Antitrust, la Francia vuole multare Amazon

L'iniziativa governativa d'Oltralpe vuole punire il colosso statunitense per il comportamento con i venditori della piattaforma, trattati da schiavi in maniera non molto diversa da quanto capita coi dipendenti

Roma – Dal governo francese arriva un’iniziativa volta a punire Amazon con una multa economica “senza precedenti”, una sanzione dal valore di 10 milioni di euro che verrebbe comminata per il presunto abuso di posizione dominante del colosso statunitense ai danni dei venditori di terze parti ospitati sulla piattaforma.

Secondo le accuse formulate dal Ministro dell’economia Bruno Le Maire, infatti, sul markerplace di Amazon esiste una “relazione sbilanciata” tra i venditori di cui sopra e l’azienda che mette a disposizione il famigerato sito per gli acquisti telematici – o per lo meno la sua versione francese.

I venditori di Amazon devono prendersi la responsabilità di problemi che non sono di loro competenza come il trattamento poco “gentile” e la consegna in ritardo dei pacchi, dicono le autorità, ricevendo minacce nel caso di problemi.

Amazon può cambiare senza preavviso le condizioni contrattuali per la presenza dei venditori, dicono ancora da Parigi, e se non è soddisfatta con le “prestazioni” di un’azienda può sospendere il relativo account – con tutte le prevedibili conseguenze economiche del caso per chi svolge l’attività in esclusiva su Amazon.fr.

Le accuse formulate dal governo francese non sono certo campate in aria, visto che arrivano a seguito di una consultazione che ha coinvolto 10.000 diversi venditori del paese. In uno dei casi analizzati, ad esempio, un venditore ha detto di essere stato “minacciato” da Amazon per un ritardo denunciato da un cliente finale. “Ci trattano come semplici subordinati”, ha detto il venditore.

La multa minacciata da Parigi può sembrare risibile, visto il giro di affari in gioco, ma si rivolge a un’azienda che, in Francia come altrove, rappresenta uno dei punti fermi dello shopping telematico degli utenti. Non molte settimane fa il presidente Macron si era offerto alle telecamere “aiutando” a impacchettare un ordine nel nuovo centro di distribuzione aperto da Amazon.fr nel nord della Francia.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • zebedes scrive:
    windows 10 fallato
    microsoft di peggio in peggio-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 dicembre 2017 07.30-----------------------------------------------------------
  • Puntini scrive:
    Se tutti usassero ad-Block PI morirebbe
    Se tutti usassero ad-block PI morirebbe e Panda Rissa non potrebbe più scrivere le sue quotidiane cavolate.
  • mela marcia scrive:
    Avete accettato l'EULA?
    L'installazione di Win10 avviene così: Next, Next, I Agree, Next, Next, Reboot... Dove c'è il tasto I Agree, un pò sopra, c'è l'EULA; accettandola date l'OK a MS per fare queste (e altre) cose. Quindi perché arrabbiarsi adesso? <b
    C'è scritto chiaramente che installando Win10 non sarete più padroni del vostro PC e della vostra privacy. </b
    • winX user scrive:
      Re: Avete accettato l'EULA?
      - Scritto da: mela marcia
      C'è scritto chiaramente che installando
      Win10 non sarete più padroni del vostro PC e
      della vostra privacy. Dotandosi dei tools giusti, magicamente la privacy è ripristinata. Come anche la padronanza del PC, che ritorna nelle proprie mani.
      • ... scrive:
        Re: Avete accettato l'EULA?
        - Scritto da: winX user
        Dotandosi dei tools giusti, magicamente la
        privacy è ripristinata. Come anche la padronanza
        del PC, che ritorna nelle proprie
        mani.[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/a/af/Tux.png[/img]
        • winX user scrive:
          Re: Avete accettato l'EULA?
          Nah, non c'è bisogno di ricorrere al pinguino.Basta giusto qualche tool che disattiva tutta la robaccia, e stare attenti che non venga riattivata tramite aggiornamenti o altro.
          • PitoPato scrive:
            Re: Avete accettato l'EULA?
            - Scritto da: winX user
            Nah, non c'è bisogno di ricorrere al pinguino.
            Basta giusto qualche tool che disattiva tutta la
            robaccia, e stare attenti che non venga
            riattivata tramite aggiornamenti o
            altro.E non si fa prima a mettere su linux?
    • domando scrive:
      Re: Avete accettato l'EULA?
      - Scritto da: mela marcia
      L'installazione di Win10 avviene così: Next,
      Next, I Agree, Next, Next, Reboot... Dove c'è il
      tasto I Agree, un pò sopra, c'è l'EULA;
      accettandola date l'OK a MS per fare queste (e
      altre) cose. Come con Android e tutti i servizi Google, motore di ricerca incluso. Mai letto l'EULA di Google motore di ricerca ?
      Quindi perché arrabbiarsi adesso? E chi si arrabbia ?
      <b
      C'è scritto chiaramente che installando
      Win10 non sarete più padroni del vostro PC e
      della vostra privacy. </b
      Dove è scritto che "non sarete più padroni del PC" ? E poi...cosa c'entra la privacy di windows con un'articolo che parla di un bug in una APP ?
  • il castratore scrive:
    KEEPER - il peggio del peggio
    qualche tempo fa ho testato i maggiori pwd-managers perché volevo iniziare ad usarne uno. ebbene, tra i molti che ho provato (tra cui lastpass, 1password, bitwarden, keepass, dashlane, enpass, ecc), KEEPER l'ho scartato immediatamente: confusionario, scarno, buggato e per di più non permette di eliminare l'account. che dire, MS aveva ampia scelta e ha scelto il peggiore! bravi bravi, avanti così che macos e linux ringraziano!
    • Lumaco Scarafoni scrive:
      Re: KEEPER - il peggio del peggio
      Non preoccuparti, adesso che l'ha acquistato Microsoft cambierà: peggiorerà ulteriormente. :)
  • bubba scrive:
    beeeh carino, considerando che
    beeeh carino, considerando che e' quasi lo stesso bug fixato quasi 2 anni fa :P in piu c'e' che l'installa-crapware (il Content Delivery Manager) di win10 ora lo installa di default...
    • panda rossa scrive:
      Re: beeeh carino, considerando che
      - Scritto da: bubba
      beeeh carino, considerando che e' quasi lo stesso
      bug fixato quasi 2 anni fa :P in piu c'e' che
      l'installa-crapware (il Content Delivery Manager)
      di win10 ora lo installa di
      default...Prima lo installa di default.Poi diventa installazione irrinunciabile.Winx diventera' peggio di PI senza adblock: banner ovunque, banner temporizzati, banner che sarai costretto a pagare per togliere...La gente rimpiangera' quando era tossicodipendente: stava meglio e spendeva meno.
    • il castratore scrive:
      Re: beeeh carino, considerando che
      MS ha il fiuto per rovinarsi la faccia: ho testato molti pwd-managers e KEEPER è il peggiore in assoluto. brava MS ad averlo scelto, peggio non poteva fare!(rotfl)
  • Quindista scrive:
    mhhhhhhhhhh
    e quindi?
  • ... scrive:
    Windows 10
    [img]http://m.memegen.com/eolcgu.jpg[/img]
  • cicciopasti ccio scrive:
    Bug... bug.....
    [IMG]http://www.divineayu.altervista.org/albums/userpics/10001/notbug.gif[/IMG]
Chiudi i commenti