App Store, disputa europea

Microsoft, Nokia, HTC e Sony Ericsson contestano anche al di qua dell'Oceano la registrazione dell'accostamento delle due parole da parte di Apple
Microsoft, Nokia, HTC e Sony Ericsson contestano anche al di qua dell'Oceano la registrazione dell'accostamento delle due parole da parte di Apple

Microsoft non vuole lasciare nulla di intentato nella sua battaglia contro la registrazione del marchio App Store da parte di Apple: dopo aver depositato un memoriale di opposizione e dato il via alle ostilità presso lo US Trade and Patent Office (USTPO), si è rivolta anche all’ Ufficio europeo marchi comunitari.

A richiedere formalmente una dichiarazione di invalidità del marchio Apple “App Store” e “Appstore” in Europa è stata per prima Amazon a aprile. Contro il suo appstore, peraltro, Apple aveva già depositato una denuncia per violazione di marchio.
HTC, Nokia, Sony Ericsson e Microsoft si sono unite ora alla sua azione.
La loro azione, dice un portavoce Microsoft “rappresenta l’ampiezza delle opposizioni contro l’assurda rivendicazione di esclusività di Apple”.

Negli States lo scontro tra Apple e Microsoft prosegue a suon di esperti linguisti e reciproche accuse di genericità (Cupertino rinfacciava a Redmond l’ipocrisia di aver in passato registrato Windows, Finestre).

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti