Apple Card negli Stati Uniti a partire da agosto

Tutto pronto per il debutto oltreoceano di Apple Card: la carta di credito di Cupertino nata dalla collaborazione con Goldman Sachs arriva negli USA.
Tutto pronto per il debutto oltreoceano di Apple Card: la carta di credito di Cupertino nata dalla collaborazione con Goldman Sachs arriva negli USA.

La mela morsicata ha intenzione di diversificare il proprio business focalizzando un’attenzione maggiore sui servizi, così da compensare il rallentamento registrato nelle vendite della linea iPhone. Rientra a pieno titolo in questa strategia anche il lancio di Apple Card. Una vera e propria carta di credito, svelata dalla società californiana nel mese di marzo e ormai pronta al debutto.

Apple Card pronta al debutto negli USA

Ne ha parlato Tim Cook, in occasione di un intervento rivolto agli investitori in merito all’ultima trimestrale: la tesserà sarà nelle mani dei primi utenti già a partire dal mese di agosto, dunque entro le prossime settimane. Per ottenerla sarà sufficiente inoltrare una richiesta dal proprio dispositivo iOS, per ricevere poi direttamente a casa la tessera in titanio con il proprio nome inciso al laser. Non ci sono il numero della carta né il codice CVV, per ragioni di sicurezza. Assente anche il chip NFC, poiché per i pagamenti contactless è possibile affidarsi ad iPhone o Apple Watch.

Apple Card

Tra le caratteristiche si segnala una profonda integrazione con la piattaforma Apple Pay, report dettagliati sulle spese effettuate e i cashback che permettono di ottenere un rimborso della cifra versata effettuando acquisti dai servizi di Cupertino o da una serie di partner selezionati.

Goldman Sachs, al fianco di Apple nel progetto insieme a MasterCard, ha già reso noto che in seguito al debutto negli Stati Uniti la carta di credito della mela morsicata arriverà in altri territori. Al momento non è però dato a sapere con quali modalità né tempistiche.

Fonte: Engadget
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti