Apple cambia i caricabatterie

Cupertino opta per un programma di scambio. Chi ha acquistato un alimentatore non originale potrà averne uno progettato da Apple in California. Prezzi modici
Cupertino opta per un programma di scambio. Chi ha acquistato un alimentatore non originale potrà averne uno progettato da Apple in California. Prezzi modici

Scanso equivoci, meglio perderci quattrini piuttosto che clienti: Apple ha deciso di avviare un programma di “richiamo” dei caricabatterie per i suoi iPhone e iPad, anche se forse è sbagliato chiamarlo così. A essere richiamati sono i prodotti non originali , quelli made in china che gli assomigliano moltissimo ma non sono marchiati con la mela morsicata: in cambio di uno di questi Cupertino venderà a 10 dollari uno dei suoi, così da garantire sicurezza ai propri utenti.

un caricabatterie apple La decisione segue le notizie giunte a metà luglio su un sospetto caso di morte per folgorazione legato a un iPhone, seguito da un fatto analogo che avrebbe ridotto in coma il proprietario di un melafonino. In entrambi i casi le indagini avrebbero indicato in un caricabatterie non originale la causa dell’accaduto: molti acquirenti optano per ricambi a basso costo per sostituire parti danneggiate o mancanti del proprio corredo, esponendosi però ai rischi che l’utilizzo di apparecchi non a norma o scadenti comporta.

Apple non sarebbe pertanto direttamente responsabile dell’accaduto , ma c’è la questione estetica: non relativa all’immagine dell’azienda, quanto piuttosto la somiglianza marcata che parecchi caricabatterie non originali mostrano rispetto a quelli effettivamente disegnati e commissionati a Cupertino. Qualcuno potrebbe possedere un alimentatore non originale convinto (da solo o da qualcun altro) che si tratti di un pezzo buono: se ha dei dubbi in tal senso, dal 16 agosto ( già dal 9 in Cina ) fino al 18 ottobre potrà recarsi in un Apple Store per sottoporre il suo caso ai Genius e valutare il da farsi.

Naturalmente c’è anche da evitare i furbi: coloro i quali, ovvero, si accaparrino un bel po’ di caricabatterie fasulli per approfittare dell’offerta vantaggiosa della Mela. Per usufruire della promozione ci si dovrà presentare con il proprio apparecchio (iPod, iPhone o iPad) in modo tale che possa essere registrato il numero di serie per il quale si effettua il cambio.

Luca Annunziata

fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 08 2013
Link copiato negli appunti