Anonymous contro il Ku Klux Klan, via Twitter

Gli hacktivisti si appropriano dell'account del KKK. L'ultimo episodio di un'escalation di minacce e avvertimenti reciproci, partiti dopo l'uccisione di Michael Brown a Ferguson

Roma – “Ve lo dovevate aspettare – si legge ora nella descrizione dell’account Twitter @KuKluxKlanUSA dopo che Anonymous ne ha preso il controllo – la verità ha la meglio”. Durante il weekend, infatti, il gruppo di hacktivisti si è appropriato del profilo Twitter del gruppo KKK che sostiene la superiorità della razza bianca.


Si tratta – tuttavia – solo dello scampolo digitale di una vicenda che sta infiammando gli Stati Uniti di Barak Obama: in seguito all’uccisione a Ferguson (Missouri) di Michael Brown, diciottenne disarmato, da parte di un ufficiale di polizia bianco, la situazione è sfuggita di mano alle autorità e mentre nelle strade ci sono state proteste e scontri violenti, il KKK ha iniziato a minacciare l’uso della forza contro chi chiede giustizia per il giovane ucciso.

Ai volantini e alle invettive online del KKK Anonymous ha risposto con #OpKKK , l’operazione che ha portato alla rivelazione dell’identità dei membri del Klan dell’area di St Louis e conseguentemente allo scontro diretto Anonymous-KKK: gli incappucciati hanno prima lamentato l’invasione della loro privacy, poi hanno sfidato apertamente gli hacktivisti, intimandogli di non tentare la sorte con loro altrimenti se ne sarebbero pentiti. Frank Ancona, uno dei membri di vertice conosciuto con la carica “Imperial Wizard”, ha aggiunto di non temere gli Anonymous, solo “un branco di ragazzini chiusi nelle cantine dei loro genitori a masturbarsi”.

I ragazzini di Anonymous non hanno rinunciato in ogni caso all’offensiva e, da ultimo , hanno preso possesso nella giornata di domenica dell’account ufficiale Twitter del KKK. Da cui hanno hanno reso noto che la guerra è appena cominciata.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • collione scrive:
    ehi voi
    ma del crack di microsoft azure non ha parlato nessuno? http://azure.microsoft.com/en-us/status/#history
  • Funz scrive:
    Duckduckgo
    Un motore di ricerca esplicitamente contrario al tracciamento, alla profilazione degli utenti e all'invasione della privacy. Sarebbe ora di iniziare a votare con la propria tastiera e il proprio mouse...
    • Pasta alla Pirateria scrive:
      Re: Duckduckgo
      - Scritto da: Funz
      Un motore di ricerca esplicitamente contrario al
      tracciamento, alla profilazione degli utenti e
      all'invasione della privacy.Fino a poco tempo fa, nei risultati ti mostrava i link come "http://www.sito.com/...." ma appena cliccavi si trasformavano al volo in "http://duckduckgo.com/?....". In pratica intercettavano il tuo click per sapere cosa avevi scelto.Magari per migliorare i risultati certo, ma è esattamente la stessa scusa che si usa per ogni cosa che viola la privacy.Ora ho controllato e non è più così.
      Sarebbe ora di
      iniziare a votare con la propria tastiera e il
      proprio
      mouse...mi sono costretto ad un periodo di una settimana col duckduckgo, ma purtroppo i risultati significativi delle mie ricerche non li ho mai visti nei primi posti.
  • panda rossa scrive:
    Re: Le differenze
    - Scritto da: Leguleio
    Un'immagine vale più di mille parole.
    Di che stavamo parlando? :pStavamo parlando del fatto che in america un solo soggetto, nato in cantina una decina di anni fa, oggi puo' defecare in testa ai gruppi editoriali, e costoro sono pure costretti a chiedergli scusa.
    • Leguleio scrive:
      Re: Le differenze


      Un'immagine vale più di mille parole.

      Di che stavamo parlando? :p

      Stavamo parlando del fatto che in america un solo
      soggetto, nato in cantina una decina di anni fa,Google è stato lanciato nel 1997. 15 anni fa. E non è nato in cantina, ma all'università di Stanford: Sergey Brin riceveva all'epoca un somma annuale dal National science foundation graduate research fellowship program, una somma mica male per uno studente.È invece vero che quando lasciarono Stanford per mettersi in proprio registrarono l'indirizzo presso un amico: ma era <B
      il garage </B
      , non la cantina.
      • ufo1 scrive:
        Re: Le differenze
        2014 - 1997 = 17
      • panda rossa scrive:
        Re: Le differenze
        - Scritto da: Leguleio


        Un'immagine vale più di mille parole.


        Di che stavamo parlando? :p



        Stavamo parlando del fatto che in america un
        solo

        soggetto, nato in cantina una decina di anni
        fa,

        Google è stato lanciato nel 1997. 15 anni fa.
        E non è nato in cantina, ma all'università di
        Stanford: Sergey Brin riceveva all'epoca un somma
        annuale dal National science foundation graduate
        research fellowship program, una somma mica male
        per uno
        studente.
        È invece vero che quando lasciarono Stanford
        per mettersi in proprio registrarono l'indirizzo
        presso un amico: ma era <B
        il garage
        </B
        , non la
        cantina.Ovviamente tutte queste inutili puntualizzazioni servono solo a sviare dal concetto: DUE CANTINARI DEFECANO IN TESTA AI COLOSSI DELL'EDITORIA, E QUESTI ULTIMI DEVONO RINGRAZIARE PER CIO' CHE HANNO RICEVUTO IN TESTA.
      • esattamente scrive:
        Re: Le differenze
        [IMG]http://i.imgur.com/DAMcdR2.jpg[/IMG]
  • Mr. John Stooge scrive:
    Re: Le differenze
    A quanto pare di qualsiasi cosa si parlasse ne stai parlando da solo. Questo non ti dice nulla?
    • Storia scrive:
      Re: Le differenze
      - Scritto da: Mr. John Stooge
      A quanto pare di qualsiasi cosa si parlasse ne
      stai parlando da solo.

      Questo non ti dice nulla?Ormai o parla da solo o viene trollato dai troll, non restano altre forme di vita qua.
    • Leguleio scrive:
      Re: Le differenze
      - Scritto da: Mr. John Stooge
      A quanto pare di qualsiasi cosa si parlasse ne
      stai parlando da solo.Di qualsiasi cosa si <B
      parli </B
      . Congiuntivo presente.
      • panda rossa scrive:
        Re: Le differenze
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: Mr. John Stooge

        A quanto pare di qualsiasi cosa si parlasse
        ne

        stai parlando da solo.

        Di qualsiasi cosa si <B
        parli </B

        . Congiuntivo
        presente.Si riferiva all'articolo, che e' passato.Quindi va benissimo il congiuntivo imperfetto. <i

        A quanto pare, di qualunque cosa si parlasse [nell'articolo],
        stai parlando da solo [come al solito, di roba fuori tema]. </i
        • Fiorentino scrive:
          Re: Le differenze
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Leguleio
          <i

          A quanto pare, di qualunque cosa
          si parlasse
          [nell'articolo],

          stai parlando da solo [come al solito, di
          roba fuori tema]. </i
          Ma llei la mi spieherebbe com'è che sta ancora a discorrersela con codesto tizio che non disponde d'argomenti ?
        • Leguleio scrive:
          Re: Le differenze
          Non ti impelagare in discussioni del genere e ripassa la differenza fra ordinanza e sentenza:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4162145&m=4164453#p4164453Ne va della tua credibilità.
          • Un altro scrive:
            Re: Le differenze
            - Scritto da: Leguleio
            Non ti impelagare in discussioni del genere e
            ripassa la differenza fra ordinanza e
            sentenza:

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4162145&m=416

            Ne va della tua credibilità.Come dire che 2 + 2 = 5 o meglio 2014 - 1997 = 15
    • Allibito scrive:
      Re: Le differenze
      - Scritto da: Mr. John Stooge
      A quanto pare di qualsiasi cosa si parlasse ne
      stai parlando da solo.
      Questo non ti dice nulla?Prova pure a provocare :D ma nessuno lo caca :D
    • Passante scrive:
      Re: Le differenze
      - Scritto da: Mr. John Stooge
      A quanto pare di qualsiasi cosa si parlasse ne
      stai parlando da solo.

      Questo non ti dice nulla?Senti lo pagano...Capisco che ormai qua non c'è più nessuno, ma lo stipendio è lo stipendio.
Chiudi i commenti