/09/news/Si trova in questa situazione per l'hype causato dalla pubblicità, non per altro.
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Appunto: le persone che userebbero il computer


            solo per questo... non usano il computer. E
            non


            userebbero neanche l'ipad; usano carta e


            matita



            sicuro?

            Fino a prova contraria, sì.


            perchè sono 4 giorni che sto cercando di

            spiegarti come mai Apple si trova in questa

            situazione:




            http://www.repubblica.it/economia/2011/05/09/news/

            Si trova in questa situazione per l'hype causato
            dalla pubblicità, non per
            altro.Apple è la società di IT che spende meno in pubblicità
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: ma finalmente
            Dati in merito? Ad ogni modo, non c'entra... tanto meglio se hai speso poco ma ottieni comunque passaparola, culto ecc. Il problema non cambia, se l'hype c'è (frutto di milioni di $ o di 4 spicci, poco importa) ne godi i frutti ma ne paghi anche le conseguenze.
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: ciccio quanta ciccia
            Dati in merito? Ad ogni modo, non c'entra...... ne godi i frutti ma ne
            paghi anche le
            conseguenze.Terribili conseguenze, infatti tutti gli azionisti Apple sono vicini al suicidio.
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: ma finalmente
            No anzi... però il sucXXXXX va mantenuto. Stare in cima è bello ma restarci è dura, se prometti sogni di grandezza e poi non mantieni, dalla cima ti fanno cadere...
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: ciccio quanta ciccia
            No anzi... però il sucXXXXX va mantenuto. Stare
            in cima è bello ma restarci è dura, se prometti
            sogni di grandezza e poi non mantieni, dalla cima
            ti fanno
            cadere...pensa un po' a quelli che invece sono in fondo, possono solo salire, che XXXX..
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: ma finalmente
            Nella vita si scende e si sale... disse l'ascensore...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente


            Si trova in questa situazione per l'hype causato

            dalla pubblicità, non per

            altro.

            Apple è la società di IT che spende meno in
            pubblicitàE tutta la pubblicità che si fanno in film e telefilm? L'hai dimenticata?
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Si trova in questa situazione per l'hype
            causato


            dalla pubblicità, non per


            altro.



            Apple è la società di IT che spende meno in

            pubblicità

            E tutta la pubblicità che si fanno in film e
            telefilm? L'hai
            dimenticata?ma quella Apple mica la paga, sono gli sceneggiatori che quando devono inserire un computer in una scena mettono qualcosa di esteticamente bello e quindi scelgono un mac, tutti gli altri fanno schifo.E poi lo sanno tutti che nei film i buoni usano il mac e i cattivi i PC per definizione.
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: ma finalmente
            Sicuro sicuro che non paghi? È vero anche ciò che dici tu ma non credere che le aziende (non solo Apple) non sgancino (in una forma o nell'altra) per esporre il marchio. Puntano forse più su quello che sulla pubblicità diretta e palese.
          • angros scrive:
            Re: ma finalmente

            ma quella Apple mica la pagaCome fai a dirlo? Hai qualche prova o te lo sei inventato?
            , sono gli
            sceneggiatori che quando devono inserire un
            computer in una scena mettono qualcosa di
            esteticamente bello e quindi scelgono un mac,
            tutti gli altri fanno
            schifo.Stai trollando. Gli altri sono molto più belli.
            E poi lo sanno tutti che nei film i buoni usano
            il mac e i cattivi i PC per
            definizione.Citami un solo film dove è così.
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: angros..

            Stai trollando. Gli altri sono molto più belli...questa sì che è una trollata galattica
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente
            De gustibus... a me i mac sono sempre sembrati orrendi.
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: uno qualsiasi...

            (il business del futuro non sarà più la
            creazione

            di HW e SW bensì la produzione di

            contenuti)

            Sciocchezza totale. I contenuti, essendo
            replicabili all'infinito, non sono vendibili.
            Come fai a vendere, se dopo poche ore circolano
            milioni di copie pirata
            gratis?
            .. sembra che Apple con l'iPad ci stia riuscendo mi pare..l'importante è non distribuirli anche con altri media.Sai chi si occupa di produzione di contenuti ( e sono milioni) ci tiene a non rimaner disoccupato
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente

            sembra che Apple con l'iPad ci stia riuscendo mi
            pare..Abbiamo proprio visto, con il Daily...
            l'importante è non distribuirli anche con altri
            media.Gli "altri media" sono i dispositivi XXXXXXXXXkati?E comunque, non puoi. Come puoi impedirmi di passare i dati da un ipad a un pc normale?
            Sai chi si occupa di produzione di contenuti ( e
            sono milioni) ci tiene a non rimaner
            disoccupatoAnche i passeggeri del titanic ci tenevano a non annegare... ma all'Universo non frega proprio nulla.
          • Pietro scrive:
            Re: ma finalmente

            E comunque, non puoi. Come puoi impedirmi di
            passare i dati da un ipad a un pc
            normale?
            Si prova a passare l'ultimo numero della settimana enigmistica funzionante dinamicamente da un ipad a un pc (a proposito di contenuti) ora che hai finito sono usciti tutti i numeri del mese successivo
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente

            Si prova a passare l'ultimo numero della
            settimana enigmistica funzionante dinamicamente
            da un ipad a un pc (a proposito di contenuti) ora
            che hai finito sono usciti tutti i numeri del
            mese
            successivoTi basta portare il viewer; poi, i files con i cruciverba funzionano anche sul pc.
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Si prova a passare l'ultimo numero della

            settimana enigmistica funzionante dinamicamente

            da un ipad a un pc (a proposito di contenuti)
            ora

            che hai finito sono usciti tutti i numeri del

            mese

            successivo

            Ti basta portare il viewer; poi, i files con i
            cruciverba funzionano anche sul
            pc.bravo, auguri...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: pietro
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Si prova a passare l'ultimo numero della


            settimana enigmistica funzionante
            dinamicamente


            da un ipad a un pc (a proposito di contenuti)

            ora


            che hai finito sono usciti tutti i numeri del


            mese


            successivo



            Ti basta portare il viewer; poi, i files con i

            cruciverba funzionano anche sul

            pc.


            bravo, auguri...Hai visto, infatti, che i giornali di murdoch erano consultabili anche via web.
          • pietro scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: pietro

            - Scritto da: uno qualsiasi



            Si prova a passare l'ultimo numero della



            settimana enigmistica funzionante

            dinamicamente



            da un ipad a un pc (a proposito di
            contenuti)


            ora



            che hai finito sono usciti tutti i numeri
            del



            mese



            successivo





            Ti basta portare il viewer; poi, i files con i


            cruciverba funzionano anche sul


            pc.





            bravo, auguri...

            Hai visto, infatti, che i giornali di murdoch
            erano consultabili anche via
            web.leggere un giornale è un conto fare un viewer per la settimana enigmistica è un altro, ma chi si mette a fare in reverse engeneering (perchè i sorgenti non sono disponibili) magari open source ( quindi senza alcuna prospettiva di guadagno) di una cosa così complessa come un viewer di quel tipo solo per divertimento?E questo è solo un piccolo esempio.Masochisti si ma non stupidi.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ma finalmente

            leggere un giornale è un conto fare un viewer per
            la settimana enigmistica è un altro, ma chi si
            mette a fare in reverse engeneering (perchè i
            sorgenti non sono disponibili) magari open source
            ( quindi senza alcuna prospettiva di guadagno) di
            una cosa così complessa come un viewer di quel
            tipo solo per
            divertimento?Un viewer una cosa complessa? Ma che dici?Basta un browser, e poi si va qui:http://www.aenigmatica.it/Perchè in effetti hai ragione: craccare l'app per la settimana enigmistica è impossibile, visto che tale app non esiste (http://www.aenigmatica.it/oedipower/index.php?topic=40998.0 )
          • lroby scrive:
            Re: ma finalmente
            - Scritto da: pietro
            l'iPad è proprio il computer per quelle persone,
            quelle che di computer non ne sanno niente e non
            ne vogliono sapere
            niente.Me lo immagino già le persone che NON hanno mai avuto (e non hanno tutt'ora) un pc o un mac, accendere l'Ipad e scoprire che senza un pc o un mac NON posso nè attivarlo nè farci backup dei dati o tutto quello che in un modo o nell'altro richiede un pc o un mac.Per non parlare del fatto che chi non ha un pc o un mac non ha nemmeno una linea Adsl in wireless per permettere all'Ipad di navigare, e me lo immagino che avendo comprato per ignoranza la versione senza 3G, si faranno la domanda, ma perchè non abbiamo preso quello con 3G?semplice per mancanza di informazioni, in quanto sicuramente per il tipo di utilizzo che intendevano farci e per quanto ne servisse a loro, quello base era più che sufficiente :D
  • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
    Pad "convertibili"
    Ma solo a me una soluzione tipo eeepad transformer (http://www.asus.com/Eee/Eee_Pad/Eee_Pad_Transformer_TF101/) sembra l'uovo di colombo in grado di far felici tutti?Mi riferisco più che altro alla soluzione che ai componenti, neh.
    • collione scrive:
      Re: Pad "convertibili"
      esiste già da quasi un anno e si chiama lenovo u1 e non ha convinto proprio nessuno
      • lol scrive:
        Re: Pad "convertibili"
        - Scritto da: collione
        esiste già da quasi un anno e si chiama lenovo u1
        e non ha convinto proprio
        nessunoCi credo, con il prezzo a cui veniva proposto...
        • collione scrive:
          Re: Pad "convertibili"
          per forza visto che era due computer in unomolti parlano di prezzi ma nessuno di ferma mai a pensare a quanta fatica e tempo richieda progettare cose del genere
          • Genoveffo il terribile scrive:
            Re: Pad "convertibili"
            - Scritto da: collione
            per forza visto che era due computer in uno

            molti parlano di prezzi ma nessuno di ferma mai a
            pensare a quanta fatica e tempo richieda
            progettare cose del
            genereio non direi. Un tablet evoluto con opzione di tastiera e mouse esterno (magari sottile e pieghevole), e un minimo di software per rilevare la stessa e disattivare quella virtuale.Opla', il gioco è (economicamente) fatto.Che è poi quello che già faccio io......
    • W.O.P.R. scrive:
      Re: Pad "convertibili"
      Comunque notare che tutti sti aggeggini, apple a parte, montano android, se nei prossimi anni la quantità venduta di questi cosi supererà quella dei notebook e pc, vedo bene una migrazione dei so android anche su pc.Attenzione Microsoft...
      • lol scrive:
        Re: Pad "convertibili"
        - Scritto da: W.O.P.R.
        Comunque notare che tutti sti aggeggini, apple a
        parte, montano android, se nei prossimi anni la
        quantità venduta di questi cosi supererà quella
        dei notebook e pc, vedo bene una migrazione dei
        so android anche su
        pc.
        Attenzione Microsoft...Android su notebook e desktop? Lo vedo difficile...Più facile vedere Android su un cellulare, su una console da gioco, su un tablet. Ma su un pc no...a meno che, come dice qualcuno, i pc non scompaiano del tutto!
        • W.O.P.R. scrive:
          Re: Pad "convertibili"
          Mah...Il sistema operativo Chrome o Chromium di Google, non potrebbe essere una sorta di android per pc e notebook?
          • collione scrive:
            Re: Pad "convertibili"
            ci sono già notebook chromeos in produzione e dovrebbero comparire a breve, se avrà sucXXXXX sarà la vittoria dell'immediatezza d'uso vs. complessità
        • collione scrive:
          Re: Pad "convertibili"
          sui netbook è prossimo all'arrivo, sui notebook prossimamente comparirà chromeos
        • bubba scrive:
          Re: Pad "convertibili"


          Android su notebook e desktop? Lo vedo
          difficile...dovevi scrivere "difficilmente ci vedi" :) visto che sara' 1 anno almeno che esiste android su x86.
      • collione scrive:
        Re: Pad "convertibili"
        non penso android ma chromeosl'utente pietro più giù ha espresso chiaramente le necessità dell'utente e le complicazioni che purtroppo ne derivano e che non siamo riusciti ancora a colmarechromeos va nella giusta direzione di trasformare il computer in un vero e proprio ferro da stiro
        • panda rossa scrive:
          Re: Pad "convertibili"
          - Scritto da: collione
          chromeos va nella giusta direzione di trasformare
          il computer in un vero e proprio ferro da
          stiro[img]http://img402.imageshack.us/img402/2128/imagesqtbnand9gcrlseggs.jpg[/img]
    • pietro scrive:
      Re: Pad "convertibili"
      - Scritto da: Sborone di Rubikiana memoria
      Ma solo a me una soluzione tipo eeepad
      transformer
      (http://www.asus.com/Eee/Eee_Pad/Eee_Pad_Transform

      Mi riferisco più che altro alla soluzione che ai
      componenti,
      neh.non funziona, un tablet dovrebbe avere, mancando di tastiera, un'interfaccia utente sia per l'OS che per i programmi completamente diversa da quella di un computer con tastiera, che si fa appena si collega la tastiera ti si stravolge tutto il sistema?Per ogni programma bisogna progettare due interfacce utente?
      • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
        Re: Pad "convertibili"
        Mah, secondo me è un falso problema questo.Senza dubbio la gui di un OS da pc non può andar bene su un tablet.Ma viceversa?Cos'è che un launcher all'Android non può fare rispetto al desktop di un pc?Magari è solo questione d'abitudine...Certo, il discorso è un po' diverso per i programmi ma non più di tanto.Se devi utilizzare un'applicazione prettamente touch di certo non attacchi il pad alla tastiera.Così come se devi scrivere un articolo su un word proXXXXXr o utilizzare fogli di calcolo, o giocare a COD, lo fai con la tastiera e quindi la gui sarà "da pc".Insomma sono due utilizzi diversi richiedono programmi diversi...
        • Pietro scrive:
          Re: Pad "convertibili"
          - Scritto da: Sborone di Rubikiana memoria
          Mah, secondo me è un falso problema questo.

          Senza dubbio la gui di un OS da pc non può andar
          bene su un
          tablet.
          Ma viceversa?
          Cos'è che un launcher all'Android non può fare
          rispetto al desktop di un
          pc?
          Magari è solo questione d'abitudine...

          Certo, il discorso è un po' diverso per i
          programmi ma non più di
          tanto.
          Se devi utilizzare un'applicazione prettamente
          touch di certo non attacchi il pad alla
          tastiera.
          Così come se devi scrivere un articolo su un word
          proXXXXXr o utilizzare fogli di calcolo, o
          giocare a COD, lo fai con la tastiera e quindi la
          gui sarà "da
          pc".

          Insomma sono due utilizzi diversi richiedono
          programmi
          diversi...Programmi diversi che peró stanno sulla stessa macchina che non sempre avrà a disposizione la tastiera e allora poi che si fa?
    • Fesion scrive:
      Re: Pad "convertibili"
      Anche a me piace parecchio l'idea di attaccarci una tastiera (che con la porta HDMI ha già attaccato a sua volta un bel schermo grande :)) appena arrivi a casa con il tablet, che adesso come adesso ha praticamente la potenza del mio vecchio PC, ma che si può portare in giro!!!Una cosa che odio dei tablet: mettere le dita dove anche devi vedere è una cosa schifosa.Spero anche che progetti come Angstrom si diffondano, in modo da poterlo veramente usare sto aggeggio, io devo impiastricciare fino all'ultimo file del mio SO!!!!
  • Orfheo scrive:
    Strati.
    L'articolo mi ha incuriosito: parla, tra le altre cose, degli "hacker" come di una "specie in via di estinzione" a causa della diffusione di dispositivi e tecnologie "diverse" dal PC "tradizionale", dotato di una comoda tastiera e di un grande display.Che gli hacker preferiscano un display sovradimensionato e una tastiera comoda e dignitosa potrebbe anche contenere un fondamento di verita'.Che gli hacker, per la definizione che ne conosco, siano incuriositi e si facciano facilmente coinvolgere da nuove tecnologie "digitali" e' pero' altrettanto vero. Se non sbaglio sono una comunita' "iperattiva" su dispositivi che vanno dagli smartphone ai pad, dai netbook alle console di gioco, dai ricevitori satellitari ai lettori multimediali.Del resto le conoscenze accumulate e ormai diffuse su tutta la Rete sono, in fin dei conti, le stesse che utilizzano i vendor, integrandole, strato sopra strato, nelle "nuove" tecnologie. Non credo che Apple o Microsoft si siano "riscritte" da zero, per esempio, lo stack IP, pur necessario nei loro OS "telefonici" ;-)E, sono convinto, come i sedimenti che si accumulano nelle ere geologiche, le tecnologie informatiche conosciute dalle ormai numerose generazioni di hackers si accumuleranno, strato dopo strato nei nuovi ed imprevedibili "giocattoli" alla moda.Sicuro, gli hacker cercheranno sempre e comunque di avere l'acXXXXX piu' semplice e comodo ai vari "sedimenti", il loro "display" sara' sempre e comunque quello piu' grande e colorato, la loro "tastiera' la piu' veloce e sensibile. Ma continueranno a curiosare tra uno strato e l'altro, alla ricerca dei "fossili" che permettono "l'aggancio" tra cio' che gia' conoscono e la novita' di turno.Gia' me lo vedo, l'hacker del 2025, interagire con una shell UNIX-like, da una finestra linea di comando, buttare un occhio sull'ultimo notiziario, guardare un trailer dell'ultimo film 3D, mentre da' un ordine vocale alla sua Human Interface, un avatar femminile dalle forme procaci e dalla voce suadente.Pronto ad interagire con tutti gli strati, sempre curioso e mai soddisfatto.Ofheo.
    • hermanhesse scrive:
      Re: Strati.
      Quoto, ma penso che difficilmente qui sopra possano capirti (almeno non tutti).
      • Orfheo scrive:
        Re: Strati.
        - Scritto da: hermanhesse
        Quoto, ma penso che difficilmente qui sopra
        possano capirti (almeno non
        tutti).Oh beh ... per fortuna il mio "pane quotidiano" non dipende dai miei post su PI. Diverso per chi scrive, ogni giorno, su PI. A loro tutto il mio rispetto, anche quando mi trovo a non condividere il tono o la sostanza degli articoli.Orfheo.
  • W.O.P.R. scrive:
    Mamma mia
    Che brutta prospettiva!E non per quella massa di utonti che finalmente non metterà più le mani dove non dovrebbe ma perchè il mercato inevitabilmente li seguirà.E io non vivo senza il mio towerone.
    • lupo bianco scrive:
      Re: Mamma mia
      - Scritto da: W.O.P.R.
      E io non vivo senza il mio towerone.Neppure io...towerone per sempre! (...o almeno per quei pochi lustri di vita che ancora mi rimangono...)
    • Certo certo scrive:
      Re: Mamma mia
      Ci sarà il mercato per chi produce contenuti (tower) e per chi consuma contenuti (tablet e gadget).
      • ephestione scrive:
        Re: Mamma mia
        Mi hai rubato le parole di bocca.Anche se diciamocelo, chi produce contenuti, a meno che non siano contenuti supermultimediali, può usare anche il case mini-itx con monitor e tastiera normali... oppure se non ha bisogno di schede PCI, il portatile 17" con dualcore 2GHz, che è più veloce e consuma meno del mini-itx.
  • Paolo Nocco scrive:
    Io sono contento...
    Sono sempre stato portavoce dell'idea che chiunque si siede per la prima volta davanti a un PC deve prima sorbirsi un tomo di 1000 pagine minimo su uso e manutenzione dello stesso. Se la massa di celebronarcolettici andrà a usare altri mezzi, non potrò che essere sempre più felice.Il PC va dato solo a chi lo sa usare davvero. Gli altri che smammino.
    • pietro scrive:
      Re: Io sono contento...
      - Scritto da: Paolo Nocco
      Sono sempre stato portavoce dell'idea che
      chiunque si siede per la prima volta davanti a un
      PC deve prima sorbirsi un tomo di 1000 pagine
      minimo su uso e manutenzione dello stesso. Se la
      massa di celebronarcolettici andrà a usare altri
      mezzi, non potrò che essere sempre più
      felice.

      Il PC va dato solo a chi lo sa usare davvero. Gli
      altri che
      smammino.attento c'è il ridchio che usndo altri mezzi i celebronarcolettici riescano a fare il lavoro che devi fare tu più in fretta e meglio prima ancora che tu finisca di leggere le 1000 pagine del manuale
      • Paolo Nocco scrive:
        Re: Io sono contento...
        Su quale sistema, su quale hardware? La risposta è sin troppo generica. Se magari parlavi di tablet ti sfido a farmi vedere quanti programmi del tipo non generalista da lavoro esistono, tra Android e iOs.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Io sono contento...

        attento c'è il ridchio che usndo altri mezzi i
        celebronarcolettici riescano a fare il lavoro che
        devi fare tu più in fretta e meglioDecisamente impossibile, sia per i limiti dei pad, sia per i limiti mentali di tali utenti.
    • ruppolo scrive:
      Re: Io sono contento...
      - Scritto da: Paolo Nocco
      Sono sempre stato portavoce dell'idea che
      chiunque si siede per la prima volta davanti a un
      PC deve prima sorbirsi un tomo di 1000 pagine
      minimo su uso e manutenzione dello stesso.Fortunatamente ci sono poche persone come te, su questo pianeta.
      Se la
      massa di celebronarcolettici andrà a usare altri
      mezzi, non potrò che essere sempre più
      felice.Anche Microsoft è felice: guarda Balmer, è sempre che ride...
      Il PC va dato solo a chi lo sa usare davvero. Gli
      altri che
      smammino.Per gli altri c'è iPad.
      • Paolo Nocco scrive:
        Re: Io sono contento...

        Fortunatamente ci sono poche persone come te, su
        questo
        pianeta. Ricambio l'affermazione ben volentieri.

        Anche Microsoft è felice: guarda Balmer, è sempre
        che
        ride...Ho parlato di MS? NO ho parlato di PC, perchè sviare il discorso allora?

        Il PC va dato solo a chi lo sa usare davvero.
        Gli

        altri che

        smammino.

        Per gli altri c'è iPad.Che decide per gli altri cosa fare, che non può certo far girare ArcGis (Ammesso che tu sappia cosa sia, dato che perdi tempo qui tutto il giorno mi stupirei già se avessi un lavoro) od altre applicazioni pesanti a scopi specificatamente lavorativi, che è uno specchietto per allodole a un prezzo fin troppo elevato.Giocaci tu col tuo iPad, d'altronde il 90% delle applicazioni iOs sono giochi.
        • lol scrive:
          Re: Io sono contento...

          Che decide per gli altri cosa fare, che non può
          certo far girare ArcGis (Ammesso che tu sappia
          cosa sia, dato che perdi tempo qui tutto il
          giorno mi stupirei già se avessi un lavoro)http://wiki.debian.org/DebianGis
      • lroby scrive:
        Re: Io sono contento...
        - Scritto da: ruppolo
        Fortunatamente ci sono poche persone come te, su
        questo
        pianeta.Ruppolo, hai trovato un'amico, sei contento? :D
        • ruppolo scrive:
          Re: Io sono contento...
          - Scritto da: lroby
          - Scritto da: ruppolo

          Fortunatamente ci sono poche persone come te, su

          questo

          pianeta.
          Ruppolo, hai trovato un'amico, sei contento? :DNon tanto, visto che è un idiota :(Pazienza, andrà meglio col prossimo :D
          • lroby scrive:
            Re: Io sono contento...
            - Scritto da: ruppolo

            Ruppolo, hai trovato un'amico, sei contento? :D

            Non tanto, visto che è un idiota :(

            Pazienza, andrà meglio col prossimo :DLOL :D
    • say no scrive:
      Re: Io sono contento...
      - Scritto da: Paolo Nocco
      Sono sempre stato portavoce dell'idea che
      chiunque si siede per la prima volta davanti a un
      PC deve prima sorbirsi un tomo di 1000 pagine
      minimo su uso e manutenzione dello stesso. Se la
      massa di celebronarcolettici andrà a usare altri
      mezzi, non potrò che essere sempre più
      felice.

      Il PC va dato solo a chi lo sa usare davvero. Gli
      altri che smammino.in linea generale concordo con tema il problema è che o le persone si svegliano o il "potere" (economico/politico) farà certamente in modo che il pc non lo avrà più nessuno (magari non se ne produrranno più e/o sarà vietato): troppa libertà... meglio condizionare e controllare le persone e tenerle saldamente per le palle... e allora: cosa c'è di meglio di un iCoso e di una nuvola cloud?
      • Paolo Nocco scrive:
        Re: Io sono contento...
        Non credo si arrivi a certi livelli. I programmi degli iCosi sempre su PC (o mac, comunque su un computer) vanno scritti, il codice non si scrive su tablet, non si debugga su tablet, non si compila su tablet, per fortuna. La forza bruta di calcolo dei fissi è ancora (per poco?) una chimera per l'hardware portatile. I lavori più pesanti hanno ancora bisogno dei fissi, poche ipotesi in tal senso. Per tali motivi, non mi preoccupo troppo. Agli utonti gli elettrodomestici, agli appassionati i Tower col calore e rumore di un motore a reazione. D'altronde, è sempre stato così, no?
        • Certo certo scrive:
          Re: Io sono contento...
          Anche se vendono meno, c'è ancora chi apprezza i desktop. Chi vuole un computer VERO, compra un desktop e finchè ci sarà questa utenza, ci saranno anche i desktop.
      • Get Real scrive:
        Re: Io sono contento...
        - Scritto da: say no
        ma il problema è che o le persone si svegliano o
        il "potere" (economico/politico) farà certamente
        in modo che il pc non lo avrà più nessuno (magari
        non se ne produrranno più e/o sarà vietato):
        troppa libertà... meglio condizionare e
        controllare le persone e tenerle saldamente per
        le palle... e allora: cosa c'è di meglio di un
        iCoso e di una nuvola
        cloud?Infatti é ciò che accadra: i dati di vendita sono incontestabili, smartphone e tablets stanno sorpassando i computer tradizionali in termini di vendita e gradimento del pubblico. Questi dispositivi hanno anche la caratteristica di essere meglio controllabili dai produttori, e il mercato logicamente seguirà la strada del massimo profitto e convenienza.I PC tradizionali, laptop e netbook CESSERANNO DI ESISTERE. I portatili saranno sostituiti da dispositivi simili ai tablet, dotati di tastiera. Sarà possibile installare solo applicazioni autorizzate, scaricabili esclusivamente dai rispettivi "market".I kit di sviluppo saranno disponibili solo a programmatori dotati di licenza, che potranno ottenere solo presentando un contratto sottoscritto con un'azienda autorizzata. Quelli che oggi sono venduti come PC tower o simili saranno macchine industriali che non potranno essere venduti a privati cittadini e il cui possesso sarà equiparato al possesso illegale di armi.Internet sarà completamente sovvertita e trasformata in un "walled garden", in pratica una serie di immensi Facebook.I termini "freeware", "open source" ecc. apparterranno ad un passato remoto. Ogni dispositivo sarà tracciabile e comunicherà in tempo reale al produttore qualsiasi tentativo di manomissione e modifica che, grazie a nuove e draconiane leggi, saranno considerati reati gravi.Tutti saluteranno con entusiasmo la nuova era dell'informatica "sicura" e "a misura di bambino". I pochi scontenti saranno emarginati e ignorati e, eventualmente, perseguitati.Questo é il futuro. Abituatevi. É inevitabile.
        • Certo certo scrive:
          Re: Io sono contento...
          2017: FUGA DA INTERNET [img]http://nehovistecose.files.wordpress.com/2011/03/600full-escape-from-new-york-poster.jpg[/img]
        • say no scrive:
          Re: Io sono contento...
          - Scritto da: Get Real[...]
          Questo é il futuro. Abituatevi. É inevitabile.purtroppo mi sa tanto che le cose non saranno molto diverse da come le hai descritte (che è poi la stessa "storia" da me prima prospettata)...ma abituarci... NO!!!
          • say no scrive:
            Re: Io sono contento...
            - Scritto da: say no
            - Scritto da: Get Real
            [...]

            Questo é il futuro. Abituatevi. É inevitabile.(continua) e quanto all'inevitabilità... non è inevitabile: basterebbe che le persone si "svegliassero" un poco... ma questa è, in effetti, una cosa molto difficile...
          • lroby scrive:
            Re: Io sono contento...
            - Scritto da: say no
            basterebbe che le persone si "svegliassero" un
            poco... ma questa è, in effetti, una cosa molto
            difficile...diciamo più "utopistica"? :D
          • say no scrive:
            Re: Io sono contento...
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: say no

            basterebbe che le persone si "svegliassero" un

            poco... ma questa è, in effetti, una cosa molto

            difficile...
            diciamo più "utopistica"? :Dassolutamente sì!bravissimo: hai trovato la parola giusta! :-)
        • ruppolo scrive:
          Re: Io sono contento...
          - Scritto da: Get Real
          I PC tradizionali, laptop e netbook CESSERANNO DI
          ESISTERE.I computer veri (non questi giocattoli chiamati PC) esistevano prima dei PC ed esistono ancora oggi. Quindi i PC continueranno ad esistere, solo che verranno utilizzati solo per compiti professionali, compreso lo sviluppo software per i computer per la gente, la gente normale, cioè i tablet e gli smartphone.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Io sono contento...

          Questo é il futuro. Abituatevi. É inevitabile.Questo è il passato, si chiamava Palladium. Ed ha segnato la rovina di chi lo proponeva.Tu farai la stessa fine.
          • Get Real scrive:
            Re: Io sono contento...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Questo é il futuro. Abituatevi. É inevitabile.

            Questo è il passato, si chiamava Palladium. Ed ha
            segnato la rovina di chi lo
            proponeva.

            Tu farai la stessa fine.Io? Perché, pensi che io le proponga queste cose? Mi sopravvaluti.Eppure te la prendi con me. Forse perché sai che chi veramente queste cose le farà accadere é intoccabile, e tu non puoi opporti a loro?Ti rivolgi a me con ridicole affermazione che vorresti sembrassero minacciose perché non puoi combattere contro colossi industriali con fatturati da miliardi e miliardi di euro, eserciti di avvocati e un incommensurabile potere politico?Mi dispiace per te, davvero. Palladium era obsoleto, perché preoccuparsi tanto di imporre una nuova architettura quando le leggi del mercato lavorano per chi é, de facto, il padrone del mondo?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Io sono contento...
            - Scritto da: Get Real
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Questo é il futuro. Abituatevi. É inevitabile.



            Questo è il passato, si chiamava Palladium. Ed
            ha

            segnato la rovina di chi lo

            proponeva.



            Tu farai la stessa fine.

            Io? Perché, pensi che io le proponga queste cose?Come minimo le sostieni. Anche il tuo nick lo fa.
            Mi
            sopravvaluti.

            Eppure te la prendi con me. Forse perché sai che
            chi veramente queste cose le farà accadere é
            intoccabile, e tu non puoi opporti a
            loro?Se non accadranno, vuol dire che tu hai mentito.Se accadranno, vuol dire che tu le hai favorite.In entrambi i casi, sei colpevole.

            Ti rivolgi a me con ridicole affermazione che
            vorresti sembrassero minacciose perché non puoi
            combattere contro colossi industriali con
            fatturati da miliardi e miliardi di euro,
            eserciti di avvocati e un incommensurabile potere
            politico?Comincio a combattere con chi comincia a rompere le scatole. Gli altri vengono dopo.

            Mi dispiace per te, davvero. Palladium era
            obsoletoQuindi, ti stai contraddicendo da solo, perchè quello che hai descritto prima era assolutamente identico a palladium, e di conseguenza era obsoleto anche quello.
            , perché preoccuparsi tanto di imporre
            una nuova architettura quando le leggi del
            mercato lavorano per chi é, de facto, il padrone
            del
            mondo?Cioè noi: bada che con "noi" includo quelli come me, non quelli come te: quelli come te sono gli schiavi: voi pagherete, e noi usufruiremo gratuitamente di tutto ciò che voi avete pagato.Noi siamo le sanguisughe su un lupo, tu sei la pecora: il lupo sbranerà la pecora, ma saranno le sanguisughe a mangiare; il lupo (le multinazionali) ringhierà e ruggirà, ma non potrà fare niente... e per riprendersi dal sangue perso, non potrà fare altro che sbranare altre pecore, finchè le pecore (cioè tu) spariranno, il lupo morirà di fame, e solo noi resteremo.
          • Get Real scrive:
            Re: Io sono contento...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Come minimo le sostieni. Anche il tuo nick lo fa.
            No, vedo che non capisci. Io sostengo la necessità di guardare in faccia le cose come stanno e non come vorremmo che fossero. Siamo tutti marionette, ma qualcuno sa che ci sono i fili e altri non lo sanno o fanno finta che non ci siano.
            Se non accadranno, vuol dire che tu hai mentito.
            Se accadranno, vuol dire che tu le hai favorite.
            In entrambi i casi, sei colpevole.Ancora una volta non capisci: non dipende da me e neppure da te. Le decisioni sono prese molto in alto, in luoghi per noi irraggiungibili. Il fatto che pensi di dovertela prendere con me dimostra che non te ne rendi conto oppure che sai di non poter fare assolutamente nulla contro chi tira i fili.

            Comincio a combattere con chi comincia a rompere
            le scatole. Gli altri vengono
            dopo.
            Cioé mai. Sono al di fuori della tua portata, per sempre. Puoi solo sfogare una rabbia impotente in modo assolutamente virtuale (quindi per il momento priva di rischi per te) nei confronti dei bersagli sbagliati.
            Quindi, ti stai contraddicendo da solo, perchè
            quello che hai descritto prima era assolutamente
            identico a palladium, e di conseguenza era
            obsoleto anche
            quello.
            No. Palladium richiedeva l'accettazione di massa di un'architettura ancora non commercializzata. Quello che si profila ora é l'avvenuta accettazione di massa di un modello economico e di una filosofia assolutamente voluta da pochi potenti. Il risultato é mille volte più devastante di Palladium.
            Cioè noi: bada che con "noi" includo quelli come
            me, non quelli come te: quelli come te sono gli
            schiavi: voi pagherete, e noi usufruiremo
            gratuitamente di tutto ciò che voi avete
            pagato.Fai tenerezza per l'ingenuità che dimostri. Tu non usufruirai di nulla se non di quello che qualcuno più potente di te avrà deciso.
            il
            lupo morirà di fame, e solo noi
            resteremo.Devi essere molto giovane, il tempo ti farà capire. Altrimenti forse dovresti provare a vivere nel mondo reale, l'unico che esiste.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Io sono contento...

            No, vedo che non capisci. Io sostengo la
            necessità di guardare in faccia le cose come
            stanno e non come vorremmo che fossero. Siamo
            tutti marionette, ma qualcuno sa che ci sono i
            fili e altri non lo sanno o fanno finta che non
            ci
            siano.Solo chi crede di essere un burattino è veramente schiavo. E visto che tu lo credi, e ti consideri uno schiavo, io ti tratto come tale.


            Se non accadranno, vuol dire che tu hai mentito.

            Se accadranno, vuol dire che tu le hai favorite.

            In entrambi i casi, sei colpevole.

            Ancora una volta non capisci: non dipende da me e
            neppure da te.Da te non dipende nulla, è chiaro. Da me sì: io ho quello che voglio, e non quello che vorrebbero impormi. Ho un sistema libero, senza preinstallato (nonostante le multinazionali volessero impormelo), mi godo film e musica che voglio io, gratis (nonostante le multinazionali vogliano imporre le loro scelte, e farsi pagare per questo), e derido chi non è capace di arrivarci da solo. Se tu vuoi essere una pecora, attendi pure il macellaio. Io starò a guardare.
            Le decisioni sono prese molto in
            alto, in luoghi per noi irraggiungibili.Certo, la cima della torre è irraggiungibile... ma io non sto andando verso la cima, io sono sotto le fondamenta... e sto scavando.
            Il fatto
            che pensi di dovertela prendere con me dimostra
            che non te ne rendi conto oppure che sai di non
            poter fare assolutamente nulla contro chi tira i
            fili.Può tirare i fili quanto vuole... i miei, sono già tagliati da un pezzo.

            Comincio a combattere con chi comincia a rompere

            le scatole. Gli altri vengono

            dopo.



            Cioé mai. Sono al di fuori della tua portata, per
            sempre.Anche colossi come Blockbuster sembravano fuori portata....
            No. Palladium richiedeva l'accettazione di massa
            di un'architettura ancora non commercializzata.
            Quello che si profila ora é l'avvenuta
            accettazione di massa di un modello economico e
            di una filosofia assolutamente voluta da pochi
            potenti. Il risultato é mille volte più
            devastante di
            Palladium.Accettazione di massa? Accettazione da parte di un branco di cretini, vorrai dire. Gli altri hanno già XXXXXXXXXato il giocattolino, il primo giorno in cui l'hanno avuto in mano.

            Cioè noi: bada che con "noi" includo quelli come

            me, non quelli come te: quelli come te sono gli

            schiavi: voi pagherete, e noi usufruiremo

            gratuitamente di tutto ciò che voi avete

            pagato.

            Fai tenerezza per l'ingenuità che dimostri. Tu
            non usufruirai di nulla se non di quello che
            qualcuno più potente di te avrà
            deciso.Sto già usufruendo di quello che mi pare. E nessuno, neanche i più potenti, può fermare la diffusione di un solo bit.


            il

            lupo morirà di fame, e solo noi

            resteremo.

            Devi essere molto giovane, il tempo ti farà
            capire.Già, il tempo; io ne ho, a differenza di te. Forse è per questo che tu sei disperato.
            Altrimenti forse dovresti provare a
            vivere nel mondo reale, l'unico che
            esiste.Questo è il mondo reale. Quello che descrivi tu è quello descritto dai giornali. Il mondo che descrivi tu sta sparendo... e tu con esso.
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: Io sono contento...
            Il delirio avanza...Cosa c'entra lui? È come incolpare il meteorologo se ti dice che domani pioverà. Ha solo fatto le sue considerazioni e dipinto uno scenario (agghiacciante) possibile, purtroppo.La considerazione su Palladium è semplice: imporre quella politica - in maniera anche alquanto trasparente - sui PC era fallimentare e quindi hanno preso la strada un po' più "alla larga" vuoi per volontà, vuoi per opportunismo sulle tendenze che stavano e stanno nascendo e hanno ottenuto gli stessi scopi indorando la pillola in modo che la gente pian piano si dia la zappa sui piedi da sola con la scusa della moda, della novità, della comodità ecc. ecc. Ma tu questo ovviamente non l'hai capito... specie se affermi che "Noi siamo le sanguisughe su un lupo, tu sei la pecora: il lupo sbranerà la pecora, ma saranno le sanguisughe a mangiare; il lupo (le multinazionali) ringhierà e ruggirà, ma non potrà fare niente... e per riprendersi dal sangue perso, non potrà fare altro che sbranare altre pecore, finchè le pecore (cioè tu) spariranno, il lupo morirà di fame, e solo noi resteremo." Se il lupo schiatta la sanguisuga cosa succhia? Aria?!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Io sono contento...

            La considerazione su Palladium è semplice:
            imporre quella politica - in maniera anche
            alquanto trasparente - sui PC era fallimentare e
            quindi hanno preso la strada un po' più "alla
            larga" vuoi per volontà, vuoi per opportunismo
            sulle tendenze che stavano e stanno nascendo e
            hanno ottenuto gli stessi scopi indorando la
            pillola in modo che la gente pian piano si dia la
            zappa sui piedi da sola con la scusa della moda,
            della novità, della comodità ecc. ecc.Le mode, e le novità, durano molto poco. Che fine ha fatto Second Life? Doveva essere il Web 3.0, ed è tornata ad essere una nicchia.
            Se il
            lupo schiatta la sanguisuga cosa succhia?
            Aria?!No: la sanguisuga si mette in letargo, e aspetta la prossima vittima. Una sanguisuga può rimanere anche anni in letargo, e svegliarsi in pochi istanti.
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: Io sono contento...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Le mode, e le novità, durano molto poco. Che fine
            ha fatto Second Life? Doveva essere il Web 3.0,
            ed è tornata ad essere una
            nicchia.

            Io le mode le odio quindi... poi su SL meno male che non se lo fili più nessuno. Almeno su questo siamo d'accordo. La tendenza presente però è un attimino più solida di Second Life e compagnia bella... È questione di indottrinamento, di abitudine ecc., cose più profonde che non una XXXXXXXta di piattaforma virtuale 3D.


            Se il

            lupo schiatta la sanguisuga cosa succhia?

            Aria?!

            No: la sanguisuga si mette in letargo, e aspetta
            la prossima vittima. Una sanguisuga può rimanere
            anche anni in letargo, e svegliarsi in pochi
            istanti.Sì ma... scusa se ti do la cattiva notizia... tu non sei una sanguisuga... la vedo dura andare in letargo...Le soluzioni come dici tu - e già lo sappiamo - ci sono, ovvio.. il problema è che non ci sono soluzioni per la massa di babbuini che ci circonda... almeno non soluzioni a prova di codice penale;)Ma forse sono le stesse considerazioni che si facevano 30/35 anni fa e anche prima da parte di chi i computer se li faceva a partire da zero, li programmava ecc. A chi è vissuto di saldatore e schede perforate anche un semplice compilatore può far venire l'orticaria come a te le icone sbrilluccicose dei tablonzoli...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Io sono contento...



            Se il


            lupo schiatta la sanguisuga cosa succhia?


            Aria?!



            No: la sanguisuga si mette in letargo, e aspetta

            la prossima vittima. Una sanguisuga può rimanere

            anche anni in letargo, e svegliarsi in pochi

            istanti.


            Sì ma... scusa se ti do la cattiva notizia... tu
            non sei una sanguisuga... la vedo dura andare in
            letargo...Io no; la sanguisuga succhia i beni digitali: se non ne "vengono" più prodotti, può andare in "letargo" per anni, usando quelli già esistenti.
            Ma forse sono le stesse considerazioni che si
            facevano 30/35 anni fa e anche prima da parte di
            chi i computer se li faceva a partire da zero, li
            programmava ecc. A chi è vissuto di saldatore e
            schede perforate anche un semplice compilatore
            può far venire l'orticaria come a te le icone
            sbrilluccicose dei
            tablonzoli...Puoi ancora comprare i componenti singoli e montartelo da solo (come ha fatto qualche giorno fa Braben.
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: Io sono contento...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Sì ma... scusa se ti do la cattiva notizia... tu

            non sei una sanguisuga... la vedo dura andare in

            letargo...

            Io no; la sanguisuga succhia i beni digitali: se
            non ne "vengono" più prodotti, può andare in
            "letargo" per anni, usando quelli già
            esistenti.sì ok e non mancano di certo però la novità è la novità... il fattore psicologico - almeno per certi conta - sia a livello di novità che di frenesia collezionistica


            Ma forse sono le stesse considerazioni che si

            facevano 30/35 anni fa e anche prima da parte di

            chi i computer se li faceva a partire da zero,
            li

            programmava ecc. A chi è vissuto di saldatore e

            schede perforate anche un semplice compilatore

            può far venire l'orticaria come a te le icone

            sbrilluccicose dei

            tablonzoli...

            Puoi ancora comprare i componenti singoli e
            montartelo da solo (come ha fatto qualche giorno
            fa
            Braben.Sì ma non hai colto il punto. Io intendevo che così come ora diversi guardano di cattivo occhio la piega che sta prendendo linformatica, lo stesso avveniva decenni fa. Posso anche costruirmi una ruota in pietra se è per questo, ciò non toglie che il resto del mondo ha preso un'altra strada.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Io sono contento...

            Sì ma non hai colto il punto. Io intendevo che
            così come ora diversi guardano di cattivo occhio
            la piega che sta prendendo linformatica, lo
            stesso avveniva decenni fa. Posso anche
            costruirmi una ruota in pietra se è per questo,
            ciò non toglie che il resto del mondo ha preso
            un'altra
            strada.Credo di aver colto il punto: mi va bene che ci siano le icone al posto della console... purchè ci sia la possibilità, schiacciando due tasti, di riavere la console. Mi vanno bene i repository, e i market online, purchè si possa installare software anche al di fuori di essi.
          • Paolo Nocco scrive:
            Re: Io sono contento...
            Ubuntu docet. Repo ma anche .rpm o .deb o quello che vuoi.Anche Android inizialmente aveva preso tale strada, ma ora sta lentamente deviando verso una mentalità "appleistica". Che sia un bene o un male non è dato a me saperlo.
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: Io sono contento...
            Concordo
        • Paolo Nocco scrive:
          Re: Io sono contento...
          E tu pensi che per gente smaliziata vada bene questa porcheria di futuro? Io posso continuare ad usare il mio decennale PIII 733 mHz con DSL come sistema operativo se Redmond inizia a cazzarmi troppo i piedi. Ho una facoltà di scelta: non acquistare. Posso rimanere nella mia nicchia informat(izzat)a senza disturbare gli acquirenti che non si rendono conto (o non vogliono rendersi conto) di aver comprato hardware castrato dal software obbligatorio.Se laptop e pc, come dici, CESSERANNO DI ESISTERE, il mio pIII esisterà ancora hardware failures permettendo. Il trusted computing è una castrazione e io ci tengo ai miei gioielli.
    • cognome scrive:
      Re: Io sono contento...
      - Scritto da: Paolo Nocco
      massa di celebronarcolettici Forse volevi dire cerebro narcolettici.E' comunque una frase composta che va interpretata.Questo italiano, quanto è difficile eh? :D
      Il PC va dato solo a chi lo sa usare davvero. Gli
      altri che
      smammino.Ecco.
  • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
    In effetti...
    ...se non ai soli hacker, a poco più.O meglio, a tuttui quelli che avranno voglia di scrivere/creare/ calcolare/ elaborare qualcosa per diletto.Ma al 90% di questi un Netbook potrebbe esser sufficiente (io ad esempio ormai utilizzo il piccolino assai + del trasportabile.Ma essendo uno che srive/elabora, etc. anche un bel tablet è troppo limitato
  • Vindicator scrive:
    Il PC solo a chi serve
    Calamari ma dove sta il problema?Io la vedo come una gran liberazione. Onestamente, l'utente medio che abbisogna di un browser e un client di posta, che dovrebbe farsene di un sistema operativo complesso, una CPU quadcore, svariati giga di RAM e dischi fissi giganteschi? Risultato? 2/3kg da portare in giro contro mezzo chiletto di un tablet qualsiasi, che accendi ed è subito operativo, che non richiede anti virus, niente operazioni da geek/nerd quando si spacca qualcosa...che piaccia o no, è il futuro.Computer e OS complessi continueranno ad esistere, saranno relegati solo a chi ne avrà bisogno, non è questione di hacker o meno, è questione di "a chi serve una cpu quadcore con hyperthread?". Il problema semmai è se ci sarà un OS adeguato a sistemi complessi, infatti si iniziano a vedere le convergenze dei paradigmi mobile verso gli OS tradizionali, OSX Lion, Windows 8, lo stesso Linux (vedi 11.04). Questa semmai è la vera paura, per molti ci sarà da reimparare da capo come si usano i computer e chi non si saprà adattare dovrà cambiare mestiere.Onestamente mi sembra di rivedere le segretarie impaurite davanti ai primi XT che non capivano perché non avesse senso andare avanti con la vecchia IBM Selectric.
    • dalek scrive:
      Re: Il PC solo a chi serve
      certo - serve solo windows 95 con 1 giga di hd e 10 mega di ram
    • say no scrive:
      Re: Il PC solo a chi serve
      - Scritto da: Vindicator
      Calamari ma dove sta il problema?se permetti, te lo spiego ioPREMESSApc personale = - hardware tuo, con possibilità di scegliere i componenti e di "gestirli" (magari evitando sistemi DRM/TC, magari evitando componenti di rete con firmware binari che ti tracciano allegramente ecc.)- software di sistema e applicativi installati da te (magari usando software libero e senza DRM che non contribuisca a farti profilare, tracciare, geolocalizzare ecc.)- i tuoi dati nel tuo hard disk- possibilità di lavorare offline sui tuoi dati pure loro offline- ecc.iCosi vari = - hardware da te pagato (di norma a carissimo prezzo) ma completamente gestito remotamente da una multinazionale- hardware di regola infestato da sistemi DRM/TC- sistema operativo e applicativi non liberi, installabili solo a pagamento da un iStore gestito da una multinazionale e zeppi di DRM e ogni possibile sistema per profilarti, tracciarti, geolocalizzarti ecc.- i tuoi dati sono su una nuovola (e chi ha le chiavi della nuvola ci fa quel che gli pare)- possibilità di lavorare solo online e di accedere solo online ai tuoi (anzi adesso sono loro) dati sparsi per le nuvole- ecc.CONCLUSIONEil problema è che nel passaggio da un pc personale a un iCoso la quota di libertà che resta a te tende a zero: te la porta via un qualcosa (poteri economici o politici, che si sorreggono sempre tra loro nel condizionare e controllare le persone) che ti trasforma sempre più da utente/hacker a cliente/suddito e ti tiene saldamente per le palle
      • Vindicator scrive:
        Re: Il PC solo a chi serve
        - Scritto da: say no
        - Scritto da: Vindicator

        Calamari ma dove sta il problema?

        se permetti, te lo spiego io

        [CUT]

        il problema è che nel passaggio da un pc
        personale a un iCoso la quota di libertà che
        resta a te tende a zero: te la porta via un
        qualcosa (poteri economici o politici, che si
        sorreggono sempre tra loro nel condizionare e
        controllare le persone) che ti trasforma sempre
        più da utente/hacker a cliente/suddito e ti tiene
        saldamente per le
        palleoh ma guarda che tutto questo lo so benissimo e la penso come te.ma credi che ci sarà spazio per tutto questo nel prossimo futuro? Apri gli occhi.L'informatica vera rimarrà confinata nell'ambito di chi ci lavora e degli smanettoni. A tutti gli altri (si legge: gente in fila al euronics della situazione) non può XXXXXXX di meno, ed è giusto così, io nemmeno perdo più tempo perché se provo a spiegare questi concetti la gente mi prende per pazzo, e non parlo solo di gente non "informaticamente educata", ma ormai ci sono anche professionisti IT che accettano l'andazzo.Unico lato positivo è che forse un domani i programmatori, sysadmin e ingegneri software vari non saranno considerati come dei semplici installatori di windows/OSX ma forse effettivamente verranno valorizzati per il lavoro altamente specializzato che fanno.
      • Certo certo scrive:
        Re: Il PC solo a chi serve
        Quoto TUTTO.
    • papssadas scrive:
      Re: Il PC solo a chi serve
      - Scritto da: Vindicator
      Calamari ma dove sta il problema?--snip
      Il problema semmai è se ci sarà un OS adeguato a
      sistemi complessi, infatti si iniziano a vedere
      le convergenze dei paradigmi mobile verso gli OS
      tradizionali, OSX Lion, Windows 8, lo stesso
      Linux (vedi 11.04).--snipA me risulta che Linux sia alla versione 2.6.38.5
      • Darwin scrive:
        Re: Il PC solo a chi serve
        - Scritto da: papssadas
        A me risulta che Linux sia alla versione 2.6.38.5Infatti.È Ubuntu che sta alla versione 11.04.
        • Ubunto scrive:
          Re: Il PC solo a chi serve
          - Scritto da: Darwin
          - Scritto da: papssadas

          È Ubuntu che sta alla versione 11.04.Esiste una 11.04? Non avevano deciso di chiudere tutto con la 10.10 e far passare gli utenti a Fedora/OpenSuse? :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 maggio 2011 20.21-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: Il PC solo a chi serve
            - Scritto da: Ubunto
            Esiste una 11.04? Non avevano deciso di chiudere
            tutto con la 10.10 e far passare gli utenti a
            Fedora/OpenSuse?
            :D(rotfl)
    • AMEN scrive:
      Re: Il PC solo a chi serve
      - Scritto da: Vindicator

      giganteschi? Risultato? 2/3kg da portare in giro
      contro mezzo chiletto di un tablet qualsiasi, che
      accendi ed è subito operativo, che non richiede
      anti virus, niente operazioni da geek/nerd quando
      si spacca qualcosa...Appunto, e se si rompe qualcosa?
  • bertuccia scrive:
    "Forse davvero tra qualche tempo..
    solo i veri hacker e i loro emuli avranno un PC"e continueranno a fare circlejerk sui forum, o ci lasceranno vivere tranquilli? :D
    • panda rossa scrive:
      Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
      - Scritto da: bertuccia
      solo i veri hacker e i loro emuli avranno un PC"

      e continueranno a fare circlejerk sui forum, o ci
      lasceranno vivere tranquilli?
      :DTu puoi gia' vivere tranquillo, se vuoi.Smetti di postare in questo covo di hackers, e vai in qualche applenetwork, dove perfino il forum sara' tarato su misura per il tuo hardware, e preconfigurato secondo quelle che jobs impone che siano le tue preferenze.Dov'e' che avevo gia' scritto che i PC e' meglio lasciarli agli informatici?
      • jack scrive:
        Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
        panda rossa... sei un tipo intelligente ma ... e datti una rilassata!
      • mcguolo scrive:
        Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: bertuccia
        covo di hackersAh ah ah ah ah ah ah ah ah! :D Da quando p-i è un covo di hacker? XD
        • panda rossa scrive:
          Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
          - Scritto da: mcguolo
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: bertuccia

          covo di hackers

          Ah ah ah ah ah ah ah ah ah! :D Da quando p-i è un
          covo di hacker?
          XDNon lo dico io, lo dicono i videotecari che ogni tanto passano di qua.
      • dalek scrive:
        Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
        un vero hacker è quello che da 5000 km da casa tua, lui accende il suo nokia n70 ed entra nel pc di casa tua (sia esso windows, linux oppure mac os x) -tutti gli altri che si definiscono (hacker) sono solo dei dilettanti
        • dalek scrive:
          Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
          e poi con lo stesso telefono ti svuota il conto in banca
          • Fesion scrive:
            Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
            Questi sono più che altro cracker, i veri hacker non svuotano conti bancari.
          • cognome scrive:
            Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
            - Scritto da: dalek
            e poi con lo stesso telefono ti svuota il conto
            in
            bancaQuesto sarebbe un hacker o un cracker?Sentiamo...Ma siete proprio ignoranti forte eh?
        • panda rossa scrive:
          Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
          - Scritto da: dalek
          un vero hacker è quello che da 5000 km da casa
          tua, lui accende il suo nokia n70 ed entra nel pc
          di casa tua (sia esso windows, linux oppure mac
          os x)
          -Si, oggi che l'utonto ha a casa un pc.Domani, quando gli utonti avranno in casa solo lavatrici, l'hacker che sta a 5000Km non avra' piu' utonti da penetrare.
        • H5N1 scrive:
          Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
          Il vero hacker è colui che sa per il piacere di sapere; è colui che fà per il piacere di fare; è colui che approfondisce per vocazione e non per bisogno.Hai la vista annebbiata da tanto blaterare.
          • lroby scrive:
            Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
            - Scritto da: H5N1
            Il vero hacker è colui che sa per il piacere di
            sapere; è colui che fà per il piacere di fare; è
            colui che approfondisce per vocazione e non per
            bisogno.Presente :D
      • cris scrive:
        Re: "Forse davvero tra qualche tempo..


        Dov'e' che avevo gia' scritto che i PC e' meglio
        lasciarli agli
        informatici?e allora lasciamo le case agli ingegneri, le macchine ai meccanici, le tv agli elettrotecnici...hai fatto un corso per dire ste insulsaggini?
        • lroby scrive:
          Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
          - Scritto da: cris
          e allora lasciamo le case agli ingegneri, le
          macchine ai meccanici, le tv agli
          elettrotecnici...
          hai fatto un corso per dire ste insulsaggini?Magari (mi auguro) intendeva dire "lasciamo che siano i tecnici dei pc ad aggiustare i pc stessi", e non "non facciamo usare i pc a chi non è tecnico"lo spero proprio..
          • cris scrive:
            Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: cris

            e allora lasciamo le case agli ingegneri, le

            macchine ai meccanici, le tv agli

            elettrotecnici...

            hai fatto un corso per dire ste insulsaggini?
            Magari (mi auguro) intendeva dire "lasciamo che
            siano i tecnici dei pc ad aggiustare i pc
            stessi", e non "non facciamo usare i pc a chi non
            è
            tecnico"
            lo spero proprio..magari fosse come dici tu...
    • hermanhesse scrive:
      Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
      Ma sai che da uno che qualche articolo fa parlava di Ubuntu una sparata del genere è veramente triste.Se sei un incapace, perchè lo devono essere anche gli altri?
      • bertuccia scrive:
        Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
        - Scritto da: hermanhesse

        Ma sai che da uno che qualche articolo fa parlava
        di Ubuntu una sparata del genere è veramente
        triste.si, parlavo di come risolvere un problema di ubuntu.. non sono certo venuto a dire che l'unica salvezza è il PC-IBM e tutto il resto sono lavatrici (cit.).quello, è fare circlejerk.

        Se sei un incapace, perchè lo devono essere anche
        gli altri?numero uno, quello di cui si parlava era un bug.. cosa c'entra essere capaci o meno? anzi, ho segnalato io stesso la pagina su launchpad in cui si parlava del bug in questione.numero due, sei tu che, essendo interessato all'informatica, hai la presunzione che anche gli altri debbano esserlo.
    • hermanhesse scrive:
      Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
      Mi hanno (anzi CI hanno ;) ) censurato, ma ho letto il tuo messaggio.Bravo, bravissimo, tutto giusto, se non che qui siamo su punto-informatico e non su punto-utonto o su punto-casalingadivoghera.Quindi se permetti dovremmo, se non dispiace, parlare di chi / tra chi si occupa di informatica.Ora non resta che farsi qualche domanda (c'è un mio post, più sotto) per capire alcune cosette su questi giornalisti-che-con-i-tablet-non-hanno-più-problemi...Tutti i giorni, inoltre, vedo aggenti con l'ultimo iPhone,iPad,GalaxyTab,Xoom ecc. ecc. e che se ne fanno? Niente... ci telefonano, ci guardano i film.Poi per inviare ordini (aka: prendere le provvigioni, aka: campare) usano il notebook (o il netbook).
      • hermanhesse scrive:
        Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
        Aggenti con due g non l'avevo mai scritto prima d'ora :D
        • bertuccia scrive:
          Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
          - Scritto da: hermanhesse

          Aggenti con due g non l'avevo mai scritto prima
          d'ora :Dpensavo fosse voluto..comunque ho visto che han censurato, non so nemmeno perché e ci terrei a sottolineare che ovviamente non ho segnalato, è un cosa che non ho mai fatto..gli "aggenti" di cui parlavi probabilmente sono costretti ad andare dai clienti con iPad per fare più impressione, è solo marketing.. ci sono invece quelli che lo usano di spontanea volontà e ne sanno trarre profitto
    • say no scrive:
      Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
      - Scritto da: bertuccia
      solo i veri hacker e i loro emuli avranno un PC"

      e continueranno a fare circlejerk sui forum, o ci
      lasceranno vivere tranquilli? NO! continueranno a infestare mailing list, canali IRC, forum e wiki... aspettando fiduciosi che tutti gli utonti e i trolloni (ti fischaino le orecchie?) finiscano di transumare su facebook...
    • suka scrive:
      Re: "Forse davvero tra qualche tempo..
      - Scritto da: bertuccia
      solo i veri hacker e i loro emuli avranno un PC"

      e continueranno a fare circlejerk sui forum, o ci
      lasceranno vivere tranquilli?
      :Dsi quando tutti avranno un ipad :)http://goo.gl/JlpjQ
Chiudi i commenti