Apple, aggiornamenti per tutti

Risolto il bug scovato nel corso di Pwn2Own. Rilasciati update anche per i nuovi MacBook Pro

Roma – Apple ha rilasciato l’aggiornamento di sicurezza 2010-003 per Mac OSX 10.5.8 e 10.6.3.

Solo 6,3 MB da scaricare per Snow Leopard (più pesante per Leopard – 218,6 MB e 379,5 rispettivamente per il Client e il Server – dal momento che comprende anche i precedenti aggiornamenti di sicurezza), risolve un problema nel modo in cui il Apple Type Services gestisce i font embeddadi prevenendo “l’esecuzione di codice arbitrario” dopo che un documento è stato visualizzato o scaricato.

A essere colmata, e lo ha confermato la stessa Cupertino, è la falla utilizzata nella competizione Pwn2Own dall’esperto di sicurezza Charlie Miller per bucare il sistema operativo Apple.

All’inizio si era pensato che Miller, che per il terzo anno consecutivo si aggiudica un premio bucando il SO con la Mela, avesse sfruttato un problema di Safari, mentre ora si specifica che si trattava di un bug di Apple Type Services.

Dei problemi scovati nel corso della gara hacker, Cupertino deve ancora pensare alla vulnerabilità di iPhone OS scoperta da Vincenza Iozzo e Ralf Philipp Weinmann.

Subito un aggiornamento anche per i due nuovi MacBook Pro : si tratta di MacBook Pro Software Update 1.3 , pesa 258,32 MB e serve a migliorare le performance grafiche e a risolve alcuni bug.

Rilasciato da Apple anche l’aggiornamento Server Admin Tools 10.6.3 (236 MB) per installare strumenti da amministratore remoto ad apparecchi non-server .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti