Apple e Samsung, guerra e pace

I rispettivi CEO si incontreranno entro il prossimo 19 febbraio per tentare di trovare un accordo. Come ordinato dalla corte statunitense

Roma – Oh-Hyun Kwon, il CEO di Samsung, e Tim Cook, il CEO di Apple, si sederanno al tavolo delle trattative entro il prossimo 19 febbraio : da risolvere c’è l’ormai annosa guerra brevettuale che li vede contrapposti davanti a diversi tribunali nazionali, che sta costando loro milioni di dollari e che sta innervosendo anche i giudici chiamati a dirimere le loro schermaglie. C’è almeno da fingere la volontà di voler risolvere in via stragiudiziale la questione.

Per primo era stato il giudice della Corte federale di San José Lucy Koh, che alla fine ha condannato Samsung per la violazione della proprietà intellettuale detenuta da Cupertino, a dirsi stufa delle reciproche accuse e delle piccole astuzie legali e processuali messe in atto dalle due aziende. Già ad agosto 2012 aveva così cercato di spingere le parti a trovare un accordo di pace: i suoi appelli sono rimasti lettera morta e così il giudice si trova ancora alle prese con le due litiganti.

In attesa dell’inizio del nuovo processo (previsto per il prossimo marzo), che deve ricalcolare i danni dovuti da Samsung ad Apple per l’ assodata violazione di alcuni suoi brevetti e l’eventuale blocco di alcuni prodotti della coreana, Koh ha ancora una volta ordinato alle parti di provare a trovare un accordo.

Così, quanto meno, sembra che Apple e Samsung ci stiano provando: lunedì scorso i rispettivi legali si sono incontrati di persona per valutare se ci siano le possibilità di un accordo ed entro il 19 febbraio si incontreranno anche i CEO.

Sul tavolo, d’altronde, non ci sono solo le questioni legali a stelle e strisce, ma anche tutti quei processi e quegli attriti che le vedono contrapposte in Europa, in Nuova Zelanda, in Australia, in Giappone e in Corea del Sud: situazioni che costano comunque denaro, dal momento che un processo con al centro proprietà intellettuale costa in media – per esempio – negli Stati Uniti 4 milioni di dollari, in Germania tra i 140 e i 450 mila euro e nel Regno Unito oltre a 2 milioni di euro.

Nonostante questo, e nonostante il fatto che il CEO di Apple Tim Cook abbia riferito di preferire di gran lunga gli accordi alle battaglie legali, che eviterebbe se le altre aziende “smettessero di copiare Apple concentrandosi piuttosto ad inventare le loro cose”, dopo anni di controversie e di costi già sostenuti, sembra difficile poter prevedere una soluzione della situazione per via stragiudiziale: l’incontro sembra piuttosto il modo per non inimicarsi ulteriormente il giudice federale. Essendo peraltro partner commerciali in diversi altri settori – d’altronde – qualcosa di cui parlare Apple e Samsung dovrebbero trovarla.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Dario Tatti scrive:
    Servizio Gratuito
    Ciao,volevo segnalare questa pagina (già linkata da wikikedia), un servizio gratuito alle vittime del cyberbullismo:http://www.42yo.com/cyber/bullismo.htmlCiao,Dario
  • Albedo 0,9 scrive:
    Come sempre detto, soluzione: nickname
    Ragazzini che si suicidano per cyberbullismo nei social network... ma sia mai che si prenda di mira quella stranissima regoletta etica nata nell'ultimo periodo: "devi farti riconoscere in Rete".Tanti problemi odierni nascono proprio da lì.
    • Leguleio scrive:
      Re: Come sempre detto, soluzione: nickname

      Ragazzini che si suicidano per cyberbullismo nei
      social network... ma sia mai che si prenda di
      mira quella stranissima regoletta etica nata
      nell'ultimo periodo: "devi farti riconoscere in
      Rete".Mah, se ti riferisci a Librofacce, gli pseudonimi non sono permessi. Anche volendo...
      • Albedo 0,9 scrive:
        Re: Come sempre detto, soluzione: nickname
        - Scritto da: Leguleio

        Ragazzini che si suicidano per cyberbullismo
        nei

        social network... ma sia mai che si prenda di

        mira quella stranissima regoletta etica nata

        nell'ultimo periodo: "devi farti riconoscere
        in

        Rete".

        Mah, se ti riferisci a Librofacce, gli pseudonimi
        non sono permessi. Anche
        volendo...Appunto, regola nata ai fini commerciali ed entrata nella testa degli utonti (milioni di utonti!) come si trattasse di etica o chissà che.Il cyberbullismo in Rete fa perno principalmente sui dati che hai già fornito. Come tanti altri reati informatici di altro tipo.Invece di cercare di educare il teenager ad un uso più intelligente della Rete, avalliamo le politiche aziendali e mettiamo pezza nei modi più scemi (aumentando il costo dei controlli umani).Fosse per me multerei salatamente chi permette, o meglio obbliga, l'identificazione pubblica.
        • Leguleio scrive:
          Re: Come sempre detto, soluzione: nickname



          Ragazzini che si suicidano per
          cyberbullismo

          nei


          social network... ma sia mai che si
          prenda
          di


          mira quella stranissima regoletta etica
          nata


          nell'ultimo periodo: "devi farti
          riconoscere

          in


          Rete".

          Mah, se ti riferisci a Librofacce, gli
          pseudonimi

          non sono permessi. Anche

          volendo...

          Appunto, regola nata ai fini commerciali ed
          entrata nella testa degli utonti (milioni di
          utonti!) come si trattasse di etica o chissà
          che.Ti bloccano il profilo:http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20110616081210AAO6ZeoForse a te non è chiaro il concetto di "tenere il coltello dalla parte del manico". Indovina fra te e Mark Zuckerberg chi lo tiene. :)
          Fosse per me multerei salatamente chi permette, o
          meglio obbliga, l'identificazione
          pubblica.Ci stanno tentando nello stato federato dello Schleswig-Holstein:http://punto-informatico.it/3673564/PI/News/germania-privacy-pseudonimi-blu.aspxVediamo come andrà a finire.
          • krane scrive:
            Re: Come sempre detto, soluzione: nickname
            - Scritto da: Leguleio



            Ragazzini che si suicidano per

            cyberbullismo


            nei



            social network... ma sia mai che si

            prenda

            di



            mira quella stranissima regoletta
            etica

            nata



            nell'ultimo periodo: "devi farti

            riconoscere


            in



            Rete".



            Mah, se ti riferisci a Librofacce, gli

            pseudonimi


            non sono permessi. Anche


            volendo...



            Appunto, regola nata ai fini commerciali ed

            entrata nella testa degli utonti (milioni di

            utonti!) come si trattasse di etica o chissà

            che.

            Ti bloccano il profilo:
            http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=201
            Forse a te non è chiaro il concetto di "tenere il
            coltello dalla parte del manico". Indovina fra te
            e Mark Zuckerberg chi lo tiene.
            :)


            Fosse per me multerei salatamente chi
            permette,
            o

            meglio obbliga, l'identificazione

            pubblica.

            Ci stanno tentando nello stato federato dello
            Schleswig-Holstein:

            http://punto-informatico.it/3673564/PI/News/german

            Vediamo come andrà a finire.Articolo del: martedì 18 dicembre 2012Due settimane di tempo per rivedere le policy che vietano l'utilizzo di nickname per aprire un profilo social.Direi che le due settimane son passate, come sara' andata a finire ?
          • Leguleio scrive:
            Re: Come sempre detto, soluzione: nickname


            Ci stanno tentando nello stato federato dello

            Schleswig-Holstein:




            http://punto-informatico.it/3673564/PI/News/german



            Vediamo come andrà a finire.
            Articolo del: martedì 18 dicembre 2012
            Due settimane di tempo per rivedere le policy che
            vietano l'utilizzo di nickname per aprire un
            profilo
            social.

            Direi che le due settimane son passate, come
            sara' andata a finire
            ?Il secondo round lo ha vinto Facebook:http://techcrunch.com/2013/02/15/facebook-wins-court-challenge-in-germany-against-its-real-names-policy/Ma le autorità tedesche hanno preannunciato appello a una corte superiore, ed è pendente, a quanto ne so.
          • krane scrive:
            Re: Come sempre detto, soluzione: nickname
            - Scritto da: Leguleio


            Ci stanno tentando nello stato federato
            dello


            Schleswig-Holstein:








            http://punto-informatico.it/3673564/PI/News/german





            Vediamo come andrà a finire.


            Articolo del: martedì 18 dicembre 2012

            Due settimane di tempo per rivedere le
            policy
            che

            vietano l'utilizzo di nickname per aprire un

            profilo

            social.



            Direi che le due settimane son passate, come

            sara' andata a finire

            ?

            Il secondo round lo ha vinto Facebook:

            http://techcrunch.com/2013/02/15/facebook-wins-cou

            Ma le autorità tedesche hanno preannunciato
            appello a una corte superiore, ed è pendente, a
            quanto ne so.Grazie
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Come sempre detto, soluzione: nickname
            - Scritto da: Leguleio



            Ragazzini che si suicidano per

            cyberbullismo


            nei



            social network... ma sia mai che si

            prenda

            di



            mira quella stranissima regoletta
            etica

            nata



            nell'ultimo periodo: "devi farti

            riconoscere


            in



            Rete".



            Mah, se ti riferisci a Librofacce, gli

            pseudonimi


            non sono permessi. Anche


            volendo...



            Appunto, regola nata ai fini commerciali ed

            entrata nella testa degli utonti (milioni di

            utonti!) come si trattasse di etica o chissà

            che.

            Ti bloccano il profilo:
            http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=201
            Forse a te non è chiaro il concetto di "tenere il
            coltello dalla parte del manico". Indovina fra te
            e Mark Zuckerberg chi lo tiene.
            :)Aldilà del blocco del profilo siamo arrivati al punto che sono gli utenti stessi a difendere questo strano principio. Se non ti fai riconoscere non sei credibile, sei solo un troll, non ci metti la faccia e blablabla.In genere su FB sono gli stessi utenti a segnalare i profili con pseudonomi.Ovvio che Zucca ha il coltello dalla parte del manico, c'è troppo profitto dietro e guarda caso altre piattaforme commerciali hanno iniziato a seguirne i passi.Fatto sta che, a mio modesto parere, mi ricorda tanto la circonvenzione d'incapace (dovuta a ignoranza, in questo specifico caso).Io vivo bene lo stesso eh; sono gli adolescenti a suicidarsi, invece. Contento il mercato contenti tutti.

            Fosse per me multerei salatamente chi
            permette,
            o

            meglio obbliga, l'identificazione

            pubblica.

            Ci stanno tentando nello stato federato dello
            Schleswig-Holstein:

            http://punto-informatico.it/3673564/PI/News/german

            Vediamo come andrà a finire.Ad istinto dico che finirà come al solito: nulla di fatto.
          • Leguleio scrive:
            Re: Come sempre detto, soluzione: nickname



            Appunto, regola nata ai fini
            commerciali
            ed


            entrata nella testa degli utonti
            (milioni
            di


            utonti!) come si trattasse di etica o
            chissà


            che.

            Ti bloccano il profilo:


            http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=201

            Forse a te non è chiaro il concetto di
            "tenere
            il

            coltello dalla parte del manico". Indovina
            fra
            te

            e Mark Zuckerberg chi lo tiene.

            :)

            Aldilà del blocco del profilo siamo arrivati al
            punto che sono gli utenti stessi a difendere
            questo strano principio. Se non ti fai
            riconoscere non sei credibile, sei solo un troll,
            non ci metti la faccia e
            blablabla.Piccoli nativi digitali crescono. :D
            Ovvio che Zucca ha il coltello dalla parte del
            manico, c'è troppo profitto dietro e guarda caso
            altre piattaforme commerciali hanno iniziato a
            seguirne i
            passi.
            Fatto sta che, a mio modesto parere, mi ricorda
            tanto la circonvenzione d'incapace (dovuta a
            ignoranza, in questo specifico
            caso).Magari lo è. Ma non si può far nulla, quando la massa degli incapaci è così vasta.
            Io vivo bene lo stesso eh; sono gli adolescenti a
            suicidarsi, invece.Si suicidavano anche prima dell'era Facebook:http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1990/04/06/in-aumento-il-numero-degli-adolescenti-suicidi.html?ref=searchhttp://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1994/11/27/13-anni-si-spara-in-testa.html?ref=searchInsomma, non è vero che una umiliazione nella realtà fisica sia più leggera di una svoltasi su Librofacce.

            Ci stanno tentando nello stato federato dello

            Schleswig-Holstein:




            http://punto-informatico.it/3673564/PI/News/german



            Vediamo come andrà a finire.

            Ad istinto dico che finirà come al solito: nulla
            di
            fatto.Ullallà, come sei pessimista.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Come sempre detto, soluzione: nickname
            - Scritto da: Leguleio
            Si suicidavano anche prima dell'era Facebook:

            http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/r

            http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/r

            Insomma, non è vero che una umiliazione nella
            realtà fisica sia più leggera di una svoltasi su
            Librofacce.Esattamente.Con la "leggera" differenza che la Rete, al contrario della realtà, a volte può salvarti (piallata del profilo e si ricomincia).
          • Leguleio scrive:
            Re: Come sempre detto, soluzione: nickname
            Ma hai cambiato avatar!
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Come sempre detto, soluzione: nickname
            - Scritto da: Leguleio
            Ma hai cambiato avatar!Quello precedente stava simpatico a pochi :D
          • krane scrive:
            Re: Come sempre detto, soluzione: nickname
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: Leguleio

            Ma hai cambiato avatar!

            Quello precedente stava simpatico a pochi :DE questo si fa di roba piu' pesante che sembra talco ma non e' ;)
  • ano scrive:
    m3rda
    rimuovete questo c4zzo entro due ore:8==
  • bubba scrive:
    curioso... ci son 2 art di Mantellini
    curioso... ci son 2 art di Mantellini (uno e' di ieri) proprio su questo topic (non sulla parte legiferante), e non sono nemmeno citati...http://www.ilpost.it/massimomantellini/2014/01/05/la-rete-gli-XXXXXXXXX/http://www.ilpost.it/massimomantellini/2014/01/08/due-risposte-michele-serra/In merito devo dire che nell'insieme non concordo molto... andrebbe sviscerato punto per punto.... ma sostanzialmente "rubo" un commento altrui per dire la cosa piu "pesante" :
    • Leguleio scrive:
      Re: curioso... ci son 2 art di Mantellini

      curioso... ci son 2 art di Mantellini (uno e' di
      ieri) proprio su questo topic (non sulla parte
      legiferante), e non sono nemmeno
      citati...
      http://www.ilpost.it/massimomantellini/2014/01/05/
      http://www.ilpost.it/massimomantellini/2014/01/08/Mah, io il nesso non lo vedo proprio. Mantellini parla di reti sociali in generale, ma si riferisce alla parte adulta (del resto la politica è argomento da grandi), mentre qui si parla di cautele per persone in età evolutiva.
      • bubba scrive:
        Re: curioso... ci son 2 art di Mantellini
        - Scritto da: Leguleio

        curioso... ci son 2 art di Mantellini (uno
        e'
        di

        ieri) proprio su questo topic (non sulla
        parte

        legiferante), e non sono nemmeno

        citati...


        http://www.ilpost.it/massimomantellini/2014/01/05/


        http://www.ilpost.it/massimomantellini/2014/01/08/

        Mah, io il nesso non lo vedo proprio.
        Mantellini parla di reti sociali in generale, ma
        si riferisce alla parte adulta (del resto la
        politica è argomento da grandi), mentre qui si
        parla di cautele per persone in età
        evolutiva.maronna vabbe' trollare, ma datti un contegno :) rileggi il tutto sia del mante che il pdf.L'unica cosa non citata dal mante sono la categoria "i minori" (ma il resto "c'e' tutto l'armamentario di argomentazioni" ), il provvedimento e' focalizzato sulla difesa dei minori (aka il bullo non e' affatto detto che lo sia), e per il resto "c'e' tutto l'armamentario". Un PO' FORTE dire che non vedi nesso :)
        • Leguleio scrive:
          Re: curioso... ci son 2 art di Mantellini

          L'unica cosa non citata dal mante sono la
          categoria "i minori" (ma il resto "c'e' tutto
          l'armamentario di argomentazioni" ), il
          provvedimento e' focalizzato sulla difesa dei
          minori (aka il bullo non e' affatto detto che lo
          sia), e per il resto "c'e' tutto l'armamentario".
          Un PO' FORTE dire che non vedi nesso
          :)Continuo a non vedere il nesso, e gli articoli di Mantellini li avevo già letti, grazie. Leggo Il post tutti i giorni.L'unico folletto che vedo qui sei tu.
          • bubba scrive:
            Re: curioso... ci son 2 art di Mantellini
            - Scritto da: Leguleio

            L'unica cosa non citata dal mante sono la

            categoria "i minori" (ma il resto "c'e' tutto

            l'armamentario di argomentazioni" ), il

            provvedimento e' focalizzato sulla difesa dei

            minori (aka il bullo non e' affatto detto
            che
            lo

            sia), e per il resto "c'e' tutto
            l'armamentario".

            Un PO' FORTE dire che non vedi nesso

            :)

            Continuo a non vedere il nesso, e gli articoli di
            Mantellini li avevo già letti, grazie. Leggo Il
            post tutti i
            giorni.
            L'unico folletto che vedo qui sei tu.visto che non sei cosi' illetterato da non vedere le medesime "facebook" "socialita' aggressiva e violenta" "autoregolamentazione" "moderazione" ecc ecc, vuol dire che e' una questione medica. Ti regalero' un paio di occhiali il prox natale :)
          • gMTGCbtJcUX SOrwP scrive:
            Re: curioso... ci son 2 art di Mantellini
            http://azithromycin500mg.cf/where-to-buy-azithromycin.html#6185 where to buy azithromycin, http://loansforpeoplewithnocredit.pw/cash-converters-locations.html#4210 cash converters locations, http://fluoxetinehcl10mg.ml/fluoxetine-10-mg.html#4699 fluoxetine 10 mg,
      • Helen Lovejoy scrive:
        Re: curioso... ci son 2 art di Mantellini
        - Scritto da: Leguleio

        curioso... ci son 2 art di Mantellini (uno
        e'
        di

        ieri) proprio su questo topic (non sulla
        parte

        legiferante), e non sono nemmeno

        citati...


        http://www.ilpost.it/massimomantellini/2014/01/05/


        http://www.ilpost.it/massimomantellini/2014/01/08/

        Mah, io il nesso non lo vedo proprio.
        Mantellini parla di reti sociali in generale, ma
        si riferisce alla parte adulta (del resto la
        politica è argomento da grandi), mentre qui si
        parla di cautele per persone in età
        evolutiva.[yt]Qh2sWSVRrmo[/yt]
  • unaDuraLezione scrive:
    Brutta notizia per il T1000 :|
    contenuto non disponibile
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Brutta notizia per il T1000 :|
      Quindi luca annunziata dovrà vivere giorno e notte nella redazione.
      • sgabbietto scrive:
        Re: Brutta notizia per il T1000 :|
        pere per mele
      • thebecker scrive:
        Re: Brutta notizia per il T1000 :|
        - Scritto da: Sg@bbio
        Quindi luca annunziata dovrà vivere giorno e
        notte nella
        redazione.no gli danno un Surface (ovviamente gratis ;) ) e controlla il sito mentre è al pub con gli amici :D
    • MegaJock scrive:
      Re: Brutta notizia per il T1000 :|
      - Scritto da: unaDuraLezione
      Niente più dormite di notte, nemmeno un
      sonnellino di due ore
      :|
      Nente più week-end :|
      Niente più ferie :|Soprattutto non potrà più dedicarsi al copronanismo e ai suoi video tedeschi di kiddie scat bestiality snuff porn.
  • Etype scrive:
    CyberXXXXXXXsmo
    "un Comitato di monitoraggio "composto da esperti di comprovata esperienza e professionalità"" ...ora siamo tutti più al sicuro :D :D" campagne di formazione, informazione e sensibilizzazione sul tema"Che stupidaggine colossale ....quante morti hanno fatto in meno le campagne contro gli incidenti stradali o quelle sull'AIDS ?" l'art. 3 impegna le parti aderenti ad avere efficienti meccanismi di risposta a tali segnalazioni, e viene loro chiesta la rimozione dei contenuti lesivi entro due ore"Questa è la più bella di tutte,certo ci sarà una maratona per leggere e stare dietro a decine di migliaia di commenti sui siti web :D :D :D"dall'art. 4, secondo il quale gli operatori aderenti potranno "attuare apposite politiche che consentano alle Autorità competenti di risalire all'identità di coloro che utilizzano il servizio per porre in essere comportamenti discriminatori e denigratori con l'intento di colpire o danneggiare l'immagine e/o la reputazione di un proprio coetaneo""Siamo sicuri che non verrà usata anche per far tacere qualche voce scomoda ?Come combattere qualcosa di nuovo con una mentalità vecchia.Oltretutto i suddetti articoli non sono garanzia di nulla e possono facilmente essere usati per altri scopi.L'italia patria di migliaia di leggi e leggine dove poi alla fin fine non cambia assolutamente nulla,tutti nel credere al buon cittadino che le osserva diligentemente :D :D :DMagari far imparare un pò di educazione ai propri figli anzichè pretendere che sia la scuola a farlo ? Magari insegnare a loro come si sta in società ? Magari per i genitori stare dietro al proprio figlio e vedere quello che fa durante la giornata anzichè fregandosene bellamente? Si deve agire dalle basi della società per aver un qualche risultato sul lungo periodo,il resto è solo neve al sole.
    • Leguleio scrive:
      Re: CyberXXXXXXXsmo

      Siamo sicuri che non verrà usata anche per far
      tacere qualche voce scomoda
      ?Se fosse la tua, non mi dispiacerebbe nemmeno.Ma il termine giusto non è "scomoda", aggettivo abusato e sopravvalutato, è "fastidiosa".
      • Etype scrive:
        Re: CyberXXXXXXXsmo
        - Scritto da: Leguleio
        Se fosse la tua, non mi dispiacerebbe nemmeno.Weee Leguleio sempre su temi generici ehmche novità :DHa parlato il macaco :D :D :D ,basta saltare i post che ci vuole,sicuro di riuscirci ? :D
        Ma il termine giusto non è "scomoda", aggettivo
        abusato e sopravvalutato, è
        "fastidiosa".Fastidioso per chi ? Fino a prova contraria sei tu che sei venuto a commentare sul mio ramo e pensare che ti avevo anche ignorato eh,ma il grande Leguleio ha bisogno di pavoneggiarsi e mettersi in mostra :D
      • Sg@bbio scrive:
        Re: CyberXXXXXXXsmo
        - Scritto da: Leguleio

        Siamo sicuri che non verrà usata anche per
        far

        tacere qualche voce scomoda

        ?

        Se fosse la tua, non mi dispiacerebbe nemmeno.
        Ma il termine giusto non è "scomoda", aggettivo
        abusato e sopravvalutato, è
        "fastidiosa".Meno male che non hai poteri decisionali.Comunque dubbi e critiche su questa iniziative ci stanno sempre, se no ci ritroviamo con l'ennesimo arrocco mezzo sbilenco che si presta solo ad abusi e non ferma i veri disturbatori.
        • Leguleio scrive:
          Re: CyberXXXXXXXsmo

          Comunque dubbi e critiche su questa iniziative ci
          stanno sempre, Censura!
          se no ci ritroviamo con l'ennesimo
          arrocco mezzo sbilenco che si presta solo ad
          abusi Censura!
          e non ferma i veri
          disturbatori.Quelli che divagano, per intenderci.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CyberXXXXXXXsmo
            Insomma, quanto ti si parla senza essere concordi con i tuoi modi di fare, parti con questa manfrina, contento tu.
          • Leguleio scrive:
            Re: CyberXXXXXXXsmo

            Insomma, quanto ti si parla senza essere concordi
            con i tuoi modi di fare, parti con questa
            manfrina, contento
            tu.Ma come mai non ci sono errori di ortografia? Qualcosa non quadra. :o
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CyberXXXXXXXsmo
            Fai sempre cosi, quanto ti dicono qualcosa contro?
          • Leguleio scrive:
            Re: CyberXXXXXXXsmo
            - Scritto da: Sg@bbio
            Fai sempre cosi, quanto ti dicono qualcosa contro?E però la censura e le divagazioni sono importanti. Di che si parla, con Sg@bbio, se non di quelle?
      • Etype scrive:
        Re: CyberXXXXXXXsmo
        - Scritto da: Leguleio
        Se fosse la tua, non mi dispiacerebbe nemmeno.Ciao Iculeio come va ? tutto bene mentecatto ? :D :D :D
        Ma il termine giusto non è "scomoda", aggettivo
        abusato e sopravvalutato, è
        "fastidiosa".Povero mentecatto che sei,smamma Iculeio su trovati un altro argomento generico :D :D :D :D :DP.s. fossi in te eviterei di commentare sotto i miei post ;)
    • Tamarro... scrive:
      Re: CyberXXXXXXXsmo
      - Scritto da: Etype
      "un Comitato di monitoraggio "composto da esperti
      di comprovata esperienza e professionalità""
      ...ora siamo tutti più al sicuro :D
      :DCioe' sono esperti di insulti ??Magari qualche stalker professionista condannato a fare servizio civile ?(rotfl)
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: CyberXXXXXXXsmo
        - Scritto da: Tamarro...
        Cioe' sono esperti di insulti ??
        Magari qualche stalker professionista condannato
        a fare servizio civile
        ?Gli stalker vanno in galera e/o vengono allontanati di centinaia di km dai possibili obiettivi.Il servizio civile tocca solo agli ex presidenti.Certe volte vien da pensare che il Cartman che regna sulla Corea del Nord non abbia poi tutti i torti...
  • krane scrive:
    Come faccio
    A denunciare il T-1000 per cyberbullismo ?? :@
    • Leguleio scrive:
      Re: Come faccio

      A denunciare il T-1000 per cyberbullismo ??

      :@Io imposterei la questione all'inverso: come resistere alla tentazione di attaccare gli altri utenti, e vedersi perciò cancellato il commento.Non so, di tecniche ne esistono diverse, il training autogeno, l'analisi... difficile dire quale sia la migliore.
      • krane scrive:
        Re: Come faccio
        - Scritto da: Leguleio

        A denunciare il T-1000 per cyberbullismo ??

        :@
        Io imposterei la questione all'inverso: come
        resistere alla tentazione di attaccare gli altri
        utenti, e vedersi perciò cancellato il
        commento.
        Non so, di tecniche ne esistono diverse, il
        training autogeno, l'analisi... difficile dire
        quale sia la migliore.Ti risponderei ma sarebbero bit sprecati come al solito.
      • kane scrive:
        Re: Come faccio
        - Scritto da: Leguleio

        A denunciare il T-1000 per cyberbullismo ??



        :@

        Io imposterei la questione all'inverso: come
        resistere alla tentazione di attaccare gli altri
        utenti, e vedersi perciò cancellato il
        commento.
        Non so, di tecniche ne esistono diverse, il
        training autogeno, l'analisi... difficile dire
        quale sia la
        migliore.Ti punirei mai la natura ti ha già punito abbastanza.
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Come faccio
      - Scritto da: krane
      A denunciare il T-1000 per cyberbullismo ??

      :@(rotfl)(rotfl)(rotfl)questa non era male...
      • krane scrive:
        Re: Come faccio
        - Scritto da: Mela avvelenata
        - Scritto da: krane

        A denunciare il T-1000 per cyberbullismo ??

        :@
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        questa non era male...Grazie :)
  • ... scrive:
    l'Italia detta le regole
    Siamo proprio in buone mani allora. :|
  • AxAx scrive:
    Il solito guazzabuglio
    misto di aria fritta e acqua calda senza riscontro nelle leggi esistenti e che necessiterà della solita caterva di regolamenti applicativi e sottospiegazioni, lauti stipendi a garanti e sottogaranti e nulla di fatto dal punto di vista pratico.
    • panda rossa scrive:
      Re: Il solito guazzabuglio
      - Scritto da: AxAx
      misto di aria fritta e acqua calda senza
      riscontro nelle leggi esistenti e che necessiterà
      della solita caterva di regolamenti applicativi e
      sottospiegazioni, lauti stipendi a garanti e
      sottogaranti e nulla di fatto dal punto di vista
      pratico.Come sarebbe nulla di fatto?Se non rimuovi il contenuto entro due ore dalla richiesta (tipicamente le due del mattino), hanno la scusa per farti chiudere il sito.
  • Zukkino scrive:
    mah
    vabbè non mi va + di commentare-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 gennaio 2014 00.28-----------------------------------------------------------
    • Leguleio scrive:
      Re: del bullismo...

      Del nonnismo nelle caserme?Da quando il servizio militare non è più obbligatorio è una questione circoscritta a chi vuol fare quel lavoro, e solo a loro. Tra l'altro leggo che è molto diminuito.
      Si poteva istituire il reato di associazione di
      stampo trollistico a questo
      punto.A queste cose ci pensano i giudici, non è necesssario modificare la legge. :)Basti pensare che hanno introdotto il reato di concorso esterno in associazione mafiosa, e condannato diverse persone in base a questa fattispecie, che come saprai non esiste in nessuna legge...
      • Zukkino scrive:
        Re: del bullismo...
        Se la quantità di casi fosse un argomento valido allora a maggior ragione non ci sarebbe motivo di occuparsi di cyber-bullismo con tanta veemenza politica e mediatica.Per quanto riguarda il reato di associazione trollistica è ovvio che era solo una battuta. Ma perchè devo sempre spiegare le battute :-|
        • Leguleio scrive:
          Re: del bullismo...

          Se la quantità di casi fosse un argomento valido
          allora a maggior ragione non ci sarebbe motivo di
          occuparsi di cyber-bullismo con tanta veemenza
          politica e
          mediatica.Secondo me la quantitè non è un argomento valido, quando si tratta di persone nell'età evolutiva, come in questo caso, perché anche un solo episodio è uno di troppo.Per quanto riguarda il nonnismo nelle caserme, facevo solo notare che oramai si tratta di una questione a livello sindacale: non ci sono più giovani con nessuna predisposizione alla lotta catapultati per legge per 12 mesi in un'istituzione che li obbliga ad essere aggressivi e prevaricatori. Ci sono ragazzi e ragazze che dopo una selezione scelgono quella professione, sapendo a cosa vanno incontro. E parrebbe che in conseguenza di questo il nonnismo sia diminuito. Alla fine era uno sfogo alla giustificata frustrazione di dover perdere 12 mesi in una cosa che non interessava a nessuno, e nemmeno serviva al proprio Paese.
          Per quanto riguarda il reato di associazione
          trollistica è ovvio che era solo una battuta. Ma
          perchè devo sempre spiegare le battute
          :-|Perché anche dalle battute e dalle provocazioni nascono iniziative vere, in Italia. :(E quello che ho citato era proprio uno dei casi.
          • anonymous scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Leguleio
            Secondo me la quantitè non è un argomento valido,
            quando si tratta di persone nell'età evolutiva,
            come in questo caso, perché anche un solo
            episodio è uno di troppo.Sì, ma questa è solo una tua personale opinione, non c'é niente di oggettivo in tutto ciò.Senza contare che non è Leguleio che decide quali sono gli argomenti validi e quali no.
          • Leguleio scrive:
            Re: del bullismo...


            Secondo me la quantitè non è un argomento
            valido,

            quando si tratta di persone nell'età evolutiva,

            come in questo caso, perché anche un solo

            episodio è uno di troppo.

            Sì, ma questa è solo una tua personale opinione,
            non c'é niente di oggettivo in tutto
            ciò.Con la differenza che qui sono uno dei pochi che ammette di esprimere solo un'opinione, quando la esprimo. Son tutti nati con la scienza infusa.
            Senza contare che non è Leguleio che decide quali
            sono gli argomenti validi e quali
            no.Guarda che la bozza del Codice di Autoregolamentazine per la prevenzione e il contrasto del cyberbullismo è già stata approvata, è già online. Vediamo se diventerà operativa dopo il periodo di consultazione pubblica dopo il 24 febbraio, e se un giorno la sua applicazione diventerà obbligatoria, e non solo su base volontaria.
          • thebecker scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Leguleio


            Secondo me la quantitè non è un
            argomento

            valido,


            quando si tratta di persone nell'età
            evolutiva,


            come in questo caso, perché anche un
            solo


            episodio è uno di troppo.



            Sì, ma questa è solo una tua personale
            opinione,

            non c'é niente di oggettivo in tutto

            ciò.

            Con la differenza che qui sono uno dei pochi che
            ammette di esprimere solo un'opinione, quando la
            esprimo. Son tutti nati con la scienza infusa.
            Pensa che su PI nascono guerre sui sistemi operativi, smartphone..ecc perchè c'è chi crede di essere portatore della verità assoluta (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 gennaio 2014 17.40-----------------------------------------------------------
          • Sg@bbio scrive:
            Re: del bullismo...
            Poi ci sta gente che insulta gli altri per imporre la propria visione della sua "verità assoluta".
          • sgabbe scrive:
            Re: del bullismo...
            03/10
      • panda rossa scrive:
        Re: del bullismo...
        - Scritto da: Leguleio

        Del nonnismo nelle caserme?

        Da quando il servizio militare non è più
        obbligatorio è una questione circoscritta a chi
        vuol fare quel lavoro, e solo a loro. Tra l'altro
        leggo che è molto
        diminuito.E questo avallerebbe forme di nonnismo?

        Si poteva istituire il reato di associazione
        di

        stampo trollistico a questo

        punto.

        A queste cose ci pensano i giudici, non è
        necesssario modificare la legge.
        :)I giudici si muovono solo se c'e' una querela.Per questo tipo di reati non c'e' obbligatorieta' di azione.
        Basti pensare che hanno introdotto il reato di
        concorso esterno in associazione mafiosa, e
        condannato diverse persone in base a questa
        fattispecie, che come saprai non esiste in
        nessuna
        legge...La mafia non esiste, infatti.
        • Leguleio scrive:
          Re: del bullismo...



          Del nonnismo nelle caserme?



          Da quando il servizio militare non è più

          obbligatorio è una questione circoscritta a
          chi

          vuol fare quel lavoro, e solo a loro. Tra
          l'altro

          leggo che è molto

          diminuito.

          E questo avallerebbe forme di nonnismo?Certo che no. C'è stato un cambio di prospettiva: essendo il soldato una professione come un'altra, il nonnismo interessa le associazioni di categoria e non la grande maggioranza dei cittadini. Non credo che i casi di nonnismo al Comune di Monterubiaglio di Castel Viscardo debbano interessare la stampa nazionale o il parlamento. Si risolvono, si spera, a livello di Comune.


          Si poteva istituire il reato di
          associazione

          di


          stampo trollistico a questo


          punto.



          A queste cose ci pensano i giudici, non è

          necesssario modificare la legge.

          :)
          I giudici si muovono solo se c'e' una querela.
          Per questo tipo di reati non c'e' obbligatorieta'
          di
          azione.Aspetta che venga prevista la possibilità di muoversi <I
          motu proprio </I
          , e vedi quante associazioni di stampo follettistico sgomineranno i giudici italiani.E non è del tutto vero che è indispensabile la querela di parte: in quasi tutti i reati si può procedere d'ufficio se vi è un reato connesso per cui si procede d'ufficio.

          Basti pensare che hanno introdotto il reato
          di

          concorso esterno in associazione mafiosa, e

          condannato diverse persone in base a questa

          fattispecie, che come saprai non esiste in

          nessuna

          legge...

          La mafia non esiste, infatti.Certo che esiste. Non esiste quel reato. Che per inciso con la mafia c'entra ben poco, è una definizione che fa comodo per allarmare la popolazione.
          • panda rossa scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Leguleio



            Del nonnismo nelle caserme?





            Da quando il servizio militare non è più


            obbligatorio è una questione
            circoscritta
            a

            chi


            vuol fare quel lavoro, e solo a loro.
            Tra

            l'altro


            leggo che è molto


            diminuito.



            E questo avallerebbe forme di nonnismo?

            Certo che no. C'è stato un cambio di prospettiva:
            essendo il soldato una professione come un'altra,
            il nonnismo interessa le associazioni di
            categoria e non la grande maggioranza dei
            cittadini. Non credo che i casi di nonnismo al
            Comune di Monterubiaglio di Castel Viscardo
            debbano interessare la stampa nazionale o il
            parlamento. Si risolvono, si spera, a livello di
            Comune.Ok, prendo nota.Leguleio afferma che il nonnismo non costituisce reato.



            Si poteva istituire il reato di

            associazione


            di



            stampo trollistico a questo



            punto.





            A queste cose ci pensano i giudici, non
            è


            necesssario modificare la legge.


            :)


            I giudici si muovono solo se c'e' una
            querela.

            Per questo tipo di reati non c'e'
            obbligatorieta'

            di

            azione.

            Aspetta che venga prevista la possibilità di
            muoversi <I
            motu proprio </I
            , e
            vedi quante associazioni di stampo follettistico
            sgomineranno i giudici
            italiani.
            E non è del tutto vero che è indispensabile la
            querela di parte: in quasi tutti i reati si può
            procedere d'ufficio se vi è un reato connesso per
            cui si procede
            d'ufficio.Si, certo, tutto bello.Poi in pratica, se vai a sporgere denuncia per aggressione che sei ancora pesto e sanguinante, ti dicono: "Guardi, le e' andata bene che non e' morto. Vada a farsi medicare, si faccia una dormita e lasci perdere la denuncia che fa perdere solo tempo a lei e a noi. Se non ci scappa il morto non ci possiamo muovere, e se il morto non e' famoso, archiviamo dopo i rilievi di prassi."


            Basti pensare che hanno introdotto il
            reato

            di


            concorso esterno in associazione
            mafiosa,
            e


            condannato diverse persone in base a
            questa


            fattispecie, che come saprai non esiste
            in


            nessuna


            legge...



            La mafia non esiste, infatti.

            Certo che esiste. Non esiste quel reato. Fior di mafiosi hanno dichiarato che la mafia non esiste.E se lo dicono loro che ci sono in mezzo...
            Che per
            inciso con la mafia c'entra ben poco, è una
            definizione che fa comodo per allarmare la
            popolazione.Sai che allarme...
          • Leguleio scrive:
            Re: del bullismo...


            Certo che no. C'è stato un cambio di
            prospettiva:

            essendo il soldato una professione come
            un'altra,

            il nonnismo interessa le associazioni di

            categoria e non la grande maggioranza dei

            cittadini. Non credo che i casi di nonnismo
            al

            Comune di Monterubiaglio di Castel Viscardo

            debbano interessare la stampa nazionale o il

            parlamento. Si risolvono, si spera, a
            livello
            di

            Comune.
            Ok, prendo nota.
            Leguleio afferma che il nonnismo non costituisce
            reato.Non ho detto questo, non capisco perché salti di palo in frasca.Ma anche senza averlo detto: sì, il nonnismo non sempre è reato, dipende in che azioni si concretizza.

            Aspetta che venga prevista la possibilità di

            muoversi <I
            motu proprio </I

            ,
            e

            vedi quante associazioni di stampo
            follettistico

            sgomineranno i giudici

            italiani.

            E non è del tutto vero che è indispensabile
            la

            querela di parte: in quasi tutti i reati si
            può

            procedere d'ufficio se vi è un reato
            connesso
            per

            cui si procede

            d'ufficio.

            Si, certo, tutto bello.
            Poi in pratica, se vai a sporgere denuncia per
            aggressione che sei ancora pesto e sanguinante,
            ti dicono: "Guardi, le e' andata bene che non e'
            morto. Vada a farsi medicare, si faccia una
            dormita e lasci perdere la denuncia che fa
            perdere solo tempo a lei e a noi. Se non ci
            scappa il morto non ci possiamo muovere, e se il
            morto non e' famoso, archiviamo dopo i rilievi di
            prassi."Tutti vogliono lavorare poco, nell'amministrazione italiana.Esistono dei meccanismi di ricorso contro l'archiviazione che quasi obbligano un PM a procedere per il reato denunciato. Chiaramente se esiste un indiziato, fare un proXXXXX contro ignoti è impossibile.


            La mafia non esiste, infatti.



            Certo che esiste. Non esiste quel reato.

            Fior di mafiosi hanno dichiarato che la mafia non
            esiste.
            E se lo dicono loro che ci sono in mezzo...Queste polemiche non mi interessano, non sono gli imputati a stabilire che cosa esiste e che cosa no.
            è una

            definizione che fa comodo per allarmare la

            popolazione.

            Sai che allarme...Se fosse definito concorso esterno in associazione a delinquere di stampo diffamatorio, sarebbe trasparente a tutti l'inconsistenza dell'accusa. Metterci dentro la mafia riconduce tutto alla procura nazionale, all'emergenza, alle minacce all'ordine costituzionale. E si inghiotte il rospo. :
          • Izio01 scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: panda rossa

            Ok, prendo nota.
            Leguleio afferma che il nonnismo non costituisce
            reato.
            Lassciamo stare, và.In USA, come in Italia, c'è sempre stato "nonnismo" nei corpi di elite e nessuno si è mai lamentato. Quando a West Point hanno ammesso le donne, queste hanno denunciato di aver subito trattamenti degradanti da parte di compagni anziani e vai! Quello che è sempre stato tollerato senza battito di ciglia nei confronti dei maschi, di colpo è diventato uno scandalo. Eh, ma se ti avvicinano l'accendino alle palle va bene, se lo avvicinano al capezzolo (femminile) diventa violenza sessuale.Non so come sia andata a finire, credo con l'ennesimo provvedimento di privilegio per le solite categorie, ormai è lo standard in questi casi.Nota che quando ho fatto il militare io (leva obbligatoria), in nome delle "pari opportunità" stavano giusto entrando le donne nell'Esercito. Su base rigorosamente volontaria. Con posti privilegiati (da professionista, non certo da pulitore di latrine a 3000 lire al giorno) riservati. Evviva la parità dispari!
          • Sg@bbio scrive:
            Re: del bullismo...
            A me sembra che il nonnismo non sia molto tollerato, anche perchè in italia c'è gente che è morta per nonnismo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 gennaio 2014 19.35-----------------------------------------------------------
          • Gino Tavera scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Leguleio



            Del nonnismo nelle caserme?





            Da quando il servizio militare non è più


            obbligatorio è una questione
            circoscritta
            a

            chi


            vuol fare quel lavoro, e solo a loro.
            Tra

            l'altro


            leggo che è molto


            diminuito.



            E questo avallerebbe forme di nonnismo?

            Certo che no. C'è stato un cambio di prospettiva:
            essendo il soldato una professione come un'altra,
            il nonnismo interessa le associazioni di
            categoria e non la grande maggioranza dei
            cittadini.Quelli vengono ignorati, trascurati, abbandonati.E ignorare, trascurare, abbandonare, non provoca nulla.
          • Leguleio scrive:
            Re: del bullismo...


            Certo che no. C'è stato un cambio di
            prospettiva:

            essendo il soldato una professione come
            un'altra,

            il nonnismo interessa le associazioni di

            categoria e non la grande maggioranza dei

            cittadini.
            Quelli vengono ignorati, trascurati, abbandonati."Quelli" chi? I cittadini comuni, o i soldati di professione?
      • DVRA LEX SED LEX scrive:
        Re: del bullismo...
        - Scritto da: Leguleio

        Del nonnismo nelle caserme?

        Da quando il servizio militare non è più
        obbligatorio è una questione circoscritta a chi
        vuol fare quel lavoro, e solo a loro. Tra l'altro
        leggo che è molto
        diminuito."Da quando c'è il divorzio se il marito picchia o ammazza la moglie è una questione circoscritta a chi vuole restare sposata, e solo a lei."Dici che così non funziona? E come mai?
        • thebecker scrive:
          Re: del bullismo...
          - Scritto da: DVRA LEX SED LEX
          - Scritto da: Leguleio


          Del nonnismo nelle caserme?



          Da quando il servizio militare non è più

          obbligatorio è una questione circoscritta a
          chi

          vuol fare quel lavoro, e solo a loro. Tra
          l'altro

          leggo che è molto

          diminuito.

          "Da quando c'è il divorzio se il marito picchia o
          ammazza la moglie è una questione circoscritta a
          chi vuole restare sposata, e solo a
          lei."
          Dici che così non funziona? E come mai?Se c'è violenza, aggressione ad una donna non cambia niente se è sposata, convivente o amica di chi compie la violenza, non è quello il punto, c'è un reato a prescindere dallo "status" della donna. Ad esempio secondo me "femminicidio" è solo discriminazione, l'omicidio (inteso come uccisione di un uomo o donna) è comunque grave a prescidere dal sesso, perchè ci dovrebbe essere distinzione di sesso per un reato come l'omicidio? :(Ritornado al nonnismo, credo che non esiste un reato specifico, ma dipende dalle azioni degli individui alcune cose rientrano nelle competenza della tutela del lavoro professionale come dice Leguleio ma se si arriva ad aggressioni fisiche, violenze..ecc. siamo di fronte ad un reato ma non specifico per il nonnismo, io la penso così...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 gennaio 2014 17.35-----------------------------------------------------------
          • Leguleio scrive:
            Re: del bullismo...

            Ad esempio secondo me "femminicidio" è solo
            discriminazione, l'omicidio (inteso come
            uccisione di un uomo o donna) è comunque grave a
            prescidere dal sesso, perchè ci dovrebbe essere
            distinzione di sesso per un reato come
            l'omicidio?
            :(È una triste moda culturale non supportata da alcun evento riscontrato. Sul post sono comparsi diversi articoli che mostrano, dati alla mano, che gli omicidi di donne non sono affatto aumentati, almeno in Italia. http://www.ilpost.it/davidedeluca/2013/05/20/i-veri-numeri-sul-femminicidio/http://www.ilpost.it/davidedeluca/2013/05/28/tutti-i-numeri-sul-femminicidio-2/Ma è una costante che quando una popolazione è colpita da una grave crisi, come lo è ora l'Italia, si attacchi a fantasie del genere per sfogare la propria rabbia contro qualcosa, non importa cosa.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: del bullismo...
            Da quando una certa femminista radicale ha coperto una certa carica dello stato, la parola "femminicidio" è diventata di uso comune nei TG.Edit per far godere lugy.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 gennaio 2014 15.34-----------------------------------------------------------
          • Leguleio scrive:
            Re: del bullismo...

            Da quando certe femministe radicali hanno copro
            una cerca carica dello stato, la parola
            "femminicidio" è diventata di uso comune nei
            TG.Anche censura. Nei tuoi commenti, non ne parliamo.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: del bullismo...
            Lasciamo perdere, sei cosi rancoroso delle discussioni passate, che ti comporti da bimboXXXXXXX, pazienza.
          • Leguleio scrive:
            Re: del bullismo...
            Doppia censura incrociata col fiocco!
          • Sg@bbio scrive:
            Re: del bullismo...
            Lasciamo perdere, parlare con te è impossibile, rimani pure nei tuoi rancori .
          • Sg@bbio scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Leguleio

            Da quando certe femministe radicali hanno
            copro

            una cerca carica dello stato, la parola

            "femminicidio" è diventata di uso comune nei

            TG.

            Anche censura. Nei tuoi commenti, non ne parliamo.Comportati intelligentemente, plz.
          • Leguleio scrive:
            Re: del bullismo...
            Stai divagando.Non divagare!
          • ... scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Sg@bbio
            Da quando certe femministe radicali hanno copro
            una cerca carica dello statohanno copro? (newbie)
          • sgabbius scrive:
            Re: del bullismo...
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)- Scritto da: Sg@bbio
            Da quando certe femministe radicali hanno copro
            una cerca carica dello stato, la parola
            "femminicidio" è diventata di uso comune nei
            TG.
          • ... scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Sg@bbio
            Da quando una certa femminista radicale ha
            coperto una cerca carica dello stato, una cerca carica dello stato? :|
        • Leguleio scrive:
          Re: del bullismo...



          Del nonnismo nelle caserme?

          Da quando il servizio militare non è più

          obbligatorio è una questione circoscritta a
          chi

          vuol fare quel lavoro, e solo a loro. Tra
          l'altro

          leggo che è molto

          diminuito.
          "Da quando c'è il divorzio se il marito picchia o
          ammazza la moglie è una questione circoscritta a
          chi vuole restare sposata, e solo a
          lei."Veramente anche prima. Mi devo preoccupare delle mogli maltrattate anche quando non sono mie parenti? Ci sono questioni più interessanti.Ovviamente leggerò la notizia quando compare sul giornale, ma come una qualsiasi notizia che riguarda una donna aggredita o uccisa, non guardo al dettaglio se la vittima era moglie o no.
          Dici che così non funziona? E come mai?No. Dico solo che invocare leggi particolari sul nonnismo è una cosa fuori tempo, è XXXXXXre controvento. Ce n'era bisogno quando era una piaga diffusa fra reclute sottratte alla società civile, oggetto delle frustrazioni altrui. Nessuno ha avuto il coraggio di approvarla allora, amen. Oggi non serve proprio a nulla, un regolamento interno basta e avanza.Diverso il caso del bullismo su internet con vittime minorenni. Il web un tempo non c'era, quindi non sorprende che non esistano leggi o codici di comportamento. Visto che esiste, ed è accessibile a chiunque, anche senza avere un PC o una tavoletta, basta un semplice telefonino, è anche giusto pensare a come attenuarne gli effetti del bullismo che lì si svolge.
          • thebecker scrive:
            Re: del bullismo...
            post cancellato-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 gennaio 2014 17.36-----------------------------------------------------------
          • ... scrive:
            Re: del bullismo...
            perché? :'(
          • thebecker scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: ...
            perché? :'(perchè no? :D
          • Leguleio scrive:
            Re: del bullismo...

            Aggiungere un reato specifico di
            "femminicidio" sarebbe solo un mode per
            appesantire il codice penale o sbaglio?Non so se la tua domanda formulata al condizionale è ironica: la legge sul femminicidio è già in vigore:http://www.altalex.com/index.php?idnot=64084Speriamo che le norme più sfacciatamente discriminatorie vengano impugnate davanti alla Corte europea dei diritti dell'uomo e abrogate, ma ci vorranno anni.
          • thebecker scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Leguleio

            Aggiungere un reato specifico di

            "femminicidio" sarebbe solo un mode per

            appesantire il codice penale o sbaglio?


            Non so se la tua domanda formulata al
            condizionale è ironica: la legge sul femminicidio
            è già in
            vigore:

            http://www.altalex.com/index.php?idnot=64084

            Speriamo che le norme più sfacciatamente
            discriminatorie vengano impugnate davanti alla
            Corte europea dei diritti dell'uomo e abrogate,
            ma ci vorranno
            anni.sei stato veloce a rispondere, avevo cancellato il commento perchè avevo notato che l'argomento l'avevo gia trattato in un altro messaggio. Comunque non sapevo che era già stato approvata la legge sul femminicidio. C'entra qualcosa la Boldrini? Da quando lei è alla Camera ho iniziato a sentire discorsi sul "femminicidio".Secondo me è incostituzionale non puoi mettere su livelli diversi l'omicidio a secondo del sesso, c'è bisogno della Corte Europea? Non basta la nostra Corte Costituzionale? --------------------------------------------------------COSTITUZIONE ITALIANA ART.3Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.http://www.governo.it/Governo/Costituzione/principi.html-----------------------------------------
          • Leguleio scrive:
            Re: del bullismo...


            Non so se la tua domanda formulata al

            condizionale è ironica: la legge sul
            femminicidio

            è già in

            vigore:



            http://www.altalex.com/index.php?idnot=64084



            Speriamo che le norme più sfacciatamente

            discriminatorie vengano impugnate davanti
            alla

            Corte europea dei diritti dell'uomo e
            abrogate,

            ma ci vorranno

            anni.

            sei stato veloce a rispondere, avevo cancellato
            il commento perchè avevo notato che l'argomento
            l'avevo gia trattato in un altro messaggio.
            Comunque non sapevo che era già stato approvata
            la legge sul femminicidio. Ah, significa che non leggi i giornali!
            C'entra qualcosa la
            Boldrini? No. C'entra una campagna martellante, che fa leva sulla scontentezza generale della popolazione italiana, che si sfoga come può. In periodi di boom economico proposte simili finiscono rapidamente in soffitta.
            Secondo me è incostituzionale non puoi mettere su
            livelli diversi l'omicidio a secondo del sesso,
            c'è bisogno della Corte Europea? Non basta la
            nostra Corte Costituzionale?Mah, io mi fido di più della Corte europea. Il testo della Convenzione è meno ambiguo, e i giudici che la compongono sono più coraggiosi. Se vuoi ti racconto di un caso sull'uguaglianza che ha del paradossale, scoperto di recente.
          • thebecker scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Leguleio


            Non so se la tua domanda formulata al


            condizionale è ironica: la legge sul

            femminicidio


            è già in


            vigore:






            http://www.altalex.com/index.php?idnot=64084





            Speriamo che le norme più sfacciatamente


            discriminatorie vengano impugnate
            davanti

            alla


            Corte europea dei diritti dell'uomo e

            abrogate,


            ma ci vorranno


            anni.



            sei stato veloce a rispondere, avevo
            cancellato

            il commento perchè avevo notato che
            l'argomento

            l'avevo gia trattato in un altro messaggio.

            Comunque non sapevo che era già stato
            approvata

            la legge sul femminicidio.

            Ah, significa che non leggi i giornali!
            Leggo "Il Fatto Quotidiano" oline, non ho intenzione di spendere soldi per i quotiadini cartacei. In edicola preferisco qualche mensile sportivo (va bene calcio :) ). Diciamo che quando incontro un articolo a tema politico mi viene sempre l'orticaria :) e ci passo di sfuggita e quindi mi sfugge sempre qualcosa :D
          • Sg@bbio scrive:
            Re: del bullismo...
            Se noti, da quando la boldrini ha avuto la carica, la parola femminicidio usata solo dalle femministe radicali è stata sdoganata.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Leguleio
            Speriamo che le norme più sfacciatamente
            discriminatorie vengano impugnate davanti alla
            Corte europea dei diritti dell'uomo e abrogate,
            ma ci vorranno
            anni.Ma chi vuoi che le impugni? Il solo fatto di impugnarle sarebbe uno scandalo di stampo maschilista... :
          • Leguleio scrive:
            Re: del bullismo...


            Speriamo che le norme più sfacciatamente

            discriminatorie vengano impugnate davanti alla

            Corte europea dei diritti dell'uomo e abrogate,

            ma ci vorranno

            anni.


            Ma chi vuoi che le impugni? Il solo fatto di
            impugnarle sarebbe uno scandalo di stampo
            maschilista...
            :Quando la cosa toglie alcuni mesi, o anni, dalla pena complessiva a cui si è stati condannati, si sopporta anche quello. :|Come saprai, la Corte europea dei diritti dell'uomo si pronuncia solo su casi concreti arrivati in Cassazione. Sì, e anche possibile chiedere un parere preventivo, ma vale quel che vale, cioè nulla.
          • tucumcari scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Leguleio



            Del nonnismo nelle caserme?



            Da quando il servizio militare non è più


            obbligatorio è una questione
            circoscritta
            a

            chi


            vuol fare quel lavoro, e solo a loro.
            Tra

            l'altro


            leggo che è molto


            diminuito.


            "Da quando c'è il divorzio se il marito
            picchia
            o

            ammazza la moglie è una questione
            circoscritta
            a

            chi vuole restare sposata, e solo a

            lei."

            Veramente anche prima. Mi devo preoccupare delle
            mogli maltrattate anche quando non sono mie
            parenti? Ci sono questioni più
            interessanti.
            Ovviamente leggerò la notizia quando compare sul
            giornale, ma come una qualsiasi notizia che
            riguarda una donna aggredita o uccisa, non guardo
            al dettaglio se la vittima era moglie o
            no.



            Dici che così non funziona? E come mai?

            No. Dico solo che invocare leggi particolari sul
            nonnismo è una cosa fuori tempo, è XXXXXXre
            controvento. Ce n'era bisogno quando era una
            piaga diffusa fra reclute sottratte alla società
            civile, oggetto delle frustrazioni altrui.
            Nessuno ha avuto il coraggio di approvarla
            allora, amen. Oggi non serve proprio a nulla, un
            regolamento interno basta e
            avanza.Deve essere perchè "basta e avanza" il "regolamento" che c'è una indagine (giudiziaria) in corso sulla ex caserma di Parolisi su ricatti sessuali nonnismi e vessazioni varie.o no? ;)
          • tucumcari scrive:
            Re: del bullismo...





            Del nonnismo nelle caserme?





            Da quando il servizio militare non
            è
            più



            obbligatorio è una questione

            circoscritta

            a


            chi



            vuol fare quel lavoro, e solo a
            loro.

            Tra


            l'altro



            leggo che è molto



            diminuito.




            "Da quando c'è il divorzio se il marito

            picchia

            o


            ammazza la moglie è una questione

            circoscritta

            a


            chi vuole restare sposata, e solo a


            lei."



            Veramente anche prima. Mi devo preoccupare
            delle

            mogli maltrattate anche quando non sono mie

            parenti? Ci sono questioni più

            interessanti.

            Ovviamente leggerò la notizia quando compare
            sul

            giornale, ma come una qualsiasi notizia che

            riguarda una donna aggredita o uccisa, non
            guardo

            al dettaglio se la vittima era moglie o

            no.






            Dici che così non funziona? E come mai?



            No. Dico solo che invocare leggi particolari
            sul

            nonnismo è una cosa fuori tempo, è XXXXXXre

            controvento. Ce n'era bisogno quando era una

            piaga diffusa fra reclute sottratte alla
            società

            civile, oggetto delle frustrazioni altrui.

            Nessuno ha avuto il coraggio di approvarla

            allora, amen. Oggi non serve proprio a
            nulla,
            un

            regolamento interno basta e

            avanza.
            Deve essere perchè "basta e avanza" il
            "regolamento" che c'è una indagine (giudiziaria)
            in corso sulla ex caserma di Parolisi su ricatti
            sessuali nonnismi e vessazioni
            varie.
            o no?
            ;)Lì è colpa dei macachi, della natura matrigna e delle salamelle.
      • krane scrive:
        Re: del bullismo...
        - Scritto da: LeguleioOra mi spiegheresti dovera volgare o ingiurioso il mio messaggio che e' stato canellato qua ?
        • Leguleio scrive:
          Re: del bullismo...

          Ora mi spiegheresti dovera volgare o ingiurioso
          il mio messaggio che e' stato canellato qua
          ?Da quando frequento PI, non ho mai visto un messaggio critico nei confronti dellla moderazione che sia rimasto. Sono rimasti quei pochi immessi nel fine settimana, e che sfuggono alla bonifica del lunedì mattina.
          • krane scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Leguleio

            Ora mi spiegheresti dovera volgare o
            ingiurioso

            il mio messaggio che e' stato canellato qua

            ?
            Da quando frequento PI, non ho mai visto un
            messaggio critico nei confronti dellla
            moderazione che sia rimasto.
            Sono rimasti quei pochi immessi nel fine
            settimana, e che sfuggono alla bonifica del
            lunedì mattina.Benissimo, grazie di aver ammesso di aver scritto una XXXXXXX prima quando hai commentato il mio post.
          • Leguleio scrive:
            Re: del bullismo...

            Benissimo, grazie di aver ammesso di aver scritto
            una XXXXXXX prima quando hai commentato il mio
            post.Ma quale XXXXXXX. Conoscendo il tuo stile immagino benissimo a cosa sia dovuta la cancellazione della maggior parte dei commenti. Ma esistono anche casi di commenti che toccano fatti di cronaca sensibili, oppure determinati personaggi politici, che vengono cancellati esattamente come i primi, è capitato anche a me. E infine esistono le critiche alla moderazione, che per definizione ha poco senso dell'umorismo.
          • thebecker scrive:
            Re: del bullismo...
            - Scritto da: Leguleio
            E infine esistono le critiche alla moderazione,
            che per definizione ha poco senso
            dell'umorismo.infatti non so quanto durerà questo messaggio.. ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 gennaio 2014 18.15-----------------------------------------------------------
  • bubba scrive:
    e con questo..
    ..Leguleio è sistemato; al bando il cyberbullismo dei maestrini correttori
    • Leguleio scrive:
      Re: e con questo..

      ..Leguleio è sistemato; al bando il cyberbullismo
      dei maestrini
      correttoriSei cattivo. La correzione è a fini didattici, non c'entra niente col bullismo. :'(
      • Sg@bbio scrive:
        Re: e con questo..
        - Scritto da: Leguleio

        ..Leguleio è sistemato; al bando il
        cyberbullismo

        dei maestrini

        correttori

        Sei cattivo. La correzione è a fini didattici,
        non c'entra niente col bullismo.
        :'(Dietro alle sbarre i secondini saranno felici.
Chiudi i commenti