Apple Card in titanio: bella, inutilmente delicata

Bella, ma troppo delicata: Apple spiega come pulire e trasportare la sua carta di credito realizzata in titanio; ne abbiamo davvero bisogno?
Bella, ma troppo delicata: Apple spiega come pulire e trasportare la sua carta di credito realizzata in titanio; ne abbiamo davvero bisogno?

Quando il design è un vezzo fine a se stesso e non apporta alcun reale valore aggiunto in termini di utilità, può essere comunque considerato un buon design? Forse sì per un complemento d’arredo o per un accessorio che non svolge alcuna funzione, non di certo per uno strumento da portare con sé nel quotidiano e a cui delegare un’operazione come la gestione dei pagamenti. Alla luce di quanto emerso, ci sentiamo di affermare che su questo fronte Apple Card centra l’obiettivo come status symbol, ma non come carta di credito. Un esercizio di stile certamente più bello che utile.

Apple Card in titanio: bella, ma delicata

È bene precisare che stiamo parlando della tessera in titanio e non dei servizi connessi alla piattaforma sulla quale è basata. Quella con il nome del possessore inciso al laser (ma senza chip NFC). Al debutto negli Stati Uniti pochi giorni fa grazie alla partnership con Goldman Sachs e MasterCard, è oggetto di una pagina del supporto ufficiale di Cupertino. Fin qui nulla di strano, se non fosse che anziché spiegare le modalità di utilizzo viene illustrato punto per punto come pulirla. Proprio così, come pulire una carta di credito.

La Apple Card in titanio è incisa al laser con il nome del possessore e il logo Apple. La finitura bianca è ottenuta attraverso un processo che applica un rivestimento a più strati sulla base in titanio. Se la vostra Apple Card in titanio entra in contatto con superfici o materiali duri è possibile che il rivestimento si danneggi.

Apple Card

Vediamo dunque quali sono le istruzioni da seguire “nel caso la vostra Apple Card entri in contatto con contaminanti che possono causare macchie” sul rivestimento a più strati applicato per conferire un aspetto hi-tech e moderno alla base in titanio.

  1. Pulire delicatamente con un panno morbido in microfibra, leggermente inumidito e privo di lanugine;
  2. inumidire un panno morbido in microfibra con alcol isopropilico e pulire delicatamente la carta.

Viene inoltre specificato di non utilizzare detergenti per finestre o per la casa, aria compressa, spray, solventi, ammoniaca o materiali abrasivi per pulire la Apple Card in titanio. Ancora, il contatto con alcuni tessuti, inclusi cuoio, pelle e jeans potrebbe causare una decolorazione permanente del materiale.

Apple Card: la carta di credito della mela morsicata

Non è finita qui, perché Apple spiega anche come “custodirla in modo sicuro” e “trasportarla”. A quanto ne sappiamo, il modo più comodo per portare con sé una carta di credito è metterla nel portafogli. Punto. Troppo banale per una in titanio.

  • Custodite la vostra Apple Card in titanio in un portafogli, in una tasca o in una borsa realizzata in materiale morbido;
  • mettete la vostra carta in uno slot del vostro portafogli senza toccare un’altra carta di credito, se due tessere sono inserite nello stesso slot una potrebbe essere graffiata;
  • non posizionate la vostra Apple Card in titanio vicino a magneti, nel caso di vicinanza alla chiusura magnetica di una borsa o di uno zaino la banda magnetica potrebbe essere smagnetizzata;
  • non mettete la vostra Apple Card in titanio in tasca o in una borsa con monete, chiavi o altri oggetti potenzialmente abrasivi.

Immaginiamo non trascorra molto tempo prima che qualcuno, forse direttamente Apple, arrivi a proporre una custodia per la carta di credito più delicata di sempre o detergenti e panni in microfibra titanium friendly.

Fonte: Apple
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti