Anonymous, hacktivismo infettato dal trojan

Il movimento cade vittima di un ben noto malware ruba-informazioni. I cyber-criminali ritorcono contro Anonymous le sue stesse armi

Roma – Doveva essere l’arma scelta da Anonymous per “vendicare” la chiusura di MegaUpload a opera delle major, e invece Slowloris si è rivelato essere una pericolosa lama a doppio taglio: il tool, scelto dal movimento hacktivista come vettore di attacchi DDoS contro Universal Music Group, RIAA, FBI e compagnia, è risultato infetto da un pericoloso e prolifico trojan.

Symantec rivela la sconcertante verità: un vecchio documento condiviso su PasteBin contenente il link al download di Slowloris viene modificato e ripubblicato in occasione della chiusura del servizio di file hosting più popolare, ma questa volta il download è una nuova variante del trojan Zeus e la sua esecuzione porta inesorabilmente all’ infezione del computer del malcapitato hacktivista con la fregola dell’attacco DDoS.

Per meglio mascherare la verità, una volta preso il controllo del sistema il malware prova a scaricare Slowloris così come lo script-kiddie anonimo si aspetterebbe. In tal modo gli attacchi DDoS si sono svolti come pianificato, mentre dietro le quinte il trojan Zeus faceva incetta di credenziali di accesso e dati finanziari della ignara vittima.

“L’unione dei malware finanziari e per le frodi sulle identità, gli obiettivi dell’hacktivismo di Anonymous, e l’inganno dei supporter, è uno sviluppo pericoloso per la rete – avverte Symantec – e continueremo a stare all’erta per nuovi sviluppi”. In altre parole, la democratizzazione delle imprese hacker/cracker di Anonymous si è ritorta contro gli script kiddies .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sgabbio scrive:
    la solita fuffa.
    Come la tanto citata phantom, si parla di quei arrocchi ibirti pc console con su windows, per far girare i giochi su pc, come se fossero su console.Insomma, la solita fuffa tecnologica.
  • Dottor Stranamore scrive:
    Mi ricorda qualcosa
    http://en.wikipedia.org/wiki/3DO_Interactive_Multiplayer[img]http://img440.imageshack.us/img440/8978/steam3do.png[/img](cylon)
    • Gennarino B scrive:
      Re: Mi ricorda qualcosa
      E come ogni tuo post anche questo trasuda ignoranza da tutti i poriQuella console panasonic aveva il bacino utenza di steam per caso?
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Mi ricorda qualcosa
        - Scritto da: Gennarino B
        E come ogni tuo post anche questo trasuda
        ignoranza da tutti i
        pori

        Quella console panasonic aveva il bacino utenza
        di steam per
        caso?Ma qui la piantate di insultare senza ragione?Chissà perché ho scritto la stessa cosa su un noto sito americano che si occupa di tecnologia e mi hanno dato un sacco di pollici su.Qui invece il livello è quello che è :s
    • Guybrush scrive:
      Re: Mi ricorda qualcosa
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      http://en.wikipedia.org/wiki/3DO_Interactive_Multi

      [img]http://img440.imageshack.us/img440/8978/steam

      (cylon)Non proprio.Di fatto Valve spera che la gente:1) Spenda denaro per Acquistare la sua console2) Spenda denaro per acquistare le sue app3) Sia contenta e felice senza dover craccare/modificare la sua console e scaricare app a gratis.Un modo per Valve di imporre la sua console è:1) Vendere le console in abbonamento. Ovvero far pagare un abbonamento annuale di x dollari/anno e fornire la console in comodato d'uso. Legalmente ne consegue che l'utente NON è proprietario della console.2) Offrire contenuti gratuiti ovvero compresi nel costo dell'abbonamento.GT
      • Funz scrive:
        Re: Mi ricorda qualcosa
        - Scritto da: Guybrush
        - Scritto da: Dottor Stranamore


        http://en.wikipedia.org/wiki/3DO_Interactive_Multi




        [img]http://img440.imageshack.us/img440/8978/steam



        (cylon)

        Non proprio.
        Di fatto Valve spera che la gente:

        1) Spenda denaro per Acquistare la sua console
        2) Spenda denaro per acquistare le sue app
        3) Sia contenta e felice senza dover
        craccare/modificare la sua console e scaricare
        app a
        gratis.

        Un modo per Valve di imporre la sua console è:
        1) Vendere le console in abbonamento. Ovvero far
        pagare un abbonamento annuale di x dollari/anno e
        fornire la console in comodato d'uso. Legalmente
        ne consegue che l'utente NON è proprietario della
        console.
        2) Offrire contenuti gratuiti ovvero compresi nel
        costo
        dell'abbonamento.Potrebbe essere attraente per chi ha già un account Steam, per poter giocare anche in salotto ai giochi precedentemente acquistati.Se l'accrocchio dovrà far girare tutto l'attuale parco giochi di Steam, dovrà per forza basarsi su Windows, a meno che non vogliano fare una versione limitata a quei giochi portabili su piattaforma Linux. Chissà...
        • ... scrive:
          Re: Mi ricorda qualcosa
          E' piu' che scontato che si basera' su Windows... XP per la precisione.Secondo voi su cosa gira la versione cabinet (quella da sala giochi per capirci) di Pro Evolution Soccer 2012 aka Winning Eleven 2012? ;)
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Mi ricorda qualcosa
            - Scritto da: ...
            E' piu' che scontato che si basera' su Windows...
            XP per la
            precisione.

            Secondo voi su cosa gira la versione cabinet
            (quella da sala giochi per capirci) di Pro
            Evolution Soccer 2012 aka Winning Eleven 2012?
            ;)Esistono ancora i cabinet????
          • ... scrive:
            Re: Mi ricorda qualcosa
            Eccome!!! vai in Giappone... e' strapieno, ci sono giochi che noi giochiamo solo su pc o console e loro giocano anche in sala giochi... ci sono tutte le ultime novita' e molto altro ancora... all'inizio pensavo ci stessero delle console all'interno (come un tempo faceva la SNK col NeoGeo), tratto in inganno anche dai controller PS3 collegati, ma ho visto con i miei occhi il riavvio di Winning eleven 2012, c'e' una versione di XP customizzata (penso allegerita all'inverosimile).
          • ... scrive:
            Re: Mi ricorda qualcosa
            Ecco una fotohttp://blog-imgs-42.fc2.com/t/a/n/tanntou/2012k.jpgHa anche il Touch Screen... In Giappone i macchinari da sala giochi vanno alla grande, credo sia l'unico paese al mondo ormai dove si gioca cosi' tanto in sala giochi...
Chiudi i commenti