Anonymous ed Elon Musk in soccorso dell'Ucraina

Anonymous ed Elon Musk in soccorso dell'Ucraina

Gli hacker di Anonymous hanno attaccato diversi siti del governo russo, mentre Elon Musk ha attivato il servizio Starlink in Ucraina.
Gli hacker di Anonymous hanno attaccato diversi siti del governo russo, mentre Elon Musk ha attivato il servizio Starlink in Ucraina.

I russi hanno iniziato ad ostacolare l’accesso ai social network (Facebook e Twitter in particolare) nel tentativo di impedire agli ucraini di organizzare le difese contro gli invasori. Le reti di telecomunicazione sono diventate uno dei bersagli principali, come dimostrano le segnalazioni degli utenti. Gli hacker di Anonymous sono intervenuti per colpire i siti del governo russo, alcuni provider e la TV di stato. Elon Musk ha invece attivato il servizio Starlink in Ucraina.

Anonymous attacca la Russia

I primi attacchi del collettivo Anonymous erano stati sferrati il 24 febbraio. La cyber war contro il governo russo è tuttora in corso. Il sito del Cremlino risulta ancora inaccessibile. Gli hacker hanno colpito anche la TV di stato. Su alcuni canali russi sono stati trasmessi video con musica ucraina, oltre ad immagini della bandiera e altri simboli nazionalisti.

Poche ore fa è stato attaccato il sistema di controllo della centrale che fornisce gas al provider russo Tvingo Telecom, proprietà di Rostelecom. Anonymous afferma di aver messo offline oltre 300 siti del governo, di media e banche nelle ultime 48 ore.

Il collettivo di hacker ha promesso di fare tutto il possibile per consentire ai cittadini ucraini di accedere ad Internet. In un video pubblicato su YouTube consigliano di utilizzare la rete Tor o una VPN per aggirare la censura del governo russo.

Il Ministro delle Trasformazione Digitale dell’Ucraina ha chiesto aiuto a volontari esperti per eseguire attacchi informatici contro la Russia. Su Telegram è stato creato un canale per indicare i bersagli. Una simile iniziativa è stata avviata da Yegor Aushev (fondatore di Cyber Unit Technologies) su mandato del Ministro della Difesa.

Elon Musk attiva il servizio Starlink

In diverse città dell’Ucraina non è possibile accedere ad Internet e l’uso dei social media viene ostacolano dal governo russo. Il Ministro delle Trasformazione Digitale, Mykhailo Federov, ha chiesto aiuto ad Elon Musk per ripristinare la connettività. Musk ha raccolto l’appello, comunicando che il servizio Starlink è stato attivato nel paese.

Dal tweet si deduce che sono in arrivo altri terminali, ovvero le antenne necessarie alla ricezione del segnale dai satelliti. Questo tipo di connessione è più resistente agli attacchi (fisici e digitali) rispetto alle infrastrutture di rete terrestri, sebbene offra prestazioni non ancora paragonabili.

I migliori prodotti tech del momento

Consulta tutte le ultime offerte di Punto Informatico.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Engadget
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 27 feb 2022
Link copiato negli appunti